"L'uomo di Davos" arriva ed è un tecnocrate

Forum economico mondiale /Foto di Andy Mettler
Ottenere il tuo Audio della Trinità giocatore pronto...
Per favore, condividi questa storia!

Questa è una lettura utile dall'inizio alla fine. Il mondo ha bisogno di mandare "Davos Man" (Klaus Schwab, et. al) a fare i bagagli prima che ti metta le mani al collo. La riorganizzazione di massa di 8 miliardi di anime, 195 paesi, l'economia globale da 105 trilioni di dollari e tutte le strutture sociali non dovrebbe essere lasciata ai megalomani che stanno "reimmaginando" come dovrebbe essere strutturato il mondo. Dovrebbero attenersi ai loro "funghi magici" e lasciare che persone reali gestiscano un mondo reale.

Questo contenuto premium è riservato solo ai membri premium: dai un'occhiata!
Iscriviti Ora
Hai già un profilo? Accedi qui

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
3 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti