USA Today: la creazione di nuvole per fermare il riscaldamento globale potrebbe creare scompiglio

vuoto
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print

Per contrastare il riscaldamento globale, gli umani un giorno potrebbero considerare di spruzzare anidride solforosa nell'atmosfera per formare nuvole - e raffreddare artificialmente la Terra.

L'idea alla base del processo, nota come geoingegneria, è di tenere sotto controllo il riscaldamento globale - con la soluzione ideale che consiste ancora nella riduzione delle emissioni di gas a effetto serra.

Tuttavia, interrompere all'improvviso che la nebulizzazione avrebbe un impatto globale "devastante" su animali e piante, potenzialmente portando persino all'estinzione, secondo il primo studio sui potenziali impatti biologici dell'intervento climatico.

"Il rapido riscaldamento dopo l'interruzione della geoingegneria sarebbe una grande minaccia per l'ambiente naturale e la biodiversità", ha affermato il co-autore dello studio Alan Robock della Rutgers University. "Se la geoingegneria si fermasse bruscamente, sarebbe devastante, quindi dovresti essere sicuro che potrebbe essere fermato gradualmente, ed è facile pensare a scenari che lo impedirebbero."

Il riscaldamento rapido ha costretto gli animali a muoversi. Ma anche se potessero muoversi abbastanza velocemente, potrebbero non essere in grado di trovare posti con abbastanza cibo per sopravvivere, secondo lo studio.

“Le piante, ovviamente, non possono muoversi ragionevolmente affatto. Alcuni animali possono muoversi e altri no ", ha detto Robock.

Se la geoingegneria climatica stratosferica viene dispiegata ma non sostenuta, i suoi impatti su specie e comunità potrebbero essere molto peggiori del danno evitato.

Mentre gli animali sarebbero in grado di adattarsi agli effetti di raffreddamento della spruzzatura, se si fermasse il riscaldamento aumenterebbe troppo velocemente perché gli animali potessero tenere il passo.

I ricercatori nello studio hanno utilizzato modelli computerizzati per simulare cosa accadrebbe se la geoingegneria portasse al raffreddamento del clima e poi cosa accadrebbe se la geoingegneria si fermasse improvvisamente.

Iniziare la geoingegneria e poi interromperla improvvisamente non è necessariamente inverosimile.

"Immagina grandi siccità o inondazioni in tutto il mondo che potrebbero essere incolpate della geoingegneria e richiede che si fermi. Possiamo mai rischiare? ”, Ha detto Robock.

L'idea alla base di questo tipo di geoingegneria sarebbe quella di creare una nuvola di acido solforico nell'atmosfera superiore che è simile a ciò che producono eruzioni vulcaniche, ha detto Robock. Le nuvole, formate dopo che gli aeroplani spruzzano anidride solforosa, riflettono la radiazione solare e quindi raffreddano il pianeta.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Avatar
Sottoscrivi
Notifica