WEF conferma il legame tra l'agenda pandemica e il cambiamento climatico

La scorsa settimana TN ha scritto Le radici comuni dei cambiamenti climatici e l'isteria COVID-19 e le sue conclusioni si sono dimostrate accurate poiché il Forum economico mondiale conferma che "contribuirà a creare slancio per una forte azione per il clima".

Tutto questo mondo è accolto da questa nicchia, ma la strategia è cristallina: la distruzione del sistema economico esistente aprirà la strada allo sviluppo sostenibile, noto anche come tecnocrazia.

Mentre salvare vite umane è sempre una fine nobile, la distruzione dell'economia globale nel farlo comporterà ordini di grandezza maggiori morti e sofferenze umane indicibili. ⁃ Editor TN

La pandemia COVID-19 ha suscitato una risposta globale diversa da qualsiasi cosa abbiamo visto prima. A partire dal governo e affari assumendo nuovi ruoli per rispondere alla crisi alla completa riorganizzazione di come lavoriamo, viaggiamo e socializziamo, abbiamo assistito a cambiamenti di trasformazione che non sembravano possibili solo settimane fa. I costi umani della pandemia sono terrificanti, ma la risposta è stata in gran parte caratterizzata da cura, compassione e connessione - e da un ritmo di cambiamento inaudito.

Quello che succede nei prossimi mesi potrebbe andare in due modi.

Esiste il rischio che, man mano che la crisi immediata si attenua e le sue conseguenze economiche diventano più chiare, mettiamo da parte le aspirazioni a più lungo termine alla ricerca di soluzioni facili a breve termine, molte delle quali avrebbero conseguenze ambientali sfavorevoli. Questi includono il rollback degli standard ambientali, la stimolazione dell'economia sovvenzionando le industrie che consumano combustibili fossili e si concentrano sul fare più cose, anziché usarle meglio.

Ma c'è un'altra possibilità. Mentre ci stiamo avvolgendo nel shock di ciò che sta accadendo intorno a noi e venendo a patti con la nostra nuova realtà, potremmo cogliere questo momento come una finestra unica di opportunità per ricostruire la nostra società ed economia come la vogliamo. Con gli scienziati che avvertiamo che abbiamo 10 anni rimasti per evitare le peggiori conseguenze dei cambiamenti climatici, ciò potrebbe offrire l'opportunità di risolvere la crisi climatica prima che sia troppo tardi.

Una serie di turni causati dall'emergenza COVID-19 hanno gettato le basi per la trasformazione richiesta. Ecco cinque azioni che dovremmo intraprendere.

Ripensare al rischio

Sappiamo da anni il rischio di una pandemia globale: basta vedere Bill Gates dichiarare durante un 2015 Ted Talk che "Se qualcosa ucciderà oltre 10 milioni di persone nei prossimi decenni, è molto probabile che sia un virus altamente infettivo ... Dovremmo essere preoccupati. Ma in effetti possiamo costruire un sistema di risposta davvero buono. " Eppure ci è voluto un disastro che si sta svolgendo per indurre governi, imprese e privati ​​ad agire nella misura richiesta.

Allo stesso modo i cambiamenti climatici rappresentano una grave minaccia per la vita umana e richiedono urgentemente una risposta globale. UN studio pubblicato sulla rivista medica The Lancet prevede 500,000 morti per adulti causate dai cambiamenti climatici entro il 2050.

Se la pandemia ci insegna a riconoscere la nostra vulnerabilità a shock di grande impatto come pandemie e catastrofi climatiche, saremo infinitamente nella posizione migliore per prepararci.

Ascolta le prospettive globali

La natura veramente globale della crisi COVID-19 ci sta costringendo a riconoscerlo siamo tutti insieme in questo. Per esempio, La Cina invia aiuti in Italia rappresenta più di semplici cambiamenti nel panorama geopolitico; mostra anche il superamento del senso di "altro" e il riconoscimento che gli eventi in una parte del mondo possono influenzare tutti noi.

La giuria ha deciso se COVID-19 spingerà il mondo a scegliere la rotta di isolamento nazionale o solidarietà globale, ma una crescente comprensione del fatto che siamo intrinsecamente connessi alle persone in aree geografiche e circostanze molto diverse può aiutare a creare slancio per una forte azione per il clima.

Leggi la storia completa qui ...




Avvertenza: il coronavirus è reale, il panico è orchestrato

Alcuni giornalisti e analisti stanno scoprendo che mentre il coronavirus è abbastanza reale, la risposta al panico è prodotta e stranamente simile all'allarmismo climatico. Come TN ha appena scoperto, questo è esattamente il caso. ⁃ Editor TN

Non sono preoccupato per il ragazzo che tossisce accanto a me. Sono preoccupato per quelli che sembrano cercare Jim Jones.

Jones è stato il fondatore carismatico del Tempio del Popolo simile a una setta. Attraverso il controllo basato sulla paura, prese i soldi dei suoi seguaci e gestì le loro vite. Li ha isolati in Guyana dove ha convinto oltre 900 di loro a suicidarsi bevendo l'uva Kool Aid legata al cianuro. Le persone spaventate possono essere fatte per fare qualsiasi cosa. Hanno solo bisogno di un Jim Jones.

