Con l'aiuto del Papa, il Congresso delle Nazioni Unite ignora il socialismo globale

vuoto
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Nota TN: Patrick Wood è stato intervistato dallo scrittore Cliff Kincaid per questo articolo. Lo sviluppo sostenibile è spesso visto come "socialismo globale" perché ci sono molte somiglianze tra i due. Wood sostiene che lo sviluppo sostenibile è una reincarnazione della tecnocrazia storica degli 1930. Tuttavia, la conclusione di Kincaid secondo cui lo sviluppo sostenibile porterà solo a "più povertà, sofferenza e morte" è assolutamente corretta!

Papa Francesco non ha fatto l'elenco delle "persone eminenti" riunito dal Segretario Generale delle Nazioni Unite per pianificare il "quadro di sviluppo globale" per il mondo oltre 2015 e culminante in 2030. Ma il papa non aveva bisogno di essere nella lista. Dopo tutto, il Vaticano ha omologati l'agenda anticapitalista di "sviluppo sostenibile" che viene votata dalle nazioni del mondo alle Nazioni Unite

Tuttavia, il popolo americano, attraverso i suoi rappresentanti eletti, non ha assolutamente avuto alcun input nello sviluppo di questa nuova agenda globale che il presidente Obama attuerà senza il contributo o l'approvazione del Congresso.

John Podesta, il presidente della campagna presidenziale di 2016 Hillary Clinton che in precedenza aveva prestato servizio come consigliere di Obama, è stato scelto dal segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-moon per essere membro del "gruppo di alto livello" delle "persone eminenti" che pianificano la futuro del globo.

Il corpo del mondo obiettivi di sviluppo sostenibile promettere la fine della povertà, dell'istruzione, dell'acqua pulita, della giustizia, della buona salute e del benessere, posti di lavoro per tutti, un alloggio dignitoso e una vita di dignità personale. "Questi sono obiettivi elevati" dice Patrick Wood, un commentatore su questioni globali, “ma sono reali? O suonano come uno schema esca e cambia che contiene un payload potenzialmente pericoloso? "

Wood, che ha coperto istituzioni globali per decenni, sostiene che Papa Francesco, la figura religiosa più visibile al mondo, è stato invitato dalla comunità globale a tenere un discorso delle Nazioni Unite su settembre 25 "per ridurre al minimo ogni possibile resistenza" a un piano ciò costituisce nientemeno che il rovesciamento del capitalismo globale e la distruzione dello stile di vita americano.

Il nuovo libro di Wood, Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation, sostiene che verrà utilizzato un elaborato schema di ingegneria sociale per realizzare un nuovo sistema utopico mondiale previsto.

Nel suo discorso al Congresso di giovedì, Papa Francesco ha dimostrato ancora una volta le sue tendenze pro-marxiste, salutando il lavoro di Dorothy Day, un convertito americano al cattolicesimo che non ha mai rinunciato alle sue opinioni pro-marxiste ma è stato descritto dai media solo come un attivista per "giustizia sociale". È stata una delle fondatrici del Movimento dei lavoratori cattolici ed è stata oggetto di un file dell'FBI della pagina 581 per le sue connessioni con comunisti e gruppi comunisti.

Carol Byrne, autore di The Catholic Worker Movement (1933-1980): un'analisi critica, documenta come Day abbia fatto causa comune con i movimenti guidati dai comunisti durante la guerra fredda.

Il senatore dello Stato della Virginia, Richard H. "Dick" Black (R), un veterano del Vietnam, si è opposto agli sforzi della branca americana della Chiesa cattolica per rendere Santo un giorno, detto che "gli archivi vaticani sono pieni di notizie di cristiani martirizzati sotto i regimi sostenuti da Dorothy Day".

Mentre i media prestano grande attenzione al papa, poco o nessuna copertura è stata data al coinvolgimento del Vaticano nell'agenda delle Nazioni Unite sullo "sviluppo sostenibile" che potrebbe influenzare radicalmente la vita individuale dei comuni americani. Il scopo dichiarato del rapporto del panel di Podesta è "trasformare le economie attraverso lo sviluppo sostenibile".

Sarebbe bello se i media chiedessero a Hillary il coinvolgimento del suo presidente della campagna nello sviluppo di questo schema socialista globale.

Oltre a distruggere il sistema americano, le raccomandazioni di questo cosiddetto organo di alto livello, in particolare in materia di "azione per il clima", potrebbero anche avere un impatto drammatico sulla vita delle persone in tutto il mondo, compresi i poveri, che bisogno di accesso all'energia e al vero sviluppo economico per sfuggire alla povertà.

Legno note che Podesta, fondatore del Center for American Progress finanziato da George Soros e membro dell'elitaria Trilateral Commission, è andato a lavorare per il presidente Obama come consulente politico senior sui cambiamenti climatici. Un cattolico liberale, ha un'affiliazione con la Georgetown Law School.

Il lavoro del cosiddetto "panel di alto livello" è stato consegnato a un "Forum politico di alto livello sullo sviluppo sostenibile" che si è riunito questa estate da giugno 26 a luglio 8 e ha prodotto il documento finale che le nazioni appoggeranno.

"In termini più semplici", spiega Wood, "lo sviluppo sostenibile è un sistema economico sostitutivo per il capitalismo e la libera impresa. È un sistema basato sull'allocazione e sull'utilizzo delle risorse piuttosto che sull'offerta e sulla domanda e sulle forze del libero mercato economico ".

Le Nazioni Unite sono state piuttosto aperte a sostituire il capitalismo globale.

Christiana Figueres, segretaria esecutiva della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici, disse lo scorso marzo che “Questa è la prima volta nella storia dell'umanità che ci stiamo ponendo il compito di intenzionalmente, entro un determinato periodo di tempo, cambiare il modello di sviluppo economico che regna da almeno 150 anni, da quando l'industria rivoluzione ". Ha aggiunto:" Questo è probabilmente il compito più difficile che ci siamo mai affidati, ovvero trasformare intenzionalmente il modello di sviluppo economico, per la prima volta nella storia umana ".

Wood ha affermato che la proposta "trasformazione" dell'attuale sistema economico mondiale "per un sistema completamente non testato e non testato" è "pericolosamente assurda" e potrebbe peggiorare la vita delle persone nel mondo che le Nazioni Unite e la Chiesa cattolica romana dovrebbero aiutare .

Aggiunge: “Qualsiasi onesto economista si opporrebbe all'istante a tali promesse pollyannaish di utopia, e anche il pubblico americano dovrebbe farlo. Il fatto è che queste selvagge promesse di prosperità per tutti non sono altro che il rivestimento di caramelle per ingannare il mondo e procedere con la sua stessa distruzione economica ".

Tuttavia, alla Casa Bianca mercoledì e comparendo con il presidente Obama, Papa Francesco specificamente ribadito il suo sostegno al modello di "sviluppo sostenibile e integrale" delle Nazioni Unite dalla sua enciclica "Laudato Si".

In tono per il socialismo globale, mascherato in un linguaggio fiorito, Francis, che ha insistito per recarsi negli Stati Uniti di non essere un liberale, ha dichiarato: "Vorrei che tutti gli uomini e le donne di buona volontà in questa grande nazione sostenessero gli sforzi della comunità internazionale per proteggere i vulnerabili nel nostro mondo e per stimolare modelli di sviluppo integrali e inclusivi, in modo che i nostri fratelli e sorelle di tutto il mondo possano conoscere le benedizioni della pace e della prosperità che Dio vuole per tutti i suoi figli ”.

Il papa dice cose carine sui poveri, ma il risultato pratico di abbandonare il capitalismo per il socialismo sarà più povertà, sofferenza e morte.

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
5 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
SirBarksAlot

Prima era Netanyahu e ora il Papa si rivolgeva al Congresso.

Quale percentuale della popolazione americana è ebrea o cattolica?

C'era così tanta copertura mediatica di entrambe le riunioni. Ma non si sente nulla del Senato Bill 576, assolvendo i banchieri dai loro $ 400 trilioni di debito in derivati, scaricandolo nei giri di contribuenti di tutte le fedi.

Bruce Tanner

Grandi punti, Patrick. Aggiungono molto alla tesi di KIncaid.

Cal

“Gli obiettivi di sviluppo sostenibile dell'organismo mondiale promettono la fine della povertà, dell'istruzione, dell'acqua pulita, della giustizia, della buona salute e del benessere, posti di lavoro per tutti, un alloggio dignitoso e una vita di dignità personale. "Nota che è la" fine della "povertà - un modo per porre fine alla povertà è distruggere i poveri. "Fine dell'educazione" - ancora una volta l'hanno installata qui da anni con il nucleo comune davvero "stupito". Ecc. Un modo per capire se è una buona cosa è studiare la storia, la storia reale. Voto "NO" e lo sostengo con la mia vita. Obama e il suo... Leggi di più "