La profonda relazione di Diane Feinstein con la Cina

Foto David Lee / Flickr
Per favore, condividi questa storia!
La senatrice Diane Feinstein, membro di lunga data della Commissione elitaria trilaterale, è stata a letto con la Cina almeno dal 1979, quando il co-fondatore Zbigniew Brzezinski ha riportato la Cina sulla mappa del mondo. I Feinstein sono diventati ricchi perché come membri del TC hanno trasformato la Cina in una tecnocrazia e il gigante economico che è oggi. Come senatrice degli Stati Uniti dal 1992 e presidente del comitato ristretto per l'intelligence dal 2009 al 2015, si è riservata un posto speciale nell'aldilà con Brzezinski e David Rockefeller. ⁃ TN Editor

"A volte dico che nella mia ultima vita forse ero cinese." - Sen. Dianne Feinstein

Mentre i media, l'agenzia di intelligence e il controllo politico delle ingerenze straniere sembrano essere al suo apice, una storia con grandi implicazioni per la sicurezza nazionale che coinvolgono un senatore di alto rango con accesso alle informazioni di intelligence più sensibili d'America si è nascosta in bella vista.

La storia coinvolge la Cina e l'anziano senatore della California, ed ex presidente del Senato Select Committee on Intelligence, il democratico Dianne Feinstein. Fu sepolto otto paragrafi in un recente Politico esposto sugli sforzi stranieri per infiltrarsi nella Silicon Valley, come esempio passeggero di spionaggio politico:

Ex funzionari dell'intelligence ... [ha detto] una volta i servizi segreti cinesi hanno reclutato un membro dello staff in un ufficio californiano del senatore americano Dianne Feinstein, e la fonte ha riferito in Cina di una politica locale. (Un portavoce di Feinstein ha affermato che l'ufficio non commenta questioni di personale o indagini, ma ha osservato che nessun membro dello staff di Feinstein in California ha mai avuto un nulla osta di sicurezza.)

Più tardi arrivano ulteriori dettagli:

Secondo quattro ex funzionari dell'intelligence, negli 2000, uno staff dell'ufficio di campo del senatore Dianne Feinstein a San Francisco stava riferendo all'MSS [Ministero della sicurezza dello stato cinese, il suo apparato di intelligence e sicurezza]. Mentre questa persona, che era un collegamento con la comunità cinese locale, è stata licenziata, le accuse non sono mai state presentate contro di lui. (Un ex funzionario ha spiegato che ciò era dovuto al fatto che lo staff stava fornendo informazioni politiche e informazioni non classificate, rendendo l'accusa molto più difficile.) Il sospetto informatore è stato "gestito" da funzionari con sede presso il consolato cinese di San Francisco, ha detto un altro ex funzionario dell'intelligence. Il conduttore della spia "probabilmente ha ricevuto un premio in Cina" per il suo lavoro, ha notato questo ex funzionario, secco.

Questo aneddoto fornisce molte più domande che risposte. Per cominciare: chi era la spia? Per quanto tempo è stata sotto controllo la spia? Quali informazioni sulla "politica locale" stava riportando la spia in Cina? Quanto era vicina la spia al senatore? I funzionari delle forze dell'ordine hanno spazzato veicoli e altre aree per i dispositivi di ascolto? C'è stata un'indagine per stabilire se altri membri della cerchia del senatore si fossero coordinati con Pechino?

Il senatore si è esposto a potenziali ricatti o il pubblico è stato messo in pericolo dalla perdita di informazioni sensibili e altamente classificate? Il licenziamento è davvero la punizione adeguata per fornire intelligenza politica a una potenza straniera?

