La stagione influenzale vede richieste di tornare alla mania delle maschere

Credito immagine: engin akyurt su Unsplash
Per favore, condividi questa storia!
Ci sono di nuovo. I tecnocrati medici non lasceranno passare le maschere fino a quando il pubblico non le respinge e le rimprovera completamente e apertamente per aver portato distruzione alla nostra nazione. Le maschere per il viso hanno dimostrato senza ombra di dubbio di essere inutili contro la diffusione di un virus. In conclusione: non obbedire, non acconsentire, sii esplicito. ⁃ Editore TN

STORIA IN BREVE

  • Secondo i media mainstream, i ricoveri per infezioni respiratorie sono in aumento e gli "esperti" avvertono di una potenziale "tripledemia" questo inverno, poiché COVID, influenza stagionale e virus respiratorio sinciziale (RSV) sono tutti in circolazione
  • I Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie segnalano un aumento dell'1% dei nuovi ricoveri di pazienti con COVID-19 confermato. Il Maine, che ha uno dei tassi di jab COVID più alti della nazione, ha il maggior numero di ricoveri COVID. Anche i casi di RSV sono insolitamente alti
  • Gli "esperti della salute" ora chiedono nuovamente il mascheramento volontario in ambienti chiusi, anche se tutte le prove raccolte negli ultimi tre anni confermano che le maschere facciali non possono prevenire l'infezione virale e la diffusione
  • I primi vaccini RSV in assoluto sono ora in cantiere, diretti a donne in gravidanza, neonati e anziani. Alcuni di essi sono basati sulla tecnologia mRNA
  • Nessun vaccino per l'RSV è mai stato sviluppato con successo prima, perché i vaccini avevano una tendenza persistente a causare malattie peggiori, un fenomeno noto come potenziamento anticorpo-dipendente (ADE).

Secondo i media mainstream, i ricoveri per infezioni respiratorie sono in aumento e gli "esperti" avvertono di una potenziale "tripledemica" questo inverno, poiché le persone contraggono il COVID,1 influenza stagionale e virus respiratorio sinciziale (RSV).2

"Il CDC [Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie] segnala un aumento dell'1% dei nuovi ricoveri di pazienti con COVID-19 confermato negli Stati Uniti", Yahoo! Notizie riportate a fine ottobre 2022.3

Lungi dall'essere una pandemia di non vaccinati, tuttavia, la maggior parte dei pazienti COVID ora, di fatto, è completamente colpita. Come notato da Yahoo! Novità (prima di esortare tutti a rimanere aggiornati sui propri booster):

“Lo stato con il maggior numero di ricoveri per COVID è il Maine, anche se ha uno dei tassi di vaccinazione completa più alti del paese, il che significa che una persona ha ricevuto la serie primaria di vaccinazioni (che si tratti di una o due dosi) e sono trascorse due settimane dall'ultima dose."

Anche i casi di RSV sono insolitamente alti.4 Secondo la dott.ssa Margaret R. Moon, co-direttore del Johns Hopkins Children's Center di Baltimora, l'ospedale "sta vivendo un'ondata di pazienti a causa dell'aumento dei casi di RSV, così come per altri motivi, e molti ospedali circostanti stanno affrontando lo stesso."5

Tattiche spaventose per venderti il ​​vaccino RSV

La paura vende, dicono, e questo è sicuramente l'adagio usato da Big Pharma quando si parla di vaccini. Un perfetto esempio di questo è stato recentemente pubblicato da Vox.6 “Sono in arrivo nuovi vaccini RSV. Questa è una notizia molto, molto buona", afferma il titolo. Perché una buona notizia? Perché RSV è un "cattivo responsabile di gran parte del caos" che ora si vede negli ospedali. Vox pubblica il classico porno della paura:

“L'RSV generalmente causa sintomi da raffreddore, ma può anche portare a gravi infiammazioni o infezioni polmonari in persone molto giovani e molto anziane. Ed è iniziata la stagione fredda con il botto:

Al 22 ottobre, i bambini di età inferiore a un anno erano ricoverati in ospedale a tassi sei volte superiori rispetto allo stesso punto del 2019 e il tasso di ospedalizzazione complessivo era sette volte superiore per le persone di tutte le età.

Ogni anno centinaia di bambini muoiono di RSV e altre decine di migliaia vengono ricoverati in ospedale... La malattia da RSV è una delle prime malattie pediatriche che i giovani pediatri imparano a temere, ha affermato [Amy] Edwards [uno specialista in malattie infettive pediatriche a Cleveland].

I bambini con l'infezione hanno una tosse terribile ed emettono rumori sibilanti mentre lottano per spostare l'aria attraverso le vie aeree gonfie. "Una volta che l'hai visto, è come se non lo dimenticassi mai", ha detto...

Negli Stati Uniti, l'infezione porta a circa 58,000 ricoveri e da 100 a 300 decessi tra i bambini piccoli ogni anno, rendendola la principale causa di ricovero infantile nel Paese.

Anche se è un'infezione particolarmente rischiosa per i bambini nati prematuramente e per quelli con problemi polmonari o anomalie cardiache, circa 40 per cento dei bambini americani morti di RSV negli ultimi decenni erano altrimenti sani.

Per quanto cattivo sia l'RSV negli Stati Uniti, è peggio a livello globale. Ogni anno provoca circa 120,000 decessi infantili in tutto il mondo... Attualmente non esiste un trattamento antivirale approvato per l'RSV né negli adulti né nei bambini, e l'unica opzione preventiva attualmente esistente è tutt'altro che perfetta...

I bambini hanno bisogno di qualcosa di meglio, qualcosa di conveniente che possa proteggere tutti i bambini, non solo quelli a più alto rischio, da questo flagello stagionale. Anche gli adulti hanno bisogno di qualcosa che li protegga da un virus che causa in modo affidabile un'immensa quantità di malattie, idealmente qualcosa che sia buono come un vaccino antinfluenzale, o meglio".

"Qualcosa di buono come un vaccino antinfluenzale." Davvero? L'efficacia complessiva rettificata del vaccino contro l'influenza stagionale 2017/2018 per gli Stati Uniti è stata solo del 36% contro l'infezione da virus dell'influenza A e B,7,8 e tra il 2005 e il 2015, l'efficacia complessiva aggiustata del vaccino antinfluenzale è stata inferiore al 50% in più della metà delle volte, con un minimo di solo il 10% nella stagione 2004-05.9,10

Oltre al jab COVID, è difficile trovare un altro esempio di dove un prodotto commerciale può non funzionare per più della metà del tempo ed essere comunque raccomandato e persino obbligatorio. Non preoccuparti, però, perché secondo Vox, "i vaccini contro l'RSV sono super efficaci". Dove l'abbiamo sentito prima?

Aspettati che le folli misure COVID riprendano

Come previsto, gli "esperti della salute" stanno ricominciando a chiedere il mascheramento volontario degli interni,11 anche se tutte le prove raccolte negli ultimi tre anni confermano ciò che già sapevamo nel 2020, ovvero che le maschere per il viso non fanno nulla per fermare le infezioni virali.

E, come prima, in assenza di effettive prove scientifiche la narrazione si concentra invece sulla virtù. Si dice che mascherarsi sia un modo per proteggere tutti,12 quindi basta “fai la tua parte” e indossalo, anche se, in realtà, non protegge nessuno.

Lo stesso vale per la vaccinazione. Sia il vaccino per l'influenza e  Scatti COVID si sono dimostrati inefficaci, tuttavia la raccomandazione13 per averli continua. E in questa stagione, dovresti ottenere entrambi!

Primi vaccini RSV previsti nel 2023

Il fatto che l'RSV venga ora evidenziato come un grave rischio è comprensibile alla luce del fatto che i primi vaccini RSV in assoluto sono ora in cantiere. Secondo la CNN,14 quattro diversi colpi di RSV sono "in via di revisione da parte della Food and Drug Administration statunitense" e più di una dozzina di altri sono in fase di sperimentazione.

Ciò include una "iniezione a lunga durata d'azione" specifica per i bambini, da somministrare "subito dopo la nascita" per proteggerli dall'RSV "fino a sei mesi". Se questo non è un perfetto esempio di come i media cerchino di cambiare la percezione del significato di base di un termine, non so quale sia. Sei mesi non sono certo una lunga durata d'azione!

Storicamente, la maggior parte dei vaccini ha offerto almeno una "protezione" di soli anticorpi per anni, non mesi. Per favore, riconosci che tutti i vaccini non usano l'immunità cellulare per proteggerti, che è molto più importante della protezione degli anticorpi umorali. Tuttavia, questa durata estremamente breve della protezione del solo anticorpo sembra essere un segno distintivo della tecnologia dell'mRNA e, in effetti, almeno alcuni di questi nuovi colpi di RSV sono basati sull'mRNA.

Moderna ha annunciato che sta lavorando a un jab mRNA per RSV, il cui rilascio è previsto nel 2023.15 Stanno anche lavorando a un jab combinato di mRNA per COVID, RSV e influenza. (In definitiva, Moderna vuole creare un colpo di mRNA annuale che copra tutti i primi 10 virus che provocano ricoveri ogni anno.16)

Janssen sta anche lavorando a un'iniezione di RSV utilizzando un vettore di adenovirus, la stessa tecnologia utilizzata nella sua iniezione di COVID, mentre Pfizer e GlaxoSmithKline (GSK) stanno testando vaccini RSV "a subunità proteica" per donne in gravidanza e anziani.17

Secondo Forbes,18 Pfizer ha annunciato il 1 novembre 2022 di essere pronta a richiedere l'autorizzazione della FDA per il suo vaccino RSV. Negli studi clinici questa iniezione è stata somministrata a madri in gravidanza e l'efficacia non è stata misurata dal fatto che prevenisse l'RSV, ma dalla gravità dell'infezione nei bambini ricoverati in ospedale durante i loro primi mesi di vita.19

Perché nessun vaccino RSV è mai arrivato sul mercato

Nessun vaccino per RSV è mai stato sviluppato con successo prima. Come mai? Perché i vaccini avevano una tendenza persistente a causare malattie peggiori, un fenomeno noto come potenziamento anticorpo-dipendente (ADE). Come spiegato dalla CNN:20

“La ricerca di un modo efficace per proteggersi dall'RSV si è fermata per decenni dopo che due bambini sono morti in una disastrosa sperimentazione di un vaccino negli anni '1960.

Quello studio ha testato un vaccino prodotto con un virus RSV che era stato trattato chimicamente per renderlo inerte e mescolato con un ingrediente chiamato allume, per risvegliare il sistema immunitario e aiutarlo a rispondere. È stato testato in siti di sperimentazione clinica negli Stati Uniti tra il 1966 e il 1968.

All'inizio sembrava tutto a posto. Il vaccino è stato testato su animali, che lo hanno tollerato bene, e poi somministrato ai bambini, che sembravano anche rispondere bene.

"Purtroppo, quell'autunno, quando è iniziata la stagione dell'RSV, molti dei bambini vaccinati hanno dovuto essere ricoverati in ospedale e hanno contratto una malattia da RSV più grave di quella che si sarebbe verificata normalmente", ha affermato Steven Varga, professore di microbiologia e immunologia all'Università dell'Iowa. che studia RSV da più di 20 anni e sta sviluppando un vaccino a nanoparticelle contro il virus.

Uno studio21 pubblicato sullo studio ha rilevato che l'80% dei bambini vaccinati che hanno contratto l'RSV hanno successivamente richiesto il ricovero in ospedale, rispetto solo al 5% dei bambini che hanno ricevuto un placebo. Due dei bambini che avevano partecipato al processo sono morti.

I risultati della sperimentazione sono stati uno shock sismico per la scienza dei vaccini. Gli sforzi per sviluppare nuovi vaccini e trattamenti contro l'RSV si sono fermati mentre i ricercatori hanno cercato di districare cosa è andato così storto... "In effetti, in molti modi, abbiamo alcune delle cose che abbiamo in atto oggi per monitorare la sicurezza dei vaccini", Varga disse."

Qualcuno sta monitorando la sicurezza dei vaccini?

La triste ironia qui è che, sebbene disponiamo di strumenti di monitoraggio della sicurezza dei vaccini, i dati non vengono adeguatamente valutati e utilizzati nel processo decisionale. Quindi, no, NON abbiamo un monitoraggio della sicurezza del vaccino funzionante negli Stati Uniti. Se la FDA e il CDC stessero effettivamente monitorando la sicurezza, utilizzando gli strumenti a loro disposizione come previsto, le vaccinazioni COVID sarebbero state ritirate entro pochi mesi dal loro rilascio.

Sono, in ogni caso, le iniezioni più pericolose e letali mai rilasciate nella storia. Eppure la FDA e il CDC hanno ignorato tutti i segnali di sicurezza e recentemente aggiunto il colpo COVID al programma di vaccinazione dell'infanzia. Se non esiste un monitoraggio della sicurezza per il vaccino COVID, non c'è motivo di aspettarsi un monitoraggio della sicurezza per qualsiasi altro nuovo vaccino o iniezione di mRNA.

Inoltre, non c'è motivo di presumere che i ricercatori abbiano effettivamente capito come fare un'iniezione di RSV che non causi ADE o imprinting immunitario, entrambi i quali pervertono la tua risposta immunitaria alle successive esposizioni dell'agente patogeno "immunizzato" contro in modo da ottenere effettivamente più malato che se non fossi mai stato colpito.

I tecnocrati della salute pubblica credono scioccamente che la tecnologia mRNA eluderà il problema riscontrato in precedenza, ma considerando che ora stiamo vedendo segni di ADE e imprinting immunitario - o peccato antigenico originale - in coloro che hanno ricevuto il vaccino COVID, non ci sono precedenti per presumere una cosa del genere.

È importante rendersi conto che la pandemia di COVID ha modificato radicalmente i processi di autorizzazione e approvazione degli interventi medici. Tutto è ora sulla corsia preferenziale, che apre le porte a rapidi profitti.

Invece di richiedere prove che coprono un decennio o più, i colpi di mRNA vengono lanciati dopo pochi mesi di test e gran parte della sicurezza è presunta sulla base della presunta sicurezza dei colpi COVID.

"Presunta sicurezza" sono le parole chiave qui, poiché oltre 1.4 milioni di segnalazioni di eventi avversi a seguito del vaccino COVID sono state registrate nel Vaccine Adverse Events Reporting System (VAERS), inclusi oltre 31,600 decessi.22 Secondo la FDA e il CDC, NESSUNO di questi decessi è attribuibile agli spari, il che è statisticamente impossibile.

La paura è uno strumento per promuovere l'obbedienza

La crisi della biosicurezza deve continuare indefinitamente perché è la giustificazione principale dietro The Great Reset. Ecco perché, negli ultimi tre anni, il palo della “pubblica sicurezza” è stato spostato sempre più lontano man mano che andavamo avanti. A intervalli regolari, c'è stato un altro avvertimento Chicken Little che il cielo sta ancora cadendo e che non dobbiamo abbassare la guardia.

Con l'arrivo dell'autunno e dell'inverno, vedremo un'altra ondata di sventura e oscurità prevista per chiunque si rifiuti di indossare una maschera e ottenere tutti gli scatti. Ad un certo punto, devi renderti conto che più ti arrendi e obbedisci, più devi cedere e obbedire. Non c'è davvero fine a ciò che possono e ti prenderanno, e mantenere la convinzione che il tuo governo non avrebbe mai [riempito il vuoto] sta diventando ogni giorno più pericoloso.

