Come le grandi banche costringeranno gli americani al grande ripristino

Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
Le banche globali saranno il fulcro principale per spingere il mondo verso il Great Reset, che è Tecnocrazia, un sistema economico basato sulle risorse in cui gli oligarchi possiedono tutto ei cittadini nulla possiedono. La pandemia era solo un rimaneggiamento di Greta Thunberg che batteva i piedi per indurre le persone a farsi prendere dal panico per il cambiamento climatico. ⁃ TN Editor

Nel giugno 2020, le élite di tutto il mondo si sono riunite per annunciare il lancio di un piano per "resettare" l'intera economia globale, una proposta che hanno chiamato minacciosamente "Great Reset".

Tra i molti leader mondiali e potenti istituzioni che hanno promesso il loro sostegno al Grande Reset all'incontro di giugno c'erano il Fondo monetario internazionale, il principe Carlo, il capo delle Nazioni Unite, amministratori delegati delle principali società internazionali e il Forum economico mondiale, uno dei i principali leader del Great Reset.

"Ogni paese, dagli Stati Uniti alla Cina, deve partecipare [al Great Reset] e ogni settore, dal petrolio e gas alla tecnologia, deve essere trasformato", ha scritto Klaus Schwab, fondatore e presidente esecutivo del World Economic Forum, in un articolo pubblicato sul sito web del WEF. "In breve, abbiamo bisogno di un 'grande ripristino' del capitalismo."

La giustificazione iniziale per il Great Reset era la pandemia COVID-19, ma dall'inizio, i sostenitori della revisione economica globale hanno ripetutamente affermato che il cambiamento climatico era la giustificazione a lungo termine, quella che avrebbe consentito una trasformazione massiccia e sostenuta della società. Non fare nulla, sostenevano, rappresenterebbe una "minaccia esistenziale" per la razza umana - un argomento completamente ridicolo che molti a sinistra fanno continuamente senza un brandello di solide prove scientifiche a sostegno della tesi.

Tra le figure più importanti del movimento Great Reset ci sono gigantesche istituzioni finanziarie e / oi loro amministratori delegati, inclusi Bank of America e  MasterCard.

Sebbene molti sostenitori del Great Reset abbiano chiesto un'espansione radicale dei programmi di welfare del governo, comprese garanzie di lavoro, assistenza sanitaria fornita dal governo, ecc., Il cuore del Great Reset è qualcosa chiamato metriche ambientali, sociali e di governance (ESG).

I parametri ESG offrono ai leader delle politiche pubbliche, agli economisti, agli investitori e alle banche un modo completamente nuovo di valutare le imprese. Invece di guardare a quanto sia redditizia un'azienda, quanti dipendenti ha, il suo modello di business e altre metriche tradizionali, ESG aggiunge a queste preoccupazioni tutta una serie di cause di sinistra, incluso quanto sia "verde" un'azienda, avendo il Rapporto “giusto” di minoranze, se un'azienda è coinvolta in settori politicamente sfavoriti (come la produzione e la vendita di armi), così come altre considerazioni simili. Le aziende ricevono quindi un punteggio o una valutazione per determinare quanto sono allineate con gli obiettivi ESG.

Centinaia delle più grandi società del mondo, comprese le istituzioni finanziarie, hanno già creato sistemi ESG e metriche di reporting all'interno delle loro società e gruppi di investitori di valore trilioni di dollari si sono impegnati a dare la priorità a queste società rispetto a quelle che si rifiutano di partecipare.

Sistemi ESG, investimenti sostenibili e costringere il mondo ad adottare fonti energetiche "verdi" sono tutti elementi essenziali del piano Great Reset per trasformare il mondo. (Metto "verde" tra virgolette perché ci sono ampie prove per dimostrare che l'energia eolica e solare non sono nemmeno lontanamente rispettose dell'ambiente, come persino il documentarista di sinistra Michael Moore ora ammette).

Parti del Grande Ripristino sono teoriche e devono ancora essere messe in atto, ma alcune componenti del piano sono già state implementate o vengono ora messe in atto. Uno dei più importanti è l'impegno delle istituzioni finanziarie a imporre che praticamente tutte le aziende in America adottino l'energia rinnovabile.

Nel febbraio 2021, Bank of America, citando il suo "sostegno di lunga data per l'accordo di Parigi sul clima", ha annunciato, "La società ha delineato oggi i primi passi per raggiungere l'obiettivo di zero emissioni nette di gas a effetto serra (GHG) nelle sue attività di finanziamento, operazioni e catena di fornitura prima del 2050".

Si noti che la regola "zero emissioni nette di gas a effetto serra" verrà applicata non solo alle operazioni e alla catena di fornitura di Bank of America, ovvero a tutte le società che fanno affari con Bank of America, ma anche alle sue "attività di finanziamento".

In parole povere, se in futuro si desidera un prestito dalla Bank of America, è meglio che tenga fede alla linea globalista sul cambiamento climatico.

Naturalmente, Bank of America non è l'unica banca con queste politiche. Il CEO di Wells Fargo Charlie Scharf ha fatto un confronto annuncio marzo 8.

"Il cambiamento climatico è una delle questioni ambientali e sociali più urgenti del nostro tempo", ha affermato Scharf, "e Wells Fargo si impegna ad allineare le nostre attività per sostenere gli obiettivi dell'accordo di Parigi e per aiutare la transizione verso un'economia a zero emissioni di carbonio. . "

Citi, Goldman Sachs, Morgan Stanley e JPMorgan Chase — che, insieme a Wells Fargo e Bank of America, costituiscono le sei maggiori banche negli Stati Uniti — anche preso impegni simili.

Leggi la storia completa qui ...

L'autore

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite
9 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Allevatore di suini allarmato

… Dall'inizio, i sostenitori della revisione economica globale hanno ripetutamente affermato che il cambiamento climatico è la giustificazione a lungo termine, quella che consentirebbe una trasformazione massiccia e sostenuta della società.

Uh, dov'è la prova scientifica del cambiamento climatico antropogenico? Potremmo volerlo vedere e discuterne prima di ricablare l'economia mondiale. Destra? I modelli computerizzati del clima mondiale sono solo una tecnica, non una prova. Come hanno detto fin dall'inizio nell'informatica, spazzatura in spazzatura fuori. E quelli pubblicare i modelli sono concedere puttane che hanno torto almeno il 95% delle volte.

WILLIAM FORTUNE

stai sprecando il tuo tempo a discutere del CC o del riscaldamento globale. Hanno i soldi e il potere di costringere il Piccolo Popolo a dare loro più soldi. Se fossero preoccupati per CC / GW, avrebbero investito nella produzione e installazione dei reattori Molten Salt & Travelling Wave. Tasse sul carbonio, crediti di carbonio, energia rinnovabile, sostenibilità e tutti quei programmi correlati richiedono che i contribuenti e i contribuenti spendano più soldi. Quei soldi vanno a gruppi di interesse speciale, capitalisti fasulli, avvocati, burocrati (tutti parassiti). Costringono le aziende a prendere in prestito più denaro su cui pagano interessi. Nel frattempo Al... Per saperne di più »

Scotty

Il World banking è finanziato e controllato dal Vaticano:

"Una singola amministrazione, la Sezione Straordinaria dell'Amministrazione del Patrimonio della Santa Sede, o APSA, è trattata come una banca centrale dalla Banca Mondiale, dal Fondo Monetario Internazionale e dalla Banca dei Regolamenti Internazionali di Basilea".
("In God's Name", David Yallop, 1984, p.81)

Godot

La mafia ha comprato l'isteria e la paura riguardo al virus della bufala, che i politici ei media mainstream continuano a girare. In effetti, la mafia ora supporta gli architetti di The Great Reset. Come in ogni situazione, è un gioco di numeri.
Dio ci aiuti.

Giorgio

Gli americani sono così abituati a vivere indebitati che non sapranno come sopravvivere se gli viene tolto il credito.

[…] Per saperne di più: Come le grandi banche costringeranno gli americani a un grande ripristino […]

[…] Per saperne di più: Come le grandi banche costringeranno gli americani a un grande ripristino […]

[…] Per saperne di più: Come le grandi banche costringeranno gli americani a un grande ripristino […]

[…] Post sul blog sulla SEO, ma forse la conoscenza dietro ciò che motiva e guida i SEO. 0 38 Come le grandi banche costringeranno gli americani alla tecnocrazia del grande ripristino. News di Justin Haskins Via Townhall - 2 giorni fa Le banche globali saranno le […]