Compagnie aeree che spingono la traccia dei contatti, "passaporto dell'immunità" come diritto al viaggio

The airline industry is emerging as the primary driver of global digital ID tracking systems. If you want to fly in the future, it means obtaining an “immunity passport” showing that you are disease-free, and you will be incessantly tracked and monitored. ⁃ TN Editor

The world’s largest airline trade group has called for immunity passports, thermal screening, masks, and physical distancing to be a part of the industry’s strategy for returning to “normal” operations.

The International Air Transport Association (IATA), which represents 299 airlines, recently issued their publication, Biosecurity for Air Transport A Roadmap for Restarting Aviation, which outlines their strategy to open up air travel as governments begin to lift travel restrictions.

Under a section titled, “The passenger experience” and “Temporary biosecurity measures,” the IATA describes their vision of post-COVID-19 flights. The organization calls for traccia dei contatti, a controversial method of tracking the civilian population to track the spread of COVID-19.

“We foresee the need to collect more detailed passenger contact information which can be used for tracing purposes,” the report states. “Where possible, the data should be collected in electronic form, and in advance of the passenger arriving at the airport including through eVisa and electronic travel authorization platforms.”

Interestingly, this call for pre-boarding check-in using “electronic travel authorization platforms” coincides with the recent announcement of the Covi-Pass e the Health Pass from Clear, both of which call for a digital ID system using biometrics and storing travel, health, and identification data.

Alexandre de Juniac, IATA’s CEO, told Arabian Industry that “a layered approach” combining multiple measures which are “globally implemented and mutually recognized by governments” are “the way forward for biosecurity.”

The IATA also calls for temperature screening at entry points to airport terminals. They envision the airline experience involving physical distancing of 3-6 feet throughout the airport. The group believes changes to the airport buildings to allow for physical distancing may be necessary. The IATA also recommended “face coverings” for passengers and protective equipment for airline and airport staff.

Although the organization acknowledged that there is not currently a fast reliable test for COVID-19, they believe that once an effective test is developed it could be applied on entry to the terminal. They call for this measure to be “incorporated into the passenger process as soon as an effective test, validated by the medical community, has been developed.”

On the topic of immunity passports — an idea discussed by Anthony Fauci, the World Health Organization, and Bill Gates — the IATA states that “immunity passports could play an important role in further facilitating the restart of air travel.” The organization believes that if a person is shown to have recovered from COVID-19 and developed immunity they will not need protective measures. Once medical evidence supports the possibility of immunity to COVID-19, IATA believes “it is essential that a recognized global standard be introduced, and that corresponding documents be made available electronically.”

Leggi la storia completa qui ...




Le app di tracciamento dei contatti basate sullo stato sono un disastro della privacy

Chiedere una soluzione nazionale sarebbe anche peggio. Quando gli stati trasformano i cittadini in bocconcini di quartiere, questo strappa ancora di più il tessuto della società, con persone e famiglie che si danno a vicenda a loro danno. ⁃ Editor TN

Mentre i governi di tutto il mondo hanno lanciato a livello nazionale Covidien-19 negli ultimi mesi le app per smartphone per tracciare i contatti, gli Stati Uniti no. Invece, sembra che le app progettate per rilevare l'esposizione a coronavirus negli Stati Uniti verranno lanciate stato per stato, e potrebbero essere tutt'altro che unite.

Quando la scorsa settimana Google e Apple hanno lanciato ufficialmente la loro API di notifica dell'esposizione per Android e iOS, il loro annuncio includeva dichiarazioni di tre stati:Dakota del Nord, Alabama e Carolina del Sud—Che stanno già creando app che integreranno il sistema Bluetooth dell'azienda.

Ma sembra sempre più che né il Center for Disease Control, né il Dipartimento della salute e dei servizi umani, né qualsiasi altra agenzia federale degli Stati Uniti rilascerà un'app nazionale di tracciamento dei contatti Covid-19. "Non conosco nessuno sforzo a livello nazionale per costruire qualcosa" come un'app di tracciamento dei contatti, afferma qualcuno che abbia familiarità con le deliberazioni della task force della Casa Bianca Covid-19 guidate dal genero del presidente Trump Jared Kushner, parlando con CABLATO a condizione di anonimato. "Proprio come hai visto con il piano sui test e sulla riapertura, viene spinto negli Stati".

Un altro consigliere di quella task force, Andy Slavitt, che ha guidato la politica di assistenza sanitaria e medica nell'amministrazione Obama e secondo quanto riferito offerto raccomandazioni a Kushner, dice a WIRED che qualsiasi app per smartphone con traccia dei contatti è quasi certa di essere lasciata ai soli stati. "Non credo che il governo federale voglia assumersi la responsabilità di trovare il modo migliore ed efficiente per eseguire un'app di tracciamento dei contatti", afferma Slavitt. "Se è come qualsiasi altra cosa stiano facendo, vorranno assicurarsi che gli Stati abbiano la responsabilità". Né il CDC né il Dipartimento della salute e dei servizi umani hanno risposto alla richiesta di WIRED di commentare eventuali piani per il lancio di un'app nazionale di monitoraggio o notifica Covid-19.

“Se questo viene fatto a livello statale o addirittura una confederazione di stati, come il Patto occidentale, la domanda riguarda quindi la sicurezza e l'interoperabilità ", afferma Ashkan Soltani, ex capo tecnologo della Federal Trade Commission, che ha analizzato le app di tracciamento e notifica di Covid-19. "Se ogni stato sta cercando di metterlo insieme, si corre il rischio che le entità commerciali lo costruiscano, i backend dei sistemi non siano sicuri e i problemi di affidabilità".

Il potenziale di catastrofi sulla privacy derivante dalle app di tracciamento dei contatti è già stato ben dimostrato. L'app del Nord Dakota è stata trovata per essere condivisione dei dati con Foursquare e il sistema pubblicitario di Google. L'app di tracciamento dei contatti dell'India ha reso possibile localizza alcuni utenti infetti da Covid-19 falsificando le posizioni GPS. E un difetto nel sistema di tracciamento dei contatti del Qatar trapelato centinaia di migliaia di dati personali degli utenti, inclusi stato sanitario e posizioni.

Invece di controllare un'app nazionale per problemi di sicurezza e privacy, dice Soltani, ogni sistema di tracciamento dei contatti o di notifica dell'esposizione a livello statale dovrà essere controllato individualmente per quel tipo di problemi. E per ognuno, il diavolo sarà nei dettagli della sua attuazione.

Leggi la storia completa qui ...




I risultati del test COVID-19 "privato" faranno comunque il giro

Quello che pensavi fosse un'informazione privata perché hai firmato un accordo HIPAA prima di acconsentire al test, potrebbe comunque finire per mani pubbliche o private a tua insaputa ... come forze dell'ordine, primi soccorritori, ecc. ⁃ TN Editor

Più di 11 milioni di persone sono state testate negli Stati Uniti per COVID-19, il tutto con la certezza che le loro informazioni mediche private rimarranno protette e non divulgate.

Tuttavia, i funzionari pubblici in almeno i due terzi degli Stati condividono gli indirizzi delle persone che si sono dimostrate positive ai primi soccorritori, dagli agenti di polizia ai pompieri agli EMT. Una recensione della Associated Press ha scoperto che almeno 10 di questi stati condividono anche i nomi dei pazienti.

I primi soccorritori sostengono che le informazioni sono fondamentali per aiutarle a prendere ulteriori precauzioni per evitare la contrazione e la diffusione del coronavirus.

Ma la libertà civile e gli attivisti della comunità hanno espresso preoccupazione per la potenziale profilazione nelle comunità afroamericane e ispaniche che hanno già un rapporto inquieto con le forze dell'ordine. Alcuni prevedono che i dati vengano trasmessi ai funzionari dell'immigrazione.

"Le informazioni potrebbero effettivamente avere un effetto agghiacciante che impedisce a quelli già diffidenti nei confronti del governo di sottoporsi al test COVID-19 e forse di accelerare la diffusione della malattia", ha detto il Tennessee Black Caucus in una nota.

La condivisione delle informazioni non viola le leggi sulla privacy medica, secondo la guida emessa dal Dipartimento della salute e dei servizi umani degli Stati Uniti. Ma molti membri delle comunità minoritarie sono impiegati in settori che richiedono loro di presentarsi al lavoro ogni giorno, rendendoli più suscettibili al virus e più bisognosi del test.

Nel Tennessee, il problema è ha suscitato critiche da legislatori repubblicani e democratici, che sono venuti a conoscenza della condivisione dei dati solo all'inizio di questo mese.

Il processo è semplice: i dipartimenti sanitari statali e locali tengono traccia di chi ha ricevuto un test nella propria regione e quindi forniscono le informazioni ai centri di spedizione. La revisione AP mostra che ciò accade in almeno 35 stati che condividono gli indirizzi di coloro che sono risultati positivi.

Almeno 10 stati vanno oltre e condividono anche i nomi: Colorado, Iowa, Louisiana, Nevada, New Hampshire, New Jersey, North Dakota, Ohio, South Dakota e Tennessee. Il Wisconsin lo ha fatto brevemente ma si è fermato all'inizio di questo mese. Ci sono stati 287,481 casi positivi in ​​quegli stati, soprattutto nel New Jersey.

"Dovremmo chiederci perché le informazioni debbano essere fornite alle forze dell'ordine, se esiste il pericolo di un uso improprio", ha affermato Thomas Saenz, presidente del fondo educativo e di difesa legale messicano americano.

Ha detto che le forze dell'ordine dovrebbero fornire garanzie che le informazioni non saranno consegnate al governo federale, rilevando le richieste dell'amministrazione Trump che i governi locali cooperino con le autorità di immigrazione.

Le forze dell'ordine affermano di essere state a lungo incaricate di informazioni riservate, come numeri di previdenza sociale e precedenti penali. Le informazioni COVID-19 sono solo una continuazione di quella tendenza.

Secondo l'ordine nazionale di polizia fraterna, più di 100 agenti di polizia negli Stati Uniti sono morti a causa del coronavirus. Altre centinaia sono risultati positivi, con conseguente scricchiolio del personale.

Leggi la storia completa qui ...




L'NSA sa davvero tutto di tutti?

I dati sono l'eroina dei tecnocrati che ne sono dipendenti e non ne hanno mai abbastanza. La strada principale fu originariamente ordinata dal potente membro della Commissione trilaterale e dall'allora vicepresidente Dick Cheney subito dopo l'attacco terroristico dell'9 settembre. Questa è una storia da leggere. ⁃ Editor TN

Edward Snowden ha rivelato il programma di localizzazione dei registri telefonici dell'agenzia. Ma grazie al "concatenamento dei contatti precompilato", quel database era molto più potente di quanto si sapesse.

La strada principale prese vita insieme a Stellarwind, il programma di sorveglianza interna creato da Cheney nelle prime frenetiche settimane dopo che Al Qaeda fece volare aerei passeggeri nel Pentagono e nel World Trade Center. Stellarwind ha definito l'operazione; La strada principale era uno strumento per realizzarlo.

All'epoca, l'NSA sapeva come fare questo genere di cose con le telefonate straniere, ma non aveva i macchinari per farlo a casa.

Quando il direttore della NSA Mike Hayden ricevette l'ordine di esecuzione il 4 ottobre 2001 per "il programma speciale del vicepresidente", gli ingegneri della NSA riunirono un sistema in metallo nudo e prendevano in prestito il codice in pochi giorni, un risultato stupendo sotto pressione. Hanno sequestrato 50 server di computer all'avanguardia da Dell, che stavano per spedirli a un altro cliente, e li hanno scagliati in un cluster rapido, sporco ma potente. Hayden liberò spazio in un'ala appositamente ristretta di OPS 2B, un santuario interno del complesso scintillante e speculare dei quartieri generali a Fort Meade, nel Maryland. Quando il cluster si espanse, incorporando circa 200 macchine, la Mainway si riversò in un annesso della Supercomputer Tordella nelle vicinanze. I luogotenenti di fiducia hanno iniziato a chiamare un piccolo gruppo di analisti, programmatori e matematici il 6 e 7 ottobre.

Il Columbus Day, l'8 ottobre, Hayden li ha informati sui loro nuovi lavori in una nuova operazione appositamente suddivisa. Quel giorno lo chiamò Starburst. Il cryptonym Stellarwind lo sostituì poco dopo. Durante lo stesso fine settimana di vacanza, Hayden ha inviato personale dalle Operazioni di fonte speciale per negoziare l'acquisto segreto di dati telefonici alla rinfusa da società come AT&T e Verizon. Il prezzo supererebbe i 102 milioni di dollari nei prossimi cinque anni.

Era impossibile nascondere il caos agli altri membri del personale della NSA, che vedevano arrivare nuove attrezzature sotto scorta armata a un ritmo furioso, ma anche tra i detentori del nulla osta quasi nessuno sapeva cosa stesse succedendo. Stellarwind è stato designato come ECI, "informazioni eccezionalmente controllate", la classificazione più stretta di tutti. Dal suo ufficio nell'ala ovest, Cheney ordinò che Stellarwind fosse nascosto ai giudici della Corte FISA e ai membri dei comitati di intelligence del Congresso.

Secondo le mie fonti e i documenti su cui ho lavorato nell'autunno del 2013, Mainway divenne presto lo strumento più importante della NSA per la mappatura dei social network, un'ancora di ciò che l'agenzia ha chiamato lo sfruttamento di grandi accessi. "Grande" non è un aggettivo nell'uso occasionale a Fort Meade. La strada principale fu costruita per operazioni su scala stupenda. Altri sistemi hanno analizzato i contenuti delle comunicazioni intercettate: voce, video, e-mail e chat, allegati, messaggi cercapersone e così via. Mainway era la regina dei metadati, straniera e domestica, progettata per trovare schemi che il contenuto non rivelava. Oltre a ciò, Mainway era un prototipo di piani ancora più ambiziosi. I sistemi di prossima generazione, scrivevano i loro pianificatori, potrebbero amplificare il potere della sorveglianza passando "dall'analisi più tradizionale di ciò che viene raccolto all'analisi di ciò che è necessario raccogliere". I modelli raccolti dai registri delle chiamate identificherebbero gli obiettivi nei database delle e-mail o della posizione e viceversa. I metadati sono stati la chiave del piano dell'NSA di "identificare, tracciare, archiviare, manipolare e aggiornare le relazioni" attraverso tutte le forme di contenuto intercettato. Una mappa integrata, presentata graficamente, consentirebbe alla NSA di mostrare i movimenti e le comunicazioni di quasi tutti su scala globale. Nella loro prima dichiarazione di missione, i pianificatori hanno dato al progetto il nome non ironico "il Grande Grafico Fantastico". Inevitabilmente acquisì un acronimo arioso, "il BAG".

Leggi la storia completa qui ...




Quando il tuo ospedale si trasforma in un centro di sorveglianza in tempo reale ...

Google sta estendendo l'integrazione degli autovelox Nest agli ospedali donando 10,000 unità per la sorveglianza delle stanze d'ospedale dove tutti sono costantemente sorvegliati. È già stato scoperto che alcuni dati raccolti verranno ritrasmessi a Google. ⁃ Editor TN

Eventi recenti sono emersi sulla sorveglianza ospedaliera che dovrebbe riguardare tutti.

Big Tech sta usando la pandemia come scusa per trasformare gli ospedali in immagini speculari delle forze dell'ordine centri criminali in tempo reale.

Quando Google ha annunciato che stavano donando 10,000 telecamere Nest agli ospedali, la mia mascella è caduta.

“Con queste Nest Cam, infermieri e medici saranno in grado di effettuare il check-in sui pazienti, integrando i controlli di persona. Ciò significa che ci sarà una riduzione del contatto fisico e quindi una minore necessità di dispositivi di protezione individuale (DPI), che è rapidamente diventata una risorsa spaventosa. "

Ciò che rende la donazione di Google così strabiliante è il modo in cui le aziende Big Tech stanno usando la pandemia per far apparire magnanimi.

"Sia con la tracciabilità dei contatti sia con la soluzione Nest Cam, tuttavia, Google deve ricostruire la reputazione di società interessata alla privacy a causa della natura sensibile di entrambi i progetti. Non sarà un compito facile, ma dovrebbe rimanere in prima linea in tutti questi sforzi. "

Perché nulla dice costruttore di reputazione, come mettere telecamere di sorveglianza in tempo reale nelle stanze dei pazienti. Non solo gli ospedali registreranno i pazienti, ma registreranno anche infermieri, medici, personale ospedaliero e chiunque entri nella stanza dei pazienti. Ciò include anche i minori, quindi nessuno sarà al sicuro dagli occhi indiscreti del Grande Fratello.

As Il guardiano scoperto, invia anche tali informazioni ai server di Google.

"Tuttavia, Nest ammette che quando è collegato al sistema" Funziona con integrazione Nest "di Google, che consente ad altri dispositivi come ventilatori a soffitto, lavatrici e sensori per auto di integrarsi con i prodotti Nest, condivide le informazioni personali con Google."

Perché Google dovrebbe donare 10,000 videocamere Nest a 6,146 ospedali? Perché sperano che il personale e i pazienti si abitueranno a essere sorvegliati 24 ore su 7, XNUMX giorni su XNUMX e sperano che gli ospedali acquistino un Abbonamento Nest Aware.

Le videocamere Nest registrano anche l'audio, rendendole lo strumento di sorveglianza ospedaliera perfetto per le forze dell'ordine. Sebbene una ricerca su Google dei "dipartimenti di polizia ospedaliera totali negli Stati Uniti" non abbia prodotto nulla, sappiamo che ci sono più di 6,000 ospedali e ci sono più 17,000 forze dell'ordine negli USA

Quindi, se dovessimo fare un'ipotesi prudente e dire che almeno la metà degli ospedali americani ha dipartimenti di polizia, il numero è di circa 3,075. Qualcuno pensa davvero che 3,075 dipartimenti di polizia ospedaliera restituiranno le telecamere Nest di Google dopo la pandemia?

Un recente Wall Street Journal articolo ha avvertito che anche gli ospedali utilizzano l'imaging termico per scansionare tutti coloro che entrano negli ospedali.

È riprovevole vedere come i mass media ritraggono la Big tech in una luce così positiva mentre trasformano lentamente i nostri ospedali in centri di sorveglianza in tempo reale.

Una recente comunicato stampa di Care.ai ha rivelato che la più grande associazione ospedaliera del paese, la Texas Hospital Association (THA) utilizza l'intelligenza artificiale (AI) per monitorare i pazienti in tempo reale.

“Attraverso questa nuova partnership con care.ai, gli ospedali del Texas avranno l'opportunità di sperimentare l'uso dell'IA in un ambiente di laboratorio locale pratico. Vedranno in tempo reale il valore che il monitoraggio autonomo può apportare alle loro strutture. Siamo orgogliosi di collegare i nostri membri a tecnologie all'avanguardia che hanno un impatto trasformativo sulla consegna di assistenza sanitaria in Texas ”, ha affermato Fernando Martinez, Ph.D., presidente e CEO della Texas Hospital Association Foundation.

Come THA "storia" note di pagina, sono facilmente la più grande associazione di assistenza sanitaria nel paese.

“Oggi, THA è una delle associazioni sanitarie più grandi e rispettate nel paese e l'unica associazione che rappresenta l'intero settore ospedaliero del Texas. La Texas Hospital Association funge da avvocato politico ed educativo per oltre 430 ospedali e sistemi sanitari in tutto lo stato. "

Se il "più rispettata associazione di assistenza sanitaria nel paese ”ritiene che sia corretto utilizzare l'IA per monitorare i pazienti in tempo reale, quindi gli ospedali americani sono diventati davvero centri di sorveglianza in tempo reale.

Il modello aziendale di Care ai non è basato sull'aiutare i pazienti a riprendersi dal coronavirus: è basato su monitoraggio dei pazienti in tempo reale.

"Monitoraggio continuo in grado di individuare e identificare le persone e i loro comportamenti in tempo reale, riducendo al minimo i rischi prima che si verifichino."

Secondo Care ai stanno costantemente monitorando tutti in ogni stanza d'ospedale del Texas. Cura ai lo chiama "La stanza autocosciente", La chiamo la sala di sorveglianza in tempo reale.

Cura ai ha preso i dispositivi intelligenti e li ha pervertiti in tre dispositivi di sorveglianza in tempo reale.

Il AMS-M1, AMS-M2 e AMS-M2R i dispositivi intelligenti sono ricchi di telecamere e sensori di apprendimento profondo.

Domanda, se Google sta donando 10,000 Nest Camera e Care ai sta utilizzando più dispositivi intelligenti dotati di telecamere a che punto chiediamo, quanti dispositivi di sorveglianza sono troppi?

Non si sa se Google intende "donare" Nest Hub Max's agli ospedali, ma se lo facessero, trasformerebbero gli ospedali americani in centri di riconoscimento facciale in tempo reale.

Vogliamo davvero vivere in un futuro in cui gli ospedali rispecchiano i centri di criminalità in tempo reale del dipartimento di polizia? Una volta che gli ospedali acquisiscono la tecnologia di sorveglianza, il creep di missione impone che crescerà e crescerà fino a quando non si potrà tornare indietro.

Leggi la storia completa qui ...




Francia

La Francia usa l'intelligenza artificiale per controllare le maschere sui trasporti pubblici

Naturalmente, le autorità francesi affermano che la tecnologia non sarà utilizzata per identificare e punire le persone. L'incrementalismo è la metodologia del giorno per condizionare le persone ad amare il Grande Fratello. Per ora, stanno solo contando il numero di persone che indossano maschere. ⁃ Editor TN

La Francia sta integrando i nuovi strumenti di intelligenza artificiale nelle telecamere di sicurezza nel sistema metropolitano di Parigi per verificare se i passeggeri indossano maschere facciali.

Il software, che è già stato distribuito in altre parti del paese, ha iniziato una prova di tre mesi nella stazione centrale di Chatelet-Les Halles a Parigi questa settimana, riferisce Bloomberg. La startup francese DatakaLab, che ha creato il programma, afferma che l'obiettivo non è identificare o punire le persone che non indossano maschere, ma generare dati statistici anonimi che aiuteranno le autorità ad anticipare i futuri focolai di COVID-19.

"Stiamo solo misurando questo obiettivo", ha dichiarato il CEO di DatakaLab Xavier Fischer La Verge. "L'obiettivo è solo quello di pubblicare statistiche su quante persone indossano maschere ogni giorno".

Il pilota è una delle numerose misure che le città di tutto il mondo stanno introducendo mentre iniziano ad allentare le misure di blocco e consentire alle persone di tornare al lavoro. Sebbene la Francia, come gli Stati Uniti, inizialmente scoraggiasse i cittadini dall'indossare maschere, il paese ora li ha resi obbligatorio sui trasporti pubblici. Sta anche considerando introducendo multe di € 135 ($ 145) per chiunque non abbia trovato una maschera in metropolitana, treni, autobus o taxi.

L'introduzione del software AI per monitorare e possibilmente applicare queste misure sarà attentamente seguita. La diffusione del software di sorveglianza e riconoscimento facciale basato sull'intelligenza artificiale in Cina ha preoccupato molti sostenitori della privacy in Occidente, ma la pandemia è una minaccia immediata che i governi potrebbero ritenere prioritaria rispetto ai pericoli per la privacy individuale.

DatakaLab, tuttavia, insiste sul fatto che il suo software è attento alla privacy e conforme al Regolamento generale sulla protezione dei dati (GDPR) dell'UE. La società ha venduto analisi video basate sull'intelligenza artificiale per diversi anni, utilizzando la tecnologia per generare dati per negozi e centri commerciali sulla demografia dei propri clienti. "Non vendiamo mai per motivi di sicurezza", afferma Fischer. "E questa è una condizione in tutti i nostri contratti di vendita: non è possibile utilizzare questi dati per la sorveglianza."

Leggi la storia completa qui ...




Kansas

La contea del Kansas ordina alle aziende di seguire i clienti

Quando i piccoli tiranni calpestano i diritti costituzionali come se non fossero nulla, solo i cittadini possono sollevarsi e dire NO! Il silenzio diventa complicità e abilitazione a tali attività. Kansas City sta testando i limiti di tutti. ⁃ Editor TN

Una contea rurale del Kansas orientale ha ordinato alle aziende di tenere traccia dei propri clienti di persona registrando i numeri di telefono e gli orari di arrivo e di partenza durante la pandemia - una mossa che ha portato a una causa federale.

L'editore del giornale locale e un proprietario di un ristorante nella contea di Linn vogliono entrambi che l'ordine venga bloccato, sostenendo che autorizza ricerche e sequestri senza garanzia.

Le autorità sanitarie di tutta la regione hanno cercato di trovare un equilibrio tra sicurezza pubblica e libertà personale come Kansas e Missouri hanno iniziato a rilassarsi blocchi associati al coronavirus. La causa rappresenta l'ultima lotta per le regole volte a contenere il virus, che ha infettato quasi 17,000 tra i due stati.

Il 1 maggio Jay Allen, un medico della contea di Linn, un medico, ordinò a cliniche, dentisti, farmacie, banche, negozi di ferramenta, ristoranti, negozi al dettaglio, centri diurni e altre aziende di iniziare a mantenere un elenco dei loro clienti di persona per un minimo di 30 giorni, secondo una copia della direttiva allegata alla causa.

"Queste informazioni devono essere conservate e rese disponibili al Dipartimento della Salute della Contea di Linn su richiesta ai fini del Contact Tracing", afferma l'ordine, facendo riferimento alla pratica di identificare e mettere in quarantena gli stretti contatti delle persone che risultano positive al coronavirus.

La contea, a sud della periferia di Kansas City, ha cinque casi COVID-19, secondo il Dipartimento della salute e dell'ambiente del Kansas.

In una denuncia presentata domenica presso il tribunale distrettuale degli Stati Uniti per il distretto del Kansas, gli avvocati di Jackie Taylor, editore e redattore del Linn County News, e Linda Jo Hisel, proprietaria del ristorante Nana Jo a La Cygne, affermano che l'ordine consente ai funzionari per cercare attività commerciali più volte al giorno per mesi.

Suggeriscono anche che la contea dovrebbe produrre elenchi di clienti ai sensi del Kansas Open Records Act, consentendo al pubblico di vedere con chi i ricorrenti si incontrano e per quanto tempo, comprese le visite ai fornitori di servizi medici.

“I diritti costituzionali non vengono sospesi durante una pandemia. Esiste un processo chiaro attraverso il quale i governi possono ottenere documenti aziendali e personali. Sfortunatamente, la contea di Linn ha ignorato questo processo e ha messo a repentaglio i diritti fondamentali dei suoi cittadini ", ha dichiarato Samuel MacRoberts, direttore del contenzioso del Kansas Justice Institute, che sta facendo causa a Taylor e Hisel.

Leggi la storia completa qui ...




I droni che leggono la febbre riscaldano il dibattito sulla privacy

I sostenitori di Civil Liberties devono smettere di discutere e iniziare ad agire direttamente per impedire al Grande Fratello di dominare tutta la società americana. I consigli comunali, ad esempio, possono vietare tutti i sistemi di sorveglianza in questo modo e frenare la mentalità. ⁃ Editor TN

Il mese scorso, i dipartimenti di polizia di Daytona Beach, in Florida e nel Connecticut hanno svelato quello che inizialmente era propagandato come un potenziale nuovo strumento contro una pandemia: i droni in grado di prendere la temperatura di una persona da 300 piedi in aria.

Entrambe le agenzie hanno rapidamente fatto marcia indietro sull'uso delle macchine per rintracciare il nuovo coronavirus dopo la reazione dei gruppi della libertà civile che avvertivano delle implicazioni di un "grande dottore" nel cielo che individuava le persone semplicemente per avere la febbre, quando non poteva essere altro che un altro influenza comune e meno mortale.

Hanno sollevato anche altre preoccupazioni: si suppone che i poliziotti stiano monitorando le informazioni sanitarie private ai sensi della legge federale? Le letture dei droni, anche con sofisticati sensori a infrarossi, sono un modo affidabile per proteggere la salute pubblica senza violare i diritti individuali?

"Raccoglie dati e informazioni su tutti senza garantirne l'accuratezza", ha affermato Kara Gross, direttrice legislativa della American Civil Liberties Union of Florida. “Non solo, le altre persone intorno alla persona potrebbero avere COVID. Quindi le informazioni potrebbero essere errate e inaccurate. "

I droni sono solo un esempio di ciò che alcuni sostenitori dei diritti civili temono potrebbe essere un'ondata incombente di tecnologia intrusiva e misure costituzionalmente discutibili spinte dai governi - da locale a stato a federale - sotto la missione di proteggere una comunità spaventosa.

Già, sottolineano, le telecamere termiche sono state installate presso il tribunale penale di Miami; i governatori del Massachusetts e dell'Alabama hanno firmato ordini esecutivi per dire alle agenzie sanitarie locali di fornire ai primi soccorritori gli indirizzi di tutti coloro che sono risultati positivi al test COVID-19. Google e Apple stanno lavorando su applicazioni per cellulari che potrebbero informare qualcuno dall'altra parte di una chiamata che stanno parlando con un corriere di virus.

Paesi autoritari come la Cina, già con scarsi risultati in materia di diritti umani, hanno ulteriormente stretto le viti: i cinesi che non concordano su una sorveglianza costante sono costretti a rinchiudere nelle loro case o arrestarsi.

Sembra improbabile che arrivi così lontano negli Stati Uniti, dove il presidente Donald Trump sta premendo per riaprire l'economia. Ma Gross, per esempio, ha indicato il 2001, quando meno di due mesi dopo che i terroristi hanno colpito New York City e Washington, DC, il Congresso ha promulgato il Patriot Act, che ha notevolmente ampliato le leggi di sorveglianza della nazione, riducendo al contempo assegni e contrappesi come il controllo giudiziario - nonostante una litania di preoccupazioni sollevate su un'erosione dei diritti civili.

"Dobbiamo stare molto attenti data la nostra storia passata", ha detto Gross.

Leggi la storia completa qui ...




Panopticon digitale

'Contact Tracing': una griglia Panopticon di sorveglianza totale

Come parte del loro colpo di stato attentamente orchestrato, i Technocrati hanno dichiarato guerra a un virus invisibile. Il rispettivo "esercito" di fanti viene ora rivelato come "Contact Tracers" che darà il via alla rete nazionale panopticon di sorveglianza totale.

La propaganda specifica del marketing per implementare questo è che "ci aiuterà a emergere dal blocco". Vuoi uscire dal blocco, vero? Questa sottile leva della coercizione serve a garantire l'accettazione pubblica. Poiché ogni stato è responsabile dei propri programmi di sorveglianza, si stima che collettivamente ci sarà una forza di almeno 300,000 di tali boccini. Quando uno si presenta alla tua porta, ti consigliamo di dire loro di perdersi e di non tornare mai più. ⁃ Editor TN

Traccia dei contatti? Veramente? Questo è il prossimo grande programma governativo per spingere per una sorveglianza totale sulle nostre vite. Ora viene alla luce la vera ricaduta della Coronapocalypse.

Le stesse persone che hanno creato una finta pandemia a partire da statistiche errate, sfruttamento della paura da parte dei media e il più alto grado di propaganda stanno spingendo lo stato di sorveglianza totale per proteggerci (loro?) Dalla prossima crisi.

James Corbett del Rapporto Corbett ha appena pubblicato un eccellente video che parla della "tracciabilità dei contatti" promulgata da (chi altro?) La Clinton Global Initiative per creare un esercito di nuove camicie marroni per aiutare i nostri saggi e benevoli leader a gestirci come bestiame.

James ci sta esortando a non usare il termine orwelliano e sono d'accordo con lui. Ma il modo migliore per farlo è prenderlo in giro e loro.

Propongo solo di guardarli e dire: "Non rintracciarmi, fratello".

Come sempre quando vogliono indirizzarci verso una terribile idea devono prima escogitare un innocuo eufemismo dal suono per questo. O quello o semplicemente chiamiamo una guerra che combatteremo e vinceremo insieme, sai, per i bambini!

Ma questo era sempre il piano con questo virus. Possiamo speculare sul perché ciò sia stato fatto, perché sia ​​stato diretto dalle altezze dominanti della nostra società ma, alla fine, che la speculazione sia irrilevante.

Questo sta accadendo, è qui e ora stanno lavorando per quadrare il cerchio. L'obiettivo è quello di terminare le ultime vestigia di anonimato e individualità iniziate con la distruzione della privacy finanziaria durante la Clinton Adminstration, che è stata racchiusa nelle classiche frasi del governo "Conosci il tuo cliente" e "Antiriciclaggio"

Ora quelle serie di regole che sono state aumentate dopo l'9 settembre dominano il panorama finanziario globale.

Ma vediamo passo dopo passo cosa è successo con COVID-19.

In primo luogo, in Cina si manifesta un virus di cui le persone ai massimi livelli del nostro governo sono state informate già a novembre, se si deve credere alla ricerca di Pepe Escobar.

Il gold standard rimane l'ABC News rapporto secondo le informazioni raccolte a novembre 2019 dal National Center for Medical Intelligence (NCMI), una filiale della Defense Intelligence Agency (DIA) del Pentagono, stava già avvertendo che un nuovo contagio virulento stava sfuggendo di mano a Wuhan, sulla base di "dettagliate analisi di comunicazioni intercettate e immagini satellitari ”.

Una fonte anonima ha detto alla ABC, "gli analisti hanno concluso che potrebbe essere un evento catastrofico", aggiungendo che le informazioni sono state "informate più volte" alla DIA, ai Chief Chief of Staff del Pentagono e persino alla Casa Bianca.

La Cina successiva, il gold standard per il Panopticon Orwelliano, procede ad usare quel Panopticon per dimostrare al mondo quanto possa essere efficace il governo nel contenere una piaga mortale.

Quel modello, che è sostanzialmente in contrasto con miliardi di anni di evoluzione e immunologia basica, viene quindi propagato in tutto il mondo occidentale per combattere il COVID-19, una malattia che ha un tasso di mortalità simile all'influenza annuale, per chiudere quelle economie esacerbando un crisi finanziaria già in atto.

Questo distrugge la vita di centinaia di milioni di persone. Crea dislocazioni economiche che fanno sembrare la Grande Depressione una lieve recessione.

In luoghi come l'Italia, la Francia e la Spagna, dove la disoccupazione giovanile è stata in doppia cifra per più di un decennio, il blocco è stato usato come un modo per reprimere i disordini sociali, poiché erano letti caldi per l'opposizione a governi inetti e sempre più fascisti.

Negli Stati Uniti, un paese governato da Boomer antichi, posseduti ideologicamente e corrotti che sono stati in un elevato stato di paura da quando è stato eletto Donald Trump ha visto l'opportunità di creare il peggior risultato possibile in luoghi come New York e la California.

I governatori degli stati blu hanno preso il potere che non avevano legalmente e hanno pianto per chiedere aiuto di cui non avevano bisogno.

E la confusione e la disinformazione sul virus creavano così tanta paura che le persone si rannicchiavano volentieri nelle loro case sperando che l'angelo della morte li passasse con nient'altro da fare che essere incollati al banco della morte nel tentativo disperato di rimanere informati sulla scienza.

Ma non ci sono stati due milioni di morti negli Stati Uniti. Ci sono circa 50,000 e quelle statistiche sulla morte sono molto speiche dal momento che le persone che le segnalano hanno motivo, mezzi e opportunità per gonfiarle per ottenere aiuti federali, far avanzare le loro agende politiche ora in piena esposizione e copertura i loro culi.

Quindi, ora "contact tracing", che è solo un eufemismo per la sorveglianza totale. Ma stanno ammettendo che non possono farlo da soli. Hanno bisogno di aiuto. In governi totalitari come il Regno Unito, tehi avranno un'app tra un paio di settimane.

Matthew Gould ha anche rivelato i piani per registrare la posizione di quando due o più persone sono nelle immediate vicinanze per minuti alla volta.

Ciò disturberà gli attivisti per la privacy.

Tu pensi?

Gould ha detto al comitato scientifico e tecnologico che l'app sarebbe "tecnicamente pronta" per la distribuzione in "due o tre settimane" - ma ha chiarito che era solo una parte della strategia a emergere dal blocco e avrebbe comportato una campagna di marketing assolutamente impercettibile.

"Se vuoi proteggere il servizio sanitario nazionale e impedire che sia sopraffatto e, allo stesso tempo, vuoi far muovere l'economia, allora l'app farà parte di una parte essenziale di una strategia per farlo", ha detto.

La Cina ha già questo. In tutti i paesi illuminati dell'Occidente ora recluteranno decine di migliaia di "tracker di contatto" per uscire e costruire la loro rete per loro, proprio come Gavin Newsome e Andrew Cuomo hanno discusso con Bill Clinton nel video sopra linkato.

E poiché ora ci sono decine di milioni di persone senza lavoro alla disperata ricerca di un lavoro di qualsiasi tipo, trovare le reclute sarà facile.

Vedi come funziona?

Prima distruggi la vita delle persone, poi stampi trilioni di soldi divertenti per salvare gli inetti e continuare a pagare i rinforzi, assicurandoti che siano nutriti. E poi quando la disperazione raggiunge il culmine, crei un nuovo programma governativo e trasformi le persone in boccini per garantire la conformità.

Daremo potere ai peggiori corpi indaffarati che sono già pazzi per la paura di correre in giro a raccogliere dati per il governo.

Tutto nel nome di riavere l'economia in funzione!

Sono abbastanza sicuro quando ho letto La lettera scarlatta al liceo non consideravamo Hester Prynne il cattivo. Perché la persona che è positiva al COVID-19 avrà ora un grande "CV" rosso che limiterà la sua capacità di prendere parte alla società.

Il prossimo passo sarà costringerli a chiudersi in isolamento o affrontare le depredazioni dello Stato. E anche se iniziamo a ignorare tale follia, il prossimo passo sarà guardare dall'altra parte quando i traccianti di contatto diventano bellicosi.

Si tratta di mantenere tutti in un elevato stato di paura in ogni momento. I Karen saranno preoccupati per uno stupido germe e tutti gli altri saranno preoccupati per quello che faranno i Karen.

Perché a che serve questa app se non ti segnala alle autorità che sanno dove ti trovi.

Quindi la soluzione a un virus e l'incompetenza dei nostri governi è quella di trasformare corpi indaffarati in camicie marroni e positivi COVID in paria sociali.

Ti rendi conto di cosa succede quando non paghi un biglietto di parcheggio adesso? Alla fine la tua licenza viene sospesa, quindi la tua assicurazione auto viene annullata. Se non restituisci il tag per non avere un'assicurazione, rischi di finire in prigione quando verrai fermato dalla polizia. Ti arrestano per aver guidato con una patente sospesa, sequestrando la tua auto e l'intero calvario diventa un incubo burocratico.

La morale della storia? Paga il biglietto del parcheggio, ovviamente.

Ma non perché eri una persona cattiva o hai commesso un crimine atroce. Ma perché hai infranto le regole. Se non segui le regole dello Stato, non importa quanto meschino, non importa quanto insidioso sarai punito nella misura massima consentita dalla legge.

Pensi davvero che questo sistema di "tracciamento dei contatti" non finirà nello stesso tipo di inferno?

Ora sei una minaccia documentata per la vita delle altre persone! Sei uno spargitore malvagio, amico! Pensa ai bambini!

Lo stato è bravo solo in due cose. Uccidere le persone e creare incentivi perversi. E se questo non è un caso classico di creare l'incentivo perverso di distruggere la civiltà per salvarla, non so cosa sia?

Questo è il vero pericolo della tecnologia 5G. Non è la Cina che ha una backdoor incorporata da Huawei, è lo Stato che ha la capacità di coprire il mondo con dispositivi ficcanaso ad alta larghezza di banda ovunque che le persone si riuniscano.

Il loro sistema sta fallendo sotto i nostri occhi. È un sistema nato da denaro corrotto che genera corruzione istituzionale sempre maggiore. Non starebbero spingendo per questa totale sorveglianza se non fossero unicamente paranoici sulla nostra disponibilità a gettarli in mare.

Vogliono che ci prendiamo in giro a vicenda e sospettiamo l'uno dell'altro. Questa è la forma più perniciosa di controllo sociale mai concepita, per diffidare del contatto e dell'interazione umana di base perché ci sono germi nel mondo.

È tempo di porre fine all'allucinazione di massa che non abbiamo mai affrontato prima. Il marchio di massa di questo COVID-19 come la peste è ridicolo e la spinta alla sorveglianza globale è patetica.

Sfortunatamente, viviamo in un mondo oggi in cui i timorosi sono potenziati dai potenti per mob il non conforme. COVID-19 non è la gente della peste. Se pensi che sia la crisi di cui dovresti aver paura, ti esorto a cercare la terapia, non la falsa sicurezza di un'app di monitoraggio del governo.

Leggi la storia completa qui ...




I "Contact Tracers" hanno il potere di mettere in quarantena a loro discrezione

I tecnocrati stanno sfuggendo al controllo in America mentre un esercito di boccini professionisti avrà il potere di intervistare e quindi ordinare la quarantena a loro discrezione arbitraria. Questa è una ricetta per il disastro sociale e l'istituzione di uno stato di polizia. ⁃ Editor TN

La dott.ssa Elly Steel lavora normalmente come dentista per Cabarrus Health Alliance, il dipartimento sanitario della contea. Ma il suo ruolo è cambiato da metà marzo. Con il lavoro dentale non essenziale sospeso a causa del coronavirus, Steel ha un nuovo lavoro: la tracciabilità dei contatti, il processo di ricerca e monitoraggio delle persone che entrano in contatto con una persona infetta.

Quando un residente della contea risulta positivo al coronavirus, Steel chiama quella persona e chiede con chi ha trascorso del tempo di recente.

“Alcune persone che vivono sole e sono andate solo al negozio di alimentari, potrebbero avere da zero a due contatti. Ma abbiamo alcuni pazienti, anche questa settimana, che hanno avuto più di 10 contatti ", ha detto Steel.

Steel ordina a tutti questi contatti di mettersi in quarantena per due settimane. Quindi lei e altri membri del suo team tornano al telefono qualche giorno dopo per vedere se hanno sviluppato sintomi di coronavirus.

Ha stimato di effettuare almeno 100 chiamate a settimana.

Non è facile e può richiedere un po 'di scavo, ha detto Steel. A volte la persona con coronavirus fa fatica a ricordare con chi è stata in contatto o dice di non aver visto nessuno quando, in realtà, ha ospitato una festa di compleanno in famiglia o una cena di Pasqua.

"È un sacco di, 'Oh beh, era solo la mia famiglia, non è un grosso problema.' Oppure, "Era solo il mio vicino di casa, comunque siamo così vicini", ha detto Steel.

"Ma poi quando vedi i risultati positivi provenienti dalla stessa famiglia dopo uno di questi incontri, mostra davvero quanto possa essere pericoloso il virus."

Steel ha affermato che gli investigatori hanno trovato fino a 10 raduni nella contea di Cabarrus che hanno portato a focolai di coronavirus o causato lo sviluppo di sintomi.

La traccia dei contatti è importante perché identificare le persone esposte e metterle in quarantena può impedire la diffusione del virus, ha detto, sebbene non tutti seguano gli ordini.

"Può essere molto frustrante quando chiamiamo un contatto e sono stati messi sotto ordini di quarantena ma sono andati a lavorare per cinque giorni dopo che quegli ordini di quarantena sono stati effettuati e ora sono positivi", ha detto Steel.

Leggi la storia completa qui ...