Carneficina economica: la tirannia medica ha mandato 8 milioni di americani in povertà dall'estate 2020

Wikimedia Commons, Tomas Castelazo
Per favore, condividi questa storia!
È un fatto ben noto ed evidente che la povertà uccide. Finora, le politiche tecnocratiche relative al COVID hanno spinto oltre 8 milioni di americani nella povertà da quando la pandemia è stata dichiarata per la prima volta.

Nel primo trimestre del 1, ben 2031 milioni di americani dovranno affrontare lo sfratto domestico a causa del mancato pagamento dell'affitto. La maggior parte di questi sono in comunità minoritarie.

I posti di lavoro vengono definitivamente distrutti poiché fino al XNUMX% delle piccole imprese viene chiuso per sempre. Secondo il Piccolo Business Administration (SBA), le piccole imprese compongono:

  • 99.7 per cento delle aziende statunitensi dei datori di lavoro,
  • 64 per cento dei nuovi posti di lavoro netti nel settore privato,
  • 49.2 per cento dell'occupazione nel settore privato,
  • 42.9 per cento del libro paga del settore privato,
  • 46 per cento della produzione del settore privato,
  • 43 per cento dell'occupazione high-tech,
  • 98 per cento delle aziende che esportano merci e
  • 33 per cento del valore di esportazione.

Basta fare i conti per vedere quale impatto hanno le piccole imprese sull'attività economica complessiva.

Ho affermato dall'inizio della debacle COVID che l'obiettivo non era quello di "salvare vite umane" ma piuttosto di distruggere il capitalismo e la libera impresa, lasciando il posto allo sviluppo sostenibile, alias Tecnocrazia, al suo posto. La dura realtà che emerge da questa carneficina economica vedrà un ordine di grandezza in più di vite perse a causa di fattori diversi dall'infezione da coronavirus.

Contrariamente alla retorica costantemente affermata, i tecnocrati non hanno assolutamente alcuna preoccupazione per il benessere umano, tanto meno per salvare vite umane. ⁃ TN Editor

Il tasso di povertà negli Stati Uniti è aumentato negli ultimi cinque mesi, con 7.8 milioni di americani che sono caduti in povertà, l'ultima indicazione di quanto profondamente molti stiano lottando dopo che gli aiuti governativi sono diminuiti.

Il tasso di povertà è balzato all'11.7% a novembre, con un aumento di 2.4 punti percentuali da giugno, secondo i nuovi dati pubblicati mercoledì dai ricercatori dell'Università di Chicago e dell'Università di Notre Dame.

Sebbene i livelli di povertà complessivi siano bassi rispetto agli standard storici, l'aumento della povertà quest'anno è stato rapido. È il più grande salto in un solo anno da quando il governo ha iniziato a monitorare la povertà 60 anni fa. Secondo James X. Sullivan, professore a Notre Dame, e Bruce D.Meyer, professore presso la Harris School of dell'Università di Chicago, è quasi il doppio del successivo aumento più grande, avvenuto nel 1979-1980 durante la crisi petrolifera. Ordine pubblico.

Sullivan e Meyer hanno creato un Covid-19 Income and Poverty Dashboard per monitorare quanti americani stanno scendendo al di sotto della soglia di povertà durante questa profonda recessione. La soglia di povertà federale è di $ 26,200 per una famiglia di quattro persone.

Gli economisti affermano che il forte aumento della povertà si verifica per due ragioni: milioni di persone non riescono a trovare lavoro e gli aiuti statali per i disoccupati sono diminuiti drasticamente dall'estate. L'indennità media di disoccupazione è stata di oltre $ 900 a settimana dalla fine di marzo alla fine di luglio, ma è scesa a circa $ 300 a settimana ad agosto, rendendo più difficile per i disoccupati pagare le bollette.

"Abbiamo assistito a un aumento continuo della povertà ogni mese da giugno", ha detto Sullivan.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Mary J. Nelson

Il mio reddito limiterebbe quello che potrei affittare in California. In questo momento vivo in un centro per anziani a Puerto Vallarta, in Messico. Richiederà la maggior parte del mio reddito spendibile per rimanere qui. Non ho bisogno di comprare molto poiché il cibo e anche la maggior parte dei medicinali sono inclusi. Inoltre, il cibo è buono. Fanno anche la pulizia dei vestiti e della stanza che sto affittando. Ho una scrivania dove posso mettere il mio computer e altre cose all'interno dei 4 cassetti. Per ora sto bene. È per il futuro che sono un po 'preoccupato.... Per saperne di più »

Sapere Audete

"La tirannia medica ha mandato 8 milioni di americani in povertà dall'estate 2020" E questo è solo l'inizio. Aspetta finché non si vaccinano.