"Blackout Warfare": Cina, Russia che costruiscono bombe Super-EMP

vuoto
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Un modo per fermare la Technocracy nelle sue tracce sarebbe quello di distruggere l'elettronica su vasta scala. Tuttavia, se i tecnocrati controllano la politica estera / militare, ciò non accadrà mai perché è essenziale per il controllo della società. ⁃ Editor TN

Diverse nazioni, tra cui Cina e Russia, stanno costruendo potenti bombe nucleari progettate per produrre onde di impulso super-elettromagnetico (EMP) in grado di devastare tutta l'elettronica, dai computer alle reti elettriche, per centinaia di miglia, secondo uno studio congressuale appena rilasciato.

Un rapporto della Commissione ormai defunta per valutare la minaccia agli Stati Uniti dall'attacco dell'EMP, per la prima volta rivela dettagli su come le armi nucleari EMP sono integrate nelle dottrine militari di Cina, Russia, Corea del Nord e Iran.

Il rapporto rivela come quegli stati potrebbero usare gli attacchi EMP nei teatri di battaglia in Medio Oriente, Estremo Oriente, Europa e Nord America.

"L'attacco nucleare EMP fa parte delle dottrine, dei piani e degli esercizi militari di Russia, Cina, Corea del Nord e Iran per un nuovo rivoluzionario modo di combattere le forze militari e le infrastrutture civili civili di cyber, sabotaggio ed EMP", riferisce il rapporto stati.

"Questo nuovo modo di combattere è chiamato molte cose da molte nazioni: in Russia, Cina e Iran si chiama guerra di sesta generazione, guerra senza contatto, guerra elettronica, guerra totale delle informazioni e guerra cibernetica".

La guerra nucleare-elettronica è anche chiamata "Guerra dei blackout" a causa dei suoi effetti su tutti i dispositivi elettronici.

Gli attacchi EMP saranno effettuati a quote così elevate da non produrre esplosioni o altri effetti immediati dannosi per l'uomo. Invece, tre tipi di onde EMP in pochi secondi danneggiano l'elettronica e gli scioperi sono considerati dagli avversari come non un atto di guerra nucleare.

"I potenziali avversari comprendono che milioni di persone potrebbero morire a causa degli effetti collaterali a lungo termine dell'EMP e degli attacchi informatici che causano un black-out prolungato delle reti elettriche nazionali e di altre infrastrutture critiche a supporto della vita", afferma il rapporto.

Gli attacchi sono considerati dai pianificatori militari nemici come un mezzo relativamente facile, potenzialmente inattaccabile di infliggere distruzione di massa e costringere gli avversari a capitolare.

Gli attacchi EMP possono essere regolati nella dimensione dell'area e nell'intensità dell'onda facendo esplodere a diverse altitudini. Più vicino alla terra più potente è l'impulso. Maggiore è l'altitudine, più ampia è l'area di impatto.

"Una singola arma nucleare può potenzialmente effettuare un attacco EMP contro un bersaglio delle dimensioni del Nord America", afferma il rapporto. "Qualsiasi arma nucleare fatta esplodere a un'altitudine di 30 chilometri [18.6 miglia] o superiore genererà un EMP potenzialmente catastrofico."

Le bombe Super-EMP producono raggi gamma che generano un campo EMP di picco di 200,000 volt al metro, abbastanza da far esplodere le comunicazioni strategiche e i sistemi di intelligence. Si dice che la Cina, la Russia e probabilmente la Corea del Nord abbiano queste armi, secondo la commissione. Gli Stati Uniti non hanno armi super-EMP nel loro arsenale nucleare.

Le bombe non richiedono precisione e le armi non richiedono un veicolo di rientro, scudo termico e ammortizzatori necessari per le testate nucleari fatte esplodere nell'atmosfera sopra i bersagli.

Le armi possono essere consegnate attraverso una varietà di mezzi tra cui satelliti, missili a lungo o medio raggio; missili a corto raggio lanciati da un mercantile; da alcuni missili da crociera e missili anti-nave; da jet o da un jet commerciale; o un pallone meteorologico.

Il rapporto declassificato è stato approvato per il rilascio dal Pentagono dopo una revisione della sicurezza e fornisce la grafica che mostra per la prima volta in una pubblicazione ufficiale del governo come le detonazioni nucleari hanno innescato miglia 18.6 a miglia 248 sopra la terra produrranno onde elettroniche mirate che si estendono fino a miglia 1,500.

Parti del rapporto sono state redatte al fine di impedire agli avversari di apprendere le vulnerabilità elettroniche degli Stati Uniti.

Il rapporto mostra come l'Iran - uno stato che le agenzie di intelligence statunitensi hanno valutato a un anno di distanza dalla costruzione di un'arma nucleare - potrebbe usare una singola arma nucleare sparata su un missile a medio raggio per oscurare Israele, Egitto e Israele insieme o l'Arabia Saudita senza creando danni esplosivi.

La Cina potrebbe anche usare le armi EMP per immergere l'isola di Taiwan nell'oscurità elettronica e disabilitare i gruppi di sciopero della portaerei che navigano per difendere Taiwan da un attacco sulla terraferma.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Gary Remington

Non per essere pignoli ma la distanza da Omaha a Winnipeg e, suppongo, tutto il resto sul grafico è 10 volte oltre la distanza mostrata.

Paula Beeler

Gary Remington, penso che la distanza sia in realtà l'altezza di detonazione, mostrando le distanze inclusive quando fatta esplodere a livelli sempre più alti!