CommonPass Plus Instant DNA Screening per consentire la gestione tecnocratica di tutti gli esseri umani

The MinION (per gentile concessione di Oxford Nanopore)
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Entro la fine del 2021, i governi e l'industria disporranno di sequenziatori di DNA portatili per accoppiare istantaneamente il tuo DNA a un passaporto digitale come Commonpass. Questo è il Santo Graal della Tecnocrazia e introdurrà rapidamente la sua dittatura scientifica.

Questa tecnologia e il modo in cui verrà utilizzata per dominare l'umanità è molto al di sopra della testa della maggior parte delle persone, ma non abbiamo molto tempo prima di vederla di persona ... e allora diventerà chiaro. Oltre a utilizzarlo per l'identificazione COVID-19, diventerà la tariffa standard per tutti i punti di registrazione del governo, come patenti di guida, licenze commerciali, trasporti, ecc. ⁃ TN Editor

Immagina di trovarti a un punto di controllo di sicurezza della TSA mentre torni a casa per le vacanze. Ti stai preparando ad affrontare le imbarazzanti procedure di viaggio istituite quasi immediatamente dopo l'9 settembre quando la Transportation and Security Administration (TSA) era creato e il viaggio aereo negli Stati Uniti si è trasformato in un'operazione di perquisizione e sequestro con la possibilità implicita della vostra detenzione e interrogatorio.

L'indignazione iniziale che tali espressioni di violenza di stato implicita causarono all'inizio alla fine lasciò il posto a una riluttante accettazione. Ma ora, un nuovo livello di "sicurezza", che potrebbe limitare ulteriormente la libertà di movimento, è stato implementato in diversi porti di ingresso in collaborazione con leader del settore della tecnologia sanitaria, istituzioni accademiche ed enti sanitari governativi in ​​più di tre dozzine di paesi .

È stato sottoposto a un nuovo certificato digitale denominato CommonPass, progettato per fungere da meccanismo di autorizzazione per i passeggeri basato su una diagnosi sanitaria prima di tutto test transatlantico il 21 ottobre sotto l'occhio vigile dei Centers for Disease Control (CDC) e US Customs and Border Protection (CBP) all'aeroporto di Heathrow a Londra. Lì, un gruppo di partecipanti selezionati intrapreso Volo United 15 per Newark, New Jersey, dopo essere stato sottoposto a screening e test per COVID-19 al punto di partenza in un esercizio in gran parte cerimoniale che includeva i co-fondatori dell'iniziativa, Paul Meyer e Bradley Perkins.

La prima esecuzione di prova dell'app si è svolta con molto meno clamore mediatico il mese scorso su un volo Cathay Pacific Airways da Hong Kong a Singapore e ha segnato l'inizio del progetto pilota CommonPass lanciato da Il progetto Commons organizzazione senza scopo di lucro in tandem con il World Economic Forum.

Gli esperti del settore dei viaggi affermano che CommonPass consentirà la ripresa dei viaggi internazionali prima che un vaccino COVID-19 sia reso ampiamente disponibile applicando metodi standard per la certificazione dei risultati di laboratorio e le registrazioni delle vaccinazioni dei viaggiatori attraverso il CommonPass contesto, sulla base dei criteri stabiliti dai governi di ogni porto di entrata.

JD O'Hara, CEO di una delle più grandi società di servizi di viaggio del mondo e uno dei partecipanti alla corsa di prova CommonPass di mercoledì, salutato la capacità dell'app di "verificare le informazioni sanitarie in modo sicuro e verificato", mentre Roger Dow della US Travel Association ha rilasciato un dichiarazione elogiandolo per aver aperto una "via" per l'economia globale sulla scia della pandemia.

Poiché la risposta globale e multisettoriale al coronavirus stringe il cappio attorno alle libertà civili, CommonPass si distingue come uno degli attacchi più spaventosi e pericolosi ai diritti umani fondamentali nel nome della salute pubblica ed è pieno di un potenziale di abuso così grande , che ci conviene saperne di più sulle persone e sugli interessi che ci stanno dietro.

....

Vogliamo il tuo DNA

La differenza tra il progetto Mae La di IRC e il progetto Commons è una questione di classe. Stato di classe, per essere precisi. Ma è essenzialmente la stessa idea e copre gli stessi interessi dei gruppi e degli individui che fanno parte del consiglio di amministrazione del Commons Project; molti dei quali fanno parte da anni del settore del monitoraggio digitale e della tecnologia sanitaria.

Persone come Linda Dillman, che ha gestito l'implementazione di Wal-Mart della tecnologia di tracciamento dei dipendenti RFID come CIO del gigante della vendita al dettaglio o ex Chief Technology Officer per il Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti, Bryan Sivak, che ora è Managing Director presso Managing Director presso Kaiser Permanente, uno dei maggiori fornitori di piani di assicurazione sanitaria della nazione. Spiccano anche altre affiliazioni di trustee, come Will Fitzpatrick, Consigliere generale della rete Omidyar e Assistente segretario alla Difesa, Affari sanitari di George W. Bush, Dr. William Winkenwerder, Jr.

Al centro di questi sforzi c'è il desiderio di creare un programma di screening della popolazione basato sul DNA, che persone come Perkins e Meyer stanno spingendo avanti con forza. Perkins ha lavorato come CMO presso una società chiamata Human Longevity, Inc., che "combina sequenziamento del DNA all'avanguardia e analisi di esperti con l'apprendimento automatico, per aiutare a trasformare la medicina in una scienza più basata sui dati".

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
4 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti