Corbett: i globalisti pubblicano la cronologia per la tirannia sanitaria

Per favore, condividi questa storia!
Questo editore ha dimostrato per 45 anni che l'élite globale si vanta in modo uniforme di definire la propria cronologia per il futuro delle proprie strategie per conquistare il mondo. Non sono difficili da trovare, ma non se non li stai cercando in primo luogo. James Corbett comprende la tecnocrazia e vale la pena leggere ogni parola di questo articolo.

Puoi iscriverti a James' a Il rapporto Corbett e sulla sua Conto sottostacca. ⁃ Editor TN

Una cosa che impari dopo aver passato anni nello spazio realista della cospirazione: quando i globalisti ti dicono che qualcosa sta per accadere, faresti meglio a credere che stanno lavorando sodo dietro le quinte per trasformare quella "previsione" in realtà.

Ad esempio, quando L'9 settembre sospettato di Philip Zelikow porta alle pagine di Affari Esteri per “avvertire” della “minaccia eminente” di “Terrorismo catastrofico"che, "come Pearl Harbor", "dividerà il nostro passato e futuro in un prima e un dopo", faresti meglio a credere che i suoi amici neocon stiano per consegnare un 9/11 al pubblico.

Quando Bill Gates ci “avverte” che “non siamo pronti" per quella che lui chiama "la prossima epidemia", faresti meglio a credere che stia usando la sua monopolizzazione della “salute” globale per adescare la pompa per la truffa COVID.

Quando Vladimir Putin e Xi Jinping rilasciano a dichiarazione congiunta promettendo di "accelerare l'attuazione dell'Agenda 2030 delle Nazioni Unite per lo sviluppo sostenibile" cooperando su "aree chiave" come "controllo dei vaccini e delle epidemie, finanziamenti per lo sviluppo, i cambiamenti climatici, lo sviluppo sostenibile, compreso lo sviluppo verde, l'industrializzazione, l'economia digitale e le infrastrutture connettività”, faresti meglio a credere che stiano collaborando attivamente alla promozione di un Guidato dall'IAQuarta rivoluzione industriale agenda globalista con il loro amici del WEF.

E quando i globalisti rilasciano una sequenza temporale dettagliata che ti dice esattamente quali sono i prossimi passi nel lancio dello stato di sicurezza globale della biosicurezza, faresti meglio a credere che stiano lavorando sodo per erigere quella griglia di schiavitù mentre parliamo.

Fortunatamente per noi, non abbiamo bisogno di essere lettori mentali o indovini per sapere cosa stanno preparando i globalisti per il nostro futuro distopico. Dobbiamo semplicemente leggere i loro documenti. E ragazzi, nell'ultimo mese hanno pubblicato dei veri doozies: tre documenti che descrivono una sequenza temporale precisa e una panoramica di ciò che sperano di ottenere e di come sperano di raggiungerlo.

Oggi esaminiamo questi documenti in modo da poter capire meglio cosa dobbiamo affrontare e formare un piano più efficace per far deragliare questa agenda di controllo.

DOCUMENTO N. 1: Cronologia infografica Handy-dandy del Consiglio europeo

All'inizio di questo mese, il Consiglio europeo ha pubblicato un documento che stabilisce il calendario degli EUreaucrats per l'attuazione della tirannia sanitaria globale. intitolato “Infografica – Verso un trattato internazionale sulle pandemie”, riduce tutte quelle complicate cose linguistiche: come le chiami di nuovo? parole? — e riduce le complessità di un trattato pandemico globale giuridicamente vincolante al minimo comune denominatore: l'"infografica".

