Primo test sui "passaporti dell'immunità" in corso oggi

App CommonPass, immagine CommonPass
Per favore, condividi questa storia!
Il sistema CommonPass è reso possibile dalle sovvenzioni della Fondazione Rockefeller al suo creatore, The Commons Project. Il suo comitato consultivo è composto da dozzine di presidi aziendali e sanitari che sono strettamente collegati al Forum economico mondiale.

Il sito Web del progetto Commons presenta CommonPass in questo modo:

Affinché i viaggi e il commercio globali tornino ai livelli pre-pandemici, i viaggiatori avranno bisogno di un modo sicuro e verificabile per documentare il loro stato di salute mentre viaggiano e attraversano le frontiere. I paesi dovranno essere in grado di fidarsi della validità del record di un viaggiatore di un test PCR COVID o di una vaccinazione somministrata in un altro paese. I paesi avranno anche bisogno della flessibilità per aggiornare i loro requisiti di accesso allo screening sanitario man mano che la pandemia si evolve e la scienza progredisce. Le compagnie aeree, gli aeroporti e altre parti interessate del settore dei viaggi avranno bisogno della stessa cosa.

Il progetto Commons insieme Il Forum economico mondiale sta lavorando per avviare il framework CommonPass per affrontare queste sfide. ⁃ Editor TN

Ad aprile, quando il coronavirus era ancora nuovo e spaventoso, con le città da New York, a Londra a Parigi nella sua morsa, la telecronaca professionale era in fermento di speculazioni su quello che potrebbe essere il nostro futuro post-COVID-19 non troppo lontano piace. A un certo punto, il sindaco della città francese di Nizza e Bill Gates erano tra le voci più importanti che discutevano di passaporti sanitari e l'OMS stava apparentemente trattando l'argomento con estrema cautela.

Da allora, la discussione è in qualche modo sbiadita, in parte a causa degli incessanti messaggi del presidente Trump e di altri sui prossimi vaccini. Ma mentre i principali progetti di vaccini occidentali si preparano a fare domanda per l'uso di emergenza dalla FDA non appena novembre o dicembre, il World Economic Forum, la stessa organizzazione sovranazionale che organizza il forum annuale a Davos, sta assumendo la guida nel testare uno standard globale per comunicare che un individuo non è stato infettato da COVID-19.

Il progetto per sviluppare uno standard internazionale per comunicare se i viaggiatori sono stati infettati da COVID-19 chiamato sistema CommonPass è guidato da Paul Meyer, CEO del Commons Project, un'organizzazione no-profit svizzera finanziata dalla Rockefeller Foundation. Meyer insiste che i paesi stanno cercando modi migliori per "riaprire premurosamente" i loro confini mentre i paesi europei iniziano a ridurre ancora una volta i viaggi all'interno dell'UE.

In questo momento, i risultati dei test COVID-19 dei viaggiatori vengono spesso stampati, con i risultati spesso ottenuti da laboratori sconosciuti o non certificati.

Con CommonPass, i viaggiatori eseguivano un test presso un laboratorio certificato, quindi i risultati venivano caricati sul loro telefono. Quindi completerebbero qualsiasi altro questionario relativo alla salute richiesto dal paese in cui stanno viaggiando. Prima dell'imbarco, le compagnie aeree possono utilizzare CP per verificare se i viaggiatori hanno soddisfatto i requisiti di ingresso. Questo può essere fatto semplicemente scansionando un codice QR generato dall'app.

Anche dopo la fine della pandemia COVID-19, questi "passaporti sanitari" potrebbero essere utilizzati per offrire la prova che un viaggiatore è stato vaccinato, non solo per COVID-19, ma per qualsiasi altra malattia.

E anche una volta che i vaccini saranno ampiamente disponibili, il mondo avrà bisogno di un sistema per i pazienti per dimostrare di aver ricevuto il vaccino. Alcuni paesi potrebbero consentire l'ingresso ai viaggiatori solo se hanno ricevuto un vaccino specifico.

"È difficile farlo", ha detto al Guardian. "È necessario essere in grado di valutare la salute dei viaggiatori in arrivo ... Si spera che presto inizieremo a vedere alcuni vaccini sul mercato, ma non ci sarà un solo vaccino".

"Alcuni paesi probabilmente diranno, 'OK, voglio vedere la documentazione che hai ricevuto uno di questi vaccini, ma non uno di quei vaccini.'"

La prima iterazione di questi nuovi "passaporti sanitari" sarà messa alla prova mercoledì quando un piccolo gruppo di passeggeri volerà dal Regno Unito agli Stati Uniti.

I passeggeri che volano dall'aeroporto di Heathrow a Newark con un volo United Airlines mercoledì faranno parte della prima ondata di soggetti di prova. I test di una società di test privata chiamata Prenetics saranno amministrati dalla società di servizi medici e di viaggio Collinson, ei risultati saranno caricati sugli Swissports dei viaggiatori.

A partire da martedì, la maggior parte degli arrivi nel Regno Unito deve rimanere in quarantena per almeno due settimane, con solo circa 45 paesi nell'elenco dei "corridoi di viaggio" senza quarantena.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
DawnieR

"CommonPass" ……. Molto simile a "CommonCore" …… .Entrambi sono COMMIE! (E Nazista! …… 'Documenti, per favore!)

CommiePass
Commie Core
NO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

dk
  1. un accumulo e un raduno di psicopatici
Mari

Non può essere "comunitario" e "nazista" allo stesso tempo, sono entrambi assolutamente opposti l'uno all'altro. Questo è il motivo per cui la Russia comunista ha combattuto contro la Germania nazista e ora sta combattendo l'esercito neonazista in Ucraina.

Paolo Margani

Non ottenere questo per dimostrare che sono sano e vaccinarsi in qualunque momento presto. Viaggerò con il passaporto come prima. Sarò umano.