Quindi è più che un po 'spaventoso che i media zampolit Rick Wilson ha scritto ai suoi 753,000 follower su Twitter: “Le persone che affondarono nella paura di Trump, che difesero ogni indignazione, che lo misero davanti a ciò che sapevano essere giusto, e fecero finta che questo caos e la corruzione fossero una gloriosa nuova era pagheranno un prezzo terribile. Se lo meritano." Il tweet è stato apprezzato più di 82,000 volte.

Il New York Times sinistri che "lo spettro della morte accelera in tutto il mondo, in stile 'Appointment in Samara', sempre più veloce, eliminando i più vulnerabili." Altri affermano che Trump lo farà annullare l'elezione a governare come Jim Jones. "Ogni spettatore che si fida delle parole di Earhardt o Hannity o Regan potrebbe diventare una minaccia per il pubblico che cammina, respira e vomita goccioline" opinato la Il Washington Post. Bevi il dannato Kool Aid e unisciti al panico in rotta verso la Guyana.

Il negozio di alimentari a Manhattan, subito dopo l'annuncio dello stato di emergenza nazionale, era puro panico. Ho visto scoppiare una rissa dopo che un impiegato ha tirato fuori asciugamani di carta per rifornire lo scaffale e qualcuno ha afferrato l'intero cartone per se stesso. Fu chiamata la polizia. Un poliziotto ha dovuto rimanere dietro per sorvegliare le linee dei registri e mantenere l'ordine. A loro merito, il NYPD è stato fico. Li ho sentiti parlare di uno dei combattenti, dicendo: "Vuoi andare in prigione per Fruit Loop? Datti un contegno." Fuori da New York, vendita di armi e munizioni spillo.

Il panico sembra essere qualcosa che accendiamo e spegniamo, o moderiamo in diversi modi. Comprensione che aiuta a rivelare ciò che sta realmente accadendo.

Non c'è bisogno di storia. In questo momento, in tempo reale, dietro la schiena del coronavirus, c'è l'influenza normale di ogni anno. Alcuni 12,000 le persone sono morte, con oltre 13 milioni infetto da influenza tra ottobre 2019 e febbraio 2020. Il bilancio delle vittime è spaventosamente più alto (al momento della stesura di questo documento, il coronavirus ha infettato 60,653 e ucciso 819 Americani). Senza mezzi termini: più persone sono già deceduti per influenza negli Stati Uniti rispetto al coronavirus in Cina, Iran e Italia combinato. Doppio in effetti. A dire il vero, a nessuno importa davvero, anche se un gran numero di corpi si sta accumulando. Perché?

I primi casi di influenza suina, H1N1, sono apparsi nell'aprile del 2009. Al momento Obama Alla fine dichiarò un'emergenza nazionale sette mesi dopo, il CDC riferiva che 50 milioni di americani, uno su sei, erano stati infettati e 10,000 americani erano morti. Nei primi mesi, Obama non aveva né segretario HHS né incaricati nei 19 posti chiave del dipartimento, né commissario della Food and Drug Administration, nessun chirurgo generale, nessun direttore del CDC. Il posto vacante al CDC era particolarmente importante perché nei primi giorni della crisi, solo loro potevano testare il virus (sembra familiare?). Eppure alcuni 66 il percento degli americani pensava che il presidente li stesse proteggendo. Non c'era panico. Perché?

Certo, Trump non è Obama. Ma se pensi davvero che sia quel bianco e nero, quell'uomo fa tanta differenza nella risposta multilivello del vasto governo federale, non sai molto sulla burocrazia. La maggior parte delle persone che hanno gestito l'influenza suina stanno ora lavorando al coronavirus, dal grado e dai file di CDC, HHS e DHS a headliner come i dottori. Andrew Fauci (al governo dal 1968, lavorava ebola) e Deborah Brix (al governo dal 1985, prima della corona era un incaricato dell'AIDS di Obama).

Forse l'esempio più saliente è l'9 settembre. Coloro che l'hanno vissuta lo ricordano bene, gli avvisi di minaccia di colore, le cellule jihadiste dietro ogni angolo, il senso di impotenza appresa / insegnata. Il nemico poteva essere ovunque, ovunque, e non avevamo modo di contrattaccare. Ma poiché Dems e Repub dicevano la stessa cosa, c'era una patina di cameratismo (guidata da Rudy Giuliani e Mike Bloomberg, dove sono adesso?), Non discordia. Ma il panico era ancora molto reale.

Leggi la storia completa qui ...




Imperial College (Regno Unito) trovato come unico agente di panico per coronavirus

Apparentemente il mondo è stato "punito" dall'Imperial College di Londra in un panico globale sul coronavirus. Imperial è stato a lungo associato a studi sul riscaldamento globale utilizzando dati controversi che hanno promosso l'allarmismo climatico.

Ora che vediamo chi ha dato il via al panico, possiamo capire meglio l'agenda, la strategia e il risultato. Non si trattava mai di proteggere la vita delle persone, ma piuttosto di spegnere il sistema economico mondiale che è visto come l'agente principale del riscaldamento globale.

Vedi anche: Dietro il rapporto sui virus che ha portato gli Stati Uniti e il Regno Unito all'azione ⁃ Editor TN

L'intero obiettivo politico del ciclo di notizie di ieri è stato l'imbroglio legislativo tra repubblicani e democratici sul pacchetto di salvataggio del coronavirus. I repubblicani credono che dovremmo supporre e persino continuare a incoraggiare un indefinito spegnimento mentre si spendono trilioni per trattarlo. I democratici credono nella stessa cosa e vogliono anche aggiungere tutte le loro altre politiche progressiste estranee. Ma nessuno si sta chiedendo: dobbiamo davvero intensificare lo spegnimento prima di comprendere i dati e le proiezioni del virus stesso?

Dato che il virus è stato scoperto a Wuhan il November 17 (al più tardi), quando è iniziato davvero il coronavirus in questo paese? All'incirca quanti casi riteniamo si siano verificati prima di iniziare i test durante la prima settimana di marzo e quanti decessi si sono verificati? Quante presunte morti per influenza, e in particolare le presunte morti per polmonite durante quella che era considerata una brutta stagione influenzale, erano realmente dovute al coronavirus?

Queste non sono semplici domande accademiche. Dovrebbero determinare la nostra risposta alle politiche pubbliche. Sapere quando è iniziato il virus e cosa pensiamo si sia verificato a gennaio e febbraio (e forse anche a dicembre) contribuirà a determinare non solo quanto sia grave questo virus, ma quanto siamo lontani dall'epidemia. Se avessimo davvero avuto centinaia di migliaia, se non milioni, di casi, insieme a diverse migliaia di morti prima del test, ciò significherebbe che il tasso di mortalità è persino inferiore alla media post-test dell'1.2% finora. Significherebbe anche che siamo più avanti nell'epidemia e che molti sono già stati esposti ad essa, rendendo così un blocco categorico e nazionale controintuitivo a questo punto.

Ciò che ha portato il nostro governo e i governi di molti altri paesi nel panico era un singolo Imperial College del Regno Unito studio, fondato da attivisti del riscaldamento globale, che prevedeva 2.2 milioni di morti se non avessimo bloccato il paese. Inoltre, il tasso di mortalità dell'8-9% riportato in Italia ci ha spaventato nel pensare che ci fosse qualche altra mutazione di questo virus che avevano, che potrebbe essere venuta qui. Insieme al fatto che finalmente stavamo testando e abbiamo avuto la possibilità di riportare effettivamente nuovi casi, abbiamo pensato che fossimo diretti a una spirale mortale. Ma ancora una volta, come il mio collega Steve Deace sottolineato, non possiamo appiattire una curva se non sappiamo quando è iniziata la curva.

Prendi questo grafico dalla Johns Hopkins University School of Medicine, per esempio.

Vedi una traiettoria follemente pericolosa di casi che decollano a marzo. Ma cosa è successo esattamente a marzo? Il virus è stato introdotto a Wuhan a novembre. E anche senza test, abbiamo rilevato una manciata di casi qui, il primo noto il caso è il 21 gennaio. Quindi perché dovremmo improvvisamente sperimentare l'epidemia di marzo? È abbastanza evidente che il colpevole del picco nel grafico è semplicemente perché è stato quando i test sono iniziati perché Trump ha abbandonato il regolamento FDA escludendo i test privati ​​dopo che i test del governo non hanno funzionato.

Quindi, sappiamo con certezza che le persone stavano chiaramente contraendo il coronavirus e probabilmente stavano morendo un po 'di tempo prima di marzo, ma non siamo ancora sicuri di quanto tempo prima o quante persone. Data la sovrapposizione con la stagione generale dell'influenza e della polmonite, non abbiamo davvero modo di sapere che il caso del 21 gennaio dell'individuo in volo da Wuhan a Spokane, Washington, è stato il primo caso attivo: il paziente zero.

È davvero inconcepibile che ci sarebbe voluto così tanto tempo prima che il virus arrivasse qui dopo lo scoppio in Cina a novembre. Probabilmente abbiamo avuto centinaia di migliaia di viaggiatori che venivano qui e innumerevoli decine di migliaia di cittadini cinesi volavano indietro ancora prima che la protezione doganale e delle frontiere introducesse qualsiasi screening sanitario secondo le linee guida del CDC il 17 gennaio all'incirca 3.4 milioni Ammissioni cinesi ogni anno, senza contare i numerosi americani che volano avanti e indietro. Se lo dividessimo per sei per tenere conto di un periodo di due mesi prima che Trump interrompesse il viaggio ma dopo che il virus si era sviluppato a Wuhan, sarebbero circa 600,000 i cittadini cinesi.

È sicuro dire che, con l'avanzare di gennaio, i numeri probabilmente sono scesi molto dalla parte cinese, ma è ancora un'improbabilità statistica che il virus non sia stato introdotto in precedenza e in numero maggiore rispetto a quanto finora rilevato e documentato dal CDC. Inoltre, in particolare gli studenti cinesi, compresi quelli di Wuhan, sono tornati a metà gennaio per il nuovo semestre.

Nel ruolo della dottoressa Deborah Birx, coordinatrice della task force di risposta al coronavirus di Trump, disse ieri della diffusione a New York City, "Chiaramente il virus doveva circolare da un numero di settimane per avere questo livello di penetranza nella comunità".

Leggi la storia completa qui ...




Greta Thunberg

Eco-ansia: bambini angosciati dai cambiamenti climatici

Greta Thunberg e i suoi gestori adulti stanno distruggendo una generazione di giovani inducendo ansia, insonnia e incubi sul cambiamento climatico. Probabilmente nessuno sarà mai ritenuto responsabile per questa forma di abuso di minori di massa. ⁃ Editor TN

Un numero crescente di bambini ne è affetto eco-ansia - preoccupazione per le catastrofi ecologiche - suggeriscono nuove ricerche.

Per scoprire di più su come si sentono i bambini cambiamento climatico, BBC Newsround ha condotto un sondaggio su 2,000 di età compresa tra 16 e XNUMX anni.

Il sondaggio ha mostrato che i giovani si sentono frustrati e ansiosi per lo stato del pianeta, con l'80% che afferma che il problema dei cambiamenti climatici è stato importante per loro, e più di un terzo afferma che è molto importante.

Quasi tre quarti (73%) hanno aggiunto di essere preoccupati per lo stato del pianeta in questo momento, incluso il 22% che afferma di essere "molto preoccupato".

Alla domanda sul loro futuro, quasi tre bambini su cinque (58 per cento) hanno dichiarato di essere preoccupati per l'impatto che i cambiamenti climatici avranno sulla loro vita, e molti ammettono che queste preoccupazioni spesso emergono in modi insoliti.

Quasi uno su cinque (19%) dei bambini intervistati ha ammesso di avere un brutto sogno sulla crisi climatica, mentre il 17% ha dichiarato di aver avuto le loro abitudini di dormire e mangiare influenzate dalle loro preoccupazioni.

Quando sono stati interrogati sull'azione intrapresa dagli adulti per affrontare il problema, un gran numero di bambini ha dichiarato di sentirsi frustrato per i progressi compiuti.

Più della metà (59%) dei partecipanti ha dichiarato di non pensare che le loro voci vengano ascoltate sui cambiamenti climatici, mentre quasi i due terzi (64%) non credono che le persone al potere le stiano ascoltando abbastanza quando parlano a proposito.

Inoltre, il 41% ha dichiarato di non fidarsi degli adulti per affrontare le sfide che i cambiamenti climatici presentano.

Emma Citron, consulente psicologa infantile, ha affermato che spesso i giovani trovano difficile venire a patti con la portata del problema dei cambiamenti climatici e quella che spesso sembra una mancanza di risposta mostrata da governi e leader mondiali.

Leggi la storia completa qui ...




UNESCO: Negazione climatica da criminalizzare e perseguire

Il tango Technocrat sta cambiando marcia per forzare il mondo a scaricare capitalismo e libera impresa e adottare al suo posto lo sviluppo sostenibile. I negazionisti del riscaldamento globale dovrebbero affrontare sanzioni paragonabili ai crimini di guerra.

Quando nel 2015 l'allarmista del clima Al Gore ha affermato che "i negazionisti meritano di essere puniti", tutti ridevano. Bene, non ridere più. In base a questa proposta, il presidente Trump potrebbe essere perseguito per il ritiro dall'accordo sul clima di Parigi; sarebbero inclusi i leader dei "gruppi di riflessione conservatori" e altre organizzazioni di attivisti che mettono in discussione la scienza del clima; i giornalisti di ampia lettura che influenzano il pubblico a mettere in discussione la finta scienza del clima sarebbero perseguiti individualmente - ciò includerebbe apparentemente Technocracy News & Trends e il suo editore, Patrick Wood.

Questa proposta è indirettamente rivolta agli Stati Uniti, ma posso anche vedere l'Australia e il Brasile anche nel mirino. I tecnocrati sanno che il loro piano per la tecnocrazia globale NON funzionerà fino a quando gli Stati Uniti non saranno neutralizzati, motivo per cui siamo sottoposti a un attacco a tutto spettro da parte dei fanatici del clima.

Questa è una questione mortale che dovrebbe essere immediatamente respinta dai leader nazionali. I lettori sono caldamente invitati a leggere i miei libri, Tecnocrazia: la difficile strada per l'ordine mondiale e Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation.

Si noti che l'articolo in basso appare sul sito ufficiale dell'UNESCO ma l'autore non sta scrivendo come dipendente dell'UNESCO. Un minuscolo link Disclaimer a piè di pagina della pagina dell'UNESCO afferma che “l'UNESCO non garantisce che le informazioni, i documenti e i materiali contenuti nel suo sito Web siano completi e corretti e non sarà responsabile in alcun modo per eventuali danni subiti a seguito del suo utilizzo. ” ⁃ Editor TN

La negazione del clima ha aumentato il rischio di catastrofici cambiamenti globali. Il diritto penale internazionale dovrebbe essere usato contro coloro che promuovono questa pericolosa tendenza? I leader economici e politici non possono più fingere che siano affari come al solito. Indipendentemente dal fatto che inducano attivamente danni ambientali o semplicemente ignorino la minaccia esistenziale contro la sopravvivenza della specie umana, gli stati e le società devono essere ritenuti responsabili delle loro azioni o inazione riguardo ai cambiamenti climatici.