È anche importante rendersi conto che il tuo governo non è il potere supremo. Anche i nostri funzionari governativi prendono ordini, da quello che viene spesso definito lo stato profondo. Non è affatto un governo, ma una struttura di potere globale e nascosta che non deve rendere conto a nessuno, mentre influenza e manipola tutti per realizzare un nuovo ordine mondiale.

Negli anni passati, questa oscura cabala di intermediari del potere veniva chiamata il Nuovo Ordine Mondiale. Nel 2020, il World Economic Forum è uscito sul palco pubblico e ha annunciato The Great Reset, che non è altro che il NWO rinominato.

Nel video qui sopra, il giornalista investigativo Harry Vox parla di focolai di malattie, quarantene e coprifuoco che sono strumenti essenziali nel kit di strumenti della classe dirigente e di come questi strumenti fossero progettati per essere utilizzati per inaugurare la prossima fase di controllo.

L'intervista, avvenuta nel 2014, suona oggi più che un po' profetica, poiché questi tre strumenti indispensabili per il controllo totalitario fanno parte della nostra realtà da tre anni. In esso, Vox fa anche riferimento a "Scenari per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale",23 un documento della Fondazione Rockefeller, in cui hanno presentato uno scenario "Lockstep", che descrive in dettaglio la risposta globale a una pandemia immaginaria.

Ti hanno già detto qual è la fine del gioco

Sebbene il nome e l'origine del virus differiscano, lo scenario delineato in "Scenari per il futuro della tecnologia e dello sviluppo internazionale"24 corrisponde molto a ciò che abbiamo attraversato nell'era del COVID, in particolare il suo effetto mortale sulle economie.

Lo scenario prevedeva una brusca frenata della mobilità internazionale, debilitando le industrie, il turismo e le catene di approvvigionamento globali. "Anche a livello locale, negozi ed edifici per uffici normalmente affollati sono rimasti vuoti per mesi, privi sia di dipendenti che di clienti", si legge nel documento.

Nella narrativa di Rockefeller, la Cina è acclamata per la sua rapida imposizione di quarantene universali di tutti i cittadini che si sono rivelate efficaci nel frenare la diffusione del virus. È importante notare che la quarantena universale - il blocco di persone sane - non è mai stata utilizzata prima nel controllo delle malattie infettive, e c'è una ragione per questo. Sapevamo già che non funziona.

Anche molte altre nazioni in cui i leader "hanno mostrato la loro autorità" e imposto severe restrizioni ai propri cittadini - "dall'uso obbligatorio di maschere per il viso ai controlli della temperatura corporea agli ingressi degli spazi comuni come stazioni ferroviarie e supermercati" - sono andate bene, in questo Scenario Rockefeller.

Ascolta l'incredulità nella voce dell'intervistatore quando chiede se Vox crede davvero che una cosa del genere potrebbe accadere, che dovremmo fare la fila per farci controllare la temperatura prima di entrare in un edificio.

Bene, ognuno di noi ora ha dovuto farlo, quindi sappiamo che è possibile. E se è possibile, perché non il resto del piano Lockstep, che ci dice che: "Anche dopo che la pandemia è svanita, questo controllo e supervisione più autoritari dei cittadini e delle loro attività sono rimasti e persino intensificati".

Ingannami una volta, vergognati, ingannami due volte...

Non possiamo più permetterci di non credere fino a che punto le élite globaliste, lo stato profondo non eletto, possono e andranno a prendere il controllo totale. Ci hanno già detto qual è il piano definitivo: utilizzare il bioterrorismo per assumere il controllo delle risorse, della ricchezza e delle persone del mondo.

Tutto ciò che dobbiamo fare è crederci e renderci conto che l'unica cosa che dà loro il potere di imporre la loro volontà è la nostra paura. Finché scegliamo la paura e chiediamo al nostro governo di tenerci al sicuro, hanno tutte le possibilità di vincere. Si spera che ormai una chiara maggioranza di persone abbia imparato questa lezione e non cada negli stessi trucchi una seconda volta.

Utilizzeranno lo stesso playbook quest'inverno? Scommetti. Stiamo già vedendo la chiamata alla virtù. Ci stanno dicendo che indossare la maschera e la vaccinazione sono volontari ma raccomandati, "per proteggere gli altri". È così che è iniziato tutto nel 2020 e guarda dove siamo finiti.

Vuoi davvero rivivere tutto questo di nuovo? In caso contrario, basta dire "no" dall'inizio. Dire no alle mascherine. Dire no al distanziamento sociale. Dì no all'annullamento delle vacanze. Diciamo no ai lockdown. Dì no ai vaccini antinfluenzali e ai vaccini COVID. Dì solo "NO" alla loro paura e vivi la tua vita. La paura è uno strumento usato per controllarti, ma funziona solo se lo acquisti.

Abbandona la paura e prendi il controllo della tua salute

Sebbene l'influenza, l'RSV e il COVID possano essere problematici e pericolosi per alcuni individui ad alto rischio, i rischi complessivi ad essi associati sono trascurabili per la maggior parte. Ripensa alla tua vita: quante volte hai avuto il raffreddore o l'influenza? Sei ancora qui? Quante persone conosci che sono morte per raffreddore o influenza?

A questo punto, anche la stragrande maggioranza delle persone ha avuto il COVID ed è qui per attestarne la non letalità. Sfortunatamente, coloro che hanno ricevuto diversi colpi di COVID ora sono nella categoria ad alto rischio e potrebbero infatti sperimentare un'infezione più grave. Per gli unjabbed, le ultime varianti rappresentano un rischio eccezionalmente basso.

Mantenere forte il tuo sistema immunitario è il modo migliore per proteggerti da tutte le infezioni e ci sono molti modi efficaci per farlo, inclusi i seguenti. Per maggiori dettagli, seguire i collegamenti ipertestuali forniti.

Il NAC, nel frattempo, è un precursore del glutatione ridotto, che sembra svolgere un ruolo cruciale nel COVID-19 in particolare. I vantaggi della NAC includono l'inibizione dell'espressione delle citochine proinfiammatorie, il miglioramento della risposta dei linfociti T e l'inibizione dell'ipercoagulazione che può provocare ictus e/o coaguli di sangue che compromettono la capacità di scambiare ossigeno nei polmoni.

 Fonti e riferimenti

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

7 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Con l'arrivo dell'autunno e dell'inverno, vedremo un'altra ondata di sventura e oscurità prevista per chiunque si rifiuti di indossare una maschera e ottenere tutte le riprese. Ad un certo punto, devi […]

[…] Leggi di più: la stagione influenzale vede richieste di tornare alla mania delle maschere […]

[…] Leggi di più: la stagione influenzale vede richieste di tornare alla mania delle maschere […]

[…] La stagione influenzale vede richieste di tornare alla mania delle maschere […]

schutzund

Gli scienziati hanno studiato 12 maschere: ognuna conteneva questo composto cancerogenobrianpeckford
nov 8
In uno studio su 12 maschere facciali, ogni maschera conteneva particelle di biossido di titanio (TiO2) in almeno uno strato, a livelli che "superavano il livello di esposizione accettabile".

https://peckford42.wordpress.com/2022/11/08/scientists-studied-12-masks-every-one-contained-this-cancer-causing-compound/

Vittoria

I PROMOTORI sono già pieni di bimbi ammalati, neonati-2. Lo chiamano RSV e questi piccoli sono davvero malati. "Per coincidenza", vengono picchiati.

[…] La stagione influenzale vede richieste di tornare alla mania delle maschere […]