Crypto equiparato a swap derivati ​​tossici pre-crisi

Per favore, condividi questa storia!
Nella crisi finanziaria del 2007-2008, è stato il cosiddetto mercato "derivato" che ha quasi rovesciato il mondo. I derivati ​​sono scommesse sul mercato futuro o sul comportamento economico e non perdono conseguenze finché non vengono attivati ​​determinati fattori scatenanti. Le stime delle dimensioni del mercato dei derivati ​​sono nell'ordine dei quadrilioni. Editor TN

L'agenzia statunitense che un tempo era stata la grande speranza del mondo delle criptovalute sta ora lanciando forti avvertimenti all'industria che è in pericolo di echeggiare la cultura tossica prima della crisi finanziaria del 2008.

Michael Hsu, il capo ad interim dell'Ufficio del controllore della valuta, ha sostenuto martedì che le criptovalute e la finanza decentralizzata potrebbero evolversi in minacce per il sistema finanziario più o meno allo stesso modo in cui alcuni derivati ​​lo hanno portato vicino al collasso più di un decennio fa. I famigerati credit default swap sono stati progettati da maghi della matematica più o meno allo stesso modo in cui sono emerse le criptovalute, ha affermato.

"Crypto/DeFi oggi è su un percorso che sembra simile al CDS nei primi anni 2000", ha detto Hsu alla Blockchain Association in un webcast. "Fortunatamente, questo gruppo ha il potere di cambiare strada ed evitare una crisi".

L'OCC era stato precedentemente gestito da un ex dirigente di Coinbase Global Inc., Brian P. Brooks, che ha guidato un'accusa a favore delle criptovalute per stabilire politiche più accoglienti per il settore e per fornire alcune delle carte bancarie delle aziende. Quando è stato installato presso l'OCC dal segretario al Tesoro Janet Yellen, Hsu ha sospeso le sue politiche a favore delle criptovalute ed è stato tra i regolatori che chiedevano un nuovo approccio unificato tra le agenzie.

Hsu — adottando un tono scettico simile a quello del presidente della Securities and Exchange Commission Gary Gensler — ha affermato di essere preoccupato dai prodotti di risparmio ad alto rendimento del settore e ha chiesto: “Come vengono generati i rendimenti? È difficile ottenere risposte dirette che non si trasformano rapidamente in criptovalute.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Bruce

Sappiamo tutti che le banche introdurranno le criptovalute che controllano e sappiamo anche che le banche operano sempre in monopolio. Mi sembra che abbiano iniziato la campagna di propaganda per demonizzare la concorrenza prima che entrino nel mercato. Così facile da prevedere una volta capito che non hanno problemi a intraprendere azioni criminali per raggiungere i loro obiettivi. Meritano tutti l'ergastolo