Flashback: Il dominio di Barack Obama da parte della Commissione trilaterale

Commissione trilateraleMembri della Commissione trilaterale Pete Peterson, Paul Volker, David Rockefeller e Alan Greenspan - Foto: Brian Stanton
Per favore, condividi questa storia!

La Commissione Trilaterale si è dedicata alla creazione di un "Nuovo Ordine Economico Internazionale" (NIEO) dal 1973, quando fu fondata da David Rockefeller e Zbigniew Brzezinski. Il NIEO è modellato sulla tecnocrazia storica che è stata definita negli anni '1930 come un sistema economico sostitutivo del capitalismo e della libera impresa. La loro strategia per raggiungere questi obiettivi è ancora in gioco oggi e molto vicina al completamento.

Entrando in carica il gennaio 20. 2009, Barack Obama ha nominato undici membri della Commissione Trilaterale a posizioni di massimo livello e chiave nella sua amministrazione entro i suoi primi dieci giorni. Ciò rappresenta una fonte molto ristretta di leadership internazionale all'interno dell'amministrazione Obama, con un'agenda di base che non è necessariamente a sostegno dei lavoratori negli Stati Uniti.

Obama è stato curato per la presidenza da membri chiave della Commissione Trilaterale. Soprattutto, Zbigniew Brzezinski Ã¨ stato il principale consigliere di politica estera di Obama.

Secondo l'elenco ufficiale dei membri della Commissione Trilaterale, ci sono solo ottantasette membri degli Stati Uniti (gli altri membri 337 provengono da altri paesi). Pertanto, entro due settimane dalla sua inaugurazione, gli appuntamenti di Obama comprendevano più del 12 percento dell'intera appartenenza alla Commissione negli Stati Uniti.

Gli incaricati trilaterali di Obama includevano:

  • Segretario al tesoro, Tim Geithner
  • Ambasciatore presso le Nazioni Unite, Susan Rice
  • Consigliere per la sicurezza nazionale, Gen. James L. Jones
  • Vice consigliere per la sicurezza nazionale, Thomas Donilon
  • Presidente del Comitato per la ripresa economica, Paul Volker
  • Direttore dell'intelligence nazionale, ammiraglio Dennis C. Blair
  • Assistente Segretario di Stato, Asia e Pacifico, Kurt M. Campbell
  • Vice Segretario di Stato, James Steinberg
  • Dipartimento di Stato, inviato speciale, Richard Haass
  • Dipartimento di Stato, inviato speciale, Dennis Ross
  • Dipartimento di Stato, inviato speciale, Richard Holbrooke

Ci sono molti altri collegamenti nell'amministrazione Obama con la Commissione Trilaterale. Ad esempio, il segretario di Stato Hillary Clinton è sposato con un membro della Commissione William Jefferson Clinton.

Segretario del Tesoro Tim GeithnerIl gruppo informale di consulenti include E. Gerald Corrigan, Paul Volker, Alan Greenspane Peter G. Peterson, tutti i membri. Il primo lavoro di Geithner dopo il college è stato con il trilateralista Henry Kissinger presso Kissinger Associates.

trilateralista Brent Scowcroft è stato consigliere non ufficiale di Obama ed è stato mentore del segretario alla Difesa Robert Gates. E Robert Zoelick, attuale presidente della Banca mondiale nominato durante l'amministrazione GW Bush, è membro.

Va inoltre notato che l'attuale rappresentante commerciale degli Stati Uniti, che è l'architetto capo e il negoziatore del partenariato Trans-Pacifico e del prossimo partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti, è trilaterale Michael Froman. Di fatto, su appuntamenti USTR di 12 a partire dall'Amministrazione Carter, 9 su 12 è stato membro della Commissione Trilaterale.

Secondo il sito web della Commissione Trilaterale, la Commissione è stata formata in 1973 da cittadini privati ​​di Giappone, Europa (paesi dell'Unione Europea) e Nord America (Stati Uniti e Canada) per favorire una più stretta cooperazione tra queste aree democratiche industrializzate di base del mondo con responsabilità di leadership condivise nel più ampio sistema internazionale. Il sito web dice: “L'adesione alla Commissione Trilaterale è composta da circa 400 illustri leader nel mondo degli affari, dei media, del mondo accademico, del servizio pubblico (esclusi gli attuali Ministri del Governo nazionale), dei sindacati e di altre organizzazioni non governative delle tre regioni. I presidenti regionali, i vice presidenti e i direttori costituiscono la guida della Commissione trilaterale, insieme a un comitato esecutivo che comprende circa altri membri di 40. "

Da 1973, la Commissione trilaterale si è incontrata regolarmente in sessioni plenarie per discutere i documenti di posizione politica sviluppati dai suoi membri. Le politiche vengono discusse al fine di ottenere consensi. I rispettivi membri tornano nei loro paesi per attuare politiche coerenti con tali consensi. Lo scopo dichiarato originale della Commissione Trilaterale era quello di creare un "Nuovo Ordine Economico Internazionale". La sua attuale dichiarazione si è trasformata nel promuovere una "più stretta cooperazione tra queste aree centrali democratiche industrializzate del mondo con responsabilità di leadership condivise nel più ampio sistema internazionale".

Dall'amministrazione Carter, i trilateralisti hanno ricoperto queste posizioni molto influenti: sei degli ultimi otto presidenti della Banca mondiale; Presidenti e vicepresidenti degli Stati Uniti (ad eccezione di Obama e Biden); oltre la metà di tutti i Segretari di Stato USA; e tre quarti dei segretari della difesa, tra cui Ashton Carter nominato a febbraio 17, 2015.

Due forti convinzioni guidano l'agenda della Commissione per il triennio 2009-2012. In primo luogo, la Commissione trilaterale deve rimanere più importante che mai nel mantenere la leadership condivisa dei paesi ricchi nel più ampio sistema internazionale. In secondo luogo, la Commissione "amplierà il suo quadro per riflettere i cambiamenti più ampi nel mondo". Pertanto, il gruppo giapponese è diventato un gruppo dell'Asia del Pacifico, che comprende membri cinesi e indiani, e membri messicani sono stati aggiunti al gruppo nordamericano. Il gruppo europeo continua ad allargarsi in linea con l'allargamento dell'UE.

Indebita influenza

Il concetto di "influenza indebita" urla dai tetti se si considera il numero di membri della Commissione Trilaterale nell'amministrazione Obama. Controllano le aree dei nostri bisogni nazionali più urgenti: crisi finanziaria ed economica, sicurezza nazionale e politica estera.

Il conflitto di interessi è evidente. Con l'75 percento dell'adesione trilaterale composta da soggetti non statunitensi, che influenza ha questa super-maggioranza sul restante 25 percento?
Ad esempio, quando Chrysler entrò in bancarotta sotto la supervisione e il controllo dell'amministrazione Obama, fu rapidamente deciso che la casa automobilistica italiana Fiat avrebbe assunto Chrysler. Il punto del patto, segretario al tesoro Timothy Geithner, è membro della Commissione trilaterale. Saresti sorpreso di sapere che il presidente della Fiat, Luca di Montezemolo, è anche un collega?

Il Congresso avrebbe dovuto interrompere questo accordo nel momento in cui è stato suggerito.

Molti membri europei della Commissione trilaterale sono anche i principali leader dell'Unione Europea. Quale influenza politica ed economica hanno attraverso le loro controparti americane?

Se richiesto, la stragrande maggioranza degli americani direbbe che gli affari dell'America sono propri e che dovrebbero essere chiusi ai medder stranieri con programmi non americani.

Ma la stragrande maggioranza degli americani non ha idea di chi o cosa sia la Commissione Trilaterale, tanto meno il potere che hanno usurpato da 1976, quando Jimmy Carter divenne il primo membro trilaterale ad essere eletto presidente.

Alla luce dell'odierna crisi finanziaria senza precedenti, verrebbero odiati se leggessero davvero Zbigniew Brzezinski's (co-fondatore della Commissione con David Rockefeller) dichiarazione dal suo libro 1971, Tra due secoli: il ruolo dell'America nell'era Technetronic, che afferma che,

"Lo stato-nazione come unità fondamentale della vita organizzata dell'uomo ha cessato di essere la principale forza creativa: le banche internazionali e le multinazionali stanno agendo e pianificando in termini molto in anticipo rispetto ai concetti politici dello stato-nazione".

Tuttavia, questo è esattamente ciò che sta accadendo. Le banche e le società globali gestiscono circoli attorno allo stato nazionale, compresi gli Stati Uniti. Non tengono conto del giusto processo, del Congresso o della volontà della gente.

Nascosto in bella vista

Perché il popolo americano è stato tenuto all'oscuro di un argomento così grande da scuotere il nostro paese fino in fondo?

La risposta è semplice: anche la massima leadership dei media è satura di membri della Commissione trilaterale che sono in grado di sopprimere selettivamente le storie trattate. Loro includono:

  • David Bradley, Presidente, Atlantic Media Company
  • Karen Elliot House, ex vicepresidente senior, Dow Jones & Company, ed editore, il Wall Street Journal
  • Richard Plepler, Copresidente, HBO
  • Charlie Rose, PBS
  • Zakaria, Editor, Newsweek
  • Mortimer Zuckerman, Presidente, US News & World Reports

Esistono molte altre connessioni multimediali di alto livello dovute a sovrapposizioni nelle posizioni dirigenziali aziendali e nella proprietà diretta delle azioni.

Le politiche di Obama sul cambiamento climatico

Membro della Commissione trilaterale John Podesta Ã¨ responsabile da solo della politica di Obama sul cambiamento climatico. Secondo il New York Times, "L'architetto del piano sul cambiamento climatico di Obama non è altro che il suo consigliere senior, John D. Podesta." Questo non potrebbe essere più semplice. 

Podesta ha accettato un appuntamento come Senior Policy Advisor di Obama per i cambiamenti climatici gennaio 1, 2014La sua posizione immediatamente precedente era quella di un incaricato di un gruppo delle Nazioni Unite chiamato "Comitato di alto livello di persone eminenti nell'agenda di sviluppo post-2015". Questo gruppo di 27 membri ha essenzialmente elaborato l'Agenda 2030 e le politiche sul cambiamento climatico che sono state adottate dalle Nazioni Unite a settembre e dicembre 2015. 

Inoltre, negli 1990 Podesta ha ricoperto il ruolo di Capo di Stato Maggiore per il Presidente William Clinton, dove ha inventato e perfezionato la politica di governo degli ordini esecutivi. È stato apertamente riconosciuto che Podesta ha allenato il presidente Obama con le stesse tecniche.

Conclusione

Non c'è modo di sfuggire al fatto che la Commissione Trilaterale ha dominato il ramo esecutivo degli Stati Uniti sin dall'amministrazione Carter nel 1976. L'egemonia continua sotto il presidente Barack Hussein Obama. L'obiettivo originale della Commissione Trilaterale nel 1973 era quello di creare un "Nuovo Ordine Economico Internazionale", cosa che hanno fatto in gran parte sotto le spoglie dello sviluppo sostenibile con la collaborazione e la forza delle Nazioni Unite.

ED. NOTA: i nomi dei membri della Commissione trilaterale sono in grassetto per una facile identificazione.

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

8 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Karen

Mio Dio, quanto tempo resta? Con gli eventi in corso sull'economia, il Medio Oriente, i disordini sociali, la distruzione della Costituzione e dei nostri diritti ... sembra che sia rimasto pochissimo tempo.

Tommaso

Quindi fondamentalmente siamo fottuti. Lo sapevamo tutti comunque. Il risveglio ha raggiunto lo zero. Quindi o hanno scritto la sceneggiatura e l'hanno fatta sembrare antica, oppure Gesù è davvero in viaggio.

Jerry Bresser

Davvero spaventoso. Mi chiedo come reagirebbe Donald Trump se presentato con queste informazioni?

John Smith

Le nazioni comuniste si basano su un sistema economico corrotto e gli antenati delle Americhe lo sapevano e hanno messo in politica un partenariato economico o commerciale contro di esso. Negli anni '1970 queste barriere commerciali furono rimosse dalla Commissione Trilaterale, dal Consiglio per le Relazioni Estere e dalle banche centrali. I cittadini della classe operaia negli stati comunisti non hanno accesso alla proprietà della proprietà privata, che è di proprietà del governo statale. In America, le persone della classe lavoratrice hanno diritti su questa stessa proprietà e di solito hanno un mutuo per acquisire tale proprietà. Quando un rallentamento economico supera il periodo di assicurazione contro la disoccupazione obsoleto e sottovalutato... Per saperne di più »

John Smith

La commissione trilaterale intendeva dire economie 3, Americhe, Europa e Giappone. 1970-1980, le restrizioni commerciali sono state rimosse e aperte a Cina e Russia. Il Manifesto comunista afferma che il comunismo ha un obiettivo dedicato e impegnato a diffondere il suo marxismo comunista-leninismo attraverso negoziati globali sulla politica commerciale internazionale. Da 1980, l'America ha adottato quelle politiche e ha cambiato le pratiche di politica del lavoro dell'Unione Europea e le politiche agricole per rispecchiare quella delle nazioni comuniste. Anche la pratica del governo di governare come criminalità organizzata mafiosa da un funzionario governativo in modo da usare la politica e la crisi economica in qualsiasi settore vogliano, essendo istituita da corrotti... Per saperne di più »

[…] 1 Notizie sulla tecnocrazia 7 gennaio 2016 […]

[…] 1 Notizie sulla tecnocrazia 7 gennaio 2016 […]