I dettagli adesso sono pochi e sfocati

Ora sappiamo solo i più elementari dettagli aggiuntivi su ciò che è accaduto nell'ufficio di Feinstein. Cinque anni fa, l'FBI si è avvicinato al senatore per informarla che uno staff di base a San Francisco era stato indagato con il sospetto di spionaggio per la Cina. Secondo il San Francisco Chronicle, Il giornale della città natale di Feinstein, questo membro del personale, che aveva lavorato con Feinstein per quasi 20 anni, la guidò in giro per San Francisco e “fece da gofer nel suo ufficio di San Francisco e come collegamento con la comunità asiatica americana, anche frequentando le funzioni del consolato cinese per il senatore. "

Una fonte anonima ha aggiunto che un funzionario cinese MSS si è avvicinato per la prima volta allo staff durante una visita in Asia diversi anni prima. Data la sua vicinanza a Feinstein, non abbiamo idea di quali informazioni avrebbe potuto raccogliere nel suo impiego. Abbiamo una presunta identità. The Daily Caller scoperto che uno staff di Feinstein di nome Russell Lowe, elencato nel libro paga del senatore come "direttore dell'ufficio" a partire da 2013 prima che venisse lasciato andare, corrisponde alla descrizione della risorsa cinese.

Sembra che Lowe continui a operare liberamente negli Stati Uniti. Un anno dopo essere stato rimosso dallo staff di Feinstein, Lowe ha parlato in una conferenza sugli investimenti cinesi in California. In ottobre 2017 ha visitato l'ufficio di una pubblicazione sudcoreana con l'ex rappresentante Mike Honda (D-CA), indicando che aveva ancora accesso a personaggi politici.

Lowe attualmente serve come segretario generale del Fondazione Education for Social Justice, che cerca di "educare il pubblico su conflitti storici irrisolti, diritti umani e crimini contro l'umanità". Il governo cinese probabilmente considera favorevolmente la sua attenzione attuale: gli abusi giapponesi durante l'era della seconda guerra mondiale attraverso il suo sistema di "donne di conforto" in base al quale le ragazze 200,000 di 13 o più paesi asiatici sono state costrette alla schiavitù sessuale. Lowe discute il lavoro del non profit per saperne di più, clicca qui.

Ci è voluto un tweet del presidente Trump che implicava l'ipocrisia, dato il ruolo di Feinstein che investigava sulla "collusione russa" come membro del Senato Select Committee on Intelligence, mentre una spia cinese si era infiltrata nel suo ufficio, per costringere il senatore ad affrontare la questione.

L'account di Feinstein è in conflitto con quanto riportato in merito al reclutamento e alle attività della spia cinese. Omette convenientemente che il suo ufficio impiegò questo individuo per quasi 20 anni a stretto titolo, mentre rappresentava il senatore nelle interazioni con funzionari cinesi.

Una breve storia dell'amore di Dianne Feinstein per la Cina

Negli ultimi anni di 40, nessun politico in America ha probabilmente intrattenuto un rapporto più profondo, più lungo e più amichevole con la Cina, ai massimi livelli del suo partito comunista al potere, di Feinstein. Risale all'apertura delle relazioni diplomatiche USA-Cina in 1979.

Poco dopo, Feinstein, allora sindaco di San Francisco, stabilito un rapporto di "città gemella" con Shanghai, uno dei primi e più solidi rapporti nella storia degli Stati Uniti e della Cina. Poco dopo, Feinstein guidò una delegazione del sindaco in Cina, affiancata da suo marito, l'investitore Richard Blum, un viaggio che fecero insieme molte volte negli anni seguenti mentre cresceva il rapporto tra Feinstein e Cina.

Durante gli 1980, come sindaco di San Francisco, Feinstein ha stretto una stretta amicizia con il sindaco di Shanghai Jiang Zemin. Ciò ha notevolmente migliorato il profilo di politica estera di Feinstein e ha creato un importante collegamento con il governo degli Stati Uniti per il Partito comunista cinese (PCC).