È iniziato un incendio in teatro, da cui non ci sono uscite. Senza controllo, il fuoco ucciderà e ferirà molti a teatro, a cominciare da quelli con i posti più economici. Molte persone sentono l'odore del fumo, ma alcuni non l'hanno ancora notato. Alcune persone stanno cercando di avvertire tutti in modo che il fuoco possa essere contenuto prima che si diffonda fuori controllo. Un altro gruppo - seduto principalmente nei posti più costosi - sta provando a gridare a gran voce che non c'è fuoco, o che non è grave, o che c'è ancora molto tempo per spegnerlo. Questo gruppo usa un linguaggio emotivo e insiste sul fatto che l'altro gruppo non deve essere considerato attendibile.

Molte persone nel teatro sono confuse da questi messaggi contrastanti o convinte dai negazionisti del fuoco. Ci sono abbastanza persone in questo set combinato per rallentare in modo significativo gli sforzi di coloro che ascoltano gli avvisi accurati, quelli che stanno cercando di spegnere l'incendio. In questo scenario, quelli che gridano "No fire!" dovrebbe essere messo a tacere, perché c'è un incendio che richiede un'azione urgente e immediata per impedire che si diffonda e diventi incontrollabile. Ma il fuoco non viene affrontato correttamente perché molte persone nel teatro non sanno a chi credere.

Possiamo confrontare quelli che negano la realtà del cambiamento climatico con il gruppo che occupa i posti migliori nel teatro? La risposta sembra ovvia: si.

Accelerare l'estinzione dell'umanità

Le sanzioni penali sono gli strumenti più potenti che abbiamo per contrassegnare comportamenti che vanno oltre ogni limite di tolleranza. La condotta criminale viola i diritti fondamentali e distrugge la sicurezza umana. Ci riserviamo il duro trattamento della punizione per comportamenti che danneggiano le cose che riteniamo fondamentalmente preziose. I cambiamenti climatici stanno causando proprio tali danni.

Negli ultimi 250 anni circa abbiamo bruciato combustibili fossili per produrre energia a basso costo, distrutto pozzi di carbonio, fatto crescere la popolazione mondiale e non siamo riusciti a fermare l'influenza maligna degli interessi corporativi sull'azione politica che avrebbe potuto rendere gestibile la mitigazione. Ora, abbiamo una finestra di soli dieci anni o meno per evitare di utilizzare bilancio del carbonio per 1.5 ℃(Link esterno), Secondo l' Rapporto speciale 2018(Link esterno) del gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC). Se continuiamo sulla nostra attuale traiettoria di emissioni senza mitigazione aggressiva, potremmo vedere un riscaldamento nell'intervallo 4–6.1 ℃ sopra le medie preindustriali entro il 2100. Anche se tutti i paesi soddisfano i loro attuali obiettivi di mitigazione ai sensi del Accordo di Parigi 2015(Link esterno) (COP21), probabilmente vedremo un riscaldamento di almeno 2.6 ℃ entro il 2100(Link esterno).

Un aumento della temperatura di 4–6.1 ℃ entro il 2100 sarebbe catastrofico. Grandi aree della terra diventerebbero inabitabili con l'innalzamento del livello del mare e l'aumento delle temperature. Gravi eventi meteorologici, cedimenti delle colture e conflitti di fronte alla migrazione di massa mai vista prima nella storia umana, eserciterebbero un'intensa pressione sui restanti luoghi abitabili. In queste condizioni fragili e febbrili, il feedback positivo dal riscaldamento potrebbe mettere l'umanità a rischio di estinzione(Link esterno), secondo il giornale, Futures, Settembre 2018. Questo feedback si verifica quando vengono superati i punti di non ritorno nel sistema climatico, causando il rilascio di processi che aggravano il riscaldamento. Ad esempio, la trasformazione della foresta amazzonica dal più grande pozzo di carbonio del mondo a una fonte di carbonio; o, il massiccio ritiro del ghiaccio polare, che riduce la riflettività del pianeta, portandolo a caldo a una velocità maggiore(Link esterno). Questi punti di non ritorno sono descritti nella Quinta relazione di valutazione dell'IPCC (AR5) come una soglia critica alla quale il clima globale o regionale cambia da uno stato stabile a un altro stato stabile.

Non sono probabili aumenti di temperatura di 4-6.1 ℃, ma non sono neppure fantascienza. Ogni anno che passa senza mitigazione aggressiva per raggiungere le emissioni nette zero entro il 2050 rende questa minaccia esistenziale più reale. Anche se l'accordo di Parigi accelera in modo aggressivo l'ambizione di mitigazione per colmare il divario di emissioni entro il 2030, rimane il caso che abbiamo già raggiunto 1 ℃ di riscaldamento. Dato il ritardo tra le emissioni e il il riscaldamento inducono(Link esterno) - a causa della lunga durata delle molecole di carbonio nell'atmosfera - sono previsti ulteriori aumenti.

Tra comportamento irresponsabile ...

Dovremmo usare il diritto penale per affrontare i cambiamenti climatici? L'attuale generazione di persone vive nell'Antropocene è in grado di danneggiare e degradare l'ambiente in modi che potrebbero far estinguere l'umanità. Il postericida è una risposta moralmente richiesta alle mutate circostanze dell'umanità nell'Antropocene. L'ambito di applicazione del diritto penale internazionale lo rende il sito giusto per affrontare le minacce esistenziali create dai cambiamenti climatici. Il diritto penale internazionale mira a proteggere l'intera comunità umana indipendentemente dai confini nazionali, ora e nel futuro. Il diritto penale internazionale esprime i valori che legano insieme la comunità umana nel tempo. Afferma la condanna di "atrocità inimmaginabili che sconvolgono profondamente la coscienza dell'umanità(Link esterno)"- come stipulato nel statuto di Roma(Link esterno) del Tribunale penale internazionale (ICC(Link esterno)) del 17 luglio 1998, che definisce, tra l'altro, i crimini internazionali sui quali la Corte penale internazionale ha giurisdizione.

Perché ci sia un crimine, ci deve essere un criminale. La morte e la sofferenza causate dagli impatti climatici sono profondamente scioccanti, ma ciò non è sufficiente per avviare un'azione penale a norma del diritto penale internazionale. La morte e la sofferenza sono causate da eruzioni vulcaniche, ma in questi casi non vi sono agenti colpevoli.

L'attuale crisi climatica è stata causata dall'attività umana negli ultimi due secoli e mezzo circa, portando all'accumulo di gas serra nell'atmosfera. La crisi è in gran parte una conseguenza non intenzionale dell'azione nel corso della storia che ha portato alla distruzione dei pozzi di assorbimento del carbonio, all'aumento dei flussi di carbonio e alla concentrazione delle riserve di carbonio. Gran parte di questo comportamento è al di là della portata legittima del diritto penale internazionale, anche perché le persone interessate sono morte. La maggior parte, ma non tutti.

... e postericida

Ho proposto di estendere il diritto penale internazionale per includere un nuovo reato che io chiamo postericide (Link esterno). È commesso da una condotta intenzionale o sconsiderata adatta a provocare l'estinzione dell'umanità. Il postericida viene commesso quando l'umanità è messa a rischio di estinzione a causa della condotta compiuta con l'intenzione di far estinguere l'umanità o con la consapevolezza che la condotta è idonea ad avere questo effetto. Quando una persona sa che la sua condotta imporrà un rischio inammissibile a un'altra e agirà comunque, è sconsiderata. È nel dominio della condotta sconsiderata, che peggiora i cambiamenti climatici, che dovremmo cercare una condotta postericida.

Le emissioni di nessuno sono idonee a provocare l'estinzione umana a causa degli impatti climatici, tuttavia i numerosi getti privati ​​e pozzi petroliferi che possiedono possono farlo. Ma le singole persone nei loro ruoli di leader politici e aziendali possono esercitare un ampio controllo sul peggioramento del cambiamento climatico a seguito della loro azione esecutiva. Il presidente di un paese può ritirare un intero stato da un accordo globale sulla mitigazione; un amministratore delegato può autorizzare la trattenuta di informazioni sui progressi e sugli impatti dei cambiamenti climatici perché minaccia i profitti dell'azienda.

Gli individui hanno spesso il controllo sulla condotta che non si comportano da soli, ad esempio impartendo ordini diretti ai subordinati o in virtù della relazione speciale in cui si oppongono agli altri la cui condotta provoca danni. Ciò significa che possiamo assegnare responsabilità vicaria a individui di potere, autorità e influenza all'interno di gruppi che, come collettivi, peggiorano i cambiamenti climatici in modo idoneo a far estinguere l'umanità. Proprio come il diritto penale internazionale prevede che i leader militari spieghino il genocidio commesso dalle loro truppe, dovrebbe anche detenere leader politici ed economici per tenere conto dei postericidi commessi sotto la loro autorità. Questi leader dovrebbero essere processati presso la Corte penale internazionale ed essere tenuti a rendere conto al bar dei valori condivisi fondamentali della comunità umana.

Chi dovrebbe essere perseguito per postericida? Potremmo iniziare esaminando la rete internazionale consolidata di organizzazioni ben finanziate dedicate rifiuto climatico organizzato (Link esterno) (Per ulteriori informazioni su questo argomento, leggi "Estrarre il testo dai segnali di dubbio sui cambiamenti climatici", sulla rivista Cambiamento ambientale globale, Volume 36, gennaio 2016). L'epicentro di questa attività è negli Stati Uniti. Una serie di gruppi di riflessione conservatori ha deliberatamente ingannato il pubblico e i politici sulle realtà del cambiamento climatico. La loro negazione climatica guidata ideologicamente è stata fortemente finanziata dall'industria dei combustibili fossili; tra cui, ad esempio, Koch Industries ed ExxonMobil. Questa negazione del clima ha avuto un impatto significativo sull'opinione pubblica e ha impedito la legislazione per affrontare i cambiamenti climatici.

Responsabilità penale vicaria

Rex Tillerson [l'ex CEO di ExxonMobil, che ha anche ricoperto il ruolo di Segretario di Stato americano da febbraio 2017 a marzo 2018] Charles Koch e David Koch [i proprietari di Koch Industries] dovrebbero essere processati per il crimine di postericida all'ICC? La loro responsabilità criminale vicaria sarebbe generata dalla loro autorizzazione di molteplici atti di negazione del clima da parte di altri, senza i quali un'azione politica aggressiva precoce sui cambiamenti climatici sarebbe stata più probabile.

La negazione del clima ha seriamente ostacolato gli sforzi di mitigazione aggressiva che avrebbero potuto evitare la nostra attuale emergenza climatica. Ha amplificato il rischio che l'umanità si blocchi nel catastrofico cambiamento climatico globale. Le persone che ricoprono posizioni di autorità negli Stati o gruppi industriali le cui bugie hanno messo in pericolo noi e i nostri discendenti, dovrebbero essere ritenute responsabili. Il danno che i negazionisti del clima fanno è atroce e non hanno scuse. È giunto il momento di perseguirli per i postericidi.

Leggi la storia completa qui ...




L'incombente collisione tra veicoli elettrici ed energia verde

Come in America e in Europa, i leader australiani stanno ballando con le stesse fate verdi che spruzzano la polvere dell'angelo dell'illusione, della cattiva scienza e del cattivo giudizio su tutta la terra. Finirà male per tutti noi. ⁃ Editor TN

Due fantasie da sogno verde si stanno dirigendo verso una collisione enorme e costosa.

In primo luogo, sognano di generare tutta la potenza della rete dal vento / solare alimentato dalla conservazione della batteria (come molte batterie Tesla giganti e idro pompato).

In secondo luogo, sognano di sostituire tutte le auto a benzina / diesel / gas, camion e autobus con veicoli elettrici, alimentati da più batterie.

Ma i parchi eolici fanno bene se possono mediare circa il 35% della loro capacità nominale con bassa prevedibilità, mentre i pannelli solari hanno una media del 25% della loro capacità, prodotti in modo intermittente. Per generare energia a emissioni zero per l'Australia, avremmo bisogno di colline coperte di turbine, di appartamenti coperti di pannelli solari, di ragnatele di campagna ricoperte di strade di accesso e linee di trasmissione, e di molto più idro.

Per stabilizzare un sistema di energia verde senza l'uso di idrocarburi sarà necessaria una quantità allettante di batterie, che costa fino a 200 volte il costo di qualsiasi impianto eolico / solare che necessita di backup. Ogni casa avrà bisogno di una batteria nel seminterrato (e quelli sensibili avranno anche un diesel nel capannone).

Aggiungi a questa batteria saranno necessari milioni di batterie per elettrificare e sostituire la nostra flotta di veicoli a benzina / diesel.

Non c'è da meravigliarsi che le ciniche compagnie minerarie come BHP stiano diventando ecologiche - sentono l'odore di un jackpot proveniente dal boom verde in arrivo nella domanda di acciaio, alluminio, litio, rame, nichel, grafite, cobalto, terre rare e combustibili nucleari. E non c'è da stupirsi che Tesla supporti l'energia verde: la produzione totale annua della più grande fabbrica di batterie del Nevada nel Nevada immagazzinerebbe meno di cinque minuti della domanda annuale di elettricità negli Stati Uniti. E vedono anche la crescente domanda di batterie per veicoli elettrici. Non c'è da stupirsi che le azioni Tesla siano diventate balistiche (il boom prima dell'incidente?).

L'anidride carbonica emessa da tutto l'estrazione, il trasporto, la produzione e lo smaltimento supplementari di generatori e batterie di energia verde supererebbe di gran lunga la CO2 presumibilmente salvata dal minacciato sconvolgimento verde.

Tutti gli australiani si affidano ai camion per consegnare il loro cibo quotidiano alle città - in treni stradali, semirimorchi, camion refrigerati e treni elettrici, quasi tutti alimentati a diesel, carbone o gas. Se fossero completamente elettrici e alimentati da batterie, da dove verrà l'elettricità per ricaricare tutte queste batterie? Nell'Australia di domani deve provenire da una rete eolica / solare, idroelettrica o diesel inaffidabile.

Anche se si concentrano solo sulla forzatura dell'elettrificazione delle auto private, da dove viene il vero potere ogni notte quando la maggior parte di loro si collega per ricaricare? Se è ancora notte, l'elettricità ZERO verrà dal vento e dal solare. Ciò lascia carbone, gas, batterie, idro-pompato, razionamento, riduzione del carico o blackout per colmare il divario.

