I piloti resistono: la carenza di piloti incombe sui vaccini mentre si avvicina la scadenza per il licenziamento

Wikimedia Commons, Aero Icarus
Per favore, condividi questa storia!
Circa il 25-30 percento dei piloti e dei lavoratori delle compagnie aeree non sono vaccinati e rischiano di essere licenziati. I dirigenti delle compagnie aeree citano l'obbedienza all'ordine esecutivo di Biden che non si è concretizzato nel registro federale. Ciò significa che stanno essenzialmente seguendo un comunicato stampa che non ha alcuna sostanza. Editor TN

Southwest Airlines ha detto lunedì che avrebbe implementato il mandato federale per il vaccino annunciato dal presidente Joe Biden, ignorando le obiezioni sollevate soprattutto dal sindacato dei suoi piloti.

Il mandato, che Biden ha annunciato come parte di un ordine esecutivo, richiederebbe alle aziende con più di 100 dipendenti di implementare i requisiti del vaccino, con test settimanali disponibili come alternativa. Gli appaltatori federali, tuttavia, non hanno l'esenzione per i test. La maggior parte delle compagnie aeree commerciali statunitensi, inclusa la Southwest, ha numerosi contratti con il governo federale.

Southwest ha dichiarato lunedì in una dichiarazione che si conformerà all'ordine e implementerà il requisito, piuttosto che cercare un'eccezione per il settore aereo o fare causa all'amministrazione Biden nel tentativo di bloccarlo.

"I dipendenti di Southwest Airlines devono essere completamente vaccinati contro il COVID-19, o essere approvati per un alloggio religioso, medico o per disabili, entro l'8 dicembre 2021 per continuare a lavorare con la compagnia aerea", ha affermato Southwest in un comunicato stampa. La compagnia aerea ha rifiutato di approfondire cosa sarebbe successo ai dipendenti che non hanno rispettato la scadenza.

Sindacati dei piloti di American Airlines e Southwest Airlines avvertito la scorsa settimana che potrebbe verificarsi un esodo di piloti se il mandato del vaccino federale viene implementato presso le compagnie aeree, causando potenzialmente caos durante il periodo di viaggio delle vacanze.

Circa il 30% dei piloti dell'American Airlines non è vaccinato, ha dichiarato la scorsa settimana il sindacato dei piloti, l'Allied Pilots Association (APA), adducendo motivi medici e riluttanza. Southwest Airlines, con sede a poche miglia da American in Texas, non ha detto quale percentuale dei suoi piloti sia vaccinata.

"Siamo anche preoccupati che il periodo di attuazione di 60 giorni previsto dall'Ordine Esecutivo per le vaccinazioni obbligatorie possa comportare carenze di manodopera e creare seri problemi operativi per American Airlines e i suoi colleghi", il presidente dell'APA, Capitano Eric Ferguson. ha scritto in una lettera al Dipartimento dei trasporti e alla Casa Bianca. “Le compagnie aeree generano una parte sostanziale delle loro entrate annuali durante il periodo delle vacanze, con un gran numero di viaggiatori che dipendono da noi per portarli a destinazione. Le compagnie aeree della nostra nazione e i viaggiatori non possono permettersi interruzioni significative del servizio a causa della carenza di manodopera”.

La Southwest Airline Pilots Association (SWAPA) ha chiesto un'esenzione dall'ordine per i piloti.

"I nostri piloti hanno sopportato un elevato rischio di malattia dall'inizio della pandemia, anche molto prima che i vaccini fossero disponibili", ha affermato SWAPA in una nota. la settimana scorsa. "E siamo fiduciosi che i nostri contributi siano riconosciuti e contabilizzati mentre cerchiamo l'approvazione di un mezzo alternativo di conformità e un periodo di implementazione operativamente fattibile".

Allo stesso modo, American ha affermato che seguirà l'ordine esecutivo dell'amministrazione Biden.

"Mentre stiamo ancora lavorando sui dettagli dei requisiti federali, è chiaro che i membri del team che scelgono di rimanere non vaccinati non potranno lavorare presso American Airlines", hanno scritto venerdì i massimi dirigenti della compagnia aerea in una lettera ai dipendenti.

United Airlines è stata tra le prime grandi compagnie richiedere le vaccinazioni tra i suoi dipendenti. Oltre il 97% ha rispettato l'ordine, con diverse migliaia di persone che chiedono esenzioni mediche o religiose e meno dell'1% che si rifiuta di conformarsi. La compagnia aerea ha iniziato il processo di licenziamento di quei dipendenti, che sono poche centinaia, ha detto il CEO Scott Kirby in una conferenza lunedì.

Delta Air Lines ha affermato che sta ancora esaminando i dettagli dell'ordine esecutivo, ma precedentemente implementato una regola che i dipendenti non vaccinati devono sottoporsi a test settimanali e sarebbero soggetti a un supplemento mensile di $ 200 sui premi dell'assicurazione sanitaria. La compagnia aerea ha affermato che circa l'84% dei suoi dipendenti era vaccinato, rispetto al 75% quando è stato annunciato il supplemento.

Leggi la storia completa qui ...

 

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] I piloti resistono: la carenza di piloti incombe sui vaccini mentre si avvicina la scadenza del licenziamento […]

elle

Spero che i piloti mantengano la loro posizione. Se lo fanno, le compagnie aeree falliranno. Non ci saranno viaggi aerei senza di loro e senza il personale di terra per guidare gli aerei.

SW e gli altri possono mettere i loro fondi federali dove non splende il sole.

DAI UN INFERNO PILOTA!!!