La narrativa dei poligoni informatici sta rapidamente prendendo piede

Segretario di Stato Antony Blinken
Per favore, condividi questa storia!
La prossima scarpa da lanciare nel colpo di stato di Technocracy è dichiarare guerra ai criminali informatici. L'attuale ciclo di notizie è pieno di storie sulla sicurezza informatica e i politici stanno recitando i punti di discussione come pappagalli in un negozio di animali.

Il risultato finale sarà la richiesta di un sistema di registrazione globale per tutti gli utenti di Internet al fine di isolare i malfattori. Nel processo, tutta l'attività su Internet sarà quindi monitorata, analizzata e giudicata per il suo contenuto.

Nel frattempo, tieni d'occhio i grandi eventi informatici che i media trasformeranno in una frenesia di storie di paura. Editor TN

Il segretario di Stato Antony Blinken in un'apparizione su "Axios on HBO" ha anticipato cosa si aspetta dal vertice Putin-Biden fissato per il 16 giugno a Ginevra. La risposta breve è: non molto a parte vaghi avvertimenti e minacce, sembra. Blinken ha detto durante l'intervista che il presidente degli Stati Uniti intende mettere in guardia Putin "direttamente e chiaramente cosa può aspettarsi dagli Stati Uniti se le azioni aggressive e sconsiderate nei nostri confronti continuano".

Pur spiegando che Washington preferirebbe una relazione "più stabile" con la Russia, Blinken ha anche cercato di allontanare la Casa Bianca dalle crescenti critiche secondo cui Biden sta diventando "debole" sulle promesse di "tenere testa" a Putin, in particolare dopo aver recentemente abbandonato le sanzioni contro il Società tedesca che supervisiona il completamento del gasdotto Nord Stream 2 Russia-Germania.

Blinken ha cercato di assicurare al Mike Allen di Axios che Biden si sarebbe incontrato faccia a faccia con Putin per consegnare un messaggio difficile:

Biden incontrerà Vladimir Putin tra nove giorni “non nonostante” gli attacchi informatici che ha interrotto le forniture di carne e gas degli Stati Uniti: "È a causa loro."

Ha inoltre ripetuto la precedente valutazione comune dei funzionari statunitensi che non vedono alcuna "svolta" proveniente dall'incontro.

"Non posso dirti se sono ottimista o meno sui risultati", ha detto Blinken. "Non credo che lo sapremo dopo un incontro, ma avremo alcune indicazioni... Siamo preparati in ogni caso."

Interessanti sono stati anche i suoi commenti sulla leadership degli Stati Uniti nel mondo e sulla Cina che cercano l'opportunità di prendere il sopravvento dove l'influenza di Washington è assente o calante...

"Abbiamo sicuramente visto la Cina... cercare di riempire i vuoti in cui siamo stati relativamente disimpegnati". E ha aggiunto l'avvertenza - "e forse non in un modo che avanzi i nostri interessi o valori".

“I nostri partner vedere la stessa cosa che facciamo noi", ha spiegato. “Se guardi a tutti i problemi davvero grandi che stiamo cercando di risolvere – … come la pandemia, come il cambiamento climatico, come le tecnologie emergenti … – nessun paese può farcela da solo”.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

6 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] iniziamo a dire che avremo attacchi informatici che distruggono Internet, denaro e rete elettrica: https://www.technocracy.news/cyber-polygon-narrative-rapidly-picking-up-steam/ https://www.technocracy.news/zerohedge-cyber-crypto-crooks-to-be-equated-as-terrorists/ [...]

Brad

la libertà di parola sarà la prossima e più importante libertà da perdere tramite i nuovi protocolli Internet che metteranno un profondo brivido nel parlare liberamente. Attualmente lo vediamo con la censura da parte delle grandi piattaforme di social network di informazioni pubblicate che non si allineano con "la loro narrativa". Le sezioni dei commenti. già sotto censura, sarà il prossimo universalmente. Gli attacchi informatici su Internet, in quanto "attacchi interni", tutti con plausibile negabilità potrebbero essere il prossimo strumento ed evento.usato per tenere a freno la libertà di parola. Se c'è una collina su cui combattere e morire, questa è la più grande e strategica... Per saperne di più »

Val Valeriana

Non dimenticare che Blinken è un cittadino di doppia nazionalità….

[…] Leggi di più: Cyber ​​​​Polygon Narrative raccoglie rapidamente Steam […]

[…] Leggi di più: Cyber ​​​​Polygon Narrative raccoglie rapidamente Steam […]

[…] Leggi di più: Cyber ​​​​Polygon Narrative raccoglie rapidamente Steam […]