Caos per veicoli elettrici: il 25% delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici di San Francisco non funziona

Per favore, condividi questa storia!
L'industria dei veicoli elettrici andrà a sbattere contro un muro di mattoni mentre i prezzi dell'energia salgono a causa della carenza di energia e del deterioramento delle stazioni di ricarica. Le stazioni di ricarica per veicoli elettrici sono dirette verso il destino di molti mulini a vento, dove ben il 75 percento delle torri giganti è fermo. Ricorda che il tecnocrate Elon Musk è in gran parte responsabile dell'invenzione dell'industria dei veicoli elettrici con Tesla. ⁃ Editore TN

L'audace mossa della California verso una rivoluzione dei veicoli elettrici e l'eliminazione della vendita di veicoli a benzina e diesel da parte di 2035 hanno incontrato un intoppo nella città utopica liberale di San Francisco.

Un recente rapporto di David Rempel dell'Università della California a Berkeley trovato un quarto di tutte le stazioni di ricarica per veicoli elettrici nella Bay Area erano fuori servizio, suggerendo che le attuali infrastrutture non sono pronte per il gigantesco balzo verso un mondo elettrificato.

Ecco una sezione dello studio che descrive la scarsa infrastruttura per i veicoli elettrici nella Bay Area:

Al fine di ottenere una rapida transizione alla guida di veicoli elettrici, un'infrastruttura di ricarica altamente affidabile e facile da usare è fondamentale per creare fiducia poiché i consumatori passano dall'utilizzo di veicoli a gas familiari a veicoli elettrici sconosciuti... Questo studio ha valutato la funzionalità del sistema di ricarica per 657 Connettori CCS EVSE (apparecchiature di servizio per veicoli elettrici) (sistema di ricarica combinato) su tutte le 181 stazioni di ricarica pubbliche aperte DCFC (caricatori veloci a corrente continua) nella Greater Bay Area. Un EVSE è stato valutato come funzionale se ha caricato un EV per 2 minuti o se stava caricando un EV nel momento in cui è stata valutata la stazione. Complessivamente, il 72.5% dei 657 EVSE era funzionale. Il cavo era troppo corto per raggiungere l'ingresso dei veicoli elettrici per il 4.9% degli EVSE. Le cause del 22.7% degli EVSE che non funzionavano erano schermate che non rispondevano o non erano disponibili, errori del sistema di pagamento, errori di avvio dell'addebito, errori di rete o connettori rotti.

Lo studio rileva che sono state incluse le nove contee della regione della Baia di San Francisco (Alameda, Contra Costa, Marin, Napa, San Francisco, San Mateo, Santa Clara, Solano e Sonoma). Sono state escluse le stazioni di ricarica private per veicoli elettrici nei parcheggi a pagamento, nei luoghi di lavoro privati ​​o nei siti aziendali con orari di accesso limitati. Inoltre, tutti i Supercharger Tesla sono stati esclusi poiché quelle stazioni non erano accessibili a tutti i veicoli elettrici.

La California è il più grande mercato automobilistico degli Stati Uniti e il decimo al mondo. La sua transizione aggressiva ai veicoli elettrici, tutto in nome del cambiamento climatico, sta colpendo i dossi stradali poiché il supporto delle infrastrutture si incrina in una delle principali aree metropolitane e la rete elettrica dello stato è inaffidabile poiché le centrali elettriche a combustibili fossili sono state ritirate troppo rapidamente durante la transizione a generazioni insostenibili di energia solare ed eolica. Ciò ha causato un aumento delle tariffe elettriche per i clienti che utilizzano Pacific Gas & Electric Co., Southern California Edison Co. e San Diego Gas & Electric. Le tariffe sono così costose che caricare alcuni veicoli elettrici in alcune parti dello stato è quasi quanto fare il pieno di un veicolo alla stazione di servizio.

Gli incentivi per possedere un veicolo elettrico in California stanno diminuendo, da infrastrutture difettose a San Francisco a tariffe elettriche estremamente elevate in alcune parti dello stato. Non esattamente ciò che è necessario per infondere fiducia nell'aumento della proprietà di veicoli elettrici.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
MICHAEL

QUESTA È COME LA STORIA DI TRE RAGAZZI CHE SGUARDANO ATTRAVERSO I FORI NEL RECINTO UN ELEFANTE. QUESTO STUDIO È TROPPO PICCOLO E TROPPO GEOGRAFICAMENTE LIMITATO PER trarre CONCLUSIONI SULLA CALIFORNIA. NEL SUD DELLA CALIFORNIA LA MAGGIOR PARTE DI EVSE LAVORA E I PREZZI SONO IN GENERE DA METÀ A UN TERZO QUELLO DELLA BENZINA PER MIGLIA EQUIVALENTI. LA RICARICA A CASA, CHE FA LA MAGGIOR PARTE DEI PROPRIETARI DI EV, È IN GENERALE IL 10% DEI COSTI EQUIVALENTI DELLA BENZINA. CERTAMENTE LA RICHIESTA ALL'INFRASTRUTTURA ANESCERÀ MOLTI PROBLEMI, LA VELOCITÀ DI TRANSIZIONE PROVOCHERA' PROBLEMI CHE NON PREVEDIAMO ANCORA, MA ATTUALMENTE QUESTE RICHIESTE APPARE COME UNA CARENZA DI... Per saperne di più »

[…] Leggi di più: Caos per veicoli elettrici: il 25% delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici di San Francisco non funziona […]

[…] Leggi di più: Caos per veicoli elettrici: il 25% delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici di San Francisco non funziona […]

[…] Caos per veicoli elettrici: il 25% delle stazioni di ricarica per veicoli elettrici di San Francisco non funziona […]