Scienziati: il piano di "Planet Hacking" per l'atmosfera potrebbe mantenere la terra abitabile più a lungo

Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Le teorie speculative sulle scie chimiche sono abbondate da anni perché le persone sono troppo pigre o troppo mal equipaggiate per fare la ricerca adeguata sulle vere radici della manomissione atmosferica, vale a dire la geoingegneria scientifica. La vera storia dietro la geo-ingegneria è molto più inquietante di qualsiasi teoria della cospirazione. Gli scienziati di Technocrat sono intenzionati a hackerare l'atmosfera per "salvare" il pianeta. Ci sono molti scienziati di geoingegneria che si oppongono a questo schema di crackpot. ⁃ Editor TN

È 2055. Una fila di aeroplani attraversa il cielo. Sono appena visibili perché volano molto al di sopra del solito traffico di aerei di linea, palloncini da trasporto e droni di consegna.

La missione è di rilasciare una nuvola di minuscole particelle nell'atmosfera. La nuvola crea una barriera che riflette la luce solare nello spazio, impedendole di essere assorbita sulla Terra, dove riscalderebbe ulteriormente il pianeta.

Gli aerei lo fanno ogni giorno, come hanno fatto per anni.

Sono efficaci. A causa di questi aerei, ci sono meno ondate di calore assassino. Alcuni rapporti dicono che la perdita di ghiaccio ai poli è rallentata. Ci sono effetti collaterali dell'alterazione dell'atmosfera. Le massicce siccità hanno causato carestie e alcuni temono che la stessa tecnologia possa essere utilizzata come arma.

Quella scena, che descrive la geoingegneria, non sta accadendo oggi, contrariamente a quanto potrebbero dire alcuni teorici della cospirazione. Ma presto potrebbe. Alcuni scienziati pensano che la geoingegneria potrebbe essere la nostra ultima risorsa per prevenire gli effetti più catastrofici del cambiamento climatico.

Per quanto possa sembrare, abbiamo già visto una forma minore di esperimenti correlati con il seeding delle nuvole - un modo per far piovere facendo cadere ioni d'argento nell'atmosfera - dai governi in Cina e negli Emirati Arabi Uniti. Ma si sta già lavorando alla modifica su scala molto più ampia dell'atmosfera.

[the_ad id = "11018"]

Quest'anno, un team di scienziati di Harvard spera di lanciare quello che sarà il primo volo di prova di ingegneria per uno dei primi esperimenti di geoingegneria che modificano il cielo all'aperto. Sanno che la tecnologia è così rischiosa che potrebbe non essere mai abbastanza sicura da usare, e ci sono importanti considerazioni etiche su chi può decidere quale parte del pianeta riceve questo trattamento, perché gli effetti sarebbero globali.

Ciò che scoprono potrebbe un giorno cambiare il corso della storia planetaria.

Modifica del cielo con la tecnologia

Il termine geoingegneria si riferisce all'uso della tecnologia per modificare l'atmosfera del pianeta, e si presenta in due forme: rimozione dell'anidride carbonica dall'atmosfera e tecnologie più controverse (come nello scenario sopra) che modificano i cieli per raffreddare temporaneamente il mondo.

I sostenitori della ricerca sulla geoingegneria sostengono che dobbiamo andare avanti con gli studi in modo da poter modellare i rischi e i benefici della tecnologia. La modifica del cielo potrebbe frenare il riscaldamento che il mondo sta vivendo. La maggior parte degli scienziati afferma che non influirebbe sui processi che stanno rendendo il mondo più caldo, che sono principalmente guidati dalle emissioni di gas serra causate dalla combustione di combustibili fossili. Ma potrebbe temporaneamente arrestare o rallentare il peggioramento di tali effetti.

Gli oppositori sostengono che i rischi persino di sperimentare la geoingegneria solare (nota anche come gestione delle radiazioni solari) sono troppo elevati, che le alternative non sono state adeguatamente esplorate e che gli esperimenti all'aperto sono politicamente pericolosi e potrebbero infine portare all'uso militare dell'alterazione meteorologica tecnologia.

Ad ogni modo, non sappiamo se la geoingegneria funzionerà. L'esperimento di Harvard potrebbe cambiarlo.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
nan

così, va bene bombardare la Siria per armi chimiche sulle persone mentre gli ipocriti quotidianamente lasciano tracce di chimica su di noi. Ho visto molti cervi perdere i capelli, e nei giorni di spruzzi pesanti di solito mi ammalo.

Stephen Langley

WTF!? Pensavo che Technocracy News fosse al corrente su questo problema ... questo articolo pretende che non siano già stati completamente implementati programmi di modifica meteorologica delle armi? Questo articolo è una schifezza totale ... e io sono uno dei molti ricercatori a dimostrare empiricamente l'attuale realtà di questi schemi "proposti" ... questo sembra essere lo scellino della "divulgazione preventiva". Sono personalmente insultato da questo tipo di schifezze da parte di TN. Questo articolo se non completo disinfo ... Pensavo che Technocracy News fosse indipendente e che lavorasse per esporre questo genere di cose. Invece questo articolo è un carico completo di cazzate totali.

Patrick Wood

Stephen: ti manca il punto della tecnocrazia. Notizie, in cui vengono pubblicati articoli per dimostrare ciò che i tecnocrati stanno pensando e facendo. Questo è un articolo del genere. TN non approva la geoingegneria e non l'ha mai fatto. La ricerca approfondita in geoingegneria è stata carente fin dall'inizio, e molte ricerche rimangono ancora da fare. Ecco un sito che espone la geoingegneria: https://climateviewer.com/