I bioeticisti vogliono eliminare i dottori cristiani dalla pratica medica

bioeticisti
Per favore, condividi questa storia!

La visione del mondo cristiana / biblica eleva l'uomo come l'apice della creazione, mentre i tecnocrati sviliscono l'uomo come uguale o inferiore a un animale comune. Questo articolo mostra la crescente ostilità verso i cristiani che apprezzano la vita e la dignità umana. La tecnocrazia è antiumana? Sì.  Editor TN

Due bioeticisti accademici vogliono impedire ai cristiani e a coloro che detengono altre credenze religiose tradizionali di praticare la medicina e persino di frequentare la scuola di medicina. La coppia teme, come il National Post riassume, i medici potrebbero "imporre i loro valori ai pazienti".

Certo, è impossibile, non improbabile: impossibile - per i dottori non imporre i loro valori ai pazienti. Anche l'uso di un abbassalingua su un paziente presuppone determinati valori morali. (Presumibilmente il dottore lo sta facendo per aiutare nel suo obiettivo di guarire il paziente, un valore morale.) Poiché la moralità infonde tutte le azioni, l'unica vera domanda è questa: quali valori morali dovrebbero tenere i medici?

Julian Savulescu , che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana Udo Schuklenk (Farò riferimento a loro come "le SS" di seguito), nel loro documento "I medici non hanno il diritto di rifiutare l'assistenza medica in caso di morte, aborto o contraccezione"Nel diario Bioetica, sostengono che agli obiettori di coscienza non è consentito addestrare o esercitare la medicina. "Il problema con l'obiezione di coscienza", scrivono, "è che è stato liberamente accomodato, se non incoraggiato, per troppo tempo".

Obiezione di coscienza

Nella loro definizione, obiettori di coscienza sono quei professionisti medici che rifiutano di uccidere o disperdere la contraccezione per motivi religiosi tradizionali. In tutto il loro articolo le SS presumono, ma non discutono mai, è un bene morale che i medici uccidano i pazienti quando i pazienti chiedono di essere uccisi, o che i medici uccidano le vite all'interno delle aspiranti madri quando richiesto.

“I paesi secolari illuminati e progressisti come la Svezia, hanno leggi sul lavoro in linea con le nostre argomentazioni. La Svezia non offre alcun diritto legale ai dipendenti all'obiezione di coscienza. ”Per le SS, tanto più illuminato , che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana progressivo un paese è, in effetti, più lontano dal cristianesimo.

Le SS affermano che le leggi sull'obiezione anti-coscienziosa "non hanno avuto un effetto dannoso sulle domande alle scuole mediche di questi paesi". Questo deve essere falso. Se queste leggi sono state applicate, hanno impedito ai fedeli cristiani e ad altri religiosi di entrare (apertamente) in queste scuole. Se questa svolta non è accaduta a molti, dimostra solo quanto velocemente il cristianesimo sia sbiadito in questi paesi.

Religione in medicina

"Non conosciamo alcuna prova che coloro che hanno credenze religiose siano medici migliori", affermano le SS. Questa è la prova che le SS non fanno parte della storia medica. Se non fosse per il cristianesimo, la tradizione di ospedali, infermieri e persino dottori sarebbe molto diversa, in particolare molto meno diffusa. Dicono: "Siamo profondamente scettici sul fatto che mantenere le credenze religiose migliora la pratica della medicina". Ma l'opposto di queste credenze religiose porta all'uccisione dei pazienti e della vita nelle donne, al contrario della guarigione e della prevenzione della morte. Nel loro schema, la medicina non è più ciò che è meglio per il paziente o l'umanità, ma ciò che è più conveniente.

Affermano che la contraccezione è un "bene sociale", "uno dei più grandi e preziosi risultati umani". Questo è falso. È per definizione an contro-essere umano. Laddove è stata adottata la contraccezione, i tassi di natalità sono crollati, spesso al di sotto dei livelli di sostituzione. E ci sono molti altri effetti dannosi (molti sono elencati qui).

Chi decide giusto e sbagliato?

Le SS continuano con il loro ragionamento:

Se la società ritiene che la contraccezione, l'aborto e l'assistenza nella morte siano importanti, dovrebbe selezionare le persone disposte a farle, non le persone i cui valori impediscono loro di partecipare. Allo stesso modo, le persone che non sono preparate a partecipare a tali corsi d'azione previsti non dovrebbero unirsi alle professioni incaricate dalla società di fornire tali servizi.

Quel po '"incarico della società" si avvicina pericolosamente a sostenere che la moralità può essere decisa con il voto. Se una società decide di volere qualcosa, allora quella cosa è "giusta". Ma poi le SS ammettono anche che questo tipo di "relativismo etico è praticamente nichilismo etico. Se si accettasse il relativismo etico, l'olocausto era, dal punto di vista nazista, giusto. È solo che oggi abbiamo un diverso insieme di valori dai nazisti. ”Questo è vero. Relativismo etico is nichilismo etico. E dato che è così, la loro è un'ammissione diretta che dobbiamo cercare verità morali che trascendono società e tempi.

Quella verità può essere trovata nel legge naturale. Naturalmente c'è molto di più, ma molto brevemente, la legge naturale afferma che ciò che va contro la natura umana è sbagliato. Impedire i risultati del rapporto sessuale e l'uccisione diretta di vite umane innocenti sono antitetici alla natura umana e sono quindi immorali.

I diritti non vincono i torti

È importante capire che quando i medici hanno il monopolio su una procedura come la chirurgia, non è un lusso che possono scegliere di dare o rifiutare per motivi personali. Ci sono criteri in materia di giustizia, autonomia e interessi che determinano se viene fornita. Quando la contraccezione, l'aborto o l'eutanasia sono resi legali e diventano parte integrante dei servizi medici sui quali i medici hanno il potere di monopolio, i pazienti acquisiscono un diritto a loro.

È un'argomentazione assurda che, poiché una cosa è legale, quindi le persone hanno un "diritto" ad essa. La guida è legale; le persone hanno quindi diritto alle auto gratuite?

Tranne accordi contrattuali e simili, non è vero che un medico, come dicono le SS, è eticamente tenuto a fornire qualsiasi servizio gli venga chiesto.

Naturalmente, i potenziali datori di lavoro (come gli ospedali) possono scegliere di non assumere medici che si rifiutano di uccidere o dispensare la contraccezione. Se questi atti sono legali, questo è il diritto dei datori di lavoro. E data questa legalità, ne consegue che alcune scuole di medicina possono anche vietare ai partecipanti che non promettono di rispettare l'etica di quella scuola.

Le SS hanno gran parte della legge dalla loro parte. Ma questo dimostra solo la ben nota verità che ciò che è legale non è sempre ciò che è giusto. Finora l'obiezione di coscienza è ancora legale. Eppure le SS aspettano con gioia il tempo in cui ai fedeli cristiani, ebrei, musulmani e altri obiettori di coscienza sarà impedito di praticare la medicina. Se non siamo vigili, realizzeranno il loro desiderio.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite
5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
alowl

Se uno zigote è un bambino, perché non tutte le creazioni di Dio sono uguali?
Il termine "SS" descrive in modo più appropriato i power grabber in arrivo.

astuto

Sanno che il Grande Medico può guarire chiunque voglia e se tutti seguissero il Suo Consiglio, nessuno si ammalerebbe!

* sì, lo so che monitorano e se verrà il momento avranno gli strumenti necessari se l'Onnipotente lo permetterà, cosa che potrebbe

Desmond McReynolds

“La visione del mondo cristiana / biblica eleva l'uomo come l'apice della creazione, mentre i tecnocrati sviliscono l'uomo come uguale o inferiore a un animale comune. Questo articolo mostra la crescente ostilità verso i cristiani che apprezzano la vita e la dignità umana. La tecnocrazia è antiumana? Sì. ⁃TN Editor ”Non solo i medici sono discriminati, ma ovunque i cristiani sono discriminati. Quanto al fatto che la Tecnocrazia sia antiumana e ostile ai cristiani e al cristianesimo che apprezzano la vita e la dignità dell'uomo, questo è chiaramente dimostrato nella storia europea recente. Alla radice della filosofia anti-cristiana c'è il marxismo e il marxismo culturale. Questo disprezzo del mondo... Per saperne di più »

Desmond McReynolds

Il tecnocrate o il marxista o il marxista culturale credono tutti che il fine giustifichi i mezzi. Le generazioni presenti possono essere sacrificate per il bene delle generazioni future non ancora nate.

Verità

La majortiocrazia mondiale è soprannominata come la democrazia e la legge fatta dalla maggioranza è imposta a ogni essere umano: è un omicidio della libertà dell'essere umano e né democrazia né giustizia.