I tecnocrati stanno preparando quote di carbonio personali "obbligatorie"

Per favore, condividi questa storia!
Come previsto, i meme sulla pandemia e sul riscaldamento globale si stanno fondendo perché sono entrambi orchestrati dalla stessa identica folla allarmista di ideologi dello sviluppo sostenibile. Gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite sono il filo conduttore per il futuro dell'umanità e sono totalmente integrati nel Grande Reset del WEF.

Il referenziato Articolo sulla natura stati,

L'introduzione delle quote personali di carbonio (PCA), una proposta di politica di mitigazione sviluppata negli anni '19905, è maturo per una rivisitazione. Questa politica mira a collegare l'azione personale con gli obiettivi globali di riduzione del carbonio. Uno schema PCA comporterebbe che tutti gli adulti ricevano un'indennità di carbonio uguale e negoziabile che si riduce nel tempo in linea con gli obiettivi nazionali. Nel suo progetto originale, l'indennità potrebbe coprire circa il 40% delle emissioni di carbonio legate all'energia nei paesi ad alto reddito, comprese le emissioni di carbonio degli individui relative a viaggi, riscaldamento degli ambienti, riscaldamento dell'acqua ed elettricità6. Si prevedeva che le indennità venissero detratte dal budget personale ad ogni pagamento per il carburante per il trasporto, i combustibili per il riscaldamento domestico e le bollette dell'elettricità. Le persone in carenza sarebbero in grado di acquistare unità aggiuntive nel mercato del carbonio personale da quelle con eccesso da vendere. Nuove e più ambiziose proposte di PCA includono emissioni a livello di economia, che comprendono cibo, servizi ed emissioni di carbonio legate al consumo7, per esempio.

Ciò si traduce nella microgestione di tutte le persone soggette al sistema. Il controllo totale su tutta la produzione e il consumo è sempre stato il fine di Technocracy. Editor TN

I tecnocrati stanno preparando quote di carbonio personali "obbligatorie" che introdurrebbero il razionamento in ogni area della tua vita tramite un'app che registrerebbe i tuoi viaggi, le spese di riscaldamento e persino il cibo che mangi.

Sì davvero.

La proposta è stata presentata sulla rivista scientifica Natura da quattro “esperti” ambientali come mezzo per ridurre le emissioni globali di carbonio.

A tutti verrebbe rilasciata una "carta per le quote di carbonio" "che comporterebbe a tutti gli adulti di ricevere una quota di carbonio negoziabile uguale che si riduce nel tempo in linea con gli obiettivi nazionali [di carbonio]".

Gli autori chiariscono che il programma sarebbe una "politica obbligatoria nazionale".

Le unità di carbonio verrebbero "detratte dal budget personale con ogni pagamento di carburante per il trasporto, combustibili per il riscaldamento domestico e bollette dell'elettricità" e chiunque superasse il limite sarebbe costretto ad acquistare unità aggiuntive nel mercato del carbonio personale da quelli con eccesso da vendere .”

Ciò significa che i ricchi che volano su jet privati ​​potrebbero semplicemente aggirare del tutto il sistema (che comunque avrebbero in parte di proprietà tramite investimenti) semplicemente acquistando crediti di carbonio e continuando a vivere il loro stile di vita lussuoso.

La proposta chiarisce che i mezzi per misurare l'assorbimento di unità di carbonio da parte di una persona per i viaggi funzionerebbero "sulla base del monitoraggio della cronologia dei movimenti dell'utente".

Gli autori fanno notare come la normalizzazione della tracciabilità dei contatti tramite le app COVID-19 garantirà che un sistema simile possa essere utilizzato per tenere traccia dei crediti di carbonio con il minimo sforzo.

"Studi recenti mostrano come le app di tracciamento dei contatti COVID-19 siano state implementate con successo con schemi obbligatori in diversi paesi dell'Asia orientale come Cina, Taiwan e Corea del Sud", afferma l'articolo.

"In questi paesi, le app hanno valutato la cronologia dei viaggi e lo stato di salute dell'utente, svolgendo un ruolo chiave nel monitoraggio delle infezioni".

In effetti, gli autori notano specificamente come il rispetto indiscutibile di massa delle normative sul blocco del COVID abbia ingrassato i pattini per un'ulteriore tirannia invadente e che "di conseguenza le persone potrebbero essere più preparate ad accettare il monitoraggio e le limitazioni relative agli PCA per ottenere un clima più sicuro".

La crescente sofisticazione delle tecnologie di intelligenza artificiale renderebbe anche "possibile monitorare e gestire facilmente" le "emissioni legate al cibo e al consumo" delle persone.

In altre parole, mangiare quello che il Grande Fratello ritiene essere un eccesso di carne rossa o qualsiasi altra cosa ritenuta “dannosa” per il pianeta si tradurrà in una riduzione del credito di carbonio.

Tuttavia, continua a mangiare insetti e vermi raccomandati dalle Nazioni Unite e sarai sicuro di rimanere entro il limite della tua razione.

"Abbiamo ancora il potere di contrastare il governo degli esperti attraverso mezzi democratici", scrive Wesley Smith. “Ma se ci manca il coraggio, se accettiamo, ancora una volta, vincoli significativi alla libertà in nome della protezione della salute, il morbido totalitarismo che avremo facilitato non sarà colpa loro. Sarà nostro".

Come abbiamo evidenziato in precedenza, anche l'idea di "blocco climatico" viene normalizzata alla luce della conformità di massa ai blocchi pandemici.

E sostengono ancora che il "Grande Reset" sia una "teoria del complotto infondata".

Leggi la storia completa qui ...

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
sto solo dicendo

Ora conosciamo il motivo principale per cui abbiamo ricevuto la narrativa di Covid e questo è il governo mondiale. Il club della Roma ha già diviso il mondo in 10 regioni. Tutto ciò che stiamo aspettando sono i 10 governanti scelti per governare quelle dieci regioni. Leggi Apocalisse 13. A proposito, la fine è vicina! Accidenti dove stanno mettendo TUTTI I SOLDI?

[…] Quelle: i tecnocrati stanno preparando quote di carbonio personali "obbligatorie" […]

Elle

Non è affatto una sorpresa. Abbiamo visto la progressione del nuovo flusso di entrate delle Nazioni Unite per ottenere enormi profitti dallo sviluppo dell'umanità da quando hanno iniziato a scambiare crediti di carbonio tra i paesi. Le persone intelligenti l'hanno visto per quello che era: una truffa per fare soldi. Il credito personale di carbonio è stato il loro obiettivo finale e visibile nell'ultimo decennio, almeno. Sapevamo che l'avrebbero diffuso al pubblico in un incrocio critico. Sono assassini che hanno rilasciato il covid semplicemente per costruire un modello economico che si adattasse meglio a loro. Il loro nuovo sistema nasconde la loro costante attività criminale in tutto il mondo e consente loro di procedere... Per saperne di più »

Ultima modifica 1 mese fa di Elle
Susan

Forse non sto leggendo né capendo completamente questo articolo. Non espiriamo carbonio che viene poi respirato dalle piante e le piante espellono ossigeno che poi inspiriamo? Se parlano di scoregge, è naturale scoreggiare.
In ogni caso, questa proposta suona molto simile a ciò che è successo con l'elettricità: la persona che ha effettivamente capito come far entrare l'elettricità nelle nostre case non ha mai voluto far pagare; pensava che dovesse essere gratuito.

[…] Leggi di più: i tecnocrati stanno preparando quote di carbonio personali "obbligatorie" [...]

[…] Leggi di più: i tecnocrati stanno preparando quote di carbonio personali "obbligatorie" [...]