Grazie a Musk e Bezos, il cielo notturno non sarà più lo stesso

I satelliti Starlink attraversano le immagini catturate da un telescopio in Cile. Laboratorio nazionale di ricerca di astronomia a infrarossi ottici dell'NSF / CTIO / AURA / DELVE
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
La FCC ha concesso a Technocrats Musk e Bezos il permesso di lanciare in orbita decine di migliaia di satelliti 5G, ma la FCC non ha pensato al loro aspetto: lucido, brillante e in rapido movimento. L'astronomia non sarà più la stessa. ⁃ Editor TN

L'anno scorso, Krzysztof Stanek ha ricevuto una lettera da uno dei suoi vicini. Il vicino voleva costruire un capanno più alto di un metro rispetto a quanto consentito dalle normative locali e la città gli imponeva di avvisare i residenti nelle vicinanze. I vicini, diceva l'avviso, potevano opporsi alla costruzione. Nessuno lo fece e il capannone salì.

Stanek, un astronomo della Ohio State University, mi ha raccontato questa storia non perché pensa che altre persone si preoccuperanno dei codici di costruzione specifici di Columbus, Ohio, ma piuttosto perché gli ricorda la rete di satelliti che SpaceX sta costruendo nello spazio attorno alla Terra .

"Qualcuno mette su una tettoia che potrebbe ostruire la mia vista per un piede, posso protestare", ha detto Stanek. “Ma qualcuno può lanciare migliaia di satelliti nel cielo e non c'è niente che io possa fare? Come cittadino della Terra, ero tipo, Apetta un minuto. "

Dalla scorsa primavera, SpaceX ha lanciato in orbita decine di piccoli satelliti: gli inizi di Starlink, un ponteggio galleggiante che il fondatore dell'azienda, Elon Musk, spera che un giorno fornirà Internet ad alta velocità a ogni parte del mondo.

Anche SpaceX ha inviato una lettera, in un certo senso. Dopo aver chiesto l'autorizzazione per costruire la sua costellazione nello spazio, i regolatori federali hanno tenuto il periodo di commento richiesto, aperto al pubblico, prima che i primi satelliti potessero essere lanciati.

Questi satelliti si sono rivelati molto più riflessivi di quanto chiunque, persino i tecnici SpaceX, si aspettassero. Prima di Starlink, c'erano circa 200 oggetti in orbita attorno alla Terra che potevano essere visti ad occhio nudo. In meno di un anno, SpaceX ne ha aggiunti altri 240. "Questi sono più luminosi di probabilmente il 99% degli oggetti esistenti nell'orbita terrestre in questo momento", afferma Pat Seitzer, professore emerito dell'Università del Michigan che studia detriti orbitali.

Per mesi, gli astronomi hanno condiviso immagini online dei campi di vista dei loro telescopi con strisce bianche diagonali che attraversano l'oscurità, l'aspetto distinto dei satelliti Starlink. Sono in arrivo altri satelliti, sia da SpaceX che da altre società. Se, come spera Musk, questi satelliti sono decine di migliaia, ignorarli sarà difficile, che tu sia un astronomo o no.

In un certo senso, questi satelliti pongono un problema familiare, una questione di gestione degli interessi concorrenti che scienziati, società commerciali e pubblico potrebbero avere in una risorsa naturale limitata. Ma l'uso dello spazio esterno, in particolare la parte nelle immediate vicinanze del nostro pianeta, non è mai stato testato in questo modo. Per la maggior parte della storia, gli scienziati, in particolare quelli che osservano il cosmo su lunghezze d'onda visibili, hanno avuto una concorrenza relativamente scarsa per l'accesso al cielo.

I satelliti di passaggio erano considerati fastidi e talvolta dati distrutti, ma erano rari. Alcuni astronomi lo sono ora chiedendo un'azione legale, ma anche quelli che non spingono così lontano descrivono i satelliti di Starlink come un campanello d'allarme: cosa succede quando vicini nuovi e potenti hanno un piano distinto, e potenzialmente distruttivo, per un posto che apprezzi?

Per Harvey Liszt, il caso dei satelliti Starlink sembra déjà vu.

Liszt è specializzato in radioastronomia, un campo che ha sperimentato più della sua quota di mal di testa legati al satellite. I primi satelliti GPS, lanciati alla fine degli anni '1970, emettevano segnali attraverso lo spettro radio, comprese le bande utilizzate da astronomi come Liszt per scansionare l'universo e interferivano con le loro osservazioni. "Senza una regolamentazione molto rigida, è fin troppo facile per gli utenti dello spettro radio passare a vicenda nello spettro reciproco", afferma Liszt.

Quindi gli astronomi hanno iniziato a spingere i regolatori per allineare la tecnologia GPS. Gli Stati Uniti hanno uso controllato dello spettro radio dall'inizio del XX secolo, quando divenne chiaro che troppi rumori potevano gettare messaggi d'emergenza dalle navi in ​​pericolo e altre grida di aiuto a distanza. L'Unione internazionale delle telecomunicazioni, che coordina l'uso globale dello spettro radio, era stata istituita decenni prima, nel 20. Quando i radioastronomi dovettero preoccuparsi dei satelliti GPS, l'idea che gli operatori satellitari dovessero giocare secondo le regole di sorveglianza era ben compresa.

Prima del lancio di Starlink, SpaceX si è coordinato con la National Science Foundation e i suoi osservatori di radioastronomia per assicurarsi che non ci fossero sovrapposizioni. Sfortunatamente per gli astronomi ottici, non esiste un quadro di questo tipo per quanto riguarda la luminosità dei satelliti: nessun ente internazionale a Ginevra, per non parlare di un'agenzia dedicata negli Stati Uniti.

Il regno normativo della Federal Communications Commission si estende su reti di comunicazione in più settori, il che significa che la sua supervisione comprende, stranamente, sia i satelliti che gli spot offensivi del Super Bowl. Ma mentre i satelliti americani hanno bisogno del permesso dell'agenzia per il lancio, la FCC non regola il aspetto di quei satelliti una volta in orbita.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Avatar
2 Discussioni dei commenti
0 Discussione risposte
0 Seguaci
Per molti commenti
Discussione più calda del commento
1 Autori di commenti
Erik Nielsen Autori di commenti recenti
Sottoscrivi
ultimo il più vecchio più votati
Notifica
Erik Nielsen
ospite
Erik Nielsen

Gli unici due problemi che il mondo ha sono Bezos e Musk. Mandali entrambi sulla luna con un biglietto di sola andata.