Dittatura scientifica: i tecnocrati dell'UE ignorano il 99% dei feedback pubblici negativi, rinnovano comunque il passaporto digitale Covid

Per favore, condividi questa storia!
L'UE è gestita da Technocrats for Technocrats e nel caso dei passaporti per i vaccini, la "scienza è risolta" e i loro 447 milioni di cittadini sono costretti a essere rintracciati, fusi, numerati, punzonati e pinzati. Questo è un quadro chiaro della disposizione distopica e intransigente della dittatura scientifica, nota anche come Tecnocrazia. ⁃ Editore TN

Agendo su proposta della Commissione Europea, il Parlamento Europeo, come previsto, votato ieri di rinnovare per un altro anno il Certificato Covid digitale dell'UE. I voti sono stati 453 favorevoli, 119 contrari e 19 astenuti.

La scadenza del regolamento sui certificati era prevista per il 30 giugno. All'inizio di questo mese, una delegazione del parlamento aveva già raggiunto un “accordo politico” con la Commissione sul rinnovo del certificato, rendendo così il voto di ieri praticamente scontato.

Il regolamento sui certificati è stato originariamente adottato nel giugno dello scorso anno, apparentemente per facilitare i "viaggi sicuri" tra gli Stati membri dell'UE. Ma il certificato digitale dell'UE si è rapidamente evoluto nel modello e talvolta nell'infrastruttura per i pass domestici "sanitari" o Covid che servirebbero a limitare l'accesso a molte altre aree della vita sociale nel corso dell'anno successivo.

L'UE ha deciso di estendere il certificato covid nonostante i risultati estremamente negativi di una consultazione pubblica sull'argomento avviata dalla Commissione europea sotto il titolo "Dì la tua" e che è stata aperta al pubblico dal 3 febbraio all'8 aprile . La consultazione ha suscitato oltre 385,000 risposte, quasi tutte contrarie al rinnovo!

In un lettera al Mediatore europeo che la deputata francese Virginie Joron ha pubblicato sul suo feed Twitter, Joron scrive:

Ho letto centinaia di risposte a caso con il mio team. Non ho trovato nessuno a favore dell'estensione del codice QR [cioè il certificato digitale]. Sulla base di questo ampio sondaggio, sembra ovvio che praticamente tutte le risposte sono state negative.

La tendenza schiacciante negativa delle risposte era infatti evidente fin dall'inizio. È disponibile la prima pagina intera di risposte, tutte risalenti al 4 febbraio per saperne di più, clicca qui. Sono, ovviamente, in una varietà di lingue dell'Unione Europea: francese, tedesco, italiano e anche una in inglese.

Per fornire ai lettori un'idea del tenore, ecco una traduzione solo della prima riga o di due delle prime numerose risposte (a partire dal fondo della pagina):

Sono completamente contrario all'istituzione di questo certificato, visto ciò che sta accadendo attualmente con la disastrosa gestione del Covid da parte dell'UE...

Voglio che questo cst [probabilmente un riferimento al "Covid Safe Ticket" del Belgio] o passaporto del vaccino venga semplicemente eliminato...

Ci sono affermazioni fatte nella bozza del documento che non sono scientificamente supportate. Ad esempio, si sostiene che il certificato Covid rappresenti una protezione efficace contro la diffusione del virus: quali dati possono supportare questa affermazione?...

Salve, sono scioccato e disgustato dalle decisioni di uccisione per la libertà prese nell'UE ... per quanto riguarda questo "certificato europeo" ...

Il certificato covid o green pass DEVE ESSERE ABOLITO immediatamente in quanto discriminatorio e incostituzionale e non suffragato da alcun dato scientifico, perché basato esclusivamente su misure PUNTIVE per i cittadini…

Sono contrario all'estensione del pass verde, che non serve altro che creare discriminazioni...

Non voglio mai più essere sottoposto a un certificato discriminatorio...

E, infine, la voce in lingua inglese:

Il certificato Covid digitale dovrebbe terminare immediatamente. Ci sono così tanti dati che supportano il fatto che i passaporti digitali non hanno un impatto positivo sui tassi di trasmissione e infatti nei paesi più vaccinati e altamente regolamentati, ci [sic.] i tassi di covid sono folli...

E così via attraverso 385,191 risposte.

Il rinnovo del Certificato Covid digitale non significa che verrà applicato immediatamente, ma che l'infrastruttura rimarrà in essere e che potrà essere applicata se e quando gli Stati membri lo riterranno opportuno.

Le attuali regole per il possesso di un certificato Covid digitale dell'UE valido non solo, inutile dirlo, discriminano i non vaccinati, ma anche contro l'immunità naturale, che è trattata come più effimera dell'immunità indotta dal vaccino.

La prova della vaccinazione primaria completata rende un certificato valido per 270 giorni; la prova di aver ricevuto una dose di richiamo conferisce per il momento validità illimitata. D'altra parte, la prova di "recupero" - con un test PCR positivo come unica prova accettata - conferisce solo 180 giorni di validità.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

11 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Ignazio J. REILLY

Quando l'establishment ignora le persone, le persone non ignoreranno più l'establishment.

Alfred

Con la scienza conquistano. I governi diventeranno gli Inquisitori degli eretici e la scienza siederà sul trono.

Vittoria

Sembra che gli elitari stiano davvero scaldando il calderone dei disordini sociali.

Ma gli europei sono molto inclini alla protesta sociale. E ora che sono così sotto pressione a causa della crisi dell'energia manifatturiera, questo dovrebbe essere un mix molto volatile.

La conclusione è: se il 99% delle persone non vuole l'ID digitale, non è implementabile ma solo se quelle persone se ne rendono conto.

MOO

I politici non lavorano per TE. Sono burattini per le banche centrali e le corporazioni. Tutto ciò che stanno facendo, dal passaporto Jab alla promozione dell'aborto e del trannyismo, è ciò che vogliono le banche. Siamo tutti solo bestiame in bilancio.

steven

assolutamente

[…] Leggi di più: Dittatura scientifica: i tecnocrati dell'UE ignorano il 99% dei feedback pubblici negativi, rinnovano la cifra... […]

[…] Leggi di più: Dittatura scientifica: i tecnocrati dell'UE ignorano il 99% dei feedback pubblici negativi, rinnovano la cifra... […]

[…] Leggi di più: Dittatura scientifica: i tecnocrati dell'UE ignorano il 99% dei feedback pubblici negativi, rinnovano la cifra... […]

[…] Leggi di più: Dittatura scientifica: i tecnocrati dell'UE ignorano il 99% dei feedback pubblici negativi, rinnovano la cifra... […]

[…] 28) Dittatura scientifica: i tecnocrati dell'UE ignorano il 99% dei feedback pubblici negativi Rinnova comunque il passaporto digitale Covid https://www.technocracy.news/scientific-dictatorship-eu-technocrats-ignore-99-negative-public-feedba… [...]

[…] L'UE APPROVA IL PASSAPORTO VACCINO PER UN ALTRO ANNO: Il Parlamento europeo ha votato 453 contro 119 per rinnovare per un altro anno il certificato digitale Covid dell'UE. Prima del […]