COP26 e il grande reset: la prospettiva non così gloriosa di non possedere nulla

Per favore, condividi questa storia!
Il serpente si sta mangiando la coda. La riduzione dell'energia in qualsiasi forma riduce l'attività economica della stessa quantità perché tutte le attività economiche richiedono energia. Molti paesi avranno un inverno freddo e buio grazie alla crisi energetica artificiosa in tutto il mondo. La trasformazione in Tecnocrazia si basa sulla distruzione del sistema economico esistente. Editor TN

O si va d'accordo con il programma verde (che ignora il nucleare come verde) o non si ottiene credito. Una politica che, in modo abbastanza prevedibile, farà aumentare i prezzi dell'energia.

C'è un po' di panico che aleggia sul numero di capi di stato che lo faranno non essere presente, di persona, la Conferenza COP26 che si terrà a partire da All Hallows' Eve e durerà fino al 12 novembreth.

Il motivo del panico è perché, nel caso tu abbia vissuto in qualche bunker sotterraneo, siamo nel mezzo di una gravissima crisi energetica insieme all'iperinflazione, e ci sono crescenti mormorii che le stesse politiche che la COP26 vuole massimizzare al massimo acceleratore a questa conferenza, sono la vera fonte di ciò che sta causando questa crisi energetica.

Non è un segreto che ci sarà il molto vigoroso tentare di armare con forza i capi di stato che finiscono per partecipare a questa conferenza affinché firmino queste politiche COP26 completamente massimizzate che probabilmente non faranno altro che esacerbare il problema, con la proiezione che i cittadini di tutta Europa dovrebbero trascorrere un inverno molto freddo e buio quest'anno... durante quello che ci viene detto è una pandemia in corso... e questa apparentemente una cosa accettabile.

Goldman Sachs ha recentemente ha pubblicato un rapporto confermando questi timori e avvertendo che c'è un rischio di blackout per l'industria europea questo inverno. Questo è sicuramente altamente probabile, tuttavia, il motivo per cui è probabile che ciò accada è dove la verità della questione sta diventando molto confusa. Il fatto è che tali menzogne ​​sono piuttosto facilmente verificabili, se ci si prende il tempo per esaminare le cose oltre la propria camera di eco preferita di bocchini MSM a pappagallo.

Attualmente, la linea popolare è ancora una volta da biasimare la Russia. Sì, lo so, dovrebbero davvero licenziare gli scrittori per la serie drammatica epica di questa stagione, la stagione 2 assomiglia terribilmente alla stagione 1. Con i soldi che vengono pagati ti aspetteresti un po' più di brio. Invece quello che otteniamo è il sordità ripetitiva e noiosa del presentatore della CNBC Hadley Gamble che ha agito come moderatore della sessione plenaria per il Forum internazionale della Settimana dell'energia in Russia che si è tenuto solo una settimana fa.

La cosa migliore che Hadley Gamble potesse inventare era semplicemente fingere di non sentire le risposte che stava ascoltando dal presidente Putin, era piuttosto qualcosa da vedere, e non solo metteva in discussione il suo livello di competenza e professionalità, ma perdeva anche molto di tempo prezioso in cui si sarebbe potuto discutere una gamma più ampia di argomenti molto importanti. Consiglio vivamente alle persone di leggere il intera trascrizione del periodo di domande e risposte per se stessi, invece della versione della colonna di gossip che CNBC e altri riporteranno senza dubbio, inserita tra gli spot subliminali della Coca-Cola.

Durante il Q&A, uno dei dettagli che il presidente Putin ha dovuto ripetere più volte, dal momento che è caduto nel vuoto, è stato che contrariamente all'accusa che la Russia ha ridotto la sua fornitura di gas all'Europa, ha infatti, ha aumentato la sua fornitura di gas in EuropaIl presidente Putin afferma:

"Gazprom ha aumentato le forniture del 10% e, in generale, la Russia ha aumentato le forniture all'Europa del 15%. Il gas dei gasdotti è aumentato del 10% e il GNL fino al 13%. Stiamo aumentando, non riducendo le consegne. Ma altri fornitori hanno ridotto le consegne di 14 miliardi di metri cubi. I fornitori statunitensi rappresentano la metà dei tagli...Non abbiamo negato una sola richiesta, non una sola, e stiamo aumentando le forniture alla Turchia, tramite Blue Stream e TurkStream; stiamo aumentando le forniture ai Balcani: ora sono state reindirizzate tramite TurkStream, ma stiamo aumentando le consegne anche tramite le rotte esistenti. Abbiamo persino aumentato le forniture attraverso il sistema di trasporto del gas ucraino.” Nonostante l'attrezzatura GTS sia obsoleta all'80% ea rischio di esplosione se la pressione supera la portata attuale.

Sì, hai sentito bene, la Russia è stata effettivamente crescente le sue forniture di gas dall'inizio di quest'anno. Non è la Russia che ha ridotto le sue forniture all'Europa. Si tratta di informazioni facilmente verificabili, aperte al pubblico per chiunque voglia verificarle. Lo ha confermato anche il cancelliere uscente della Germania, Angela Merkel, così come il vicepresidente della Commissione europea Frans Timmermans.

Allora da dove viene la carenza? Beh, per cominciare c'era un? inadeguato quantità di energia immagazzinata dall'energia eolica e solare durante l'estate. Tipicamente, l'estate è quando l'energia viene immagazzinata per l'uso durante l'inverno (poiché l'eolico e il solare non sono produttori di energia efficaci durante la stagione fredda). Poiché la quantità di energia raccolta durante l'estate dall'eolico e dal solare non sarà sufficiente a coprire il fabbisogno energetico durante l'inverno, c'è stato un aumento della domanda di forniture di gas per coprire questa perdita.

Molti paesi in Europa, ma direi soprattutto la Germania, hanno ridotto la loro capacità di generare energia diversa da quella eolica e solare.

Nel caso della Germania, la sua produzione nucleare è diminuita dal 29.5% nel 2000 all'11.4% nel 2020 con il piano di chiudere tutte le sue centrali nucleari entro il 2022.

Attualmente è la Germania che rischia di subire l'inverno più freddo e buio di quest'anno.

L'assurdità della situazione è che i paesi che hanno chiuso le loro fonti energetiche alternative, non sono più autosufficienti, ma ora dipendono da altri paesi che forniscono i loro bisogni energetici, utilizzando le stesse forme di energia che hanno vietato nei propri paesi.

Questo è il motivo per cui Nord Stream 1 e Nord Stream 2 sono letteralmente una questione di vita o di morte per il popolo tedesco. Non sorprende che ci siano molte contraddizioni in corso attualmente nel bel mezzo di questa crisi energetica. Solo pochi mesi fa, gli Stati Uniti hanno sancito il via libera al Nord Stream 2. Poi gli Stati Uniti hanno deciso di rinuncia alle sanzioni lo scorso maggio, tuttavia, dopo soli tre mesi deciso di sanzionare una nave russa e due società coinvolte nel gasdotto Nord Stream 2 nel tentativo di fermare il progetto. Questo tra l'altro, era contro i desideri del cancelliere Merkel, gli Stati Uniti stavano intervenendo sulla capacità della Germania di soddisfare le sue richieste energetiche e decidere da sé.

Ora la Germania è diretta verso un inverno molto freddo e buio e cosa stanno strillando i pappagalli MSM? È così colpa della Russia che la Germania e le altre nazioni europee non soddisfano il loro fabbisogno energetico!

Hadley Gamble sembrava soffrire di personalità multiple da quando in un respiro ha emesso un tono critico sull'accordo di Putin e Merkel su Nord Stream 2, e poi nel prossimo respiro chiedeva se Nord Stream 2 sarebbe stato presto online per "attenuare la crisi del gas".

Il presidente Putin ha risposto che questo non dipendeva dalla Russia, che Nord Stream 2 avrebbe potuto essere online molto tempo fa, ma al momento ci sono ancora barriere amministrative che lo trattengono, affermando:

"Il regolatore tedesco deve prendere la decisione corrispondente, ma non l'ha ancora fatto. Naturalmente, se potessimo aumentare le consegne attraverso questa rotta, ciò allevierebbe notevolmente le tensioni sul mercato energetico europeo. Sono sicuro al 100% di questo. Naturalmente, ciò influenzerebbe i prezzi sul mercato europeo del gas. Questo è ovvio. Tuttavia, non possiamo farlo finora a causa delle barriere amministrative. "

Incredibilmente, il presidente Putin ha anche dovuto sottolineare che i paesi devono dire alla Russia se vogliono aumentare l'offerta di gas, che la Russia sta soddisfacendo le attuali richieste contrattuali e che se c'è una domanda per aumentare l'offerta, la Russia può farlo , ma deve essere un contratto. La Russia non aumenterà semplicemente la sua offerta alle nazioni europee senza la loro richiesta ufficiale per una cosa del genere.

Quindi, finora abbiamo scoperto che la Russia ha aumentato la sua fornitura di gas all'Europa dall'inizio dell'anno, che gli Stati Uniti rappresentano la metà dei tagli alla fornitura all'Europa, che la carenza di energia in Europa è stata causata da un un'eccessiva dipendenza dall'energia eolica e solare e che il Nord Stream 2 (che è stato fortemente osteggiato dai sostenitori degli Stati Uniti e dell'energia verde) ha la capacità di ristabilire i prezzi del gas e soddisfare le richieste di approvvigionamento, che la Russia è disposta a farlo, ma che non sono in corso le restrizioni europee che impediscono che ciò accada.