Proprio come Feinstein è salito a una posizione di rilievo in materia di affari esteri e di sicurezza nazionale nel Senato degli Stati Uniti, prima nel Comitato per le relazioni estere e successivamente come presidente del Comitato ristretto sull'intelligence del Senato, Jiang è salito al vertice della leadership cinese, servendo come presidente di la Commissione militare centrale, il segretario generale del PCC e il presidente della Repubblica popolare cinese (RPC). Sotto la guida di Jiang, la RPC ha avviato a brutale repressione contro i praticanti del Falun Gong, tra cui detenzioni di massa, percosse, torture, stupri, espianto di organi e omicidio, e il coinvolgimento in presunti atrocità dei diritti umani contro i tibetani. Feinstein non ha mai rinunciato alla sua amicizia con Jiang, nonostante questi atti.

Feinstein e Jiang riferito si facevano regolarmente visita negli 1980, con Jiang che una volta trascorreva il Ringraziamento a San Francisco con Feinstein e suo marito. Jiang presumibilmente ballato con Feinstein durante una di queste visite, che sicuramente doveva essere stato un colpo di propaganda per il PCC a la Ted Kennedy e i sovietici.

Si è rivelato essere una relazione redditizia

In 1986, Feinstein e Jiang hanno designato diverse entità aziendali per favorire le relazioni commerciali, una denominata Shanghai Pacific Partners. Il marito di Feinstein è stato regista. La sua posizione finanziaria era relativamente piccola, meno di $ 500,000 su un progetto, l'unica posizione tale in Cina che la famiglia Feinstein ricoprì quando Feinstein entrò al Senato in 1992.

"Hanno detto che il consistente sostegno di Feinstein agli interessi della Cina non può fare a meno di favorire gli sforzi di suo marito per guadagnare profitti lì".

Quel progetto, tuttavia, a cui l'azienda Blum ha partecipato insieme alla Shanghai Investment Trust Corp. statale della RPC, è stata una delle prime joint venture tra San Francisco e investitori cinesi, riferito "Citato da funzionari cinesi come testimonianza dei legami commerciali amichevoli tra Shanghai e San Francisco avviati da Feinstein". Successivamente gli investimenti di Blum nel Medio Regno si sono moltiplicati.

A maggio 1993, Feinstein ha espresso il suo forte sostegno al Senato per continuare gli scambi con la Cina. Contemporaneamente, suo marito stava cercando di raccogliere fino a $ 150 milioni da investitori, incluso se stesso, per una varietà di imprese cinesi.

Nell'agosto 1993, Feinstein e suo marito hanno visitato Pechino per ampi incontri con i leader cinesi su invito del presidente Jiang. Come la Los Angeles Timesriportato in un'esposizione 1994 sui legami commerciali del marito di Feinstein e sul potenziale conflitto di interessi che hanno presentato: “Tali incontri sono ricordati con affetto quando gli accordi vengono stipulati in Cina, secondo gli esperti americani nelle pratiche commerciali cinesi. Dissero che il consistente sostegno di Feinstein agli interessi della Cina non poteva fare a meno degli sforzi di suo marito per guadagnare profitti lì. "

Il record storico suggerisce che questi esperti americani avevano ragione. Blum ha raccolto con successo $ 160 milioni per il summenzionato fondo asiatico con la sua società di investimento Newbridge Capital, incluso lo stesso investimento $ 1-2 milioni. Il fondo ha investito in diverse attività statali e legate al governo cinese.

Perché, adoriamo fare trading con la Cina

La più grande azienda di Blum, al momento la sua Gli investimenti in Cina hanno iniziato ad attirare il controllo in 1997 — era la sua partecipazione in Northwest Airlines. La posizione stimata di $ 300 milioni era pronta per apprezzare in modo significativo in termini di valore, dato che Northwest era l'unico operatore aereo che fornisce un servizio non-stop dagli Stati Uniti a qualsiasi città della Cina.

Durante una di queste visite a gennaio 1996, Feinstein e Blum si godettero un pasto con il presidente Jiang.

Interrogato sui suoi investimenti in Cina, Blum si è impegnato a donare i profitti futuri delle aziende alla sua fondazione senza scopo di lucro per aiutare i rifugiati tibetani, "rimuovendo in tal modo [qualsiasi] percezione che io, in qualche modo, modella o modifichi o influenzi la posizione di mia moglie sulla Cina come senatore degli Stati Uniti. ”Ma questi problemi di conflitto di interessi persistevano.

Nel gennaio 1995, Feinstein è stato nominato nel Comitato per le relazioni estere del Senato. Successivamente, ha fatto diverse visite in Cina, accompagnata da suo marito, dove ha incontrato alti funzionari del governo.

Durante questi viaggi la coppia è stata premiata e cenata. In una di queste visite a gennaio 1996, Feinstein e Blum si godettero un pasto con il presidente Jiang a Zhongnanhai, l'esclusivo complesso di comando del Partito comunista cinese, dove secondo Feinstein mangiarono nella residenza di Mao Zedong nella stanza dove morì.

Feinstein mantenne il suo supporto ostinato per un aumento degli scambi con la Cina. A maggio 1996, ha scritto un editoriale nel Los Angeles Times chiedendo agli Stati Uniti di accordare alla Cina lo status commerciale della nazione più favorita "su base permanente e superare la danza annuale che si sta rivelando straordinariamente divisiva e per nulla utile per raggiungere l'obiettivo spesso dichiarato: miglioramento dell'essere umano diritti “.

Contributi della campagna da fonti straniere

Mentre Feinstein ha mantenuto le sue posizioni pro-Cina, a marzo 1997, il senatore rivelato che l'FBI l'aveva avvertita che il governo cinese poteva cercare di incanalare contributi illegali al suo fondo per la campagna. Era uno dei soli sei membri del Congresso a ricevere un simile avvertimento. Come la New York Times notato all'epoca, Feinstein aveva restituito $ 12,000 in contributi 1994 da persone con connessioni a Lippo Bank, un braccio di un conglomerato multimiliardario di proprietà della famiglia Riady, con investimenti e operazioni in tutta l'Asia. Impiegava un dirigente americano di nome John Huang.

Al momento in cui Feinstein rivelò la restituzione dei contributi legati a Lippo, Huang era sotto inchiesta dal Dipartimento di Giustizia.

I Riady erano amici e sostenitori dei Clinton da quando Bill Clinton era governatore dell'Arkansas. Clinton ha nominato Huang, una delle maggiori raccolte fondi per il Comitato nazionale democratico (DNC), il suo vice assistente segretario commerciale.

All'epoca in cui Feinstein rivelò la restituzione dei contributi legati a Lippo, Huang era sotto inchiesta del Dipartimento di Giustizia per aver fornito contributi potenzialmente illegali al Partito Democratico da fonti straniere. In seguito si dichiarò colpevolealla violazione delle leggi sul finanziamento delle campagne nell'ambito del le indagini sui tentativi cinesi di influenzare la politica americana attraverso contributi illegali alla campagna derivanti dalle elezioni di 1996.

È stato successivamente rivelato che Huang potrebbe aver avuto un rapporto finanziario diretto con il governo cinese. Il DNC ha restituito oltre la metà dei $ 3 milioni raccolti per la festa. In 1998, un rapporto non classificato della commissione per gli affari governativi del Senato ha dichiarato che i Riadys, ex datore di lavoro di Huang, il cui leader si era anche dichiarato colpevole di violazioni del finanziamento della campagna- "ha avuto una relazione a lungo termine con un'agenzia di intelligence cinese".

Qual è la connessione con Feinstein? Nel mese di giugno 1996, il senatore ha tenuto una raccolta fondi a casa sua frequentata dal presidente Clinton, Huang e Xiaoming Dia, presidente di una società di investimento con sede a Hong Kong in cui il gruppo Lippo aveva posseduto una partecipazione di controllo fino a 1994.

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Rich Hutton

Questo non è semplicemente un caso di Collusione Foregin NON AUTORIZZATA, che è ILLEGALE al 100% ... È RACKETEERING Avvolto in ESPONIAGE Drenched in the Blood Millions ...

Arrestare, incaricare ed eseguire questa spilla della regina della mafia per sedizione / alto tradimento IMMEDIATAMENTE !!!