Il sistema di emissione di carbonio della California Cap-And-Trade potrebbe non funzionare

wikipedia
Per favore, condividi questa storia!

Nota TN: I fautori devono chiedersi perché il programma cap and trade continua a fallire. La ragione principale è che il cap and trade è economicamente e moralmente in bancarotta prima ancora di aprire le sue porte agli affari. È un affare fittizio che non ha domanda, prodotti e praticamente nessuna regolamentazione. Mi ricorda una truffa dell'ufficio postale alla fine degli anni '1970 in cui qualcuno mise un annuncio sul giornale che diceva semplicemente: "Invia $ 5 alla casella postale 4837, città, stato" e alcune persone lo fecero effettivamente. 

Il tanto decantato sistema californiano di riduzione delle emissioni di gas a effetto serra della California potrebbe crollare.

L'asta trimestrale di questo mese delle quote di emissioni di anidride carbonica, che avrebbe dovuto generare più di mezzo miliardo di dollari da spendere per i politici, ha portato a un dispendio di $ 10 milioni mentre l'Air Resources Board ha venduto una piccola parte delle quote che offriva.

Potrebbe essere un aggiustamento una tantum, ovviamente, ma coloro che studiano il mercato complesso credono che le condizioni sottostanti siano più sistemiche che situazionali, la più importante è la preoccupazione crescente che il programma scada in 2020.

Quando il legislatore ha approvato la legislazione abilitante un decennio fa, mirava a ridurre le emissioni di carbonio ai livelli 1990 di 2020, non solo attraverso la vendita di un numero in calo di quote a prezzi in aumento, ma attraverso obiettivi più specifici, in particolare aumentando il livello di energia elettrica rinnovabile produzione di energia.

C'è un accanito dibattito, sebbene per lo più privato, sul fatto che il sistema di cap-and-trade possa esistere legalmente dopo 2020 o che debba essere nuovamente autorizzato dalla Legislatura. Nel frattempo, c'è una causa pendente, presentata da gruppi di imprese, che cerca di far bollare il sistema con un'imposta, che richiederebbe un voto legislativo di due terzi.

L'amministrazione del governo Jerry Brown sostiene, più recentemente questa settimana in testimonianza a un comitato legislativo, che il cap e il commercio possono continuare senza autorizzazione, ma non è affatto una questione risolta. E potrebbe essere discutibile se il mercato, come sembra, sta implodendo.

Inoltre, se fosse stata richiesta una nuova autorizzazione, si potrebbe verificare una votazione 2010 che ha inasprito le definizioni legali di tasse e commissioni e quindi potrebbe essere, politicamente, un non avviatore.

Se il sistema, in effetti, sta andando in pezzi, gli stessi obiettivi di riduzione delle emissioni non sono interessati. In effetti, il forte calo delle vendite di quote di emissioni restringe indirettamente il limite. L'impatto è principalmente finanziario: rallenta o addirittura blocca i piani di Brown e dei legislatori per spendere ciò che pensavano sarebbero miliardi di dollari che non avrebbero dovuto raccogliere attraverso le imposte dirette.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite
3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
m88

Ti dispiace se cito alcuni dei tuoi post finché avrò fornire credito e
fonti di ritorno al tuo sito? Il mio blog è nella stessa nicchia del tuo e i miei visitatori ne trarrebbero davvero beneficio
le informazioni fornite qui. Per favore fatemi sapere se va bene per voi.
.

Patrick Wood

Ripubblicare è sempre ok se si fornisce un collegamento alla pagina di contenuto corretta su Technocracy.News.