Elon Musk: il moderno tedoforo della tecnocrazia storica

Per favore, condividi questa storia!
Essendo la persona più ricca del pianeta terra, Elon Musk è sempre più riconosciuto come il motore della moderna tecnocrazia. Suo nonno era a capo del movimento Technocracy, Inc. in Canada negli anni '1930 e '1940. Il figlio di Musk, chiamato "X Æ A-12", segue l'avversione dei Tecnocrati per i nomi di persona.

L'autore di questo articolo è un professore di storia ad Harvard e ha studiato a fondo il movimento della tecnocrazia e il ruolo moderno di Musk per estenderlo. Tocca anche la leadership di Musk nel cosiddetto "culto spaziale" che cerca di popolare Marte e altri pianeti. Editor TN

L'ultima settimana di ottobre, Bill Gates (patrimonio netto: 138 miliardi di dollari) ha festeggiato il suo 66° compleanno in una baia al largo della costa della Turchia, trasportando gli ospiti dal suo yacht a noleggio a un resort sulla spiaggia con un elicottero privato. Tra gli ospiti c'era Jeff Bezos (patrimonio netto: 197 miliardi di dollari), che dopo la festa è tornato sul suo yacht, da non confondere con il “superyacht” che sta costruendo con un costo di oltre 500 milioni di dollari.

La persona più ricca del mondo, Elon Musk (patrimonio netto: 317 miliardi di dollari), non ha partecipato. Molto probabilmente era in Texas, dove la sua compagnia Space X si stava preparando per il lancio di un razzo. Anche Mark Zuckerberg (patrimonio netto: 119 miliardi di dollari) non era presente, ma il giorno dopo la festa di Mr. Gates, ha annunciato il suo piano per il metaverso, una realtà virtuale dove, indossando un visore e un equipaggiamento che chiude il mondo reale, puoi trascorrere la tua giornata come avatar facendo cose come andare alle feste sulle remote isole dell'Egeo o salire a bordo di uno yacht o volare su un razzo, come se fossi oscenamente ricco.

Il metaverso è allo stesso tempo un'illustrazione e una distrazione da una svolta più ampia e più preoccupante nella storia del capitalismo. I tecno-miliardari del mondo stanno forgiando un nuovo tipo di capitalismo: il muskismo. Il signor Musk, a cui piace trollare i suoi rivali, ha deriso il metaverso di Zuckerberg. Ma dalle missioni su Marte e dalla luna al metaverso, è tutto muskismo: capitalismo estremo, extraterrestre, in cui i prezzi delle azioni sono guidati meno dai guadagni che dalle fantasie della fantascienza.

Metaverse, il termine, deriva da un romanzo di fantascienza del 1992 di Neal Stephenson, ma l'idea è molto più antica. Ne esiste una versione, il ponte ologrammi, in “Star Trek”, uno show televisivo di cui il signor Bezos era ossessionato da bambino; il mese scorso ha mandato nello spazio William Shatner, l'attore che interpretava il capitano Kirk nella serie originale. I miliardari, avendo letto storie di costruzione del mondo da ragazzi, ora sono abbastanza ricchi, come uomini, per costruire mondi. Il resto di noi è intrappolato in loro.

...

Ma anche il muskismo ha origini precedenti, inclusa la biografia di Mr. Musk. Gran parte del muskismo discende dal movimento della tecnocrazia che fiorì in Nord America negli anni '1930 e che ebbe come leader il nonno di Mr. Musk, Joshua N. Haldeman, un ardente anticomunista. Come il muskismo, la tecnocrazia si è ispirata alla fantascienza e si è basata sulla convinzione che la tecnologia e l'ingegneria possano risolvere tutti i problemi politici, sociali ed economici. I tecnocrati, come si definivano, non si fidavano della democrazia o dei politici, del capitalismo o della moneta. Inoltre, si sono opposti ai nomi di persona: un tecnocrate è stato presentato a un raduno come "1x1809x56". Il figlio più giovane di Elon Musk si chiama X Æ A-12.

Il nonno del signor Musk, un avventuriero, trasferì la sua famiglia dal Canada al Sud Africa nel 1950, due anni dopo l'inizio del regime dell'apartheid. Negli anni '1960, il Sudafrica ha reclutato immigrati definendosi un paradiso sontuoso, baciato dal sole, su misura e riservato ai soli bianchi. Elon Musk è nato a Pretoria nel 1971. (Per essere chiari, Elon Musk era un figlio dell'apartheid, non un autore. Ha anche lasciato il Sudafrica a 17 anni per evitare di essere arruolato nell'esercito che lo imponeva.)

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Robert Olin

100 milioni di coppie con un terzo figlio aggiungono 3 milioni di nuove persone al pianeta anche dopo la morte della coppia. Sia Musk che Gates hanno tre figli. Questo non dovrebbe eliminarti dal pontificare sul cambiamento climatico.

[…] Leggi di più: Elon Musk: il moderno tedoforo per la tecnocrazia storica […]

Paolo m

Musk, Gates e i "nuovi ricchi" potrebbero essere poveri rispetto a Rothchild e Rockefeller?

Dag Nabbit

Così tanti individui della classe media media fanno cose meravigliose all'interno delle loro limitate capacità per aiutare gli altri. Pensa a tutto il bene che potrebbero fare questi miliardari se lo volessero.

[…] Pubblicato il 3 minuti fa da EVENTI ATTUALI […]

[…] Elon Musk: il tedoforo moderno per la tecnocrazia storica […]