World Economic Forum: The Institution Behind 'The Great Reset'

Per favore, condividi questa storia!
Lo sviluppo sostenibile, noto anche come Tecnocrazia, sta correndo verso il traguardo mentre il mondo è costretto a un "grande ripristino" dall'élite globale. Questo è il culmine dell'originale Nuovo Ordine Economico Internazionale della Commissione Trilaterale del 1974. COVID-19 è ora il motore principale. ⁃ TN Editor

In un recente articolo Ho esaminato brevemente una serie di progressi compiuti dai pianificatori globali prima dell'annuncio del Forum economico mondiale a giugno di una nuova iniziativa chiamata "Il grande reset'. Nel loro insieme, l'Agenda 2030 delle Nazioni Unite, l'Accordo sul clima di Parigi, la Quarta rivoluzione industriale e la Banca per gli insediamenti internazionali "Innovazione BRI 2025'offrire uno sguardo su come le élite vogliono rovesciare la vita di ogni uomo, donna e bambino nel corso del prossimo decennio.

Dettagli di 'Il grande reset'venne quando le nazioni iniziarono a riaprire le loro economie a seguito di un blocco globale. La misura in cui Covid-19 ha dominato ogni aspetto dell'esistenza - in gran parte a causa della copertura mediatica non pentita - ha incoraggiato le persone a concentrarsi esclusivamente su come sarà la vita dopo il virus. Per molti, ciò che è accaduto prima sembra insignificante. È tutt'altro che.

Ad esempio, tre mesi prima che Covid-19 prendesse piede, un esercizio di pandemia globale - "201 Event'- si è tenuto a New York City che ha simulato lo scoppio di un coronavirus nato in Brasile. Lo scenario incentrato su un nuovo virus zoonotico che "trasmesso da pipistrelli a maiali a persone che alla fine diventano efficientemente trasmissibili da persona a persona, portando a una grave pandemia.' Mentre inizialmente alcuni paesi sono riusciti a controllare l'epidemia, ha finito per diffondersi e 'alla fine nessun paese può mantenere il controllo'.

La simulazione è culminata nei diciotto mesi con la morte di 65 milioni di persone e gravi ripercussioni economiche e sociali. Ma quella non era la fine. Come ha spiegato lo scenario, "la pandemia continuerà in qualche modo fino a quando non vi sarà un vaccino efficace o fino a quando l'80-90% della popolazione mondiale non sarà esposta. Da quel momento in poi, è probabile che sia una malattia endemica dell'infanzia. '

L'evento 201 ha anche usato l'esercizio come un'opportunità per avvertire che 'la prossima grave pandemia non solo causerà grandi malattie e perdite di vite umane, ma potrebbe anche innescare conseguenze economiche e sociali a cascata che potrebbero contribuire notevolmente all'impatto e alla sofferenza globali. '

Quella pandemia è arrivata nella forma di Covid-19, poche settimane dopo la conclusione dell'Evento 201.

Esaminando la composizione dell'evento 201, scopriamo che le tre istituzioni all'avanguardia della simulazione erano il World Economic Forum, il Johns Hopkins Center for Health Security e la Bill and Melinda Gates Foundation.

È attraverso il WEF che 'Il grande reset'è stato lanciato, in quello che il gruppo ha detto che era in risposta a Covid-19. Johns Hopkins è stato il punto di partenza per il numero di infezioni e decessi globali grazie alla loro recente affermazione "Centro risorse di Coronavirus'. E poi hai La Fondazione Bill e Melinda Gates che è stata la forza trainante degli sforzi per trovare e diffondere in tutto il mondo una vaccinazione.

L'evento 201 consisteva in quindici 'giocatori'che rappresentava, tra le altre, compagnie aeree e società mediche. Di questi quindici, sei sono partner diretti del World Economic Forum. Uno è la Bill and Melinda Gates Foundation, mentre gli altri cinque sono Marriott International (ospitalità), Henry Schein (distribuzione medica), Edelman (comunicazioni), NBCUniversal Media e Johnson & Johnson.

Per essere chiari, queste organizzazioni non operano tutte allo stesso livello all'interno del WEF. Ad esempio, la Bill and Melinda Gates Foundation e Johnson and Johnson sono "Partner strategici', il livello più alto per un partecipante. Solo 100 aziende globali sono partner strategici e per qualificarsi per un invito devono avere tutti "allineamento con i valori del forum'. Non solo, ma i partner strategiciplasmare il futuro attraverso un ampio contributo allo sviluppo e all'attuazione dei progetti del Forum e alla promozione del dialogo pubblico-privato. '

Sotto i partner strategici ci sono i 'Partner strategici associati', che è la categoria in cui rientrano NBCUniversal Media. I partner strategici associati comprendono alcune delle più grandi aziende del mondo, che sono "attivamente coinvolto nel plasmare il futuro delle industrie, delle regioni e delle questioni sistemiche'. Secondo il WEF, i soci credono anche in "cittadinanza globale aziendale'.

Poi arriva il 'Partner"che comprende Marriott International, Henry Schein e Edelman. I partner sono descritti dal WEF come "aziende di livello mondiale"che possiede un"forte interesse per lo sviluppo di soluzioni sistemiche alle sfide chiave'.

Infine, ci sono i 'Partner associati'. Mentre partecipano a "comunità del forum"e avere un"forte interesse nell'affrontare le sfide che riguardano le operazioni e la società in generale', nessuno era presente all'evento 201.

Ogni grande industria del mondo, che si tratti di banche, agricoltura, sanità, media, vendita al dettaglio, viaggi e turismo, è direttamente collegata al Forum economico mondiale attraverso l'adesione alle imprese.

Ciò che è evidente è che più profonda è la relazione tra la società e il WEF, maggiore è la sua capacità di "forma'l'agenda del gruppo. Il che ci porta a ciò che il WEF chiama loro Piattaforma di intelligenza strategica - il meccanismo che riunisce tutti gli interessi su cui si concentra il WEF.

Descrivono la piattaforma come "un sistema dinamico di intelligenza contestuale che consente agli utenti di tracciare relazioni e interdipendenze tra problemi, supportando un processo decisionale più informato'.

Per quanto riguarda il motivo per cui il WEF ha sviluppato l'intelligenza strategica, affermano che era "aiutarti (aziende) a comprendere le forze globali in gioco e a prendere decisioni più informate'.

Crescere la piattaforma è un obiettivo sempre presente. Il WEF è sempre alla ricerca di nuovi membri che diventino parte dell'intelligence strategica unendosi al 'Nuova comunità di campioni'. Ma consentiranno a bordo una nuova organizzazione solo se "allinearsi con i valori e le aspirazioni del Forum economico mondiale in generale'. 12 mesi "Iscrizione a nuovi campioni'arriva a € 24,000.

Nel discutere la rilevanza dell'intelligenza strategica, il WEF chiede:

Come puoi decifrare il potenziale impatto di cambiamenti in rapida evoluzione quando sei inondato di informazioni, alcune delle quali fuorvianti o inaffidabili? Come si adattano continuamente la propria visione e strategia in un contesto globale in rapida evoluzione?

In altre parole, l'intelligenza strategica è sia un antidoto per "notizie false"e un'assemblea per le aziende che si posizionano come pionieri globali in un contesto politico e tecnologico in rapido cambiamento. Questa è l'immagine che tentano di trasmettere almeno.

Possiamo trovare un maggiore coinvolgimento delle istituzioni globali tramite l'Intelligence strategica. La piattaforma è "co-curato con i principali esperti tematici del mondo accademico, gruppi di riflessione e organizzazioni internazionali'.

'Co-curatori'sono forse l'aspetto più importante da considerare qui, dato che hanno la capacità di'condividere le proprie competenze con l'ampia rete di membri, partner e componenti del forum, nonché con un pubblico pubblico in crescita'.

È lecito ritenere che quando i co-curatori parlano, ascoltano membri e partner del World Economic Forum. Questo in parte è come prende forma l'agenda del WEF.

Chi sono i co-curatori? Attualmente comprendono l'università di Harvard, il Massachusetts Institute of Technology, l'Imperial College di Londra, l'Università di Oxford, Yale e il Consiglio europeo per le relazioni estere.

È stato il Massachusetts Institute of Technology che a marzo ha pubblicato un articolo intitolato "Non torneremo alla normalità', proprio mentre i blocchi di Covid-19 venivano implementati in tutto il mondo. Citando un rapporto del collega co-curatore dell'Imperial College di Londra che approvava l'imposizione di misure di allontanamento sociale più severe se le ammissioni ospedaliere iniziassero a salire, il MIT ha proclamato che "il distanziamento sociale è qui per rimanere per molto più di qualche settimana. Rovescerà il nostro modo di vivere, in qualche modo per sempre. '

Oltre ai co-curatori ci sono quelli che sono noti comePartner di contenuti", chi sono i WEF"amplificato dall'analisi automatica di oltre 1,000 articoli al giorno da think tank, istituti di ricerca ed editori globali accuratamente selezionati'.

I partner di contenuto includono l'università di Harvard, l'università di Cambridge, la Rand Corporation, la Chatham House (alias il Royal Institute of International Affairs), il Consiglio europeo per le relazioni estere e il Brookings Institute.

Per quanto riguarda le specifiche, il modo in cui è strutturata l'Intelligence strategica significa che più alta è la tua posizione nella piega aziendale, più 'piattaforme'puoi far parte di. Mentre i partner strategici devono far parte di un minimo di cinque piattaforme, i partner associati hanno accesso a un'unica piattaforma di loro scelta.

Ecco un elenco di alcune delle piattaforme ospitate dal World Economic Forum:

  • Piattaforma d'azione COVID
  • Dare forma al futuro della governance tecnologica: Blockchain e Distributed Ledger Technologies
  • Dare forma al futuro della nuova economia e società
  • Dare forma al futuro del consumo
  • Dare forma al futuro dell'economia digitale e alla creazione di nuovi valori
  • Dare forma al futuro dei sistemi finanziari e monetari
  • Dare forma al futuro della governance tecnologica: intelligenza artificiale e machine learning
  • Dare forma al futuro del commercio e dell'interdipendenza economica globale
  • Dare forma al futuro di città, infrastrutture e servizi urbani
  • Dare forma al futuro di energia e materiali
  • Dare forma al futuro dei media, dell'intrattenimento e della cultura

Come vedremo in un successivo articolo, "Il grande reset"è costituito da oltre 50 aree di interesse formate da entrambi"Problemi globali' e 'Settori", che a loro volta fanno tutti parte della piattaforma di intelligenza strategica del WEF.

L'appartenenza aziendale è essenziale affinché il Forum economico mondiale diffonda la sua influenza, ma alla fine ogni singolo membro è conforme all'agenda, agli obiettivi, ai progetti e ai valori del WEF. Questi hanno la precedenza su tutto il resto.

Sempre in concomitanza con il WEF è il Consiglio di fondazione dell'organizzazione. Tre di questi includono l'attuale amministratore delegato dell'FMI, Kristalina Georgieva, il presidente della Banca centrale europea Christine Lagarde e l'ex governatore della Banca d'Inghilterra Mark Carney. La Commissione Trilaterale è rappresentata anche tra i fiduciari attraverso Larry Fink e David Rubenstein.

Per aggiungere un contesto storico al WEF, il gruppo risale al 1971, quando fu originariamente fondato come Forum europeo di gestione. All'epoca in cui il conflitto in Vietnam imperversava, i movimenti di protesta sociale stavano costruendo e gli Stati Uniti stavano per abbandonare il gold standard. Nel 1973 quando il sistema di Bretton Woods del secondo dopoguerra crollò e si formò la Commissione trilaterale, il Forum aveva ampliato il suo interesse oltre la semplice gestione per includere questioni economiche e sociali. Da qui in poi i leader politici di tutto il mondo hanno iniziato a ricevere inviti alla riunione annuale dell'istituzione a Davos.

Il World Economic Forum è classificato oggi come "Organizzazione internazionale per la cooperazione pubblico-privato', ed è l'unica istituzione globale riconosciuta come tale. È in questa veste che il forum "coinvolge i principali leader politici, commerciali, culturali e di altro genere della società per dare forma ai programmi globali, regionali e industriali. '

Come il modo in cui la Banca degli insediamenti internazionali funge da forum per riunire le banche centrali sotto un unico ombrello, il WEF svolge lo stesso ruolo unendo le imprese, il governo e la società civile.

Il WEF si dichiara un 'catalizzatore per iniziative globali', che è accurato considerando'Il grande reset"l'agenda ha origine a livello di WEF. Ed è iniziative come 'Il grande reset' e il 'Quarta rivoluzione industriale"che secondo il WEF si distinguono per"le partecipazione attiva delle figure del governo, delle imprese e della società civile'.

La narrativa della Quarta rivoluzione industriale (4IR) era sviluppato dal World Economic Forum nel 2016. Il WEF ha affermato con sicurezza che a causa di 4IR, "nel prossimo decennio assisteremo a cambiamenti che lacerano l'economia globale con una velocità, una scala e una forza senza precedenti. Trasformeranno interi sistemi di produzione, distribuzione e consumo'.

Non solo, ma il mondo è sul punto di testimoniare "più cambiamenti tecnologici nel prossimo decennio di quanto abbiamo visto negli ultimi 50 anni. '

Il gruppo ora prevede di utilizzare "Il grande reset"come tema per l'incontro annuale del 2021 a Davos come veicolo per far avanzare l'agenda della 4IR. 4IR è commercializzato come una rivoluzione tecnologica, dove il progresso in tutte le scienzenon lascerà intatto alcun aspetto della società globale. '

E come le loro controparti globali, come la BRI e la Commissione trilaterale, il WEF alimenta gradualmente la sua agenda e cerca di mantenere la propria attenzione a lungo termine piuttosto che "le emergenze del giorno'. Nelle loro stesse parole, 'il successo si misura non solo in termini di risultati immediati, ma comprendiamo che il progresso reale richiede tempo e impegno costante. '

Per il mio prossimo articolo esamineremo le specifiche di "Il grande reset'agenda e ciò che i pianificatori globali stanno cercando di ottenere da Covid-19.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Diane DiFlorio

World Economic Forum pubblicato il 23 settembre 2020 Ancora una volta, le Nazioni Unite, l'OMS e il World Economic Forum stanno facendo piani su scala globale per tutta l'umanità. Questa #Pandemia sta funzionando bene per loro per aiutare a guidare l'agenda verde ASCOLTA: Ripristinare la salute delle persone e del pianeta La risposta COVID-19 ha mostrato la capacità della comunità globale di divergere dal business as usual per proteggere la salute e la sicurezza pubblica. Quali lezioni si possono trarre da questa risposta per affrontare le minacce imminenti poste dal deterioramento ecologico e dall'ingiustizia socioeconomica, accelerando in tal modo i progressi sull'accordo di Parigi e sugli obiettivi di sviluppo sostenibile? Questo... Per saperne di più »

SA Cunliffe

È bello vederti qui amico mio! Fallo sapere agli altri ... pacificamente ma inesorabilmente perché i governi sono praticamente dominati dai bulli scientifici a questo punto a tutti i livelli in Canada ... senza dubbio sei già consapevole delle loro buffonate locali e dei loro tirapiedi. Saluti.

SA Cunliffe

Questo sito Web è una risorsa inestimabile, grazie Patrick e l'equipaggio.

SA Cunliffe

Video 2017 https://www.youtube.com/watch?v=yB0CwcvUszo&ab_channel=AlisonMcDowell
Alison McDowell @Philly852 Mamma schifosa contro l'IA.
Danza cosmica più grande del capitalismo avatar cyborg
Canale YouTube: https://youtube.com/channel/UCQdN0TfBHaXbDF5EDEgglfQ
chiaveinthegears.com Iscritto ad agosto 2010 0 Stai seguendo 10 follower
"Direi che in realtà non si tratta di criptovalute e della tecnologia e che si tratta di qualcosa di molto diverso."
@_whitneywebb Timestamp 8 minuti 7 secondi. Tu decidi. Ultimamente mi sono preoccupato solo della blockchain?
https://vimeo.com/556146346
https://wrenchinthegears.com/2017/01/16/how-did-the-department-of-defense-end-up-in-my-childs-classroom/