I dati del governo si riverseranno nella ricerca privata sull'IA su larga scala

Per favore, condividi questa storia!
Enormi depositi di dati personali sui cittadini americani sono stati aperti come tante scatolette di sardine da servire alla comunità dell'IA per scopi di apprendimento automatico. L'iniziativa da 250 miliardi di dollari è una manna per i tecnocrati e un passo avanti verso la dittatura scientifica per gli americani. Editor TN

L'amministrazione Biden ha lanciato un'iniziativa giovedì con l'obiettivo di rendere disponibili più dati governativi ai ricercatori di intelligenza artificiale, parte di una più ampia spinta per mantenere gli Stati Uniti all'avanguardia della nuova tecnologia cruciale.

La National Artificial Intelligence Research Resource Task Force, un gruppo di 12 membri del mondo accademico, del governo e dell'industria guidati da funzionari dell'Office of Science and Technology Policy della Casa Bianca e della National Science Foundation, elaborerà una strategia per dare potenzialmente ai ricercatori l'accesso a archivi di dati sugli americani, dai dati demografici alla salute e alle abitudini di guida.

Cercherebbero anche di rendere disponibile la potenza di calcolo per analizzare i dati, con l'obiettivo di consentire l'accesso ai ricercatori in tutto il paese.

"Questo è un momento che ci chiama a rafforzare la nostra velocità e scala" quando si tratta di progressi nella tecnologia dell'intelligenza artificiale, ha affermato il direttore della National Science Foundation Sethuraman Panchanathan in un'intervista. "Ci sta anche chiamando per assicurarci che l'innovazione sia ovunque".

La task force, che il Congresso ha incaricato nel National Artificial Intelligence Initiative Act del 2020, fa parte di uno sforzo in tutto il governo per garantire che gli Stati Uniti rimangano all'avanguardia dei progressi tecnologici.

Il Senato questa settimana ha approvato un disegno di legge bipartisan per investire 250 miliardi di dollari nella ricerca e sviluppo tecnologico, e la Camera sta considerando una legislazione simile. Durante l'amministrazione Trump, il governo ha lanciato nuovi istituti di ricerca sull'intelligenza artificiale e ha discusso di fare più dati governativi disponibili ai ricercatori.

Lo sviluppo dell'intelligenza artificiale dipende dall'accesso a vasti archivi di dati per alimentare l'apprendimento automatico. C'è un crescente consenso a Washington e negli affari che Cina, Russia e altri paesi minacciano di superare gli USA nel campo dell'intelligenza artificiale in parte a causa di i loro sforzi per sfruttare i dati.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
NorthAmerican Union

Penso di avere qui un esempio dei preparativi del governo per centralizzare i dati sulla vita di ciascuno. In Quebec, si chiama "Il mio account". C'è anche un "My Account" federale, ma non ricordo che sia così completo: https://bit.ly/3cDcdqs Questo è un file del governo del Quebec su un cittadino (me). Ho cancellato tutte le voci che sono state fatte automaticamente dal governo, non ne faccio nessuna, perché non sono affari loro. Il file è abbastanza recente (ultimo decennio o meno). Ma lo schema è delineato in questo file del governo per raccogliere tutto ciò che ti riguarda. Tutto dalla nascita alla morte, l'istruzione, il lavoro,... Per saperne di più »

dicendo solo

Tutti questi articoli che l'autore ci fa conoscere dovrebbero spaventare tutti. Non solo questo dovrebbe farti venire voglia di lasciare la terra in un posto migliore. C'è un posto migliore, ma siamo stati sottoposti a lavaggio del cervello sin dalla nascita per credere a così tante bugie che la maggior parte, dico, la maggior parte delle persone non ha idea di cosa sia vero. Se iniziamo con una fonte di "tutta la verità", perché deve esserci "tutta la verità", allora possiamo essere sistematicamente ripetuti, ma solo se ci rendiamo conto che tutto è una bugia tranne "tutta la verità". La 'tutta verità' è la Bibbia,... Per saperne di più »

dicendo solo

Siamo stati creati corpo, anima e spirito. Quando Adamo ed Eva disubbidirono a Dio, i loro corpi sarebbero morti alla fine, e anche spiritualmente morirono. Hanno ancora un'anima come noi, moriamo e spiritualmente non possiamo comprendere la 'tutta verità'. Viviamo in un'era di tempo inferiore a 6,000 anni dalla creazione in cui Dio vuole che cambiamo idea e crediamo in Lui, e l'unico modo per conoscerlo è attraverso la 'tutta verità'. Quando leggiamo "tutta la verità" per fede, il che significa che crediamo a "tutta la verità" di Dio, la Bibbia, Egli ci aiuterà a capire ciò che Egli... Per saperne di più »

dicendo solo

.."Ma come è scritto, Occhio non ha visto, né orecchio udito, né sono entrati nel cuore dell'uomo, le cose che Dio ha preparato per coloro che lo amano. Ma Dio ce li ha rivelati mediante il suo Spirito: poiché lo Spirito scruta tutte le cose, sì, le cose profonde di Dio. Poiché ciò che l'uomo conosce le cose dell'uomo, salvo lo spirito dell'uomo che è in lui» così nessuno conosce le cose di Dio, se non lo Spirito di Dio. Ora abbiamo ricevuto non lo spirito del mondo, ma lo spirito che è... Per saperne di più »

[…] I dati del governo si riverseranno nella ricerca privata sull'intelligenza artificiale su larga scala (technocracy.news) […]