I non-Vaxxer non avranno posto nella società "New Normal"

Per favore, condividi questa storia!
Lo scopo emergente della pandemia di ispirazione globalista e perpetrata è costringere tutti a conformarsi e ad entrare nella propria rete di controllo. Coloro che non si vergognano e non sono vittime di bullismo nel prendere il vaccino, possono aspettarsi l'esclusione da molti aspetti della società, come viaggi, ingresso in determinati negozi, accesso limitato alle strutture governative, ecc. ⁃ TN Editor

Quindi, i New Normals stanno discutendo la questione non vaccinata. Cosa si deve fare con noi? No, non quelli che non sono stati ancora “vaccinati”. Noi. I "Covidiots". I "negazionisti Covid". I "negazionisti della scienza". I "negazionisti della realtà". Quelli che si rifiutano di farsi “vaccinare”, mai.

Non c'è posto per noi nella società New Normal. I New Normals lo sanno e anche noi. Per loro siamo una tribù di persone sospettose e aliene. Non condividiamo le loro convinzioni ideologiche. Non eseguiamo i loro rituali di lealtà, o lo facciamo solo a malincuore, perché ci costringono a farlo.

Trattiamo arcane "teorie del complotto", come "scienza pre-marzo 2020", "immunità naturale del gregge", "tassi di mortalità adeguati alla popolazione", "Svezia", ​​"Florida" e altre eresie.

Non si fidano di noi. Siamo estranei tra loro. Sospettano che ci sentiamo superiori a loro. Credono che stiamo cospirando contro di loro, che vogliamo ingannarli, confonderli, ingannarli, pervertire la loro cultura, abusare dei loro figli, contaminare i loro preziosi fluidi corporei e perpetrare Dio sa quali altri orrori.

Quindi stanno discutendo la necessità di segregarci, come segregarci, quando segregarci, al fine di proteggere la società da noi. Ai loro occhi non siamo altro che criminali, o peggio, una piaga, un'infestazione.

Nelle parole di qualcuno (non ricordo bene chi), “Sbarazzarsi dei non vaccinati non è una questione di ideologia. È una questione di pulizia ", o qualcosa di simile. (Dovrò dare la caccia e verificare quella citazione. Potrei averla estrapolata dal contesto.)

In IsraeleEstoniaDanmarkGermaniaGli stati uniti, e altri paesi New Normal, hanno già iniziato il processo di segregazione.

In Regno Unito, è solo una questione di tempo. Il WEF, l'OMS, l'UE e altre entità transnazionali stanno contribuendo a razionalizzare il nuovo sistema di segregazione, che, secondo il WEF,

Qui in Germania, il governo sta valutando la possibilità di vietarci di lavorare fuori casaCi è già stato vietato di volare con le compagnie aeree commerciali. (Possiamo ancora usare i treni, se ci vestiamo come New Normals.)

Nel villaggio di Potsdam, in fondo alla strada da Wannsee (nome che potresti ricordare dalle tue lezioni di storia del XX secolo), ci è vietato entrare nei negozi e nei ristoranti. (Non sono sicuro se possiamo ancora usare i marciapiedi o se dobbiamo camminare nei canali di scolo.)

In Sassonia, ci è vietato frequentare le scuole. Al Berliner Ensemble (il teatro fondato da Bertolt Brecht e Helene Weigel, oppositori per tutta la vita del totalitarismo e del fascismo), ci è vietato assistere alle esibizioni del New Normal.

Negli USA, siamo banditi dalle università. Il nostro i bambini vengono banditi dalle scuole pubbliche.

A New York, il nuovo "Excelsior Pass" consentirà a New Normals di partecipare a eventi culturali e sportivi (e, eventualmente, frequentare bar e ristoranti) con la certezza che ai Non vaccinati è stato impedito di entrare o sono stati segregati in una sezione "Solo non vaccinati".

Il sistema pass, progettato da IBM, che, se la storia è una guida, è abbastanza bravo a progettare tali sistemi (OK, tecnicamente, lo era Deutsche Hollerith Maschinen Gesellschaft, Sussidiaria della Germania nazista di IBM), è stato lanciato lo scorso fine settimana con grande clamore.

E questo è solo l'inizio.

Il "Green Pass" di Israele è il modello per il futuro, il che ha un senso, in un modo malato e fascista. Quando sei già in uno stato di apartheid, cos'è un po 'più di apartheid? Ecco uno sguardo a come appare ...

 

OK, so cosa pensano i New Normals. Stanno pensando che sto di nuovo "fuorviando" le persone. Che sto esagerando. Che questa non è davvero segregazione, e certamente niente come "apartheid medico".

Dopotutto (come mi ricorderanno severamente i New Normals), nessuno ci obbliga a farci "vaccinare". Se scegliamo di non farlo, o non possiamo per motivi medici, tutto ciò che dobbiamo fare è sottoporci a un "test" - sai, quello in cui piantano quel tampone da 9 pollici nelle cavità del seno - entro 24 ore prima vogliamo andare a cena fuori, o andare a teatro o a un evento sportivo, o visitare un museo, o frequentare un'università, o portare i nostri figli a scuola o in un parco giochi, ei risultati dei nostri test serviranno come i nostri "passaporti vaccinali!"

Li presentiamo semplicemente al Covid Compliance Officer appropriato e (supponendo che i risultati siano negativi, ovviamente) ci sarà permesso di prendere parte alla New Normal Society proprio come se fossimo stati "vaccinati".

In ogni caso, "vaccino" o "test", i funzionari del New Normal saranno soddisfatti, perché i test e i passaggi sono in realtà solo oggetti di scena. Il punto è la dimostrazione di un'obbedienza insensata.

Anche se si prendono in parola i New Normals, se si ha meno di 65 anni e si gode di una salute relativamente buona, farsi "vaccinare" è più o meno inutile, se non come dimostrazione pubblica di conformità e fiducia nella narrativa ufficiale del Covid-19 (il pietra di fondazione dell'ideologia New Normal).

Anche i sommi sacerdoti della loro "Scienza" lo confessano non ti impedisce di diffondere la "peste". E i test PCR sono praticamente privi di significato, come ha infine ammesso anche l'OMS. (Puoi positivo-PCR-test un frutto di papaia…ma potresti voler stare attento a chi dici se lo fai.)

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

7 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Corona Coronata

"I non-Vaxxers non avranno posto nella società 'New Normal'" Ok, e i Vaxxers avranno un posto nel cimitero. Posso vivere con quello.

Tony

Esattamente! Ben detto

Patriota Pene

Anch'io. Quando i vaxxer moriranno e noi saremo lasciati, allora vorranno i nostri soldi. Ci saranno molti posti in cui possiamo andare senza vax. Faremo le nostre vite senza l'abuso che viene con il vaxed.

Gomma da masticare

SPOT ON !! La pazienza è una virtù!! e sarai ricompensato !! in molti modi che sono vitali!

Consulente privato

Qualcuno è stato in grado di rintracciare il dottor Derek Knauss che avrebbe affermato di aver riesaminato 1500 test PCR risultati positivi per Influenza A e B e non Covid, dimostrando così che Covid-19 non esiste? Il dottor Fuellmich e la compagnia hanno già dimostrato la frode PCR. Per quelli di noi che litigano dobbiamo presentare una prova verificabile in un'aula di tribunale.

Nancy

Facci sapere qui se lo trovi (e dove), se lo desideri.

[…] I non-vaxxer non avranno posto nella società "New Normal" https://www.technocracy.news/non-vaxxers-will-have-no-place-in-the-new-normal-society/ [...]