DARPA: Neural Interfaces legherà i soldati ai sistemi di battaglia

Immagine: DARPA
Per favore, condividi questa storia!
DARPA è un focolaio di tecnocrati che si dedicano a spingere la scienza oltre anche la fantascienza per risolvere tutti i problemi del campo di battaglia. L'interfaccia neurale che immagina funzionerà in entrambe le direzioni, il che significa che è possibile il controllo sul cervello dei soldati. ⁃ TN Editor

Oggi, la Defense Advanced Research Projects Agency sta selezionando i team per sviluppare una "interfaccia neurale" che consentirebbe sia alle truppe di connettersi ai sistemi militari utilizzando le loro onde cerebrali sia a consentire a tali sistemi di trasmettere informazioni direttamente al cervello degli utenti.

L' Neurotecnologia non chirurgica di nuova generazione, o N3, il programma mira a combinare la velocità e la potenza di elaborazione dei computer con la capacità umana di adattarsi a situazioni complesse, ha affermato DARPA. In altre parole, la tecnologia consentirebbe alle persone di controllare, sentire e interagire con una macchina remota come se facesse parte del proprio corpo.

"Dalla prima volta in cui un essere umano ha scavato una roccia in una lama o ha formato una lancia, gli umani hanno creato strumenti per aiutarli a interagire con il mondo che li circonda", ha affermato Al Emondi, responsabile del programma presso l'ufficio delle tecnologie biologiche della DARPA. "Gli strumenti che utilizziamo sono diventati più sofisticati nel tempo ... ma richiedono ancora una qualche forma di interfaccia di controllo fisico: tocco, movimento o voce. Ciò che le interfacce neurali promettono è un'esperienza più ricca, più potente e più naturale in cui il nostro cervello diventa effettivamente lo strumento. "

DARPA ha iniziato a studiare le interazioni tra umani e macchine negli 1960 e, mentre la tecnologia che unisce i due può sembrare inverosimile, l'organizzazione ha già dimostrato che è possibile.

Attraverso la sua Protesi rivoluzionaria programma, DARPA ha creato un arto protesico che i veterani disabili possono controllare usando un elettrodo impiantato nel loro cervello. Il sistema offre agli utenti movimenti quasi naturali del braccio e della mano mentre trasmette segnali che si rispecchiano un senso del tatto di nuovo al loro cervello.

Ora l'agenzia vuole creare un apparato simile per uomini e donne di servizio abili che non richiedono impianti chirurgici.

Il programma N3 è diviso in due tracce: interfacce non invasive che si trovano completamente al di fuori del corpo e interfacce minutamente invasive che potrebbero richiedere agli utenti di ingerire diversi composti chimici per aiutare i sensori esterni a leggere la loro attività cerebrale. In entrambe le tracce, le tecnologie devono essere "bidirezionali", nel senso che possono leggere l'attività cerebrale e anche riscrivere nuove informazioni all'utente.

Mentre queste capacità potrebbero alimentare le teorie del complotto sulla lettura e il controllo mentale del governo, ha detto Emondi Nextgov non sarà così: gli scienziati stanno solo iniziando a capire come interagiscono gli 100 miliardi di neuroni del cervello, quindi controllare tali interazioni è quasi impossibile. Invece, ha detto che è meglio pensare alla tecnologia N3 come mezzo da usare su un computer o uno smartphone senza mouse, tastiera o touch screen.

Il programma si concentra esclusivamente sulla progettazione di un'interfaccia per gli esseri umani per connettersi con la tecnologia, non con la tecnologia stessa, ma secondo Emondi, i casi d'uso saranno probabilmente più alti rispetto al controllo degli arti protesici.

Ha teorizzato che l'interfaccia potrebbe essere utilizzata per aiutare un pilota a coordinare una flotta di droni con i loro pensieri o truppe per controllare un robot schierato a distanza usando i segnali motori del loro cervello. Ha aggiunto che gli specialisti della sicurezza informatica potrebbero persino connettersi al sistema per monitorare diverse parti di una rete di computer con i loro corpi fisici.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

0 Commenti
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti