Come le maschere hanno logorato il sistema immunitario dei bambini

Per favore, condividi questa storia!
All'inizio del 2020 abbiamo messo in guardia sui pericoli dell'indossare mascherine, soprattutto per i bambini. Abbiamo persino lanciato un sito Web di raccolta dati, https://nomasksforkids.com/, per consentire ai genitori di registrare gli infortuni. Siamo stati ridicolizzati e le nostre fonti mediche sono state diffamate. Ora le vili conseguenze di queste politiche stanno venendo alla luce e nessuno sarà ritenuto responsabile della potenziale distruzione di una giovane generazione. ⁃ Editore TN

> Esperti sanitari negli Stati Uniti hanno detto al Washington Post che stanno vedendo bambini con più infezioni virali contemporaneamente

> Quando il clima è caldo, i medici di solito vedono una diminuzione della prevalenza dell'influenza e di altri virus associati al comune raffreddore

> Ora alcuni bambini stanno arrivando allo studio del medico con tre infezioni virali alla volta

> Gli esperti ritengono che sia il risultato delle politiche relative alla pandemia di COVID, il che significa che i bambini non sono stati esposti alla normale serie di virus

I bambini si stanno presentando nelle cliniche dei medici infettati da ben tre diversi tipi di virus, in quello che gli esperti ritengono sia il risultato dell'indebolimento del loro sistema immunitario a causa di due anni di blocco COVID e di indossare maschere.

Il personale medico si aspetta un aumento dei casi di influenza e raffreddore durante l'inverno.

Ma stanno segnalando che non c'è la solita flessione con l'avvicinarsi dell'estate e sospettano che potrebbe essere dovuto alle rigide pratiche pandemiche.

Inoltre, alcuni dei ceppi comuni dell'influenza sembrano essere scomparsi, sconcertando gli scienziati.

Thomas Murray, un esperto di controllo delle infezioni e professore associato di pediatria a Yale, ha detto Il Washington Post lunedì che il suo team ha visto bambini con combinazioni di sette virus comuni: adenovirus, rinovirus, virus respiratorio sinciziale (RSV), metapneumovirus umano, influenza e parainfluenza, nonché Coronavirus.

Alcuni bambini sono stati ricoverati con due virus e alcuni con tre, ha detto.

"Non è tipico per nessun periodo dell'anno e certamente non è tipico di maggio e giugno", ha detto.

I dati CDC ottenuti da DailyMail.com hanno mostrato livelli complessivi più bassi di infezioni influenzali tra i bambini piccoli, ma un aumento anomalo iniziato diverse settimane fa durante l'inizio dei mesi estivi, normalmente un periodo morto per le infezioni respiratorie.

Sono emersi altri strani schemi.

Il rinovirus, noto come il comune raffreddore, normalmente non è abbastanza grave da mandare le persone in ospedale, ma ora lo è.

L'RSV normalmente diminuisce con il clima più caldo, così come l'influenza, ma non è così.

E il ceppo influenzale Yamagata non si vedeva dall'inizio del 2020, cosa che secondo i ricercatori potrebbe perché è estinto, o forse solo dormiente e in attesa del momento giusto per tornare.

"È un enorme esperimento naturale", ha detto al Post Michael Mina, epidemiologo e chief science officer presso la piattaforma di salute digitale eMed.

Mina ha aggiunto che il cambiamento in quale periodo dell'anno gli americani vedono le infezioni è probabilmente dovuto alla mancanza di esposizione della popolazione a virus un tempo comuni, il che ci rende vulnerabili al loro ritorno.

Quando ci sono molte persone che non hanno l'immunità, l'impatto della stagione è minore. È come avere le mani libere", ha detto.

Il virus può quindi "superare le barriere stagionali".

Peter Hotez, virologo molecolare e preside della National School of Tropical Medicine presso il Baylor College of Medicine di Houston, ha convenuto che le norme stanno cambiando e che i modelli stagionali non si applicano più.

"Vedresti un bambino con una malattia febbrile e pensi: 'Che periodo dell'anno è?' ' Egli ha detto.

I cambiamenti stanno anche spingendo gli ospedali a ripensare il loro approccio all'RSV, un virus comune che ricovera circa 60,000 bambini sotto i cinque anni ogni anno. Può creare infezioni polmonari mortali in bambini particolarmente vulnerabili.

Il trattamento prevede dosi mensili di un anticorpo monoclonale, normalmente disponibile solo da novembre a febbraio.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
J.Robert

È opinione di chi scrive che in molti casi i sistemi immunitari vengono distrutti dal colpo di Covid.

[…] Leggi di più: come le maschere hanno logorato il sistema immunitario dei bambini […]

[…] Come le maschere hanno logorato il sistema immunitario dei bambini […]

Pete Lincoln

Devo considerare anche gli effetti del vaccino sul sistema immunitario dei bambini. Per non parlare dell'effetto del programma di vaccinazione dei bambini quando i bambini hanno un lieve caso di Covid durante Omicron. Praticamente usando i bambini come cavie

[…] *** Come le maschere hanno logorato il sistema immunitario dei bambini […]