I medici si stanno svegliando all'agenda contorta di Maelstrom Of Technocracy

Convenzione AAPS 2017, Tucson, Arizona. Immagine: Patrick Wood
Per favore, condividi questa storia!

Avendo appena completato il mio discorso programmatico su Technocracy alla convention annuale del Associazione di medici e chirurghi americani (AAPS), posso affermare con assoluta certezza che questo particolare gruppo di professionisti medici è ampiamente sveglio ai pericoli della tecnocrazia.

Lo AAPS  è stata fondata nel 1943 ed è l'unica organizzazione nazionale "che sostiene costantemente i principi del libero mercato nella pratica medica". Con sede a Tucson, in Arizona, ha anche sedi locali in undici stati chiave, tra cui Texas, California, Florida e Pennsylvania.

Mentre l'industria medica era un tempo professionisti medici che utilizzavano la tecnologia, ora è diventata un'industria tecnologica che utilizza professionisti medici. Ogni anno che passa, il colosso tecnologico cresce e la micro-gestione dei medici diventa più acuta. Questa è un'espressione molto chiara della spinta della Tecnocrazia verso la dittatura scientifica.

Lungo la strada, il tradizionale rapporto medico / paziente è stato praticamente distrutto. La cosiddetta medicina basata sull'evidenza (EBM) ora detta politiche di diagnosi, protocolli di trattamento e `` migliori pratiche '' che devono essere seguite alla lettera, altrimenti i trasgressori possono essere puniti trattenendo il pagamento, censurando o addirittura interrompendo il loro gruppo medico.

Tuttavia, il mio avvertimento non è stato il primo ad essere ricevuto da AAPS. Nel 2005, il presidente del Citizen's Council on Health Care, Twila Brase, ha scritto un white paper ampiamente documentato dal titolo Come i tecnocrati stanno subentrando nella pratica della medicina. Il rapporto sulla pagina 22 si conclude,

... l'iniziativa EBM coinvolge un'acquisizione tecnocratica della pratica medica attraverso la raccolta di dati sanitari, la creazione di linee guida, la sorveglianza clinica intrusiva, le strategie di pagamento per le prestazioni e il processo decisionale medico centralizzato.

L'EBM, che sta guadagnando slancio negli Stati Uniti, non è adatto ai pazienti. Minaccia l'integrità della relazione paziente-medico, la capacità dei medici di adempiere agli obblighi professionali ed etici nei confronti dei singoli pazienti e il diritto all'autonomia personale del paziente.

In effetti, le linee guida EBM non sono affatto linee guida. Queste cosiddette "migliori pratiche" sono destinate a diventare mandati coercitivi imposti da agenzie governative e pagatori di terze parti con incentivi politici e finanziari per l'assistenza sanitaria razionale e il potere di farlo.

Il pubblico dovrebbe essere allarmato. Nonostante l'anello positivo di termini come "medicina basata sull'evidenza", "migliori pratiche" e "linee guida" L'EBM ha lo scopo di fermare il cuore dell'assistenza sanitaria: l'etica compassionevole, compassionevole, da non perdere, per il mio stesso paziente essere vera.

Completamente implementato, l'EBM condurrà a un elenco limitato di servizi sanitari approvati, le "migliori pratiche", determinati dalle agende e dai valori di un piccolo gruppo di individui motivati ​​politicamente e di parte personale seduti attorno a un tavolo che prendono decisioni terapeutiche da qualche parte lontano dal letto del paziente.

In tutti gli Stati Uniti, le due persone più vicine a qualsiasi problema medico - il paziente e il medico - non saranno coinvolte in quella decisione terapeutica.

Non c'è tempo da perdere. Gli americani devono essere coinvolti e coinvolti. Senza un intervento immediato e mirato, medici e medici — i professionisti qualificati di cui i pazienti si fidano per curarli quando sono malati, feriti o muoiono—sarà presto privato dell'autorità decisionale medica e dell'autonomia professionale. I pazienti vulnerabili rimarranno dipendenti dai capricci personali, dalle agende finanziarie e dai pregiudizi politici delle persone che non conoscono nemmeno il loro nome. [enfasi aggiunta] [the_ad id="11018″]

La tecnocrazia porta inevitabilmente e sempre alla dittatura scientifica, come ora vediamo nella professione medica. Tuttavia, questo scopo è stato rivelato molto prima. In 1938, la rivista Technocrat affermava:

La tecnocrazia è la scienza dell'ingegneria sociale, l'operazione scientifica dell'intero meccanismo sociale per produrre e distribuire beni e servizi all'intera popolazione.

Non potrebbe essere più chiaro. L '"operazione scientifica" della società cerca di essere il distributore esclusivo di beni e servizi per l'intera popolazione e la sanità è una delle nostre industrie di servizi più importanti.

Gli operatori sanitari sentono il dolore provocato da questa trasformazione. La "scienza dell'ingegneria sociale" ha scartato i rapporti personali a favore della gestione della mandria, proprio come vediamo nel settore agricolo.

Il problema, ovviamente, è che l'umanità non è un branco di animali ignoranti come credono i tecnocrati. Siamo individui che prosperano nelle relazioni personali con altri umani.

Braze ha emesso il suo chiaro avvertimento in 2005, ma dodici anni dopo, pochi americani al di fuori di AAPS si sono preoccupati abbastanza da intraprendere qualsiasi forma di azione per impedire a questi tecnocrati di dominare completamente il settore sanitario. Oggi la situazione è peggiore che mai. Sebbene medici e medici stiano resistendo fortemente all'acquisizione di Technocrat, senza l'aiuto di un pubblico completamente allarmato e rumoroso, il settore sarà trasformato in modo permanente e il tuo accesso a cure personalizzate e di qualità sarà finito.

Ho già visto la tendenza a pensare che il settore dei servizi sanitari sia un esempio isolato dell'incursione della Tecnocrazia. Questo è uno sciocco eufemismo dell'intenzione di Tecnocrazia: sta trasformando TUTTA la società. Ogni settore, ogni servizio, ogni scuola e ogni persona. Non puoi guardare a nessuna area della società senza vedere i chiari segni della trasformazione del Tecnocrate.

Questo non è il futuro che desideriamo o chiediamo, ma è quello che avremo se non facciamo nulla per fermarlo.

 

 

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
M11S

La medicina "moderna" è stata corrotta quasi da quando è iniziata. Questa è un'ottima introduzione all'argomento.

https://youtu.be/KqJAzQe7_0g

Sylvia Denner

È già iniziato a New York con i casi Comp. Non sono più il paziente e il medico a decidere la frequenza del trattamento o dei farmaci. La scheda comp è "dio" ora