Regolatore: metà dell'America affronta blackout questa estate

Per favore, condividi questa storia!
La "crisi energetica" viene inventata da zero, in primo luogo eliminando le fonti di energia tradizionali e affidabili (carbone, gas, petrolio, nucleare) e sostituendole con mulini a vento e pannelli solari inaffidabili e costosi. Gli americani impareranno presto com'è vivere in Venezuela. ⁃ Editore TN

Decine di milioni di americani potrebbero essere gettati in un'estate di inferno come a megasiccità, le ondate di caldo e la ridotta produzione di energia potrebbero innescare diffusi blackout di elettricità continua dai Grandi Laghi alla costa occidentale, secondo Bloomberg, citando un nuovo rapporto della North American Electric Reliability Corporation (NERC), un organismo di regolamentazione che gestisce la stabilità della rete.

NERC ha avvertito che le forniture di energia negli Stati Uniti occidentali potrebbero essere tese quest'estate come a siccità storica riduce la produzione di energia idroelettrica a causa del calo dei livelli dei serbatoi e di quella che dovrebbe essere un'estate insolitamente calda. Combinare lo scenario meteorologico infernale con le reti che smantellano le centrali elettriche a combustibili fossili per combattere il cambiamento climatico e la loro incapacità di generare nuova energia verde, come solare, eolico e batterie, nel tempo, è una tempesta perfetta in attesa che si verifichi che produrrà elettricità deficit che potrebbero costringere le società elettriche a blackout continui per motivi di stabilità.

L'organismo di regolamentazione ha sottolineato che i problemi della catena di approvvigionamento stanno ritardando i principali progetti solari del sud-ovest, mentre alcune centrali a carbone hanno difficoltà a procurarsi forniture a causa dell'aumento delle esportazioni. Hanno detto che c'è anche una crescente minaccia di attacchi informatici dalla Russia.

Per regione, la rete elettrica del Midwest sarà estremamente stretta. Negli Stati Uniti occidentali, la capacità di generazione di energia è diminuita del 2.3% dalla scorsa estate, anche se si prevede un aumento della domanda. Le reti nella regione potrebbero dover fornire energia dalle reti vicine poiché il calore estremo farà sì che le persone accendano i loro condizionatori d'aria. Una situazione di bassa velocità del vento potrebbe innescare blackout, secondo NERC. Hanno delineato come il Midwest potrebbe far fronte a carenze di energia dovute alla rimozione della capacità elettrica dalle centrali elettriche a combustibili fossili in pensione.

Il NERC ha emesso un avviso simile l'anno scorso, affermando che le reti elettriche che servono il 40% della popolazione degli Stati Uniti erano a rischio di blackout. Un anno dopo, lo scorso giugno c'è stato un solo notevole blackout durante un'ondata di caldo nel Pacifico nord-occidentale che ha lasciato 9,000 clienti senza elettricità. Ma con la ridotta capacità di generazione di elettricità che supera le nuove fonti di energia verde, i rischi di blackout stanno aumentando quest'anno.

In Texas, l'Electric Reliability Council of Texas (ERCOT) lo ha già fatto avvertito più volte di stress della rete poiché le ondate di caldo di inizio estate hanno inviato le temperature in alcune parti dello stato in un territorio a tre cifre.

Gli operatori di rete della California hanno anche avvertito delle crescenti minacce di blackout, per le prossime tre estati, mentre lo stato passa a forme di energia più ecologiche. Il siccità e riduzione dei livelli di giacimento hanno ridotto la produzione di energia idroelettrica in aggiunta alle centrali elettriche a combustibili fossili dismesse. "Sappiamo che l'affidabilità sarà difficile in questo periodo di transizione", ha affermato Alice Reynolds, presidente della California Public Utilities Commission, durante una conferenza stampa del 6 maggio.

Il rapporto del NERC apre gli occhi a coloro che vivono negli Stati Uniti occidentali. Molte famiglie affrontano un'inflazione fuori controllo, l'aumento dei prezzi del carburante e la carenza di cibo prima di quella che potrebbe essere un'estate di disordini mentre l'amministrazione Biden sta preparandosi a un'ondata di violenza al ribaltamento da parte della Corte Suprema di Roe V. Wade.

L'America sta scivolando nell'abisso mentre le famiglie hanno un assaggio di com'è vivere in Venezuela. Non è così lontano da ciò che la gente sta vivendo oggi: inflazione alle stelle, carenze, un regime al potere che così tanti sostengono non sia stato eletto dalla maggioranza e presto, blackout.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti