Smart City

image_pdfimage_print

La nuova agenda urbana riguarda chiaramente il controllo umano

Il primo paragrafo lo rivela: "1 miliardi di abitanti delle città vivono in insediamenti che sono emersi al di fuori del controllo dello stato". Questo nucleo della nuova agenda urbana è quello di portare tutti sotto il controllo statale; in altre parole, come dicono molti altri documenti delle Nazioni Unite, "non lasciare nessuno indietro".







Tech Crunch: Smart Cities è solo una fantasia utopica?

Questo articolo afferma: "Una lamentela comune per le distribuzioni di città intelligenti in campo verde è che sono antisettici - mancano di carattere" e sono corretti. I tecnocrati che promuovono le Smart Cities sono antisettici per natura, spingendo solo l'efficienza e il design; le persone sono semplicemente oggetti, e talvolta inconvenienti, nel processo di progettazione.



Habitat III è salutato come le Olimpiadi globali dell'urbanizzazione

Grande quanto COP21 (accordo sul clima di Parigi 2015), Habitat III intende cambiare la vita della città per sempre, eppure quasi nessuno sa che avverrà il prossimo mese a Quito, in Ecuador. Gli ignoranti scientificamente applicheranno la loro "scienza dell'ingegneria sociale" per chiedere come dovrebbe vivere il resto dell'umanità. Se non ti è piaciuto Agenda 21, 2030 Agenda, ICLEI, ecc., Allora capirai perché Habitat III viene confrontato con le Olimpiadi.