Il Pentagono rilascia un modello per accelerare l'intelligenza artificiale

vuoto
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
I tecnocrati del Pentagono stanno vivendo un periodo d'oro con l'IA. Il rapporto afferma: "L'intelligenza artificiale è pronta a trasformare ogni settore e dovrebbe avere un impatto su ogni angolo del Dipartimento, attraversando operazioni, formazione, sostegno, protezione della forza, reclutamento, assistenza sanitaria e molti altri". Il problema è ovvio: "artificiale intelligenza "è un ossimoro. ⁃ Editor TN

Il Pentagono ha reso pubblici per la prima volta il febbraio 12 i contorni del suo piano generale per accelerare l'iniezione dell'intelligenza artificiale (AI) nelle apparecchiature militari, comprese le tecnologie avanzate destinate al campo di battaglia.

Declassificando gli elementi chiave di una strategia adottata la scorsa estate, il Dipartimento della Difesa sembra aver cercato di affrontare critiche disparate sul fatto che non era abbastanza attento ai rischi di usare l'IA nelle sue armi o non era abbastanza aggressivo di fronte al rivale gli sforzi delle nazioni per abbracciare l'IA.

il colore del pollice Strategia della pagina 17 il riassunto ha affermato che l'IA - un termine abbreviato per l'apprendimento guidato dalle macchine e il processo decisionale - ha offerto una grande promessa per le applicazioni militari e che "dovrebbe avere un impatto su ogni angolo del Dipartimento, attraversando operazioni, addestramento, sostegno, protezione della forza, reclutamento, assistenza sanitaria e molti altri. "

Descriveva l'abbraccio dell'IA in termini esclusivamente positivi, affermando che "con l'applicazione dell'IA alla difesa, abbiamo l'opportunità di migliorare il supporto e la protezione dei membri dei servizi statunitensi, salvaguardare i nostri cittadini, difendere i nostri alleati e partner e migliorare l'accessibilità e velocità delle nostre operazioni. "

Fare un passo indietro dall'intelligenza artificiale di fronte agli sforzi aggressivi di ricerca sull'intelligenza artificiale da parte di potenziali rivali avrebbe conseguenze disastrose - anche apocalittiche -, ha ulteriormente avvertito. Si tradurrebbe in "sistemi legacy irrilevanti per la difesa del nostro popolo, erodendo la coesione tra alleati e partner, riducendo l'accesso ai mercati che contribuiranno a un declino della nostra prosperità e standard di vita e crescenti sfide per le società su cui sono state costruite libertà individuali ".

La pubblicazione dei concetti chiave della strategia del Pentagono arriva otto mesi dopo una rivolta della Silicon Valley contro il principale programma di ricerca sull'intelligence militare. Dopo che migliaia di dipendenti di Google hanno firmato una petizione per protestare contro il coinvolgimento dell'azienda in uno sforzo noto come Project Maven, inteso ad accelerare l'analisi dei video presi da un drone in modo che il personale militare potesse identificare più facilmente potenziali obiettivi, Google annunciato 1 di giugno che ne sarebbe uscito.

Ma il rilascio della strategia chiarisce che l'amministrazione Trump non sta avendo ripensamenti

sull'utilità dell'IA. Dice che il focus del Joint Intelligial Intelligence Center (JAIC) del Dipartimento della Difesa, creato lo scorso giugno, sarà sull'esecuzione a breve termine e sull'adozione dell'IA. E in una sezione che descrive l'analisi delle immagini, il documento suggerisce che ci sono alcune cose che le macchine possono fare meglio degli umani. Dice che "l'IA può generare e aiutare i comandanti a esplorare nuove opzioni in modo che possano selezionare le linee d'azione che meglio raggiungono i risultati della missione, minimizzando i rischi sia per le forze schierate che per i civili".

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti