Dimentica la natura, gli scienziati pensano di poter coltivare legno migliore nei laboratori

Wikimedia Commons, Mark Daniel Lecciones
Per favore, condividi questa storia!
Questa rivelazione è strettamente correlata al transumanesimo grazie a un'affermazione come "Con la capacità di" sintonizzare "le cellule vegetali in qualunque forma decidano ...". I transumani propongono di creare l'Umanità 2.0 attraverso l'ingegneria genetica per ripulire le caratteristiche indesiderate dal pool genetico e inserire altre caratteristiche desiderate in esso. ⁃ TN Editor

Gli scienziati hanno già capito come coltivare la carne in un laboratorio, nutrendo le cellule animali in cui moltiplicarsi cotolette di pollo e polpette di hamburger. Ora, i ricercatori del MIT sperano di fare lo stesso con il legno, per produrre rapidamente in laboratorio ciò che richiederebbe decenni per crescere in natura. Da lì, potrebbero persino convincere il tessuto di legno a crescere in forme completamente formate, come, ad esempio, un tavolo, al fine di mitigare il danno ambientale delle industrie di taglio e costruzione

In un articolo recentemente pubblicato il Journal of Cleaner Production, i ricercatori descrivono in dettaglio come sono cresciuti tessuti vegetali simili al legno dalle cellule estratte dalle foglie di una pianta di zinnia, senza suolo o luce solare. "Le cellule vegetali sono simili alle cellule staminali", afferma Luis Fernando Velásquez-García, uno dei principali scienziati dei Microsystems Technology Laboratories del MIT e coautore dell'articolo. "Hanno il potenziale per essere molte cose."

Con la capacità di "sintonizzare" le cellule vegetali in qualsiasi forma decidano, Ashley Beckwith, dottoranda in ingegneria meccanica e autrice principale dell'articolo, afferma che potrebbero utilizzare questo processo per coltivare materiali più efficienti. "Gli alberi crescono in pali cilindrici alti e raramente utilizziamo pali cilindrici alti nelle applicazioni industriali", afferma. "Quindi finisci per radere un mucchio di materiale che hai coltivato per 20 anni e che finisce per essere un prodotto di scarto." Invece, la loro idea è quella di coltivare strutture più pratiche, come assi rettangolari o eventualmente un intero tavolo che non ha bisogno di essere assemblato, il che ridurrebbe gli sprechi e potenzialmente consentirebbe che il terreno attualmente utilizzato per il disboscamento venga invece preservato come foresta.

L'idea è simile alla carne coltivata in laboratorio (che è anche chiamata carne di coltura cellulare) in quanto i ricercatori stanno producendo tessuti isolati senza dover coltivare l'intera pianta, proprio come la carne coltivata in cellule elimina la necessità di allevare un intero animale. Ma le colture cellulari vegetali sono più facili da coltivare rispetto alle colture cellulari animali, afferma Beckwith, il che significa che il legno coltivato in laboratorio o i prodotti in legno potrebbero diventare più competitivi in ​​termini di costi. Velásquez-García non vede questo processo utilizzato per coltivare colture alimentari, il che potrebbe anche rendere più rapida la sua adozione commerciale poiché non dovrà essere sottoposto a severi controlli di qualità. Invece, lo vede come una soluzione per produrre di tutto, dai mobili alle fibre per l'abbigliamento.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Patricia P Tursi, PhD.

DARPA, che si appoggia alla creazione sintetica del mondo, compresi gli umani, ha dichiarato che vogliono creare alberi biogenetici, piante e insetti artificiali sono tutti pronti a subentrare all'impollinazione. Sono contento di avere 80 anni.

sto solo dicendo

Non possono creare nulla. Possono usare e manipolare ciò che Dio ha già creato. Non diamo loro più credito di quanto meritino. Gli atei della DARPA pensano di essere così intelligenti. Dove pensi che abbiano ottenuto le informazioni per realizzare le cose che realizzano? Risposta: Dai demoni. '' Profittandosi di essere saggi, sono diventati stolti e hanno cambiato la gloria del Dio incorruttibile in un'immagine fatta simile all'uomo corruttibile, agli uccelli, alle bestie quadrupedi e ai rettili. Pertanto anche Dio li ha abbandonati all'impurità per le concupiscenze dei loro cuori, per disonorare i loro... Per saperne di più »