In altre parole, ciò che è accaduto (e molto prevedibilmente, potrei aggiungere) è un carenza artificiale a causa di decisioni politiche e non per mancanza di risorse. È una carenza che è stata prevedibilmente creata dalla scelta di seguire una politica piuttosto che un'altra. La COP26 vuole esacerbare questa situazione invitando tutti i paesi a seguire il modello tedesco di spogliarsi di tutte le forme di produzione di energia diverse da eolica e solare.

Tra poco affronterò ulteriormente l'inflazione del prezzo del gas, ma prima voglio affrontare questa spinta per ridurre l'energia nucleare. È qui che l'intenzione della COP26 è esposta per l'ipocrisia che è.

Energia nucleare is a fonte di energia pulita. Non ha alcun senso che ai paesi venga detto che devono smantellare le loro centrali nucleari per essere considerati "verdi".

Come riportato da Newswire nucleare:

"Secondo Kirsty Gogan, cofondatrice di TerraPraxis e consulente senior per il clima e l'energia del governo del Regno Unito, "Tutte e tre le domande di Green Zone da parte di gruppi nucleari sono state respinte"... questo esempio è solo un'altra incoerenza nella lotta contro il cambiamento climatico da parte di governi e organizzazioni non governative in tutto il mondo, considerando che a il recente rapporto delle Nazioni Unite mostra che gli obiettivi climatici internazionali non saranno raggiunti senza l'energia nucleare. Dato che l'energia nucleare attualmente produce il 20 percento dell'energia (e il 43 percento dell'energia a zero emissioni di carbonio) nell'ambito geografico della Commissione economica per l'Europa delle Nazioni Unite (UNECE), è chiaro che dovrebbe essere una parte importante dell'economia globale guidare allo zero netto. Tuttavia, i sostenitori del nucleare saranno lasciati in modo frustrante ai margini della zona verde alla prossima megaconferenza COP26. "

La COP26 ha mostrato una chiara intenzione di continuare a promuovere l'energia nucleare come produttore accettabile di energia verde.

Quindi, se vogliamo conoscere uno dei motivi principali per cui Cina, Russia, India, Giappone, Brasile, Sud Africa, Iran e Messico hanno tutti i capi di stato che hanno rinunciato a partecipare di persona alla COP26, questo è un motivo probabile in quanto al perché. La Corea del Sud non ha ancora confermato se il loro capo di stato sarà presente.

Tutti questi paesi sono pro-energia nucleare. L'Iran non accetterà affatto di chiudere la sua energia nucleare dopo la loro lunga lotta per acquisire proprio quella cosa per elevare il tenore di vita del proprio popolo.

Brasile e Corea del Sud non sono diversi, anche loro hanno dovuto lottare per l'acquisizione dell'energia nucleare.

Durante l'amministrazione Carter, il vicepresidente americano Walter Mondale fu inviato in Francia e nella Germania occidentale per "informarli" che gli Stati Uniti d'ora in poi avrebbero opporsi alla vendita di tecnologia nucleare al Terzo Mondo…e quindi dovrebbero farlo anche loro. Questo era in aggiunta ai tentativi di sabotaggio degli Stati Uniti L'accordo sul nucleare della Germania Ovest con il Brasile , che collaborano con noi, attingono direttamente dalla storia e dalla tradizione veneziana La promessa della Francia di vendere tecnologia nucleare alla Corea del Sud .

La lotta per l'energia nucleare è sempre stata una questione di lotta per il diritto allo sviluppo la propria nazione.

Come ha sottolineato il presidente Putin al recente “Forum internazionale della Russia Energy Week"

"Per ribadire, l'aumento dei prezzi del gas naturale in Europa è derivato dalla carenza di elettricità, non viceversa… Nell'ultimo decennio sono state gradualmente introdotte falle sistemiche nell'energia europea, che hanno portato a una grave crisi del mercato in Europa.

Come promemoria, quando la generazione nucleare e a base di gas naturale erano le principali fonti di energia, non c'erano tali crisi, e non c'erano motivi per loro... Poche persone lo sanno, ma l'impronta di carbonio dell'energia nucleare è inferiore a quella dell'energia solare. Penso che anche gli specialisti qui, forse, lo stiano ascoltando per la prima volta. "

Allora perché l'opposizione al nucleare? Perché davvero?...

Affrontiamo ora la situazione dell'aumento dei prezzi del gas.

Come ha affermato il presidente Putin nella citazione precedente, parte del motivo per cui i prezzi del gas sono aumentati è dovuto alla carenza di approvvigionamento, che come ho già discusso è una carenza creata artificialmente. Un'altra ragione che ha dato è che c'è la manipolazione degli speculatori sul mercato spot che stanno facendo salire i prezzi.

Tuttavia, questo non è l'unico motivo per cui i prezzi sono aumentati.

Mark Carney, ex direttore della Banca d'Inghilterra, ha chiesto una "alleanza bancaria netta zero" in cui le banche hanno deciso di non prestare ai produttori ma solo di mettere fondi nella bolla verde, nella bolla del carbonio e così via. Di conseguenza, la futura produzione di energia diminuirà anche se ci sono ampie risorse disponibili, creando ulteriore scarsità artificiale.

In un intervista al Washington Post, Mark Carney ha affermato che le banche private nel settore finanziario devono produrre un cambiamento nell'impianto idraulico del sistema finanziario per spingere la liquidità nella bolla speculativa tagliando gli investimenti all'economia produttiva. Carney ha detto che il cambiamento climatico deve diventare il "driver fondamentale di ogni decisione di investimento o decisione di prestito. "

In altre parole, o aderisci al programma verde (che ignora il nucleare come verde) o non ottieni credito. Che è una politica che, in modo abbastanza prevedibile, farà aumentare i prezzi dell'energia.

È qui che entra in gioco l'agenda del Grande Reset, che causerà un'ulteriore centralizzazione di come la finanza è già coordinata, nelle mani di sempre meno controllori, dando liquidità crescente al settore bancario ma niente soldi per il settore produttivo.

Questa politica di Mark Carney ha già causato il fallimento di diverse società energetiche in tutta Europa e non è stata apportata alcuna correzione a questa politica nonostante l'Europa sia in una crisi energetica.

Secondo un Articolo Zerohedge “Salvataggio? O nessun salvataggio? Funzionari del governo del Regno Unito offrono opinioni contrastanti sulla crisi energetica", delle 55 società che forniscono elettricità nel Regno Unito, è probabile che la maggioranza sarà costretta a dichiarare bancarotta in un futuro molto prossimo, "Cinque fornitori sono già falliti dall'inizio di agosto poiché l'aumento dei prezzi all'ingrosso ha lasciato le aziende insufficientemente coperte. Dei 55 fornitori, solo da sei a dieci potrebbero essere rimasti dopo che il fumo si è diradato. Milioni di britannici si preparano all'inflazione del gas naturale e dell'elettricità, all'aumento dei prezzi del cibo e forse alla carenza di elettricità questo inverno. "

Inoltre, Wall Street in parata ha riferito di avere motivo di ritenere che l'iperinflazione che stiamo attualmente osservando sia iniziata nel settembre 2019 quando si è verificato uno scoppio dei derivati ​​e a cui la Federal Reserve è intervenuta attraverso i mercati dei pronti contro termine per fornire massiccia liquidità a banche come Deutsche Bank, BNP , JP Morgan, Citibank, Bank of America ecc.

Questo pompaggio di denaro iperinflazionistico non è andato solo a ciò che si dice sia esclusivamente per la copertura di prestiti aziendali a breve termine. L'ipotesi di Wall Street on Parade è che la maggior parte di questi soldi sia davvero andata a coprire lo scoppio dei derivati ​​​​che credono sia iniziato nel settembre 2019.

Questo è ciò che sta veramente causando l'iperinflazione e viene insabbiato etichettandolo come un problema di filiera di carenza di materie prime e così via, quando in realtà è dovuto alla stampa iperinflazionistica di denaro, combinata con le politiche di green new deal, che stanno alzando artificialmente i prezzi del gas e del carbone.

Potresti tenere a mente tutto questo e giudicare di conseguenza. O forse è meglio che ascoltiamo il saggezza di Greta Thunberg, che è salutato come un genio da alcuni, e la cui citazione più recente che sta facendo il giro consiste in "Blah, blah, blah" dai o dai un "blah".

Penso che sia una citazione piuttosto appropriata rappresentare i pensieri e la direzione di Miss Greta Thunberg al momento.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Doveri

La parte triste, negli ultimi mesi, mi fido delle citazioni di Vladimir Putin rispetto ai nostri stessi leader.

Ren

Non abbiamo leader. Solo ladri e assassini al vertice fanno quello che vogliono.

Vincitore

Ebbene i banchieri globalisti “Se mi reincarno sarà come un virus mortale!” e "Abbiamo una finestra straordinariamente limitata entro la quale agire" scoprirà presto che morire di fame e morire congelati sono posizioni MOLTO impopolari... il cambiamento è inevitabile, e questo porta a un mondo MIGLIORE sbarazzato degli usurai usurai di una certa religione che fa rima con aCHOO ed è satanicamente sancita nello spettacolo Horror Bergoglio di Panachama...

elle

Possa tu essere corretto in ogni senso della parola 'RIVOLTA'.