Xi Jinping ha malato intenzionalmente il mondo?

XiFoto delle Nazioni Unite
Per favore, condividi questa storia!
La domanda va posta, ma le risposte non provano nulla. Lungo la strada, tuttavia, scopriamo la bancarotta morale di una nazione che pratica una diffusa pulizia etnica e sociale, esercita un controllo autocratico su tutti gli altri e mente regolarmente al mondo esterno. ⁃ TN Editor

Spesso attribuiamo un livello base di umanità anche ai leader più crudeli, ma le azioni del leader della Repubblica popolare cinese Xi Jinping ci hanno costretto a ripensare questo assunto. Sebbene l'emergenza del nuovo coronavirus ora noto come SARS-CoV-2 fosse probabilmente non a causa delle azioni della Cina, l'enfasi posta sul suo sistema autoritario nascondere cattive notizie probabilmente ha dato alla malattia un notevole vantaggio infettare il mondo. Ma soprattutto, l'ossessione della Cina per l'immagine e Machtpolitik solleva serie domande sulla sua mancanza di limiti morali.

Ad un certo punto il Partito Comunista Cinese venne a conoscenza dell'epidemia e prese la decisione di nasconderne l'esistenza, sperando che sparisse. Esposizioni a Hong Kong <i>South China Morning Post </i> e la terraferma cinese Caixin mostra che le informazioni che sono uscite dalla Cina all'inizio della crisi lo hanno fatto solo a causa del coraggio dei singoli cinesi di fronte alla repressione del governo. Le persone dell'epicentro di Wuhan, tuttavia, iniziarono a diventare sagge e spaventate (per saperne di più, clicca qui e per saperne di più, clicca qui) - entro la fine di dicembre 2019, costringendo il loro governo a dire qualcosa. Le autorità hanno dato l'impressione di a malattia non trasmissibile già sotto contenimento. Ora sappiamo che questo era del tutto falso, probabilmente progettato più per alleviare disordini civili che per proteggere le persone.

Il sindaco di Wuhan ha persino suggerito al governo centrale gli ha impedito di rivelare dettagli sull'epidemia fino al 20 gennaio. Considerando i primi annunci pubblici emessi da Wuhan il 1 ° gennaio, possiamo supporre che Xi abbia avuto un senso del pericolo prima di quello.

Chiaramente, minimizzare la malattia non funzionava ed era tempo che il Partito diventasse serio. Ma quanto è serio? Fornirebbe piena cooperazione alla comunità internazionale? Essere visto come la fonte di questo virus danneggerebbe la sua immagine internazionale? Oltre a questi, c'era una dimensione più oscura: più Pechino cooperava, meno la malattia avrebbe colpito altri paesi. Ciò include i paesi che la Cina vede come una minaccia alla sua esistenza, come gli Stati Uniti. Perché la Cina dovrebbe subire gli effetti di una pandemia mentre altri sono rimasti al sicuro - e hanno aumentato la loro forza rispetto alla Cina - sulla base della costosa esperienza della Cina?

Una domanda del genere è ovviamente avversa alla decenza umana. Eppure dobbiamo considerare che Xi Jinping ha prodotto il massimo programma di pulizia etnica nel mondo oggi. Lui ha libertà ridotte in Cina gravemente ed è il padre del stato panopticon. Il suo incessante accumulo militare minaccia i vicini durante l'utilizzo economico e altro sovversivo significa erodere la sovranità di paesi in tutto il mondo. Non dovremmo presumere che fosse oltre la sua immaginazione trattenere un certo sostegno da parte della comunità internazionale per garantire che la Cina non soffrisse da sola.

Prove forti supportano questa idea. Audizione dell'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ripetere e lodare la linea del Partito dando una breve attenzione ai consigli sulla salute fino a poco tempo fa ha allarmato molti. Vedere Pechino vendere articoli difettosi e rivendicalo come gli aiuti umanitari ha fatto arrabbiare molti di più. Diffondere disinformazione durante la crisi e accenni all'utilizzo di beni salvavita per leva (originale per saperne di più, clicca qui) - pur negando anche il minimo accenno di trasgressione - sospetto che abbia rovinato la reputazione della Cina per qualche tempo a venire. In breve, i buoni uffici della Cina sono stati riservati quasi interamente a bruciare la sua immagine a spese del mondo, chiamandola "la più grande gentilezza e buone azioni. "

Niente di tutto ciò può provare se o quando Xi abbia preso una decisione deliberata di trattenere informazioni al fine di mettere in pericolo gli altri. Tuttavia, come studente di lunga data e ammiratore della Cina, è con grande tristezza che devo ammettere che un tale stato - e il suo leader sempre più paranoico - potrebbe benissimo fornire una cooperazione tutt'altro che piena per arginare la pandemia del secolo nel perseguimento grossolano dei propri interessi. Questo può costituire guerra biologica. Ma anche se non lo fosse, Xi dovrebbe essere preso in considerazione per l'altro crimini contro l'umanità.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti