I democratici cercano di introdurre il "Green New Deal" attraverso il codice fiscale

I tecnocrati sono fissi sulla realizzazione del Green New Deal, alias Tecnocrazia, con le buone o con le cattive. Il GND è regressivo e porterà alla distruzione economica piuttosto che al nirvana, e molti repubblicani sono d'accordo con la “profonda trasformazione” di cui parlano le Nazioni Unite. ⁃ TN Editor

Nelle ultime settimane, i Democratici alla Camera hanno iniziato a segnalare come governerebbero se gli venisse dato il controllo unificato del governo federale. Mentre prenderanno ciò che possono ottenere dalle fatture di soccorso COVID-19 e dalla legislazione convenzionale del tipo extender, hanno anche iniziato a introdurre misure di "tiro per la luna" che rivelano le loro ambizioni di governo unificato. Un settore in cui questo è stato chiarissimo è stato il "Green New Deal", una serie di proposte per portare un'agenda ambientale radicale in tutte le aree della nostra vita.

Il modo più semplice per condurre un'importante campagna di riforme nel governo moderno è attraverso il codice fiscale, e questo è vero per entrambe le parti. Vuoi promuovere la scelta della scuola? Crea un buono per il credito d'imposta. Idem per aiutare le persone a pagare i premi dell'assicurazione sanitaria, o risparmiare per la pensione, o permettersi l'assistenza all'infanzia o investire in nuove attrezzature aziendali.

Il motivo è semplice: il Senato. A differenza della Camera dei Rappresentanti, che ha una commissione per le regole dominata dall'oratore e consente di far passare praticamente qualsiasi cosa con un voto a maggioranza nuda, il Senato ha sempre avuto blocchi stradali più lenti e super-maggioritari per legiferare frettolosamente. In particolare, una determinata minoranza del Senato può tentare di bloccare una mozione per procedere o una mozione di cloture, che in pratica richiede 60 voti su 100 senatori per essere superata. Questo potrebbe essere un punto controverso in un Senato supervisionato dalla corrente Il leader della minoranza Chuck Schumer, che ha espresso la volontà di esplorare invocando l '"opzione nucleare" nel calendario legislativo, consentendo l'approvazione dei progetti di legge con un voto a maggioranza semplice. Affinché ciò avvenga, una risoluta e ampia maggioranza democratica del Senato dovrebbe farlo, il che potrebbe o meno concretizzarsi nel 2021, indipendentemente da quanto bene il loro partito stia facendo questo autunno.

I sostenitori del "Green New Deal" lo sanno e vogliono utilizzare il codice fiscale per mettere in atto la maggior parte dei loro obiettivi di politica interna per un semplice motivo: c'è una soluzione alternativa agli annosi impedimenti della super maggioranza del Senato chiamati "riconciliazione di bilancio . " In base a queste regole, che sono state utilizzate da entrambe le parti per avanzare di tutto, dall'Obamacare ai tagli fiscali di Trump, una semplice maggioranza del Senato è tutto ciò che è necessario per approvare la spesa per diritti e la legislazione fiscale, a condizione che il deficit non sia aumentato al di fuori della finestra di bilancio. I democratici sono sicuri di includere aumenti fiscali sufficienti a più che compensare i crediti d'imposta spazzatura del "Green New Deal", quindi la riconciliazione è un'opzione interessante. Perché fare una legge con 60 voti quando puoi raggiungere lo stesso obiettivo con una legge fiscale con 51 voti?

Quella strategia è emersa non una, ma due volte nelle ultime due settimane. Il primo è un piano "Green New Deal" generico chiamato "Moving Forward Act, "Una sorta di" contratto con l'America "per ambientalisti radicali. Il secondo era più convenzionale riautorizzazione finanziamenti autostradali conto del barile di maiale, ma conteneva una serie di crediti di imposta verde e altre atrocità del codice fiscale.

A titolo di esempio, ciascuna di queste fatture contiene un'estensione del presunto credito d'imposta sugli investimenti in graduale eliminazione, che prevede agevolazioni fiscali per l'acquisto di apparecchiature energetiche verdi come pannelli solari e convertitori geotermici. Vogliono anche espandere il credito d'imposta sugli investimenti per includere dispositivi di accumulo di energia. I progetti di legge estenderebbero questo credito d'imposta esteso fino al 2025.

Il credito d'imposta sugli investimenti è iniziato nel 2005 come supporto di mercato "temporaneo" ai fornitori di energia verde emergenti. Doveva terminare entro il 2015, ma è stato esteso fino al 2021. Lo scorso dicembre, il Congresso ha deciso di mantenere in vigore questo programma di eliminazione graduale, ad eccezione di alcuni aspetti dell'energia dei mulini a vento. Sostenendo un'ulteriore estensione al 2025, i Democratici del Congresso hanno chiarito che non vogliono mai che il merito vada via.

Non è come se queste società del "Green New Deal" fossero aziende startup che lottano per conquistare quote di mercato. Energia rinnovabile è ormai quasi un quinto di tutta l'elettricità prodotta nel paese. Queste aziende sono grandi investimenti, con o senza un credito d'imposta al consumo per stimolare la domanda dei loro prodotti - ecco perché società di private equity stanno entrando in scena.

Leggi la storia completa qui ...




House supera una fattura per l'infrastruttura di $ 1.5 T piena di lista dei desideri del Green New Deal

Quando iniziò il Grande Panico del 2020, TN disse di guardare per spendere soldi di stimolo da spendere in programmi di New Deal verde per portare il mondo allo sviluppo sostenibile, noto anche come Technocracy. Finora, stimolo globale

la nostra spesa supera i $ 25 trilioni. ⁃ Editor TN

Mercoledì scorso, la Camera dei rappresentanti ha approvato un'enorme legge sulle infrastrutture da 1.5 trilioni di dollari, piena di articoli sulla lista dei desideri climatici dei democratici. Democratici approvato il conto 233-188 con un voto prevalentemente di partito. Gran parte del finanziamento legato alle effettive misure di trasporto - $ 500 miliardi - è legato a misure ecologiche che impongono agli Stati di fissare obiettivi per ridurre le emissioni di gas a effetto serra e prepararsi alla mitigazione come se una catastrofe climatica non specificata fosse all'orizzonte immediato.

Il presidente Donald Trump ha sbattuto il conto, HR 2, come "pieno di inutili iniziative" Green New Deal "."

"Naturalmente questa assurdità non sta andando da nessuna parte al Senato", ha insistito il leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell (R-Ky.).

“Com'era prevedibile, questo è ciò che segue la decisione del governo federale di chiudere con la forza grandi settori dell'economia e di spendere ingenti somme di denaro senza precedenti per un risarcimento. Il concetto di responsabilità fiscale non esiste più a Washington, DC, anche se in minima parte " James Taylor, presidente del Heartland Institute, ha dichiarato in una dichiarazione sul disegno di legge.

“Questa lista di desideri democratici partigiani di priorità di sinistra tratta l'economia americana come se fosse basata sul denaro del monopolio. Non solo questo disegno di legge è partigiano e divisivo, ma accelererebbe drasticamente e inutilmente la rovina finanziaria di questo paese ”, ha aggiunto Taylor.

Myron Ebell, direttore del Center for Energy and Environment presso il Competitive Enterprise Institute (CEI) ha confrontato HR 2 con un "ATM verde" per il "complesso industriale climatico".

“Incluso nelle centinaia di miliardi di dollari di dispendiose spese di HR 2 è ciò che equivale a un ATM verde, che userebbe i dollari dei contribuenti per fornire finanziamenti completi per ogni aspetto del complesso industriale climatico. L'ATM verde fornirebbe più dispense per l'energia eolica e solare, che hanno già ricevuto dispense per decenni; per l'acquisto di veicoli elettrici, i cui acquirenti si trovano nella fascia più alta della scala delle entrate; e ancora e ancora ”, ha detto Ebell. “Il Green ATM ha anche sovvenzioni per programmi universitari di giustizia ambientale. Nessuna di queste spese farà di tutto per accelerare la ripresa economica ".

La decisione della relatrice Nancy Pelosi (D-Calif.) Di riempire un conto infrastrutturale pieno di articoli della lista dei desideri sul clima del New New Deal verde non dovrebbe sorprendere gli americani, visti i suoi recenti tentativi di trarre vantaggio dalla crisi del coronavirus. Le bollette dello stimolo del coronavirus erano piene zeppe di i suoi punti all'ordine del giorno di estrema sinistra sul voto per posta, l'alfabetizzazione finanziaria LGBT, la contrattazione collettiva per i sindacati, un salario minimo di $ 15 all'ora e, ovviamente, i mandati delle compagnie aeree a denunciare il l'ammontare esatto delle emissioni di carbonio su ogni volo in anticipo.

Candidato democratico presuntivo Joe Biden ha salutato la crisi del coronavirus come un "campanello d'allarme" per il cambiamento climatico e una "opportunità" per il cambiamento istituzionale.

Leggi la storia completa qui ...




Avanti: Le auto non si avviano finché il conducente non supera l'etilometro

I tecnocrati che si immaginano come ingegneri sociali non vedono alcun problema nel mettere le persone in schemi controllati, quindi non possono muoversi al di fuori del comportamento prescritto. Mentre l'alcol è un problema, ogni persona non dovrebbe essere costretta a pagare per questo. ⁃ Editor TN

L'NHTSA ha cercato di mettere etilometro nelle auto nuove almeno dal 2015 e la nuova legislazione suggerisce che potrebbero finalmente riuscire.

As Rete fissa spiega, "Una bolletta già di grandi dimensioni si è trasformata in una enorme. House Democrats ha unito la bolletta autostradale di quasi $ 500 miliardi, o INVEST in America Act, in un pacchetto infrastrutturale più ampio con un prezzo di $ 1.5 trilioni ".

Un comunicato stampa rivela che questo nuovo disegno di legge tratterebbe ogni americano come un potenziale criminale e li costringerebbe a respirare in un etilometro ogni volta che si mettono al volante.

"Per onorare l'eredità della famiglia Abbas di fermare la guida in stato di ebbrezza ordinando all'NHTSA di prescrivere uno standard di sicurezza dei veicoli a motore che richiede che i veicoli a motore passeggeri siano dotati di un sistema avanzato di prevenzione della guida in stato di ebbrezza che rileva se il conducente è intossicato." 

Il sole del mattino rivela quella parte del nuovo atto, forzando case automobilistiche per installare etilometri in auto nuove sarà votato questo luglio!

In meno di cinque anni, il "Moving Forward Act" richiederà che tutti i veicoli passeggeri siano dotati di tecnologia di rilevamento della guida in stato di ebbrezza.

“Entro 5 anni dalla data di entrata in vigore della presente sezione, il Segretario prescriverà un regolamento finale contenente lo standard di sicurezza dei veicoli a motore richiesto ai sensi della presente sottosezione. La regola finale deve specificare una data effettiva che preveda almeno 2 anni e non più di 3 anni per consentire la conformità della produzione. "

Questo disegno di legge accelererebbe lo sviluppo di etilometro nelle auto nuove.

"Il Segretario lavorerà direttamente con i produttori di autoveicoli passeggeri, fornitori, sostenitori della sicurezza e altre parti interessate per accelerare lo sviluppo della tecnologia di prevenzione della guida in stato di ebbrezza necessaria per prescrivere uno standard di sicurezza per i veicoli a motore."

Il disegno di legge consentirebbe inoltre ai federali di installare "tecnologie avanzate per la prevenzione della guida in stato di ebbrezza" o Driver Sistema di rilevamento dell'alcool per sicurezza (DADDS) in ogni nuova auto.

  • Il termine "tecnologia avanzata di prevenzione della guida in stato di ebbrezza" indica un sistema passivo che:
    • controlla le prestazioni di un conducente per identificare la perdita di valore di un conducente;
    • un sistema che rileva passivamente un livello di alcol nel sangue superiore a .08 contenuto di alcol nel sangue; o
    • un sistema simile che rileva danni e impedisce o limita il funzionamento del veicolo (per ulteriori informazioni leggere la Sezione 32005, pagina 1446).

DADDS e NHTSA stanno lavorando insieme per mettere etilometri e sensori tattili in ogni nuova auto.

"Il programma di ricerca DADSS riunisce l'Automotive Coalition for Traffic Safety, che rappresenta le principali case automobilistiche del mondo, e l'NHTSA in una delle più importanti partnership tra governo e settore privato degli ultimi anni."

Il membro del Congresso Jan Schakowsky comunicato stampa ha rivelato quanto MADD sia entusiasta di mettere DADDS nelle nuove auto.

"MADD applaude il presidente Frank Pallone e il presidente Jan Schakowsky per la loro leadership nel salvare vite umane in questa legislazione", ha detto il presidente nazionale di MADD Helen Witty. “Questo disegno di legge fa del traffico e della sicurezza automobilistica una priorità assoluta. Lodiamo anche la rappresentante Debbie Dingell per il suo costante impegno nella prevenzione della guida in stato di ebbrezza. Il disegno di legge include il suo HALT Act che stabilisce un lasso di tempo ragionevole per dotare tutti i nuovi veicoli passeggeri di sistemi avanzati di prevenzione della guida in stato di ebbrezza ".

Il sole del mattino ha anche rivelato quanto sia stato entusiasta l'ex consulente del American Automobile Policy Council ed ex presidente della General Motors Foundation, Rappresentante degli Stati Uniti Debbie Dingell è:

“Abbiamo bisogno dell'installazione di sistemi avanzati di prevenzione della guida in stato di ebbrezza in tutti i veicoli passeggeri. Per decenni, collaborando con MADD e altri sostenitori abbiamo spinto per la legislazione. Includere la mia legislazione sulla guida degli ubriachi nel vasto pacchetto infrastrutturale di House Democrats è un enorme passo avanti nella riduzione della guida degli ubriachi sulle strade americane ", ha affermato Dingell.

Trattare le persone come sospetti criminali ogni volta che si mettono al volante non riguarda il traffico e la sicurezza automobilistica, si tratta di perpetuare un'atmosfera di colpa fino a prova innocente.

Questo disegno di legge e altri simili servono solo ad aumentare la portata in continua espansione del Grande Fratello nella vita quotidiana degli americani.

Leggi la storia completa qui ...




Yelp: il 41% delle attività chiuse è chiuso per sempre

Yelp non rappresenta tutte le piccole imprese in America, ma la realtà della distruzione economica è davvero scioccante. Il sogno di lunga data di Technocracy e Technocrats è stato quello di uccidere il sistema economico globale, e hanno ampiamente avuto successo. ⁃ Editor TN

Ci si aspettava che la risposta economica del presidente Trump COVID-19, attraverso massicci stimoli fiscali e monetari, generasse una ripresa a forma di V in vista delle elezioni. Abbiamo notato, fin dall'inizio, che non c'era mai stato un file possibilità di palle di neve all'inferno che la crescita economica tornerebbe ai livelli del 2019 entro la fine dell'anno; tuttavia, il mercato del lavoro si riprenderebbe completamente.

Un nuovo rapporto tramite Yelp, inclinato "Local Economic Impact Report", smaschera la narrativa a forma di V e racconta una storia molto diversa di lente riaperture e chiusure permanenti diffuse, il che suggerisce che la devastazione economica continua a schiacciare l'economia senza alcuna ripresa in vista.

I dati di Yelp mostrano che ampie fasce di americani rimangono in profonda recessione fino a metà giugno. Dal 19 aprile, solo il 20% dei 175,000 negozi registrati su Yelp che sono stati chiusi durante i blocchi è stato riaperto.

"Al 15 giugno, ci sono state quasi 140,000 chiusure di attività commerciali su Yelp dal 1 ° marzo. Ad aprile, abbiamo segnalato più di 175,000 chiusure di attività commerciali, il che indica che più oltre il 20% delle imprese chiuse ad aprile ha riaperto.

"Las Vegas, NV, ha subito il maggior numero di chiusure rispetto al numero di attività commerciali in città (1,921 chiusure totali), mentre Los Angeles, in California, ha registrato il maggior numero totale di chiusure (11,774 chiusure totali) ". 

Yelp fa una dichiarazione scioccante: "Di tutte le chiusure di attività commerciali su Yelp dal 1 ° marzo, il 41% sono chiusure permanenti ". 

“I nostri dati mostrano che i maggiori picchi di chiusure permanenti si sono verificati a marzo, seguiti da maggio e giugno, indicando che il le imprese che stavano già lottando dovevano chiudere definitivamente immediatamente e le aziende che stavano cercando di resistere, ma non sono state in grado di resistere alla tempesta COVID-19, sono state costrette a chiudere negli ultimi mesi ". 

Tra le attività che hanno chiuso le attività, i ristoranti e gli acquisti / vendita al dettaglio hanno registrato le chiusure più permanenti.

“Tra quelli con il il più alto tasso di chiusure aziendali è lo shopping e la vendita al dettaglio (27,663 attività chiuse), ristoranti (23,981 attività chiuse), bellezza (15,348 attività chiuse) e fitness (5,589 attività chiuse).

"La vendita al dettaglio è stata di gran lunga la più colpita, sperimentando il maggior numero di chiusure totali, con la tariffa giornaliera media che continua ad aumentare da marzo. Di tutte le chiusure su Yelp dal 1 ° marzo, il 20% è destinato alle attività commerciali al dettaglio e il 35% delle attività al dettaglio chiuse è indicato come permanente su Yelp.

“A marzo, i ristoranti hanno registrato il maggior numero di chiusure di attività, rispetto ad altri settori, e hanno continuato a chiudere a ritmi elevati. Delle aziende che hanno chiuso, il 17% sono ristoranti e il 53% di tali chiusure di ristoranti è indicato come permanente su Yelp. I ristoranti funzionano con margini limitati e talvolta possono volerci mesi o addirittura anni per raggiungere il pareggio, il che si traduce in un tasso più elevato di chiusure permanenti ".

Tutto ciò significa che la ripresa sta perdendo forza. La spesa dei consumatori è destinata a precipitare di nuovo quest'estate, poiché il programma di protezione dello stipendio e altri stimoli hanno fatto il loro corso. Senza ripresa: più chiusure di attività / probabilmente chiusure più permanenti e maggiori perdite di posti di lavoro sono in arrivo.

Leggi la storia completa qui ...




Whistleblower di Facebook: interferenza "a livello globale nelle elezioni"

Un altro informatore di Facebook ha rivelato che la sua cultura e le sue politiche sono allineate per lanciare le elezioni nella direzione scelta, scacciando tutti i non di sinistra dal processo politico. Come minimo, questa è Sedizione. ⁃ Editor TN

Un altro rapporto che dimostrava una dilagante censura dei contenuti conservatori da parte dei moderatori dei contenuti di Facebook e un'intervista con l'ultimo addetto ai lavori che lo hanno sperimentato in prima persona è pubblicato oggi, dalla società di media no profit, Project Veritas.

“Li vedevo interferire a livello globale nelle elezioni. Ho visto una palese eccezione che ha preso di mira solo conservatori o liberali favoriti, e sai, stiamo cancellando in media 300 post o attivando 300 post al giorno ", ha detto il moderatore dei contenuti di Facebook con sede in Arizona Ryan Hartwig. "Se si ingrandisce il fatto che da tutti i moderatori di contenuti presenti su scala globale, sono molte le cose che vengono rimosse", ha detto.

Hartwig è il secondo progetto Veritas su Facebook di Whistleblower che ha debuttato questa settimana per riferire sul comportamento. All'inizio di questa settimana, le registrazioni hanno catturato moderatori di contenuti di Facebook che si vantano di eliminare post e commenti a sostegno del presidente Donald Trump e di cause conservatrici.

Hartwig è stato assunto da Cognizant, la stessa società di terze parti segnalata all'inizio di questa settimana per aver contratto con Facebook per condurre la moderazione dei contenuti. I moderatori cognitivi dei contenuti sono chiamati "dirigenti di processo" e usano la coda di recensioni di Facebook per decidere se un post o un commento debba essere consentito, rimosso o inoltrato a un supervisore.

Hartwig indossava una macchina fotografica nascosta per documentare la revisione dei contenuti e le interazioni dell'ufficio. In un'intervista al CEO di Project Veritas, James O'Keefe, Hartwig ha affermato che sebbene abbia firmato un accordo di riservatezza, non può più ignorare la soppressione dei contenuti di Facebook a sostegno del presidente Donald Trump, delle cause repubblicane o dell'agenda conservatrice, con un'eccezione enorme per il pubblico dell'azienda posizione sulla protezione del discorso politico attraverso la piattaforma.

“Quello era il punto di svolta. sapendo ciò che sapevo su come stavano dando eccezioni alla politica, sapevo che era probabile che stesse accadendo altrove su scala globale ", ha detto. "Il fatto di vedere un simile pregiudizio palese da Facebook mi ha davvero infastidito."

O'Keefe ha affermato che Hartwig esemplifica le virtù eroiche del progetto Veritas “Be Brave. Fare qualcosa." campagna.

I moderatori dei contenuti esprimono ostilità nei confronti di Trump, i suoi sostenitori

Uno dei moderatori che Hartwig ha registrato è stato Israel Amparan, che secondo lui simboleggia la visione del mondo della maggior parte dei moderatori di contenuti che ha incontrato.

"I sostenitori di Trump stanno fottendo pazzi * ss * buche, che ogni altra f * cking parola dalla loro bocca è che sai 'Vieni a prenderlo', 'Sigilla il confine'", ha detto Amparan. "Vieni a prenderlo" si riferisce allo slogan "Vieni e prendilo" che i coloni texani hanno messo sulla loro bandiera dopo che il governo messicano ha chiesto di consegnare il loro cannone.

Amparan ha dichiarato di aver preso di mira i contenuti dai sostenitori di Trump perché lo ha spaventato.

“Odio il governo tanto quanto la prossima fottuta persona, ma non mi sorprenderete a cavalcare il fottuto. È come l'impeachment. È come un PRAW. Trump l'ha definito un fottuto colpo di stato, ed è così che dovrebbe spaventarti più di ogni altra cosa. " Un PRAW, o Python Reddit API Wrapper, è un programma Reddit che consente all'utente di pubblicare più rapidamente e facilmente su Facebook.

Hartwig ha anche filmato Steve Grimmett, che è un team leader nella revisione dei contenuti di Facebook-Cognizant, e che ha affermato che i sostenitori di Trump sono nella stessa categoria vocale di Hitler, in base alla politica di Facebook su Individui e organizzazioni pericolose.

"Uno dei miei progetti prima d'ora era, era l'odio", ha detto Grimmett. "Ho passato un bel po 'di tempo a guardare le immagini di organizzazioni di odio, Hitler, nazisti, MAGA, sai, Proud Boys, tutta quella roba tutto il giorno." MAGA è l'acronimo dello slogan di Trump del 2016: Make America Great Again.

Il CEO di Facebook Mark Zuckerberg ha testimoniato prima del Congresso l'unico discorso che Facebook ha come obiettivo la cancellazione è il discorso a favore dell'odio, della violenza e del terrorismo, ma non di quello politico.

Facebook ha rinunciato alle politiche sul discorso dell'odio per promuovere la sua agenda Pro-Pride / LGBTQ

Un esempio è stato quando Shawn Browder, responsabile della politica e della formazione di Facebook Cognizant, ha detto a tutti i moderatori di contenuti nella sezione di Hartwig per il discorso dell'odio del Pride Month 2018 che sarebbe stato possibile rimanere in piedi se fosse a sostegno dell'agenda LGBTQ.

Hartwig ha detto che Browder ha detto ai moderatori di attuare la politica speciale, che nel caso del Pride Month consentiva attacchi a un singolo gruppo di persone, citando Browder: "Ehi, stiamo facendo le eccezioni per la nostra politica a favore della comunità LGBT. "

O'Keefe: L'incitamento all'odio è consentito se è "inteso a sensibilizzare all'orgoglio LGBTQ", quindi l'incitamento all'odio è consentito in alcuni casi, ma a quanto pare non in altri?

Hartwig: Sì.

Leggi la storia completa qui ...




Tecnocrazia in Venezuela: dati biometrici per acquistare carburante

Il socialismo marxista distrusse completamente una nazione un tempo prospera, ma dalle ceneri vediamo i germogli verdi della tecnocrazia. L'attento razionamento dell'energia è sempre stato al centro della tecnocrazia.

Il primo requisito nel corso di studi sulla tecnocrazia è: "Registrare su base continua di 24 ore la conversione netta totale di energia".

Il secondo requisito è "Per mezzo della registrazione dell'energia convertita e consumata, rendere possibile un carico equilibrato". ⁃ TN Editor

Immagina di dover inviare i tuoi dati biometrici a una stazione di servizio, che viene quindi incrociata con il database del sistema socialista della tua nazione, per ricevere una razione mensile di carburante. Un tale concetto distopico è ora una realtà nella Repubblica Bolivariana del Venezuela.

Avere la benzina più economica del mondo era l'ultimo punto vendita rimasto della nazione, anche se l'acquisto di un veicolo modesto è un sogno impossibile per la maggior parte. Per tutto il tempo che chiunque può ricordare, la benzina era praticamente gratuita qui. Fino a recentemente, riempire completamente il serbatoio di un veicolo ti costerebbe meno di 100.00 Bolivar, o meno di $ 0.0005.

Quella realtà non è più a partire da questo mese.

Il regime socialista di Maduro ha implementato un nuovo sistema per il controllo e la distribuzione della benzina in Venezuela. Fare rifornimento di carburante a un veicolo non è più semplice come guidare fino a una stazione e fare l'atto. Ora, puoi farlo solo in giorni assegnati specifici in base all'ultimo numero di targa del tuo veicolo.

Questo nuovo sistema ha due modalità: la prima, sovvenzionata, prevede l'adesione al regime Sistema della patria e ottenere la tua "carta della patria". Questo sistema è stato creato con l'aiuto della Cina e contiene tutti i tipi di informazioni, incluso il tuo veicolo ei tuoi dati biometrici. È attraverso questo sistema che lo farai ricevere una quota mensile di benzina agevolata: 120 litri se hai un veicolo regolare, o 60 litri se hai una moto.

Il  prezzo agevolato potrebbe sembrare generoso. Dopotutto, sono solo 5,000 Bolivar al litro, che si traduce approssimativamente in $ 0.025 al litro. Ma per quelli che guadagnare salario minimo (che al momento in cui scrivo questo è 800,000 Bolivar al mese), 40 litri di carburante rappresentano il 25 percento del tuo reddito.

Se superi la tua quota mensile, o semplicemente rifiuti di iscriverti al sistema della Patria socialista, il carburante ti verrà venduto a un tasso di $ 0.50 al litro - venti volte più costoso del prezzo sovvenzionato.

Questo livello può essere pagato con la nostra valuta locale, il "Petro" del regime truffa criptovaluta, e anche con il dollaro USA un tempo demonizzato e capitalista - quello con cui il regime desidera che tu li paghi, e l'unica forma di pagamento che è accettato in alcune stazioni di servizio.

Indipendentemente dalla modalità scelta, tutte le transazioni alla fine passeranno attraverso quella del regime biopago sistema, che ora utilizzerà il tuo dati biometrici per monitorare la tua vendita e il consumo di carburante.

Leggi la storia completa qui ...




Di tecnocrati e autoritarismo

"Se siamo veramente interessati alla democrazia, non possiamo cedere passivamente all'ethos della tecnocrazia che i nostri politici pigri e codardi ei loro servitori dei media ora ci impongono incessantemente".

I tecnocrati si atteggiano invariabilmente ad essere politicamente agnostici perché hanno dalla loro parte la "scienza oggettiva". Il problema è che la loro scienza è tutt'altro che oggettiva e sono guidati dall'ideologia dell'ingegneria sociale. ⁃ TN Editor

È importante in questi giorni di continue chiamate a prestare ascolto al consiglio degli "esperti" sulla diffusione del Coronavirus per ricordare gli intimi legami storici tra il concetto di tecnocrazia e la pratica dell'autoritarismo.

Non appena l'ideale di una democrazia veramente rappresentativa si spostò al centro della vita europea e americana alla fine del 19 ° secolo, coloro che erano destinati a perdere il potere in questo nuovo ordine sociale iniziarono a propagandare l'avvento di una suprema saggezza moderna, trascendente di controversie , ciò ci risparmierebbe tutto il disordine intrinseco e l'inefficienza del governo da e per il popolo.

È interessante notare che la Spagna ha svolto un ruolo chiave nello sviluppo di questa corrente ideologica.

Durante gli anni '1920 e '30 assunse una forma nota come "anti-parlamentarismo", secondo la quale solo una classe chiaroveggente di patrioti militari, libera dall'ideologia, poteva salvare il paese dall'immobilismo e dalla corruzione generati dalla politica del partito.

Quando, dopo la seconda guerra mondiale, l'idea di salvezza sociale da parte di uomini in uniforme aveva perso gran parte della sua lucentezza precedente, questi sforzi per salvare le persone da se stessi spostarono la loro attenzione dai militari agli uomini di scienza, in senso lato. Il termine tecnocrate divenne per la prima volta ampiamente utilizzato alla fine degli anni '1950, quando il dittatore spagnolo Francisco Franco affidò la gestione dell'economia del suo paese a un gruppo di pensatori dell'organizzazione cattolica di estrema destra Opus Dei.

Questi uomini, che avrebbero voluto passare da una politica di protezionismo nativista a una molto più incentrata sugli investimenti stranieri, erano molte cose. Ma le persone senza ideologia non lo erano. Ma ciò non ha impedito al regime e ai suoi numerosi nuovi amici banchieri di tutto il mondo di presentarli esattamente come questo. E purtroppo molti osservatori esterni sono arrivati ​​a crederci.

La concezione centrale del pensiero tecnocratico era, ed è, che esiste nella conoscenza scientifica basata sui dati una chiarezza che, se imbottigliata e distribuita correttamente, ci libererà da ogni tipo di dibattito rumoroso e improduttivo.

Tuttavia, sia i sostenitori passati che quelli attuali di questo costrutto meravigliosamente attraente tendono a dimenticare, una cosa molto importante: che coloro che raccolgono i dati e li interpretano sono esseri sociali, che sono quindi anche esseri politici, e quindi, per definizione, non obiettivi nella loro selezione e diffusione di "fatti".

Questo rende la loro posa di essere "al di sopra della politica" pericolosamente pericolosa per la società. Perché? Perché mette tutti noi nella posizione di dover accettare implicitamente la loro saggezza come neutra, e al di là della replica, anche se la iscrivono attivamente con ogni sorta di pregiudizi epistemologici e ideologici.

Non esiste forse un esempio più chiaro di questo delle recenti campagne per liberare Internet dalle cosiddette "notizie false" e dai presunti sforzi per "incitare alla violenza".

Per quanto riguarda il primo obiettivo menzionato qui, si dovrebbe ricordare che la verità, in particolare la verità in atti socialmente annidati e posizioni politiche, esiste sempre e solo in forma approssimativa. O per dirla più semplicemente, al di fuori del mondo delle affermazioni di base di realtà materiali molto concrete, non esiste una "vera notizia" al 100%. Piuttosto ci sono possibilità interpretative di spettro riguardo alla verosimiglianza delle affermazioni di vari attori su questo o quel fenomeno. In altre parole, arrivare seriamente al fondo delle cose è sempre un'attività relativamente disordinata e incerta che raramente porta a conclusioni inattaccabili.

Eppure ora abbiamo aziende legate ombelicamente all'asse del potere militare e commerciale USA-UE-Israele che ora ci dicono che hanno algoritmi che possono liberarci da quel disordine intrinseco eliminando "notizie false" dai nostri schermi.

Pensi davvero che non abbiano ulteriori motivi nell'offrirci questo "servizio"? Pensi davvero che la nozione operativa di "finzione" nei loro algoritmi non sia in qualche modo, forse anche in larga misura, confusa con le idee che quelle di questa configurazione di potere hanno il potenziale per minare i loro particolari obiettivi strategici?

Leggi la storia completa qui ...




Presidente della Fed

Presidente della Fed Powell: la ripresa economica può dipendere dal vaccino?

La Federal Reserve è un'organizzazione interamente tecnocrata che, insieme a tutte le banche centrali del mondo, cerca di estendere il mondo allo sviluppo sostenibile. Ora la Fed rafforza Big Pharma dicendoci che potremmo aver solo bisogno di un vaccino prima che possa avvenire il recupero. ⁃ Editor TN

L'economia americana tornerà indietro dall'attuale crisi ma potrebbe essere necessario un vaccino contro il coronavirus prima che sia completo, presidente della Federal Reserve Jerome Powell disse.

“A lungo termine e anche a medio termine, non vorrai scommettere contro l'economia americana. L'economia americana si riprenderà ", ha dichiarato Powell in un'intervista a" 60 Minutes "della CBS in un estratto trasmesso domenica mattina su" Face the Nation ".

Tuttavia, Powell ha osservato che la ripresa probabilmente dipenderà da come gli americani si sentono circa la loro sicurezza.

"Supponendo che non ci sia una seconda ondata di coronavirus, penso che vedrai l'economia riprendersi costantemente durante la seconda metà dell'anno", ha detto il capo della banca centrale. Tuttavia, ha aggiunto che "affinché l'economia si riprenda completamente ... che potrebbe dover attendere l'arrivo di un vaccino. "

Leggi la storia completa qui ...




Boston Review: tecnocrazia dopo COVID-19

Questo scrittore discute della tecnocrazia storica e moderna in relazione alla gestione delle crisi rispetto a tempi stabili. Indica con forza il ruolo della tecnocrazia nella debacle di COVID-19 e chiede se sia lo standard giusto da applicare o meno. ⁃ Editor TN

"COVID-19 rappresenta una nuova forma di shock economico che non può essere affrontato usando i libri di testo del passato." Così recentemente osservato Christine Lagarde, capo della Banca centrale europea (BCE). Che le emergenze gettino in aria le ortodossie sembra chiaro; nuovi problemi richiedono un pensiero nuovo. Ma le sue parole suggeriscono anche come tecnocrati si definiscono in crisi. Tanto quanto queste sono le condizioni in cui viene messa alla prova l'esperienza, sono anche momenti di opportunità. I funzionari possono rifarsi come pratici, flessibili e indipendenti: possessori della visione più profonda che sta nel sapere quando mettere da parte le formule di ieri. I momenti di crisi incoraggiano la trasformazione di tecnocraziae con esso il rapporto con la politica.

La storia del ventesimo secolo mostra come tempi turbolenti possano produrre richieste di governo guidato da esperti. I movimenti per la tecnocrazia emersero negli anni '1930 in America e in Europa in risposta alla Grande Depressione, prendendo ispirazione dal razionalismo attribuito alla pianificazione in tempo di guerra. Il tipo di esperienza che hanno apprezzato è stato segnato dall'esperienza della crisi. Pratico nello spirito, si trattava di sapere cosa funziona e come riparare le cose quando si rompono. Molti hanno celebrato consapevolmente la figura del ingegnere. Gli scritti di Thorstein Veblen, Howard Scott e Walter Rautenstrauch negli Stati Uniti hanno paragonato la società a una macchina, invocando il governo come "ingegneria sociale".

Più sobrio e influente, la prospettiva dell'ingegnere era presente nell'economia keynesiana, emergendo con il Teoria generale nel 1936 come base del dopoguerra tecnocrazia. Formata nell'incontro con la disoccupazione di massa, questa è stata la macroeconomia come soluzione dei problemi. In un mondo ritenuto volatile e influenzato dagli "spiriti animali", i mercati non hanno mai funzionato del tutto come dovrebbero. Il ruolo del politico era di armeggiare e sondare, per far funzionare le cose nonostante stress, tensioni e shock. Di fronte a una realtà complessa e mutevole, erano necessari discrezione e giudizio, insieme alla prudenza di costruire in capacità di riserva per l'imprevisto.

Con il passare del consenso keynesiano con le crisi energetiche degli anni '1970, una nuova visione di tecnocrazia emerse, basandosi invece sull'ideale del scienziato. Per monetaristi come Milton Friedman, l'ortodossia precedente si basava su proposte dubbie che avevano bisogno di test rigorosi: gli ingegneri economisti avevano dato troppo per scontato. Più di precedenti liberali come Friedrich Hayek (egli stesso un critico di "scientismo") neoi liberali hanno sviluppato le loro idee sul modello della fisica. Supponendo una stabilità di base nel modo in cui funziona il mondo - come operano i mercati, perché le imprese si comportano come loro - l'economista-scienziato doveva cercare leggi generali sulla causalità, mentre tecnocracdovevo usare modelli standard piuttosto che giudizio personale e discrezione. Entrambi sarebbero una sorta di processo anonimo, politicamente invisibile e indipendente. La banca centrale si baserebbe, idealmente, su regole fisse e obiettivi delegati (ad esempio bassa inflazione), mentre il Fondo monetario internazionale (FMI) e la Banca mondiale svilupperebbero un Consenso di Washington di politiche standardizzate, per le quali le società postcomuniste costituivano un comodo laboratorio. C'era una corrente utopica in questo modello di tecnocrazia: piuttosto che gestire un ordine imperfetto, l'obiettivo era la disposizione ottimale.

Ma che dire quando le cose vanno male? tecnocrazia-come-scienza si adatta a tempi stabili, in cui il mondo reale può assomigliare passabilmente al laboratorio. Le emergenze infrangono questa norma, dal momento che le azioni devono essere intraprese rapidamente, prima che tutte le prove siano presenti. Quando la crisi finanziaria asiatica ha colpito nel 1997, sembrava necessaria una diversa esperienza: sapere più che sapere, oltre a sapere cosa non fare . Inserisci la figura del medicoe una tendenza a paragonare la nuova economia globalizzata e finanziata a un organismo colpito da agenti patogeni. Di fronte a "Influenza asiatica", Il ruolo dei responsabili delle politiche dell'FMI è stato quello di affrontare il contagio. Sul modello di controllo delle malattie, questo approccio ha riconosciuto la realtà delle tendenze degenerative, mentre implicava che la maggior parte fosse esterna alla politica stessa e non qualcosa di cui i funzionari erano responsabili.

Ha anche gestito le aspettative. Il medico assume il cambiamento e il decadimento. Ora non esisteva un ordine di mercato perfetto: la malattia era sempre possibile (implicando, ovviamente, che il sistema era sano per la maggior parte del tempo). In questo mondo sempre più incerto, il policymaker è stato autorizzato a fare interventi discrezionali e ha acquisito il ruolo aggiuntivo di offrire "rassicurazione" per tenere sotto controllo le ansie.

Nelle crisi economiche degli anni 2010, e ora più recentemente con COVID-19, la risoluzione dei problemi è più che mai il nome del gioco. Il giudizio di un medico sta nel collegare un caso a un rimedio noto, ma questo diventa più difficile quanto più non si conosce la malattia. Oggi è economico tecnocrazia riguarda l'utilizzo di tutti gli strumenti nel toolkit, in questo senso stiamo assistendo al ritorno dell'ingegnere. I decisori sottolineano la necessità di ingegnosità, discrezione e invenzione da parte di Mario Draghi "tutto il necessario preservare l'euro "a Lagarde di "Tutto il necessario." Le regole della politica della zona euro sono descritte come "limiti autoimposti, "Revisionabile per preservare obiettivi più profondi di stabilità. Gli economisti vincitori del premio Nobel ci chiedono di pensare alla loro disciplina come "piombatura"—Ingegnerizzazione alla fine dove le cose possono diventare confuse. C'è persino una nota del teatrale di oggi tecnocrazia: come un bravo attore teatrale, Lagarde mantiene la suspense sulle misure a venire, "perché l'impatto sarà anche collegato all'elemento sorpresa".

Leggi la storia completa qui ...




Come la disinformazione sta distruggendo il movimento di resistenza al 5G

Esistono legittimi problemi di sicurezza riguardo alle radiazioni della torre 5G, ma il vero pericolo del 5G è l'implementazione dell'Internet of Things. Tuttavia, il legame speculativo e non dimostrato tra 5G e COVID-19 sta causando tumulti in tutto il mondo.

Ma è reale, falso o intenzionalmente orchestrato? La propaganda è complicata e spesso difficile da risolvere, ma ora Bloomberg sta aggiungendo ancora più incertezza segnalando che la campagna sui social media che promuove una connessione COVID-19 / 5G è probabilmente guidata da un attore statale o da un altro gruppo maligno usando account falsi e falsi post. 

Nel frattempo, YouTube sta vietando tutti i video che collegano 5G e COVID-19 e Google ha smesso di accettare annunci pubblicitari che promuovono la teoria.

TN ha ripetutamente messo in guardia sull'importanza di concentrarsi sull'obiettivo del settore dichiarato del 5G, che è quello di implementare l'Internet degli oggetti e una griglia di sorveglianza sociale, nota anche come Tecnocrazia. Questo non vuol dire che non ci siano legittimi problemi di salute sul 5G, ma per coloro che si sono concentrati solo su questi problemi, ora vediamo come un intero movimento può essere ridotto a una ciotola di gelatina tremante nel giro di poche settimane.

Ho guardato e studiato campagne di disinformazione come questa per oltre 40 anni, e quelle di maggior successo hanno questo in comune, vale a dire, spingere la resistenza troppo oltre all'estremo (qualunque sia la direzione in cui potrebbero essere inclinate in primo luogo, sinistra o destra) cosicché perdono ogni credibilità e alla fine il loro movimento crolla su se stesso. ⁃ TN Editor

 

Una teoria della cospirazione che collega la tecnologia 5G allo scoppio del coronavirus sta rapidamente guadagnando slancio, con celebrità tra cui l'attore Woody Harrelson che promuovono l'idea. Ma la teoria sta anche ricevendo un impulso da ciò che alcuni ricercatori dicono sia una campagna di disinformazione coordinata.

Marc Owen Jones, un ricercatore dell'Università di Hamad bin Khalifa in Qatar, specializzato in reti di disinformazione online, ha analizzato 22,000 interazioni recenti su Twitter citando "5G" e "corona" e ha dichiarato di aver trovato un gran numero di account che mostravano ciò che chiamava "attività non autentica". ” Ha detto che lo sforzo porta alcuni tratti distintivi di una campagna sostenuta dallo stato.

"Ci sono indicazioni molto forti che alcuni di questi resoconti siano un'operazione di disinformazione", ha detto Jones.

Jones ha affermato che la campagna utilizza una strategia simile a quella dell'Agenzia di ricerca Internet russa, che è stata dietro una campagna di disinformazione durante la campagna presidenziale degli Stati Uniti del 2016. Ma ha detto di non aver ancora concluso che la Russia, o qualsiasi altro governo o organizzazione, è dietro lo sforzo.

Blackbird.AI, una società con sede a New York che monitora le campagne di disinformazione online, ha dichiarato di aver identificato nelle ultime settimane un aumento del numero di post sui social media che promuovono la teoria della cospirazione del 5G. Nelle precedenti 24 ore erano stati pubblicati più di 50,000 post sull'argomento su Twitter e Reddit, Naushad UzZaman, ha dichiarato mercoledì il responsabile tecnologico e il co-fondatore dell'azienda.

C'è stato un "aumento significativo nell'amplificazione non autentica" di post sui social media che collegano il 5G al coronavirus, ha detto UzZaman, indicando che potrebbero esserci una campagna coordinata e account bot coinvolti. La società afferma di utilizzare un sistema che analizza il linguaggio, i modelli di comunicazione, i volumi di post e l'attività dei bot al fine di identificare i post sui social media che sono "non autentici" e tentano di manipolare la discussione online.

Blackbird.AI non ha determinato chi c'è dietro lo sforzo, né i ricercatori del Indice di disinformazione globale, un'organizzazione no profit che traccia la disinformazione online. "Abbiamo sicuramente visto molte disinfo organizzate intorno al 5G-coronavirus", ha affermato Danny Rogers, cofondatore dell'indice.

Leggi la storia completa qui ...