Fintech: la BRI ha una visione per le valute digitali della banca centrale

Sede della Banca dei regolamenti internazionali, Basilea, Svizzera. Wikipedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
La BRI è una banca centrale decisionale per tutte le banche centrali del mondo e non c'è dubbio che stia pianificando di ristrutturare l'intero sistema finanziario globale (Fintech) per consentire al sistema economico di sviluppo sostenibile, noto anche come Technocracy. ⁃ Editor TN

Il comportamento dei banchieri centrali è raramente (se mai) dato una copertura sostenuta dalla stampa nazionale. Al di fuori di importanti canali economici, raramente si osservano gli sviluppi all'interno di istituzioni come il Fondo monetario internazionale e la Banca dei regolamenti internazionali. Al contrario, l'attenzione è limitata all'ultimo round di teatralità politica che serve a mascherare le azioni e le intenzioni dei pianificatori globalisti.

Mentre il furore della Brexit è aumentato di intensità il mese scorso, il direttore generale della BRI Agustin Carstens ha tenuto un discorso alla 2019 Whitaker Lecture della Central Bank of Ireland. Sotto l'intestazione "Il futuro di denaro e pagamenti", Carstens ha delineato quella che è stata una visione di lunga data dei globalisti, vale a dire acquisire il pieno controllo dello spettro del sistema finanziario internazionale attraverso la graduale abolizione di ciò che il governatore della Banca d'Inghilterra Mark Carney ha chiamato"beni materialicioè denaro fisico.

Il 'futuro del denaro'la narrativa è quella che sia la BRI sia il FMI promuovono attivamente dall'avvento della Brexit e dalla presidenza di Donald Trump. Ecco alcuni link ai discorsi di Christine Lagarde e Agustin Carstens:

Fondamentale per la visione di un'economia globale completamente digitalizzata è l'intenzione di riformare i sistemi di pagamento nazionali. Il Regno Unito utilizza il sistema di regolamento lordo in tempo reale (RTGS), attraverso il quale è facilitata la maggior parte dei pagamenti in Gran Bretagna. Victoria Cleland della Bank of England ha sottolineato in numerose occasioni cherinnovamento fondamentale'del sistema è essere realizzato per scelta piuttosto che per necessità. Ciò indicherebbe che RTGS funziona bene nella sua manifestazione attuale, ma alla BOE (insieme alla Banca centrale europea) è stato assegnato il compito di assumere un maggiore controllo sui rispettivi sistemi di pagamento.

Come Cleland ha confermato attraverso diversi interventi, i test su un rinnovato RTGS hanno dimostrato che la tecnologia di contabilità distribuita (DLT) ha la capacità di connettersi ad essa in futuro. Blockchain è una forma di DLT, e per estensione blockchain funziona in congiunzione con criptovalute come Bitcoin. A febbraio 2019, Cleland ha affermato che l'intenzione precedente di aver finalizzato la riforma RTGS di 2020 era stata rinviato a 2025.

Stiamo esaminando 2025 per il completamento, con una serie di stati di transizione mentre ci dirigiamo verso quello. Ciò che vogliamo ottenere ora è più ambizioso e stiamo facendo un lavoro entusiasmante sull'innovazione e cercando modi per coinvolgere i partecipanti.

L'anno 2025 è potenzialmente significativo come vedremo più avanti.

Tornando al discorso di Carstens presso la Banca centrale d'Irlanda, qui ha parlato di come è stata la riforma dei sistemi di pagamento "infrequente"nel corso dei decenni, con cambiamenti all'ingrosso della natura del denaro"ancora più raro'.

Ma ora, i tentativi di creare nuove forme di denaro o di progettare nuovi modi di pagare appaiono quasi settimanalmente.

Il 'nuovi modi di pagare'è in parte un riferimento a servizi come TransferWise, che hanno aperto la strada all'introduzione di conti senza confini che consentono alle persone di detenere fino a quaranta valute contemporaneamente con la possibilità di convertirle quando lo si desidera. Nuovi metodi di pagamento come questo, nato dalla crisi finanziaria di 2008, bypassano del tutto le banconote e le monete. Il denaro può essere inviato, ricevuto o convertito solo elettronicamente, a differenza delle banche di alto livello o degli uffici viaggi che offrono ancora denaro fisico. TransferWise descrive il loro servizio come una vetrina 'sicurezza a livello di banca, meno le banche'.

Quando si tratta di 'nuove forme di denaro", Carstens spiega che l'attuale sistema di banche centrali che emettono banconote e banche commerciali che forniscono moneta elettronica è oggetto di riforme, sotto forma di valute digitali delle banche centrali (CBDC).

Un CBDC consentirebbe alla gente comune e alle imprese di effettuare pagamenti elettronicamente utilizzando denaro emesso dalla banca centrale. Oppure potrebbero depositare denaro direttamente nella banca centrale e utilizzare le carte di debito emesse dalla banca centrale stessa.

È evidente che due tranche di riforma - ai sistemi di pagamento e al modo in cui il denaro viene utilizzato - sono in corso di realizzazione simultaneamente.

In articoli precedenti ho parlato di come i globalisti utilizzano invariabilmente il veicolo del gradualismo quando si tratta di attuare cambiamenti all'interno del sistema finanziario. La BRI stessa ha sollevato l'argomento nel suo relazione trimestrale finale di 2017. Quando si cerca di centralizzare ulteriormente il potere economico, le banche centrali lavorano di nascosto. Possono volerci molti anni, persino decenni, affinché un piano diventi realtà.

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti