Nonostante le nuvole o l'oscurità, il nuovo satellite può vedere negli edifici

Spazio Capella
Per favore, condividi questa storia!
"Puoi correre ma non puoi nasconderti" non è più solo un'affermazione divertente. Gli ingegneri del tecnocrate hanno inventato nuovi modi per catturare immagini ad altissima risoluzione dallo spazio, fino al punto di vedere direttamente negli edifici. Inoltre, sono previsti ulteriori perfezionamenti della risoluzione. ⁃ TN Editor

Alcuni mesi fa, una società chiamata Capella Space ha lanciato un satellite in grado di acquisire immagini radar nitide di qualsiasi parte del mondo, con una risoluzione incredibile, anche attraverso le pareti di alcuni edifici.

E a differenza della maggior parte della vasta gamma di sorveglianza e osservazionale satelliti in orbita attorno alla Terra, il suo satellite Capella 2 può scattare un'immagine nitida durante la notte o il giorno, con la pioggia o con il sole.

"Si scopre che metà del mondo è di notte e metà del mondo, in media, è nuvoloso", ha detto a Futurism il CEO Payam Banazadeh, ex ingegnere di sistema presso il laboratorio Jet Propulsion della NASA. “Quando si combinano questi due elementi, circa il 75 per cento della Terra, in un dato momento, sarà nuvoloso, di notte o entrambe le cose. È invisibile per te e quella parte si sta muovendo. "

Mercoledì, Capella ha lanciato una piattaforma che consente ai clienti governativi o privati ​​di richiedere immagini di qualsiasi cosa nel mondo, una capacità che diventerà più potente solo con l'implementazione di sei satelliti aggiuntivi l'anno prossimo. È inquietante dal punto di vista della privacy? Sicuro. Ma Banazadeh afferma che colma anche numerosi buchi nel modo in cui gli scienziati e le agenzie governative sono attualmente in grado di monitorare il pianeta.

"Ci sono molte lacune nel modo in cui stiamo attualmente osservando la Terra dallo spazio - la maggior parte dei sensori che usiamo per osservare la Terra sono sensori di imaging ottico", ha detto. “Se è nuvoloso, vedrai le nuvole, non cosa sta succedendo sotto le nuvole. E se non c'è molta luce, sarà davvero difficile ottenere un'immagine che sia utile ".

Al contrario, Capella può scrutare attraverso la copertura nuvolosa e vedere altrettanto bene alla luce del giorno come nell'oscurità totale. Questo perché invece dell'imaging ottico, utilizza radar ad apertura sintetica o SAR.

Il SAR funziona in modo simile a come i delfini ei pipistrelli navigano utilizzando l'ecolocalizzazione. Il satellite trasmette un potente segnale radio a 9.65 GHz verso il suo bersaglio, quindi raccoglie e interpreta il segnale mentre rimbalza in orbita. E poiché il satellite invia il proprio segnale anziché catturare passivamente la luce, a volte quei segnali possono persino penetrare attraverso il muro di un edificio, scrutando l'interno come la visione a raggi X di Superman.

"A quella frequenza, le nuvole sono praticamente trasparenti", ha detto Banazadeh a Futurism. “Puoi penetrare nuvole, nebbia, umidità, fumo, foschia. Quelle cose non contano più. E poiché stai generando il tuo segnale, è come se stessi portando una torcia. Non ti importa se è giorno o notte. "

Capella non ha inventato la SAR. Ma Banazadeh afferma che è la prima azienda statunitense a offrire la tecnologia e la prima al mondo a offrire una piattaforma più accessibile per i potenziali clienti.

"Parte della sfida in questo settore è che lavorare con i fornitori di immagini satellitari è stato difficile", ha spiegato. "Potrebbe essere necessario inviare un sacco di e-mail per scoprire come potrebbero raccogliere le immagini per te. In alcuni casi, potrebbe essere necessario inviare un fax. "

Un'altra innovazione, dice, è la risoluzione alla quale i satelliti di Capella possono raccogliere le immagini. Ogni pixel in una delle immagini del satellite rappresenta un quadrato di 50 centimetri per 50 centimetri, mentre gli altri satelliti SAR sul mercato possono scendere solo a circa cinque metri. Quando si tratta di discernere effettivamente ciò che stai guardando dallo spazio, ciò fa un'enorme differenza.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
DawnieR

Noi, il popolo, dobbiamo PRENDERE IL CONTROLLO, con FORZA, tutto questo tipo di tecnologia e imprigionarli !!

Petrichor

Sicuro. Come?