Frode: New Deal verde plagiato dal rapporto del programma ambientale dell'ONU 2009

plagiato
Per favore, condividi questa storia!

In una sorprendente rivelazione da un documento delle Nazioni Unite del 2009 intitolato "Ripensare la ripresa economica: un nuovo affare globale verde", Si scopre che Alexandria Ocasio-Cortez '(AOC) New Deal verde non è un nuovo movimento del popolo, ma piuttosto una creazione furba (e plagiata) di un piccolo gruppo di élite globale che lavora attraverso le Nazioni Unite.

Questo rapporto sulla pagina 144 era diretto da Edward B. Barbier, un professore di Economia e finanza all'Università del Wyoming all'epoca, ma appositamente preparato per il Programma delle Nazioni Unite per l'ambiente (UNEP)

Fu l'UNEP a sponsorizzare il famigerato Vertice della Terra 1992 a Rio de Janeiro che catalizzava la dottrina dello sviluppo sostenibile e produceva il libro Agenda 21 intitolato The Agenda for the 21st Century. L'UNEP è stato alla radice di ogni piano intellettualmente fallito per capovolgere il mondo nel suo sistema economico basato sulle risorse mentre guidava un fatale chiodo nel capitalismo e nella libera impresa. Nei miei libri Technocracy Rising e Tecnocrazia: la difficile strada per l'ordine mondiale, Ho ampiamente documentato che lo sviluppo sostenibile non è altro che la tecnocrazia riscaldata dagli 1930.

Barbier attribuisce a un certo numero di persone importanti contributi alla sua carta, ma due in particolare suonano un campanello forte: il Centro per il Progresso Americano (CAP) e il Peterson Institute for International Economics. (PIIE)

Centro per il Progresso Americano

La PAC è stata fondata da John Podesta, un membro di spicco e operativo della Commissione Trilaterale. Podesta era il architetto principale per la politica ambientale degli Stati Uniti da oltre 2 decenni. È stato capo del personale di Bill Clinton, consigliere speciale di Barack Obama e responsabile della campagna 2016 di Hillary Clinton. Nel luglio 2002, il Segretario generale delle Nazioni Unite lo ha nominato al Pannello di alto livello sull'agenda di sviluppo Post-2015 che ha creato il testo dell'accordo di Parigi sul clima in 2015. 

Il Consiglio di amministrazione della PAC comprende il senatore Tom Daschle (presidente), Stacey Abrams, Donald Sussman e l'attivista climatico miliardario californiano Tom Steyer. 

Peterson Institute for International Economics

PIIE è stata fondata da Peter G. Peterson (1926-2018), membro principale della Commissione Trilaterale per decenni. Il consiglio di amministrazione di PIIE è un Who's Who della Commissione Trilaterale e comprende Lawrence Summers, C.Fred Bergsten, Richard N. Cooper, Stanley Fischer, Robert Zoellick, Alan Greenspan, Carla A. Hills, George P.Schultz, Paul A. Volcker ed Ernesto Zedillo. Il documento PIIE citato da Barbier lo era Una ripresa globale verde? Valutare lo stimolo economico degli Stati Uniti e le prospettive di coordinamento internazionale

Plagiato: lingua familiare

Facendo eco alla retorica di AOC, il rapporto UNEP di Barbier afferma: 

Le molteplici crisi che minacciano l'economia mondiale richiedono oggi lo stesso tipo di iniziativa mostrata dal New Deal di Roosevelt negli 1930, ma su scala globale e abbracciando una visione più ampia. (p. 5)

In un articolo di VOX intitolato Alexandria Ocasio-Cortez sta trasformando il New Deal verde in una cartina di tornasole 2020, ha affermato, 

Fino ad ora, il New Deal verde è stato più un'idea che una vera politica. Questa settimana, una risoluzione Ocasio-Cortez è prevista per il suo debutto. Il piano dà la priorità ai cambiamenti climatici, ma ioLa sua forza risiede nei suoi legami simbolici con uno dei più grandi successi storici del partito democratico: l'originale New Deal sotto il presidente Franklin Delano Roosevelt.

Il confronto con Franklin Delano Roosevelt è stato evidente sin dal primo giorno in cui Ocasio-Cortez è diventato un personaggio pubblico. 

Gli obiettivi ufficiali di Global Green New Deal ricordano anche la moderna propaganda: 

  • Ravvivare l'economia mondiale, creare opportunità di lavoro e proteggere i gruppi vulnerabili.

  • Ridurre la dipendenza dal carbonio, il degrado degli ecosistemi e la scarsità d'acqua.

  • Promuovere l'obiettivo di sviluppo del millennio di porre fine alla povertà mondiale estrema di 2015.

Se riscritto secondo gli attuali standard Green New Deal, sarebbe simile al seguente:

  • Ravvivare l'economia degli Stati Uniti, creare opportunità di lavoro e proteggere i gruppi vulnerabili.

  • Ridurre la dipendenza dal carbonio, il degrado degli ecosistemi e la scarsità d'acqua.

  • Ulteriore obiettivo di sviluppo sostenibile #1 di porre fine alla povertà mondiale estrema di 2030.

Nella sezione, Riduzione della dipendenza dal carbonio, viene scoperto più linguaggio Green New Deal, quasi parola per parola:

  • Retrofitting di edifici per migliorare l'efficienza energetica

  • Espansione del trasporto di massa e della ferrovia merci

  • Costruzione di un sistema di trasmissione della rete elettrica "intelligente"

  • Sviluppo di energia rinnovabile, vale a dire energia eolica, energia solare, biocarburanti di prossima generazione e altre energie a base biologica.

Cinque previsioni pazzesche e fallite

Il rapporto Ripensare la ripresa economica: un nuovo affare globale verde fatto cinque previsioni pazzesche, tutte fallite miseramente. 

  • La domanda globale di energia aumenterà di 45 per cento di 2030 e si prevede che il prezzo del petrolio salirà a $ 180 al barile.

  • Le emissioni di gas a effetto serra (GHG) aumenteranno dell'45 per cento di 2030, portando ad un aumento della temperatura media globale fino a 6oC.

  • L'economia mondiale subirà perdite equivalenti a 5-10 per cento del prodotto interno lordo globale (PIL) e i paesi poveri subiranno costi superiori a 10 per cento del PIL.

  • Il degrado ecologico e la scarsità d'acqua aumenteranno.

  • Ci saranno oltre 1 miliardi di persone che vivono con meno di $ 1 al giorno e 3 miliardi che vivono con meno di $ 2 al giorno da parte di 2015.

Attualmente, il prezzo del petrolio è $ 59, l'aumento delle emissioni di gas serra non sta raggiungendo un aumento percentuale 45 di 2030, l'economia mondiale non ha mai subito perdite del 5-10 percentuale del PIL, il degrado ecologico non è quantificabile, l'acqua la scarsità è un mito e i livelli di povertà delle persone con meno di $ 2.00 al giorno sono solo 767 milioni (World Bank, 2018). 

Le previsioni dell'attuale iterazione del New Deal verde sono altrettanto pazzesche del New Deal verde globale di 2009. 

Conclusione

I moderni "creatori" del Green New Deal affermano di averlo sviluppato nel corso di un fine settimana. Se era vero, era solo perché avevano una copia di Ripensare la ripresa economica: un nuovo affare globale verde seduto di fronte a loro per copiare il testo e poi localizzarlo per gli Stati Uniti. 

Inoltre, queste politiche non sono popolari tra il popolo americano, come costantemente sostenuto, ma sono state costantemente respinte dai cittadini. 

Il New Deal verde non è semplicemente un movimento del popolo, né lo è mai stato. Piuttosto, è stato creato appositamente dalla stessa élite globale che ha iniziato lo Sviluppo Sostenibile in primo luogo, vale a dire, dai membri della Commissione Trilaterale e dal Club di Roma che lavorano attraverso gli auspici del Programma Ambientale delle Nazioni Unite. 

Vergogna a voi ideologi del New Deal verde. Il plagio con qualsiasi altro nome è ancora plagio. Verrai respinto con la certezza che l'élite globale è già stata respinta. 


Aggiornare: Un lettore attento ha presentato documenti aggiuntivi che dimostrano la promozione del Green New Deal un anno prima del rapporto di Barbier menzionato sopra. La maggior parte di questo proviene dalla Gran Bretagna. 

Un nuovo affare verde 

Il gruppo New Deal verde

New Economics Foundation

 


Nota: punta di cappello al Dr. Willie Soon per avermi trasmesso questa storia, come inizialmente evidenziato in una e-mail di Joseph Bast dell'Istituto Heartland.

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
NNG

Bene secondo quest'uomo: https://www.youtube.com/watch?v=1h5iv6sECGU&feature=youtu.be Alexandria è un'attrice. Sono sicuro che i suoi assistenti provenivano dal programma delle Nazioni Unite. Secondo "Ragan" sono persone spaventose.

Patricia P Tursi, Ph.D.

Interessante... pensavo fosse una barista.

Patricia P Tursi, Ph.D.

L'AOC è per le persone come i leader dei paesi comunisti sono tutti per le persone.