La Green Economy in 2022: connessa a Internet, interfacciata e localizzata

Per favore, condividi questa storia!

Nota TN: la conclusione di questo articolo è: "Entro il 2022 spero che avremo creato quella leva imprenditoriale abbastanza a lungo da [aiutare] a salvare la Terra". Il mantra è sempre lo stesso: ridurre l'energia del carbonio sostituendola con fonti energetiche alternative per “salvare la terra”. Quest'ultimo offre l'opportunità di un controllo totale sulla distribuzione e il consumo di energia. 

Ho incontrato per la prima volta l '"economia verde" come consulente strategico presso il braccio di incubazione tecnologica in fase iniziale di Bain, Bainlab, di nuovo in 2000. Quello che all'epoca era un campo (se potevi persino chiamarlo così) focalizzato principalmente su tecnologie di generazione di energia su larga scala, ad esempio le turbine eoliche, è cresciuto in una forza motrice dinamica e multiforme nella nostra economia, con innovazioni a basse emissioni di carbonio che ora appaiono in ogni settore. Come amministratore delegato di Ventures sostenibili, Ho avuto il vero privilegio di vedere alcune di queste opportunità, prima emergere all'orizzonte, passare a mercati a pieno titolo a pieno titolo e, soprattutto, sbloccare molteplici vantaggi sociali ed economici lungo il percorso.

Andando avanti, è probabile che il ritmo della decarbonizzazione e il suo impatto aumentino man mano che più consumatori, imprese e governi sono influenzati dall'efficienza delle risorse intrinseca dell'economia verde e dalla logica economica a lungo termine sottostante. Cambio di posizione di Energy UK il mese scorso è un esempio. In effetti, l '"economia verde" cesserà di essere una distinzione, poiché il business efficiente in termini di risorse diventa la norma. La politica avrà sicuramente un ruolo da svolgere nel consentire alla società di affrontare alcune delle sue maggiori sfide ambientali, ma come imprenditore, per me la vera eccitazione sta nelle innovazioni commerciali che si aprono in tutta l'economia, dove il vero cambiamento dal basso sta rimodellando il società in cui viviamo. Qui vorrei concentrarmi su tre di queste tendenze, con un cenno ad alcune delle aziende con cui ho lavorato lungo il percorso:

Energia connessa - Un Internet of Things (IoT) verde: Dagli elettrodomestici intelligenti al settore emergente delle automobili connesse, l'IoT non solo sta plasmando molto ora la traiettoria dell'innovazione, ma sta anche aprendo varie nuove opportunità per l'innovazione a basse emissioni di carbonio, in particolare per quanto riguarda l'utilizzo più intelligente delle risorse.

Aziende come Corsa verde, specializzati nel monitoraggio energetico, utilizzano l'intelligenza artificiale per acquisire dati sulle prestazioni energetiche degli edifici, un milione di volte al secondo. Con questo Green Running è possibile disaggregare la bolletta energetica di una proprietà fino ai singoli elettrodomestici, consentendo ai clienti di vedere esattamente quali dispositivi funzionano in modo efficiente. Fondamentalmente, non è solo la capacità di acquisire questi dati che rende preziose il Green Running e molte altre innovazioni IoT, ma la loro capacità di ricavare dai dati insight accurati, affidabili e significativi, con i quali i clienti possono prendere decisioni migliori; risparmiando denaro sulle bollette energetiche, trovando apparecchi più efficienti dal punto di vista energetico e riducendo la loro impronta di carbonio. Se gli ultimi sei anni hanno dimostrato la nostra capacità di generare dati di volumi senza precedenti, nei prossimi sei vedo che siamo in grado di estrarre un valore crescente dai dati per fare una differenza reale e tangibile per i consumatori.

Andando avanti, queste capacità continueranno a infiltrarsi in nuovi domini, sbloccando una maggiore efficienza delle risorse. Il mese scorso il rapporto della Ellen Macarthur Foundation Risorse intelligenti: sbloccare il potenziale dell'economia circolare ha descritto in dettaglio l'aumento dei dispositivi connessi (~ fino a 50 miliardi a livello globale entro il 2020), o la cosiddetta "quarta rivoluzione industriale". Una migliore connettività può spostare i modelli di utilizzo laddove la creazione di valore è sempre più disaccoppiata dal consumo limitato di risorse. Da una migliore scelta di asset a livelli di utilizzo ottimizzati, iniziative come AutoTrip, (esperti nella spesa automatizzata del chilometraggio aziendale), stanno sbloccando un'intera gamma di efficienze, dimostrando che il business verde può essere sinonimo di business efficiente in termini di costi. Andando avanti, prevedo che questo tipo di applicazione, in particolare l'ottimizzazione degli asset, diventerà sempre più prevalente, poiché le percezioni errate di "business verde" che equivalgono a costose PR vengono completamente respinte.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti