Sondaggio Harris: 49% degli elettori supporta il reddito di base universale (UBI)

In un breve periodo di otto mesi, la cifra di approvazione è passata da 43% a 49%, con un aumento di sei punti. Anche l'opposizione ha perso sei punti. Solo la follia e l'ignoranza totale credono che ci sia un pranzo gratuito.

UBI è un discendente diretto della tecnocrazia di 1930, che credeva che tutti nella società avrebbero ricevuto uno stipendio mensile per coprire le esigenze di vita. ⁃ Editor TN

Il supporto per il reddito di base universale (UBI) è in aumento, secondo un nuovo sondaggio Hill-HarrisX pubblicato mercoledì.

L'indagine nazionale ha rilevato che il 49 percento degli elettori registrati è a favore di uno stipendio base emesso dal governo, che segna un picco di punti 6 rispetto al un sondaggio simile a febbraio.

Il sostegno all'UBI rimane particolarmente popolare tra i giovani. Il 74% delle persone di età compresa tra 18 e 34 preferisce l'idea.

Ma la proposta non è ancora così favorita tra le generazioni più anziane di americani - solo il 26 percento di quelli 65 e precedenti appoggiano un programma UBI.

Il supporto dei democratici per UBI è aumentato dal 54 percento al 66 percento, così come il supporto tra gli indipendenti che ha raggiunto il 48 percento.

Il trenta percento degli intervistati repubblicani, nel frattempo, ha dichiarato di voler sostenere un piano UBI.

Il candidato presidenziale democratico Andrew Yang ha incentrato la sua campagna di outsider su una versione del reddito di base universale, che si impegna a dare a ogni adulto americano $ 1,000 al mese.

L'imprenditore ha propagandato il piano come un modo per affrontare la crescente minaccia dell'automazione.

Durante le sue osservazioni di apertura al terzo dibattito democratico, Yang ha debuttato un programma pilota per il suo piano di reddito di base universale, chiedendo agli americani di entrare in un omaggio per diventare una delle famiglie 10 per ricevere $ 1,000 al mese per un anno.

Anche se Yang ha detto che la sua campagna ricevuto più di voci 500,000 per il concorso, il piano ha generato alcune critiche da parte dei suoi colleghi contendenti, tra cui il candidato di alto livello Sen. Bernie Sanders (I-Vt.).

Sanders ha detto a Hill.TV il mese scorso che mentre "non c'è dubbio" che l'automazione avrà un impatto fondamentale sugli americani, ha sostenuto che "le persone vogliono lavorare" e "essere un membro produttivo della società".

Leggi la storia completa qui ...




UBI

Epic Fail: Universal Basic Income (UBI) è uno spreco di denaro

La spinta di Technocrat per UBI è principalmente quella di affrontare lo spostamento degli operai a causa della tecnologia creata da quegli stessi tecnocrati. Dal punto di vista economico, è un'idea da crackpot, ma ora è stato condotto uno studio esaustivo esaminando tutti gli esperimenti falliti. Conclusioni importanti includono:

  • Effettuare pagamenti in contanti agli individui per aumentare il loro potere d'acquisto in un'economia di libero mercato non è una strada percorribile per risolvere i problemi causati o esacerbati dall'economia di mercato neoliberista.
  • Non ci sono prove che qualsiasi versione di UBI possa essere economica, inclusiva, sufficiente e sostenibile allo stesso tempo
  • La campagna per UBI minaccia di deviare le energie politiche - così come i fondi - da cause più importanti. ⁃ Editor TN

Uno studio pubblicato questa settimana solleva dubbi su richieste ambiziose presentate per il reddito di base universale (UBI), il regime che darebbe a tutti i pagamenti in contanti regolari e incondizionati che sono sufficienti per sopravvivere. I suoi sostenitori sostengono contribuirebbe a ridurre la povertà, a ridurre le disuguaglianze e ad affrontare gli effetti dell'automazione su posti di lavoro e reddito. La ricerca condotta per Public Services International, una federazione sindacale globale, ha esaminato per la prima volta progetti pratici 16 che hanno testato diversi modi di distribuire pagamenti in contanti regolari a persone in una vasta gamma di paesi poveri, a medio reddito e ricchi, nonché copiosi letteratura sull'argomento.

Non è stata trovata alcuna prova che suggerisca che un tale regime potrebbe essere sostenuto per tutti gli individui in qualsiasi paese nel breve, medio o lungo termine - o che questo approccio potrebbe raggiungere risultati duraturi miglioramenti nel benessere o nell'uguaglianza. La ricerca conferma l'importanza di un sostegno al reddito generoso e non stigmatizzante, ma tutto gira su quanto denaro viene pagato, a quali condizioni e con quali conseguenze per il sistema di welfare nel suo insieme.

Dal Kenya e dall'India meridionale all'Alaska e Finlandia, i sistemi di pagamento in contanti sono stati dichiarati per dimostrare che UBI "funziona". In effetti, ciò che è stato testato nella pratica è pressoché infinitamente vario, con contanti pagati a diversi livelli e intervalli, di solito ben al di sotto della soglia di povertà e principalmente per gli individui selezionati perché sono gravemente svantaggiati, con fondi forniti da enti di beneficenza, società e agenzie di sviluppo più spesso che dai governi.

Esperimenti in India e Kenya sono stati finanziati, rispettivamente, da Unicef e Give Directly, un'organizzazione benefica statunitense supportata da Google. Danno soldi a persone con redditi molto bassi in villaggi selezionati per periodi di tempo prestabiliti. Dare piccole somme di denaro a persone che non hanno quasi nulla è destinato a fare la differenza - e in effetti, questi schemi hanno contribuito a migliorare la salute e il sostentamento dei destinatari. Ma nulla viene rivelato sulla loro fattibilità a lungo termine o su come potrebbero essere ridimensionati per servire intere popolazioni. E c'è un deficit democratico: le persone che ottengono il loro reddito di base da enti di beneficenza o agenzie di aiuto non hanno alcun controllo su come vengono effettuati i pagamenti, a chi, a quale livello o in quale periodo di tempo.

L'Alaska Permanent Fund, costruito con le entrate petrolifere dello stato, paga ogni anno un dividendo per adulti e bambini - in 2018, era $ 1,600 (£ 1,230). Lo schema è popolare e duraturo; è stato riscontrato che produce alcuni impatti positivi sui gruppi indigeni rurali, ma non pretende di essere sufficiente e non ha fatto nulla per ridurre la povertà infantile o prevenire le disparità di reddito in aumento.

La Finlandia ha intrapreso un processo di due anni, da gennaio 2017 a dicembre 2018, di modesti pagamenti mensili di € 560 (£ 477) ai disoccupati 2,000 - ma il governo ha ha rifiutato di finanziare un'ulteriore espansione. Ci parlava poco dell'UBI, tranne per il fatto che, quando la spinta si fa avanti, i politici eletti possono rinunciare a pagare per un piano universale.

Il costo di un sufficiente Lo schema UBI sarebbe estremamente elevato secondo l'Ufficio internazionale del lavoro, che stima costi medi equivalenti al 20-30% del PIL nella maggior parte dei paesi. I costi possono essere ridotti - e sono stati nella maggior parte delle prove - pagando importi inferiori a un minor numero di individui. Ma non ci sono prove che suggeriscano che uno schema UBI parziale o condizionale possa fare qualsiasi cosa per mitigare, per non parlare del contrario, le attuali tendenze verso il peggioramento della povertà, della disuguaglianza e dell'insicurezza del lavoro. I costi possono essere compensati aumentando le tasse o spostando la spesa da altri tipi di spesa pubblica, ma in entrambi i casi ci sono enormi e rischiosi compromessi.

Il denaro speso per pagamenti in contanti non può essere investito altrove. Più generosi sono i pagamenti, più ampia è la gamma dei destinatari, più a lungo prosegue lo schema, meno denaro sarà lasciato per costruire le strutture e i sistemi necessari per realizzare gli obiettivi progressivi dell'UBI.

Leggi la storia completa qui ...




Ragioni di 5 Il reddito di base universale non funzionerà mai

Il reddito di base universale (UBI) è un'impossibilità economica venduta a masse ignoranti come olio di serpente progettato per pacificare la resistenza contro l'assalto di automazione che sostituisce i lavoratori. Prima le persone lo vedono, meglio è. ⁃ Editor TN

L'imprenditore di tecnologia Andrew Yang è un contendente al cavallo oscuro per la nomination democratica in 2020 e una delle sue proposte sta suscitando molta attenzione. La sua idea è di pagare tutti negli Stati Uniti $ 1000 al mese. Sembra fantastico, vero? Voglio dire, chi non vorrebbe un extra di $ 1000 al mese? Aggiungo anche che, forse sorprendentemente, ci sono state persone sulla destra come Thomas Paine, Charles Murray e Milton Friedman che hanno favorito l'idea.

Naturalmente, ci sono tendenzialmente differenze tra le versioni liberali e conservatrici del reddito di base universale. La versione conservatrice tende a pagare per il tutto liquidando la maggior parte degli altri programmi di welfare. In altre parole, eliminiamo gli intermediari delle agenzie governative e diamo alle persone solo una certa somma di denaro. Data l'incredibile quantità di denaro che il governo spreca, è certamente teoricamente possibile che potrebbe RISPARMIARE SOLDI se fossimo disposti tagliare abbastanza in profondità,

L'UBI deve essere finanziato eliminando la previdenza sociale, Medicare, Medicaid, buoni pasto, reddito di sicurezza supplementare, sussidi per l'alloggio, assistenza alle donne single e ogni altro tipo di programma di assistenza sociale e servizi sociali, nonché sussidi agricoli e welfare aziendale. A partire da 2014, il costo annuale di un UBI sarebbe stato di circa $ 200 miliardi in meno rispetto all'attuale sistema. Con 2020, sarebbe quasi meno di un trilione di dollari in meno.

Detto questo, sarebbe politicamente impossibile tagliare molti di questi programmi e sovrapporlo allo stato sociale esistente ne vanificherebbe il potenziale scopo dal punto di vista conservatore. D'altra parte, non c'è praticamente nessun prezzo immaginabile che dia una pausa ai liberali. Questo ci porta al primo numero della proposta di Andrew Yang.

1. Non possiamo permettercelo

Lo scorso anno il governo federale ha incassato $ 3.4 trilioni di tasse e ha registrato un deficit di $ 985 miliardi oltre a quello del debito di quasi $ 22. Ora considera che la proposta di Andrew Yang costerebbe probabilmente più di $ 2.8 trilioni. Sì, un'imposta sul valore aggiunto (IVA) insieme alla riduzione dei programmi sociali pagherebbe un po 'di tutto ciò, ma tutto? Altamente improbabile. In effetti, secondo alcune stime, la proposta di Yang sta arrivando $ 1.2 trilioni PER ANNO a corto di pagare per l'intera cosa. È un po 'come qualcuno che non può pagare per un palazzo le sue entrate attuali e decide che la soluzione a quel problema è l'aggiunta di un secondo palazzo.

2. Crea una nuova IVA enorme

Andrew Yang propone di pagare l'UBI con una nuova gigantesca IVA 10 per accompagnare alcuni tagli per lo più indefiniti nei programmi di welfare. Nel caso in cui non si abbia familiarità con l'IVA, si tratta di un'imposta molto popolare in tutto il mondo perché tassa i prodotti in ogni fase dello sviluppo, passando i costi ai consumatori. È un po 'come la tassa sul gas in questo senso. Maledici le compagnie del gas perché il gas è così alto, ma non ti rendi conto che stai pagando molto più in tasse di quanto la società riceva in profitto. Se finiamo con un 10 percentuale di IVA che paghiamo IN cima a tutte le altre tasse che abbiamo, la scommessa più sicura che potresti mai fare sarebbe che l'IVA salirà alle stelle nei prossimi anni perché non esiste un modo migliore sulla terra per il governo per immergere la classe media senza che le persone si rendano conto di chi sta davvero prendendo i soldi dai loro portafogli.

Inoltre, a seconda della struttura dell'IVA, ha il potenziale per spazzare via molti dei vantaggi di un UBI. Se ricevi $ 1000 in più al mese, ma i prezzi di tutto ciò che acquisti aumentano in modo significativo a causa dell'IVA, stai semplicemente prendendo i soldi da una tasca e mettendoli nell'altra.

3. Esistono pochi test significativi di questa proposta

Poiché questa idea ha un prezzo così enorme, non è stata testata molto nel mondo reale. Probabilmente l'esperimento più applicabile è stato quello Il governo canadese ha fatto a Manitoba a metà degli anni settanta e aveva risultati contrastanti. Dare soldi a persone in nazioni africane come il Kenya o la Namibia si traduce in America? Offre a 100 persone a Stockton, in California, $ 500 al mese dirci qualcosa di utile a tutti? Stiamo parlando di una trasformazione straordinariamente costosa e radicale di come funziona la nostra società e, data la quantità estremamente limitata di dati con cui dobbiamo lavorare, voleremmo alla cieca attraverso un canyon mentre provavamo a farlo.

Leggi la storia completa qui ...




L'Italia accelera l'ultimo esperimento universale sul reddito di base

Universal Basic Income (UBI) è uno schema globale di tecnocrazia per sovvenzionare la nuova classe di "disoccupati" sostituita dall'automazione e dall'intelligenza artificiale. Finora, ogni processo è fallito, ma ciò non ha fermato altri tentativi di farlo funzionare. ⁃ Editor TN

Il movimento a cinque stelle italiano è salito alla ribalta mondiale più per la stranezza colorata del suo fondatore, il comico Beppe Grillo, che per la serietà delle sue politiche populiste.

Ma una delle sue proposte ha attirato un genuino interesse da tutto il mondo: l'idea di un "reddito dei cittadini". Questo concetto (una versione meno radicale del regime di "reddito di base universale" messo alla prova dalla Finlandia) potrebbe in teoria fare appello a entrambi la sinistra e la destra; il primo perché potrebbe ridurre la disuguaglianza e il secondo perché potrebbe semplificare la sicurezza sociale.

Dopo una lunga gestazione, Five Star sta realizzando il suo piano in Italia. Sfortunatamente, il piano ha ben poco dello spirito rivoluzionario dell'idea di Milton Friedman per un semplice reddito di base garantito per tutti i cittadini, senza lavoro o meno, ed è più simile a un classico programma welfare to work. Dopo una profonda recessione e una debole ripresa, c'è un valido motivo per aiutare il sinistro italiano. La cosa preoccupante è che questo esperimento diventa un incubo amministrativo, rendendo più difficile colpire i più bisognosi.

Il reddito dei nuovi cittadini italiani è destinato alle famiglie che guadagnano meno di 9,360 euro ($ 10,612) all'anno. È costituito da un regime di sostegno al reddito e da un'indennità di alloggio, che può aggiungere fino a 780 euro al mese per una sola persona senza reddito. È rivolto a pensionati e persone in età lavorativa. Quest'ultimo deve essere disposto ad accettare un lavoro adeguato, altrimenti perde il vantaggio, da cui la sua differenza rispetto a regimi di reddito di base più radicali. Le società beneficeranno di uno sconto sui contributi previdenziali quando assumono un beneficiario di reddito dei cittadini.

Il paese deve chiaramente aiutare i suoi poveri. Circa un quinto dei suoi cittadini è a rischio di povertà, secondo l'agenzia di statistica del paese, e uno su dieci vive con gravi privazioni. Questo è peggio che in 2008, quando le cifre si attestavano rispettivamente a 18.9 percento e 7.5 percento. I precedenti governi di centrosinistra hanno approvato un diverso piano di sostegno, ma era molto più piccolo del programma Five Star.

Tuttavia, il nuovo piano rischia di colpire le persone sbagliate. I due gruppi più vulnerabili in Italia sono gli stranieri e le famiglie con molti bambini. Una famiglia con almeno un membro di origine straniera ha quasi il doppio delle probabilità di essere a rischio di povertà o esclusione sociale rispetto a quella in cui tutti sono nati in Italia. Allo stesso modo, le famiglie con cinque o più membri hanno un rischio molto maggiore rispetto alle famiglie più piccole.

Tuttavia, solo le persone residenti in Italia da almeno 10 anni possono ricevere il reddito dei cittadini. E mentre il sostegno per una famiglia di uno è molto generoso, il denaro aggiuntivo pagato per ogni bambino è proporzionalmente inferiore rispetto a prima. Una famiglia con cinque figli otterrà sostanzialmente lo stesso importo di una con tre. Ciò mantiene bassi i costi del piano a cinque stelle, ma rischia di penalizzare i più bisognosi.

Leggi la storia completa qui ...




Ora l'India prova un reddito di base universale per i cittadini 600K

A parte esperimenti falliti e abbandonati, Universal Basic Income continua a essere promosso da Technocrats in tutto il mondo. Lo stato più piccolo dell'India, Sikkim, sta lanciando il più grande processo di sempre con i cittadini 610,577 che ottengono denaro "gratuito". ⁃ Editor TN

In alto in Himalaya, il Sikkim è uno degli stati più piccoli in India. Ma sta per intraprendere un esperimento di interesse globale.

Il partito al potere di Sikkim ha annunciato un ambizioso piano per implementare un reddito di base universale per ognuno dei suoi cittadini 610,577.

In caso di successo, il programma rappresenterebbe la più grande prova di prova in qualsiasi parte del mondo di un concetto che i sostenitori come Mark Zuckerberg di Facebook potrebbero fornire una rete di sicurezza, contribuire ad alleviare la povertà e affrontare la sfida dell'automazione del lavoro. I detrattori, nel frattempo, affermano che ridurrebbe l'incentivo a lavorare e comporterebbe enormi spese.

Un reddito di base universale è un reddito regolare e garantito pagato dal governo, universalmente e incondizionatamente, a tutti i cittadini. È un pagamento in contanti che mira a sostituire la gamma spesso confusa di assistenza che gli stati offrono ai cittadini e pone le decisioni di spesa nelle mani dei destinatari.

"Se c'è una possibilità che accada da qualche parte, è Sikkim", ha detto PD Rai, unico membro del parlamento indiano dello stato. Il Sikkim ha già un track record progressivo: è stato uno dei primi stati indiani a vietare i sacchetti di plastica in 1998 - un divieto che è riuscito a implementare con successo a differenza di molti altri stati. Ha inoltre fornito alloggi per tutti i suoi cittadini. Più recentemente, è diventato il primo stato organico del paese, eliminando l'uso di pesticidi e fertilizzanti.

I suoi indici sociali si distinguono anche dal resto del paese, con un tasso di alfabetizzazione del 98 percento, ed è riuscito a portare in modo significativo la percentuale di persone che vivono al di sotto della soglia di povertà a circa il 8 percento, rispetto a quasi lo 30 percento nazionale. La piccola area geografica del Sikkim e la bassa densità di popolazione sono state in parte responsabili del suo successo.

La Rai riconosce che ci saranno sfide. "Alla fine è una questione di volontà politica", ha detto. "Con l'ascesa della disuguaglianza globale, vogliamo assicurarci di colmare il divario". Rai ha rifiutato di rivelare quanto il programma, che è stato annunciato in vista delle prossime elezioni di questa primavera, potrebbe potenzialmente costare allo stato. I settori del turismo e dell'energia saranno sfruttati per aumentare le risorse. Con oltre 2.5 milioni di turisti che arrivano ogni anno, il turismo è una delle principali fonti di entrate. Essendo uno stato di generazione di energia in eccesso, Sikkim vende il 90 percento della sua energia idroelettrica. Per ora, ha detto, il governo sta organizzando incontri con esperti e parti interessate e prevede di implementare il programma da 2022.

L'India ha un grande apparato di sicurezza sociale esistente: solo il governo centrale spende il 5 percento del PIL speso per i regimi 950. Questi vanno dal riso gratuito, un'indennità per costruire case e persino un impiego garantito per alcuni residenti nelle aree rurali. Ma l'inefficiente attuazione e la diversione dei fondi a causa della corruzione hanno afflitto a lungo il sistema, portando molti a proporre un reddito di base universale come possibile soluzione. L'indagine economica dell'India per 2017 ha messo in evidenza il concetto come una "idea potente" che dovrebbe essere discussa.

In altre parti del mondo, ci sono stati diversi esperimenti su piccola scala con l'implementazione di un reddito di base universale, ma hanno avuto un successo limitato. Ad aprile 2017, il governo dell'Ontario in Canada ha annunciato un progetto pilota che coinvolge persone 4,000 che sarebbe costato a 150 milioni di dollari canadesi. Il progetto si è concluso bruscamente per essere "costoso e insostenibile" dopo un anno in cui il governo locale è cambiato.

In Finlandia, un esperimento con il reddito di base universale è terminato allo stesso modo l'anno scorso prima del suo completamento. Il processo includeva un pagamento mensile di $ 630 ai cittadini disoccupati di 2,000.

Negli Stati Uniti, nel frattempo, il concetto è stato lanciato a Stockton, in California, dal suo giovane sindaco. L'anno scorso, ha annunciato che i residenti di 100 avrebbero ricevuto $ 500 al mese per 18 mesi.

L'idea di un reddito di base universale ha trovato sostenitori nella Silicon Valley, con magnati della tecnologia come Mark Zuckerberg ed Elon Musk che lo sostengono. Nel suo discorso di Harvard su 2017, Zuckerberg ha parlato della necessità di un "nuovo contratto sociale", con idee come un reddito di base per fornire un "cuscino" a tutti. Musk lo ha descritto come un passo "necessario" poiché l'automazione prende il posto dei lavori umani.

Leggi la storia completa qui ...




Il reddito di base universale aveva un 2018 approssimativo; 2019 può ucciderlo

TN prevede che l'Universal Basic Income sarà completamente annullato in 2019, grazie al crollo delle scorte di grandi tecnologie e al deterioramento dell'economia globale. Molte città sono già sull'orlo della bancarotta e il mondo è pieno di debiti. ⁃ Editor TN

La Silicon Valley ama l'idea del reddito di base universale. Molte élite tecnologiche propongono come risposta alle perdite di posti di lavoro causate dall'automazione, se solo le persone ne avessero la possibilità.

L'idea è che tutti i cittadini ricevano una determinata somma di denaro dal governo per coprire cibo, alloggio e abbigliamento, indipendentemente dal reddito o dallo stato occupazionale. Questo stipendio minimo può essere integrato con i salari del lavoro. I sostenitori affermano che aiuterà a combattere la povertà dando alle persone la flessibilità di trovare lavoro e rafforzare la propria rete di sicurezza, o che offre un modo per supportare le persone che potrebbero essere influenzate negativamente dall'automazione.

Ottenere le persone a bordo con il reddito di base richiede dati, che è ciò che numerosi test hanno cercato di ottenere. Ma quest'anno, alcuni esperimenti sono stati interrotti, ritardati o terminati dopo poco tempo. Ciò significa anche che la possibile fornitura di dati è stata interrotta.

A giugno abbiamo dichiarato:Il reddito di base potrebbe funzionare, se lo fai in stile Canada. ”Abbiamo parlato con le persone sul campo ottenendo i controlli nel test 4,000 per persone in Ontario e abbiamo visto come stava cambiando la comunità. Quindi, solo due mesi dopo, è stato annunciato che il programma è finalenel nuovo anno piuttosto che correre per tre anni. Gli ultimi controlli verranno consegnati ai partecipanti a marzo 2019.

Attendiamo da tempo i dati sul reddito di base. In 2016, MIT Technology Review ha previsto che "in 2017 scopriremo se il reddito di base ha senso."C'erano due test principali che stavamo aspettando. Prima c'era il promettente programma per il reddito di base della Finlandia, che ricevuto molto clamore quando è stato lanciato in 2017. Quindi, in 2018, è stato rivelato che il programma lo avrebbe fatto non ancora essere esteso oltre il periodo di prova originale. Un altro esperimento, dall'incubatore tecnologico Y Combinator, ha anche dovuto affrontare ulteriori ritardi, spingendo l'esperimento in 2019.

Ciò non significa che tutti i test sul reddito di base universale siano crollati. Solo nel Nord America ci sono due programmi che funzionano da più di 20 anni. Anche la Spagna e il Kenya hanno il loro test di alto profilo in corso. Ma i problemi che hanno afflitto i programmi Ontario, Finlandia e Y Combinator illustrano i problemi che i programmi di reddito di base affrontano costantemente.

Leggi la storia completa qui ...




Swiss Village utilizza il crowdfunding per implementare il reddito di base universale

UBI è il meme preferito dei tecnocrati in tutto il mondo ed è già stato provato e abbandonato molte volte negli ultimi anni. Ora un villaggio svizzero che non ha denaro lo proverà usando il crowdfunding. Questa è davvero una storia di Alice nel paese delle meraviglie. ⁃ Editor TN

Un villaggio in Svizzera ha deciso di proseguire con un esperimento sul reddito di base, con un pagamento di franchi 2,500 ($ 2,570) al mese. Il prossimo passo è raccogliere fondi per finanziare il piano tramite crowdfunding.

Oltre il 50 percento degli abitanti di Rheinau, vicino al confine tedesco, ha aderito al progetto, secondo il sito web degli organizzatori. Almeno la metà degli abitanti di 1,300 doveva dire "sì", e il conteggio si è fermato a 692 lunedì. Inoltre, le votazioni presentate devono ancora essere verificate con i dati del governo per garantire l'idoneità.

La decisione arriva due anni dopo che una proposta per uno stipendio statale incondizionato a livello nazionale non è stata approvata a voto nazionale.

Rheinau, sulle rive del fiume Reno a un'ora di treno dal centro bancario di Zurigo, è stato selezionato dalla cineasta Rebecca Panian per la prova del reddito di base. Dice di essere rimasta affascinata dall'idea durante il dibattito nazionale prima del voto 2016, ha deciso di selezionare un villaggio come cavia e realizzare un documentario.

I guadagni e le prestazioni sociali contano per il pagamento, che dovrà essere raccolto da fonti private piuttosto che dal governo.

dato che Costo della vita in Svizzera la somma dei franchi 2,500 non è molto grande. Un cassiere di alimentari entry-level nella città di Basilea che lavora 42 ore alla settimana ha diritto a circa Franchi 3,500 un mese.

Leggi la storia completa qui ...



Ontario, Canada Annulla improvvisamente l'esperimento di reddito di base universale

I tecnocrati continuano a sostenere il reddito di base universale, anche se molti "esperimenti" sono stati bruscamente interrotti come abusi falliti. Se l'UBI non può avere successo nel Canada socialista, non può avere successo in nessun altro luogo. Mark Zuckerberg ha dichiarato al discorso di apertura di 2017 Harvard: "" Dovremmo esplorare idee come il reddito di base universale per assicurarci che tutti abbiano un cuscino per provare nuove idee ". Editor TN Editor

Rabbia e indignazione, shock e tradimento: quelle furono alcune delle emozioni grezze dopo che uno dei più grandi esperimenti sul reddito di base del mondo fu improvvisamente cancellato.

All'inizio di questa settimana, Doug Ford, il nuovo premier conservatore dell'Ontario, in Canada, tirò fuori il tappeto da sotto l'esperimento, che ha fornito uno stipendio alle persone 4,000 che vivono vicino alla soglia di povertà.

Il governo Ford non ha pubblicamente parlato molto del suo ragionamento per l'annullamento del programma, oltre a dichiarare che i destinatari disincentivi dal trovare lavoro.

Business Insider ha contattato diverse persone che stavano ricevendo entrate nell'ambito di quello che doveva essere un progetto pilota di tre anni messo in atto dal precedente governo dell'Ontario.

Durò solo un anno, nonostante la promessa della campagna Ford di mantenere finanziato il progetto pilota.

"Sento di essere stato pugnalato alle spalle dal mio stesso governo", ha dichiarato Alana Baltzer, 29, in un'intervista a Business Insider. "Onestamente non ho idea di cosa succederà dopo perché non c'è stata alcuna comunicazione".

Il progetto pilota doveva durare per 3 anni. Durò per uno.

Reddito di base è un sistema in cui, idealmente, tutti, indipendentemente dal reddito, ricevono regolarmente denaro dal governo.

Il programma dell'Ontario era un esperimento di reddito di base modificato, in cui le persone che avevano ricevuto lo stipendio dovevano raggiungere una certa soglia di reddito.

Nell'ambito del programma, una persona che guadagnava meno di 34,000 dollari canadesi all'anno ($ 26,000 ai tassi di cambio correnti) aveva diritto a ricevere fino a CA $ 17,000 ogni anno e le coppie che guadagnavano con CA $ 48,000 potevano ricevere fino a CA $ 24,000 un anno, meno 50% delle entrate guadagnate.

Kenia, La Finlandia, e una manciata di altri paesi e città hanno lanciato piloti sperimentali di reddito di base, con l'intenzione di consegnare i risultati a scienziati sociali ed economisti per valutare se aiuta a sollevare le persone dalla povertà.

Quando il precedente governo liberale dell'Ontario ha iniziato uno dei più grandi esperimenti di reddito di base nel mondo a luglio 2017, estendendo il progetto pilota ai residenti di 4,000,gli attivisti di tutto il mondo erano pieni di speranza.

Leggi la storia completa qui ...




Reddito di base universale di Chicago Eyes come soluzione all'invasione di robot sul posto di lavoro

La tecnocrazia usa la scienza per perfezionare l'ingegneria sociale su scala globale, ma i tecnocrati non hanno risposte su come gestire i lavoratori sfollati ... se non semplicemente per dare loro denaro. Ciò si tradurrà nella creazione di una nuova classe sociale di persone che sono disoccupate e quindi bloccate nella povertà permanente. ⁃ Editor TN

Amministratore di Chicago Ameya Pawar è preoccupato per il futuro.

È preoccupato che una futura ondata di automazione potrebbe mettere senza lavoro milioni di persone e portare a politiche più estreme.

Facendo riferimento agli investimenti in veicoli autonomi di società come Tesla, Amazon e Uber, Pawar osservò che i lavori di autotrasporto a lungo raggio, storicamente fonte di occupazione della classe media, potrebbero diventare obsoleti. Più persone senza lavoro significano più polarizzazione politica, afferma Pawar. ”Dobbiamo iniziare a parlare di razza, classe e geografia, ma anche iniziare a parlare del futuro del lavoro in relazione all'automazione. Tutta questa roba è intrecciata. "

Prima di lasciare la gara dopo essere stato espulso da due candidati miliardari, Pawar fece una campagna per la nomina a governatore del Partito Democratico dell'Illinois. Uno di temi della sua candidatura era che i politici facevano da capro espiatorio a vari gruppi razziali o etnici per i problemi materiali dei loro elettori.

"Sai, gli inglesi mettono gli indù e i musulmani l'uno contro l'altro", ha detto Pawar a The Interccept all'epoca, attingendo alla sua eredità indiano-americana. “Sfida le persone l'una contro l'altra in base a classe e geografia, casta ... questo non è diverso. Chicago contro il downstate. Downstate contro Chicago. Nero, bianco, marrone l'uno contro l'altro. Tutti i poveri che combattono per gli scarti. "

Pawar ora crede che un'ondata di automazione di massa aggraverà solo questo problema.

“Dal punto di vista della razza e della classe, basta saperlo 66 per cento dei camionisti a lungo raggio sono bianchi di mezza età ", ha osservato. "Quindi, se li metti senza lavoro senza alcun investimento in nuovi posti di lavoro o in un sistema di supporto sociale in modo che passino dal loro lavoro a un altro lavoro, queste divisioni di razza e classe e geografiche cresceranno."

Pawar pensa che un modo per combattere il risentimento razziale sia quello di affrontare la precarietà economica che i politici hanno usato per alimentarlo. Ha deciso di approvare il reddito di base universale, un'idea che ha riscosso molto successo in tutto il mondo.

L'UBI si basa su una semplice premessa: le persone non hanno abbastanza soldi per provvedere ai loro bisogni essenziali, quindi perché non dare loro di più?

I sistemi UBI prevedono la concessione di una sovvenzione in contanti standard a tutti, indipendentemente dalle necessità. Tradizionalmente, gli Stati Uniti hanno affrontato la povertà offrendo merci in natura. Ad esempio, il Programma di assistenza nutrizionale supplementare, precedentemente noto come programma di buoni alimentari, emette carte elettroniche che possono essere utilizzate per acquistare determinati tipi di alimenti.

Ma alcuni economisti hanno ribattuto che semplicemente dare soldi alle persone è più vantaggioso.

Research - Ricerca mostra che i programmi di trasferimento di denaro sono complessivamente più efficienti, poiché evitano i costi amministrativi della distribuzione di merci in natura. La teoria è che le persone conoscono i propri bisogni e possono allocare denaro in modo più efficace rispetto al governo. Inoltre, la speranza è che, poiché l'UBI è un'iniziativa universale, eviterà parte dello stigma associato ai programmi basati sui bisogni, che sono stati storicamente criticati come dispense per i poveri "immeritevoli".

Pawar ha recentemente introdotto un progetto pilota per un programma UBI a Chicago. Secondo il suo programma, $ 500 al mese verrebbero consegnati alle famiglie 1,000 di Chicago, senza vincoli. Inoltre, la proposta modificherà il programma di credito d'imposta sul reddito percepito per le stesse famiglie 1,000, in modo da ricevere pagamenti su base mensile anziché alla fine dell'anno, un processo noto come "smoothing" che consente alle famiglie di integrare l'imposta credito nei loro budget mensili.

La proposta lascia inoltre spazio alla creazione di un programma EITC specifico per Chicago.

Pawar ha convinto la maggior parte dei legislatori di Chicago a co-sponsorizzare il piano e spera che il Consiglio comunale di Chicago lavorerà presto con il sindaco per attuarlo.

"Quasi la percentuale di 70 degli americani non ha $ 1,000 in banca per un'emergenza ", ha detto Pawar a The Intercept. “L'UBI potrebbe essere un vantaggio incredibile per le persone che lavorano e hanno difficoltà a sbarcare il lunario o mettere cibo sul tavolo alla fine del mese. ... È ora di iniziare a pensare ai trasferimenti di denaro diretti verso le persone in modo che possano iniziare a fare piani su come farcela. "

Dare semplicemente alle persone il denaro in modo che possano coprire le proprie spese sembra un'idea radicale, specialmente in America, dove l'individualismo e la responsabilità personale sono considerati le principali virtù e l'idea di ottenere qualcosa per nulla è disprezzata. Ma c'è una facile controreplica - almeno per quegli scettici che dubitano dell'UBI perché pensano che il denaro sarà sprecato su beni non essenziali. I trasferimenti di contanti diretti in stile UBI sono stati implementati altrove. E funzionano.

Uno dei più efficaci programmi anti-povertà nel 21st secolo è il Programa Bolsa Familia del Brasile. Deborah Wetzel, uno staff senior della Banca Mondiale, ha definito il programma un "rivoluzione silenziosa", Osservando che PBF" è stato fondamentale per aiutare il Brasile a dimezzare la sua estrema povertà - da 9.7 a 4.3 percento della popolazione ". Inoltre, il programma ha anche contribuito a ridurre le disparità di reddito di circa lo 15 percento, afferma Wetzel. Uno studio dall'Inter-American Development Bank ha osservato che il programma è costato circa il 0.5 percento del prodotto interno lordo del Brasile, ma è stato accreditato di ridurre il tasso di mortalità infantile causato dalla denutrizione e dalla diarrea di oltre il 50 percento.

PBF non è un programma universale, poiché i pagamenti vanno solo ai brasiliani che vivono al di sotto di una certa soglia salariale. (In 2013, circa un quarto dei brasiliani ha ricevuto questo vantaggio). Un'altra differenza fondamentale è che a differenza di PBF, che richiede che i bambini delle famiglie riceventi frequentino la scuola e visitino regolarmente il medico, l'UBI è incondizionato. Ma PBF è un modello utile per UBI, poiché entrambi sono programmi di trasferimento di denaro diretto.

Il miglior esempio nazionale di UBI si trova in Alaska. Da 1976, governo statale dell'Alaska ha mantenuto la Fondo permanente dell'Alaska, che investe in attività finanziarie come azioni pubbliche e private, immobili e infrastrutture per generare entrate per il governo statale. Il fondo, che è anche alimentato da residui di petrolio da terre pubbliche, quindi emette un assegno ogni anno per ogni residente dell'Alaska. In 2017, quel pagamento ammontava a $ 1,100.

Negli Stati Uniti continentali, il sindaco 27 di Stockton, California, Michael Tubbs, iniziato a rotolare fuori un programma pilota UBI locale all'inizio di quest'anno. Il programma Stockton, che viene implementato in collaborazione con il progetto di sicurezza economica Chris Hughes, cofondatore di Facebook, fornirà $ 500 mensilmente alle famiglie 100. Lo studio di 18-mese inizierà in 2019.

In un'intervista con Politico, Tubbs ha respinto l'argomentazione secondo cui pagare le persone per non fare nulla è intrinsecamente non dignitoso.

Leggi la storia completa qui ...




Branson su UBI: l'America può risolvere la disparità di reddito distribuendo denaro gratis

Mentre il mondo viene ulteriormente trasformato in tecnocrazia, chiede un aumento del reddito di base universale. Il miliardario del Technocrat Richard Branson non si offre volontario per regalare i propri soldi come "denaro gratuito", ma incoraggia i governi a farlo. ⁃ Editor TN

Una soluzione alla disparità di reddito è quella di distribuire denaro gratis, secondo l'imprenditore miliardario britannico Richard Branson.

"Un reddito di base dovrebbe essere introdotto in Europa e in America", ha detto Branson David Gelles del New York Times.

Branson stava rispondendo alla domanda: "Cosa pensi che dovrebbero fare quelli in posizioni di potere per affrontare problemi sociali come la disparità di reddito?"

In un rapporto pubblicato a gennaio, l'ente benefico globale Oxfam ha scoperto che l'82 percento della crescita della ricchezza globale nell'anno precedente è andato al primo 1 percento degli individui classificati in base alla ricchezza. Nel frattempo, la percentuale inferiore di 50 non ha registrato un aumento della propria ricchezza, afferma il rapporto.

"È una vergogna vedere gente che dorme per strada con questa ricchezza materiale intorno a sé", ha detto Branson.

Un reddito di base universale, come è noto, è un pagamento in contanti distribuito ai residenti indipendentemente dal loro stato di occupazione.

Inoltre, secondo Branson, ci sono altri motivi per distribuire denaro.

"Penso che con l'intelligenza artificiale in arrivo, ci deve essere un reddito di base", ha detto Branson.

Gelles ha chiesto se questo perché i robot sostituiranno i lavori umani. "A causa del dislocamento?" Chiese Gelles.

"Penso che l'IA si tradurrà in meno ore del giorno in cui le persone dovranno lavorare", ha detto Branson. “Sai, settimane di lavoro di tre giorni e fine settimana di quattro giorni. Quindi avremo bisogno di aziende che cercano di intrattenere le persone in quei quattro giorni e di aiutare le persone a assicurarsi che ricevano una discreta quantità di denaro per un tempo di lavoro molto più breve. "

microsoft cofondatore Bill Gates ha anche detto che l'IA alla fine significherà meno tempo impiegato a lavorare.

"[C] sicuramente non vediamo l'ora che le vacanze siano più lunghe ad un certo punto", ha detto Gates a FOX Business Network al World Economic Forum a gennaio.

L'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale renderanno più produttivi gli esseri umani, afferma Gates, il che è generalmente una buona cosa.

“Lo scopo dell'umanità non è solo quello di sedersi dietro un bancone e vendere cose. Più tempo libero non è una cosa terribile ", ha detto.

L'intervista con il New York Times pubblicata venerdì non è la prima volta che Branson parla dell'automazione che richiede un reddito di base universale.

Leggi la storia completa qui ...