Con questo espediente degno di Buzzfeed in mano, il Consiglio europeo non perde tempo a mettersi al lavoro, informandoci che "Il 3 marzo 2022 il Consiglio ha adottato una decisione per autorizzare l'apertura di negoziati per un accordo internazionale sulla prevenzione delle pandemie, la preparazione e risposta” prima di darsi una pacca sulla spalla per il suo ruolo nel proporre l'idea di un trattato pandemico globale in primo luogo:

Finora, così non sorprendente. Questo è esattamente il tipo di "approccio globale" farinoso bla bla bla "causa comune" yadda yadda “proteggere la salute” pabulum che ti aspetteresti che la classe tecnocratica globale amministri in un documento come questo.

Quindi, descrivono una storia incredibilmente abbreviata di come siamo arrivati ​​alla proposta di una tirannia sanitaria globale.

Noterai che questa "storia" curiosamente troncata ti informa inutilmente che il 2021 è stata "solo la seconda volta nella storia dell'OMS che il suo organo di governo . . . incontrato per la seconda volta nello stesso anno” senza preoccuparsi di collegarti al elenco delle riunioni dell'Assemblea mondiale della sanità. Se essi ha avuto preso la briga di farlo, come faccio io qui, potresti vedere di persona che la prima volta che si è verificato questo evento di due incontri in un anno è stato nel 2006, quando l'OMS incontrato a maggio per discutere "Rafforzare la preparazione e la risposta all'influenza pandemica" nel contesto del Regolamento Sanitario Internazionale recentemente rivisto e poi di nuovo nel novembre di quell'anno di nominare Margaret Chan come Direttore Esecutivo dell'organizzazione.

Tuttavia, non è difficile capire perché tralasciano quella parte della storia. Non solo sarebbero troppe informazioni da includere nella loro infografica infantile, ma potrebbero anche averti spinto a saperne di più sulla creazione del "emergenza sanitaria di portata internazionale” che fu poi invocato da Chan durante il influenza suina sgranata “pandemia” del 2009 (e ancora durante il ebola “pandemia” del 2014) per giustificare il consolidamento dei poteri dell'OMS nell'era nascente della biosicurezza. E, ovviamente, che tipo di storia non è ciò a cui mira il Consiglio europeo qui.

Torna al documento:

Successivamente, vediamo cos'è veramente in gioco in questa proposta apparentemente innocua per un trattato pandemico globale. Impariamo che ciò che viene realmente proposto non è quel blaterare politico sul "unirsi per una causa comune", ma creare un accordo giuridicamente vincolante governare la risposta globale alle “crisi” di salute pubblica globale (reale o immaginaria). Non preoccuparti, però, questo accordo, oltre a promuovere la condivisione di dati genetici e campioni tra i paesi membri dell'OMS, è radicato nella costituzione! . . . La costituzione dell'OMS, cioè non la tua sciocca e superata costituzione nazionale. Questo accordo prevarrà su quello.

Infine, arriviamo alla parte succosa:

E così scopriamo il di rose tabella di marcia per la creazione dello stato di biosicurezza come la vede il Consiglio europeo. In primo luogo ci sarà una riunione di un "organo negoziale intergovernativo" per discutere i progressi su una bozza per l'acquisizione globalista della "salute". “Quale corpo? Rappresentare quali governi? Convocazione sotto quale autorità? E rappresentato da chi, esattamente?» potresti chiedere, se fossi il tipo da mettere in discussione le informazioni che ti vengono spinte con la forza in gola dalle autorità autoproclamate. Ma relax, tipo! Questo è un infografica, non uno di quei complicati idioti esplicativi eccessivamente loquaci! Spegni la mente, rilassati e fluttua a valle con il Consiglio europeo e chiunque altro stia guidando questa nave!

Successivamente apprendiamo che questo “organo negoziale”—”È un organo ufficiale? Chi può decidere chi è nominato in questo organismo? Fa parte dell'OMS stessa?" . . . ma ecco di nuovo quelle domande fastidiose: consegnerà un "rapporto sui progressi" alla riunione annuale dell'OMS del prossimo anno. (Ora non chiedete in cosa consisterà questo rapporto sullo stato di avanzamento, come verrà consegnato, chi lo esaminerà o cosa ne faranno questi funzionari senza nome! modo più informazioni di quelle che questi poveri designer di infografiche potrebbero fornirti!)

E poi, a maggio 2024, lo "strumento proposto" sarà presentato per l'adozione all'Assemblea mondiale della sanità dell'OMS e l'acquisizione della biosicurezza sarà completata. Pensalo come Patriot Act 2.0, ma globale. E incentrato sulla legge marziale medica.

Infine, i nostri amici al Consiglio europeo ci hanno tranquillizzato sul perché, dopo tutto, è necessario un accordo globale giuridicamente vincolante:

Vedi, si tratta solo di tenerti al sicuro tra le braccia amorevoli della tirannia sanitaria globale de facto in modo che possano attuare il fascismo a lungo termine a tutti i livelli! Niente da vedere qui, giusto?

Quindi ecco qua, gente: mancano due anni prima che chiudano la porta del fienile sulla libertà sanitaria a livello di governo globale. Almeno, secondo il Consiglio europeo.

Ma perché ascoltare l'UE, vi chiederete? Buona domanda. La semplice risposta è che hanno un track record nel "prevedere" correttamente le prossime mosse nell'erezione della griglia della legge marziale medica. Ricorda quando la Commissione Europea ha rilasciato lo scatto dal nome "Tabella di marcia per l'attuazione delle azioni da parte della Commissione europea Sulla base della comunicazione della Commissione e della raccomandazione del Consiglio sul rafforzamento della cooperazione contro le malattie prevenibili con i vaccini” nel 2019? No? Bene, permettetemi di rinfrescarvi la memoria:

Ahhh, giusto. Si dà il caso che EUreaucrats prevedesse la creazione di una tessera/passaporto di vaccinazione per i cittadini dell'UE nel 2022 pochi mesi prima del lancio della truffa. Coincidenza, ne sono sicuro.

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

14 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Leggi l'articolo originale […]

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

[…] Tratto da informazioni e tratti sulla tecnocrazia […]

[…] Tratto da Technocracy News & Trends […]

elle

Azzeccato! Corbett lo fa sempre. E adesso?

Dobbiamo eleggere persone che rifiuteranno la tirannia mettendo in vigore la legge statunitense che afferma ampiamente: nessuna legge internazionale, agenzia o ente privato o pubblico può costringere gli americani a ricevere QUALSIASI procedura medica, vaccino o revisione ai sensi della Costituzione degli Stati Uniti. Come?

An Emendamento contro la tirannia medica. Non ho dubbi che passerebbe anche con le percentuali necessarie per far passare un emendamento costituzionale.

[…] Per saperne di più: Corbett: i globalisti pubblicano la cronologia per la tirannia sanitaria […]

[…] Per saperne di più: Corbett: i globalisti pubblicano la cronologia per la tirannia sanitaria […]

[…] Corbett: i globalisti pubblicano la cronologia per la tirannia sanitaria […]

[…] tramite Technocracy.news […]

Mulder

Queste persone sono malvagie. Non si preoccupano della salute umana. Perché dovrebbero preoccuparsi della salute delle persone che considerano nient'altro che insetti? Perché dovrebbero preoccuparsi della nostra salute quando ci hanno imposto di prendere colpi mortali? Secondo me il vero obiettivo è controllare per quanto tempo ci è permesso vivere prima che possano chiuderci a distanza. Logan scappa per davvero. Diventi schiavo per 40 anni, poi boom hai finito.

Ren

La loro grande bugia è che i funzionari del tuo governo federale e il grande CEO della tecnologia / big pharma ci amano e si prendono cura di noi come individui. Molti idioti ci credono.

[…] Πηγή από Notizie e tendenze sulla tecnocrazia […]

[…] Corbett: i globalisti pubblicano la cronologia per la tirannia sanitaria […]