I mandati rafforzano un emergente "nuovo ordine mondiale tecnocratico"

Per favore, condividi questa storia!
I mandati non hanno nulla a che fare con la salute pubblica o personale, ma piuttosto promuovono e abilitano l'emergente tecnocrazia globale. Come notato da TN all'inizio del 2020, il "Grande panico del 2020" è stato il colpo di stato di Technocracy su tutto il pianeta terra. Questo è ora riconosciuto apertamente dagli esperti di tutto il mondo come "esperti" irresponsabili e non eletti stanno facendo a pezzi la società. Editor TN

Più osservo il panico morale dell'establishment sopra Covid vaccini, maggiore è la mia convinzione che i mandati riguardino meno l'istituzione di una politica di salute pubblica vantaggiosa e più la possibilità di consentire a una tecnocrazia emergente di assumere il controllo autoritario.

Consideriamo il caso attuale del Dr. Aaron Kheriaty, Professore di Psichiatria presso la Irvine School of Medicine dell'Università della California.

Da tutte le indicazioni, Kheriaty è un vanto per la sua istituzione. Ha una fiorente pratica clinica. Negli ultimi dieci anni ha ricevuto diversi premi di “eccellenza nell'insegnamento”. Ricopre il ruolo di direttore del programma di etica medica presso l'UCI Health (l'ospedale affiliato alla scuola di medicina), un ruolo in cui si consulta con pazienti, famiglie e professionisti medici per risolvere questioni difficili riguardanti il ​​trattamento di fine vita.

È anche un noto intellettuale pubblico avendo scritto libri e articoli per un pubblico professionale e laico su bioetica, scienze sociali, psichiatria e religione. (Divulgazione completa: conosco personalmente Kheriaty a causa del nostro reciproco interesse nell'opporci al suicidio assistito legalizzato.)

Nonostante le numerose qualifiche di Kheriaty, il suo lavoro è appeso a un filo. Cosa ha fatto? Commettere negligenza? Intraprendere una condotta non etica? No. Ha contestato il mandato di vaccinazione dell'UCI.

Non è che Kheriaty sia un "anti-vaxxer". Non ha mai cercato di dissuadere nessuno dall'accettare il colpo. In effetti, crede che le persone più a rischio di COVID abbiano meno probabilità di essere gravemente infettate, di richiedere il ricovero in ospedale o di morire se vaccinate.

Ma. Kheriaty is anti-mandato. Innanzitutto, vede le regole che richiedono i vaccini COVID come una violazione della libertà individuale. Ritiene inoltre che i mandati COVID minaccino il diritto dei pazienti al "consenso informato", una dottrina bioetica che impedisce ai medici di imporre trattamenti medici involontari nella maggior parte dei casi, dando ai pazienti la decisione finale se accettare o rifiutare un intervento offerto.

Ma Wesley. I vaccini non servono solo a proteggere l'individuo, ma anche a promuovere la salute pubblica - la parola chiave è "pubblica" - prevenendo un malattie trasmissibili dalla diffusione.

Vero. Ma ecco il problema quando si tratta di COVID. I mandati impongono un approccio universale, indipendentemente dal fatto che:per una questione di scienza—la protezione pubblica richiede effettivamente la vaccinazione universale

Kheriaty crede che nel suo caso non sia così. In effetti, lui pensa che lo sia non necessario dal punto di vista medico essere vaccinato sia per proteggerlo che per motivi di salute pubblica. Come mai? Vedi, Kheriaty aveva il COVID e ora ha un'immunità naturale che lo protegge da ulteriori infezioni.

Infatti, mentre le opinioni scientifiche variano su questo punto - dopotutto abbiamo a che fare con una malattia nuovissima e i vaccini sono con noi da meno di un anno - alcuni scienziati CREDIAMO che l'immunità naturale può essere superiore a quella conferita dal jab.

Poiché ha anticorpi contro la malattia, Kheriaty rappresenta un rischio minimo per i suoi pazienti, colleghi o chiunque altro di COVID. Stando così le cose, non vuole che una sostanza estranea venga iniettata nel suo corpo e, esercitando il suo diritto in base alla dottrina del consenso informato, rifiuta di essere vaccinato.

Ma la politica dell'UCI non esenta le persone con immunità naturale dal suo mandato di vaccinazione. Gli amministratori insistono che si rimbocchi la manica o vada in autostrada.

Guanto lanciato, Kheriaty citato in giudizio per mantenere il suo lavoro. Ma dopo che un giudice si è rifiutato di emettere un ordine restrittivo temporaneo per impedire il suo licenziamento, Kheriaty è stato messo in "congedo investigativo retribuito" - un passo formale verso il licenziamento - "per cattiva condotta e gravi violazioni della politica UC".

Di più, UCI lettera a Kheriaty disse: “Non devi svolgere alcun lavoro per l'università. Non devi essere presente nei locali del campus della UC Irvine ... né alcun proprietario di spazio clinico o gestito dall'Università della California, Irvine ... "Poiché parte del reddito di Kheriaty deriva dalla pratica clinica della UC Health, gli è vietato accettare privati pazienti: l'esclusione colpisce efficacemente lo psichiatra nel portafoglio.

Ancora più importante, impedire a Kheriaty di svolgere il lavoro clinico potrebbe causare danni collaterali ai pazienti, che nulla ha a che fare con la sua decisione in merito al vaccino. Ricorda Kheriaty è uno psichiatra. Le sue relazioni professionali con i pazienti possono essere intensamente personali, spesso a lungo termine e possono richiedere una conoscenza pronta e dettagliata della storia del paziente per reagire efficacemente a una crisi.

Inoltre, la relazione intima che si instaura nel tempo con uno psichiatra è spesso essenziale per la capacità del paziente di superare malattie mentali o traumi emotivi. In altre parole, tenere lo psichiatra lontano dai suoi pazienti potrebbe essere devastante a loro.

A quanto pare, anche alcuni dei pazienti di Kheriaty lo pensavano. In un'intervista appena completata per un episodio futuro del mio podcast, mi ha detto che l'UCI ha appena modificato i termini della sua sospensione. Sebbene non possa ancora essere presente in una struttura UCI, gli sarà consentito di condurre conferenze di telemedicina con i pazienti.

La de da. Vedere i pazienti sullo schermo di un computer sarà spesso inadeguato a soddisfare veramente le esigenze dei pazienti poiché le interazioni di persona possono essere cruciali in contesti psichiatrici. Inoltre, i pazienti potrebbero sentirsi a disagio nel discutere questioni molto personali su un collegamento video in streaming. So che lo sarei.

Ciò che rende tutto questo esasperante è che è tutto così inutile—if Il vero scopo dell'UCI è proteggere i pazienti ei colleghi di Kheriaty dalle malattie. C'è molto spazio per il compromesso. Ad esempio, Kheriaty potrebbe accettare di avvisare i pazienti che non è stato vaccinato perché ha anticorpi naturali, permettendo loro a decidere se “rischiare” di stare in sua presenza.

Kheriaty potrebbe essere testato due volte a settimana, come è stato in precedenza, il che assicurerebbe a pazienti e colleghi che non rappresenta un rischio per la loro salute. Data la sua naturale resistenza alla malattia, sembrerebbe più che sufficiente. In altre parole, un modus vivendi che protegga la salute pubblica dell'UCI e onori i diritti alla libertà di Kheriaty potrebbe essere facilmente raggiunto.

Ma non è così che le cose sembrano andare. L'UCI sembra intenzionato a licenziare il loro collega un tempo stimato per aver detto pubblicamente la verità al potere e per essersi rifiutato di cedere al governo e alla coercizione imposta dalle istituzioni.

Speriamo che lo sforzo fallisca. Proteggere la salute pubblica non è il vero gioco in corso. Piuttosto, come i primi cristiani martirizzati come emarginati per essersi rifiutati di impegnarsi nel culto dell'imperatore romano, gli oppositori del mandato vengono presi di mira nella causa del rafforzamento di un Nuovo Ordine Mondiale Tecnocratico.

Ecco perché i resistenti coraggiosi come lo psichiatra dell'UCI meritano il nostro sostegno. Potrebbe essere solo il lavoro di Kheriaty, ma alla fine è in gioco la nostra libertà personale nel modo in cui viene deciso il suo caso.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Dollyboy

Questa è una storia sfortunata e non insolita. Probabilmente si sbaglia (Kheriaty) sui colpi che prevengono malattie gravi. I dati provenienti dal Regno Unito, che sono tra i più "puliti" che abbiamo, mostrano che sono i colpi che hanno maggiori probabilità di essere ricoverati in ospedale e morire. Inoltre, stiamo assistendo a un aumento della mortalità per tutte le cause da decessi non Covid… Ma a prescindere da ciò la tirannia medica che viene inflitta è certamente estrema e non ha nulla a che fare con la salute pubblica. Si tratta di controllo, ovvero della veste con cui inaugurare i passaporti digitali. Recentemente sono stato sfrattato dal mio... Per saperne di più »

ROS

Scopri di più su come i marxisti hanno portato il controllo mentale, la rivoluzione culturale nell'intelligence statunitense, quindi MK Ultra, completa rivoluzione culturale nella cultura, nell'istruzione. MKULTRA: dalla Scuola di Francoforte all'American Jewish Committee - Jan Irvin e Joe Atwill https://www.bitchute.com/video/0bNJvrouB35q/

Robert Olin

Sei serio. Sei contro il suicidio assistito legalizzato??? Se sto morendo di un cancro incurabile, non vuoi che un dottore possa aiutarmi a sfuggire alla miseria. Vuoi che muoia di una morte lenta in agonia e spenda fino all'ultimo centesimo per l'assistenza sanitaria? Pensavo fossi più brillante di così.

Ultima modifica 11 mesi fa di un utente anonimo
Anne

Il suicidio legalmente assistito appartiene a chi lo vuole. Il problema con LAS o mandati medici inizia quando i burocrati vogliono imporlo a ogni essere umano vivente nel mondo. Non credo che tutti abbiano bisogno o vogliano interventi medici forzati di alcun tipo. E io e molte altre persone non ci offriamo volontario o non desideriamo essere obbligati o obbligati a prendere medicine tossiche per malattie che possiamo curare o evitare con antiossidanti, o medicine che hanno una comprovata esperienza per ridurre al minimo la sofferenza o effettivamente curare le malattie. Quindi meno tossici sono i nostri corpi. Meno probabilità avremo... Per saperne di più »

sto solo dicendo

Se vuoi suicidarti aiuta te stesso, ma non dovresti ricevere alcun aiuto da noi, ri; soldi dei contribuenti per questo o costringere un medico ad aiutarti a ucciderti. Nel caso non lo sapessi, è omicidio. Solo perché qualcosa è legale non lo rende giusto agli occhi di Dio.

Kelli

Questo è un articolo con video. L'articolo ti dice tutto quello che devi sapere. È inquietante.

https://rairfoundation.com/exposed-klaus-schwabs-school-for-covid-dictators-plan-for-great-reset-videos/