Dimentica assurdità che sprecano energia come la cattura e la sepoltura di CO2 e la rotonda che consuma energia di generare e poi bruciare idrogeno. L'illusione a zero emissioni è impossibile senza l'energia nucleare, ma ciò può avvenire solo se le persone possono essere rassicurate sulla sicurezza nucleare e sullo smaltimento dei rifiuti. I Verdi guideranno quel processo educativo?

E se otteniamo il raffreddamento globale invece del riscaldamento globale, cosa ci terrà caldi nelle lunghe notti ancora invernali? Qualsiasi stato o paese che raggiunga questi impossibili sogni verdi è destinato a blackout e disordini energetici per le strade.

È tempo che i politici australiani smettano di scherzare con le fate verdi intorno al palo a zero emissioni. L'energia verde non alimenterà mai una conversione in veicoli elettrici. Devono rimuovere tutte le barriere e le tasse sul clima da fonti energetiche sicure, affidabili e affidabili: carbone, gas e petrolio.

Abbiamo bisogno di energia economica più affidabile per posti di lavoro e industria e più CO2 nell'atmosfera per far crescere le piante verdi più velocemente con meno acqua.

Leggi la storia completa qui ...




Bezos

Bezos salverà la terra dal riscaldamento globale con $ 10 miliardi di fondi

Il Bezos Earth Fund distribuirà $ 10 miliardi a università, ONG e altri gruppi che combattono il riscaldamento globale, dimostrando ulteriormente la filosofia Technocrat profondamente radicata di Bezos. ⁃ Editor TN

Il CEO di Amazon Jeff Bezos, che con un patrimonio netto di 130 miliardi di dollari è attualmente l'uomo più ricco del mondo, ha annunciato lunedì la creazione del Bezos Earth Fund. Il fondo è un'iniziativa globale da 10 miliardi di dollari che mira a finanziare "qualsiasi sforzo che offra una reale possibilità di aiutare a preservare e proteggere il mondo naturale".

Bezos ha svelato la sua nuova iniziativa in un post di Instagram Lunedì, in cui ha affermato che il cambiamento climatico è la più grande minaccia per il pianeta. Il CEO di Amazon ha dichiarato di voler lavorare con gli altri per "amplificare modi noti ed esplorare nuovi modi" per combattere l'impatto devastante del cambiamento climatico. Secondo l'annuncio, il Bezos Earth Fund finanzierà scienziati, attivisti, ONG e altri sforzi. Inizierà a rilasciare sovvenzioni questa estate.

“Possiamo salvare la Terra. Intraprenderà azioni collettive da parte di grandi aziende, piccole aziende, stati nazionali, organizzazioni globali e singoli individui ”, Disse Bezos.

Leggi la storia completa qui ...




Colonia di Marte

Technocrat Billionaires Trama Lasciando la Terra "Morente"

Gli stessi tecnocrati che guidano la società e il mondo fisico nel terreno sono i primi che vogliono scendere dal pianeta quando muore a causa di cambiamenti climatici, sovrappopolazione, malattie, ecc. Avremmo meno problemi se lo obbligassero.

Il desiderio di raggiungere il cielo è antico quanto la Torre di Babele ed è stato rappresentato nell'arte e nella letteratura per centinaia di anni. Ora che esiste la tecnologia per farlo davvero, Technocrats lo sta facendo. Marte è più inospitale del deserto del Sahara in piena estate, eppure si illudono che Marte sia preferibile vivere sulla terra. ⁃ Editor TN

Coronavirus, cambiamenti climatici, sovrappopolazione, innalzamento del livello del mare e minaccia sempre presente della guerra nucleare. Molte persone lascerebbero questo pianeta se possibile.

E forse poche persone possono.

Numerosi multi-miliardari - in particolare Elon Musk, Jeff Bezos, Richard Branson e Yuri Milner - hanno riversato enormi blocchi delle loro fortune nei viaggi nello spazio.

Forse stanno solo sperperando la loro ricchezza inimmaginabile sui razzi nello stesso modo in cui i semplici milionari potrebbero comprare yacht.

Ma alcune persone ipotizzano che i mega-ricchi stiano pianificando di fuggire fuori dal pianeta.

In un articolo del New York Times intitolato "I ricchi stanno progettando di lasciare questo pianeta depresso", Michael Suffredini, che sta guidando la creazione di una nuova stazione spaziale "di lusso" chiamata Axiom, ha rivelato i dettagli del suo habitat orbitale di design.

Ha previsto che una vacanza su Axiom sarebbe costata 55 milioni di dollari, e non solo aveva reclutato il famoso designer francese Philippe Starck per creare gli interni della stazione, ma era vicino a fare un accordo con una grande casa di moda europea per fornire spazio su misura tute.

Ha detto che tre persone si erano già registrate anche se la stazione spaziale non era ancora stata lanciata. La stazione è prevista per ricevere i suoi primi ospiti nel 2022.

Elon Musk non ha nascosto il suo piano per stabilire un insediamento permanente su Marte. Ha sottolineato l'importanza di garantire che l'umanità sia una specie multi-pianeta in modo che sembrino di essere lasciati indietro se dovesse accadere il peggio.

Musk dice: "Il secolo scorso, abbiamo avuto due enormi guerre mondiali, tre se conti la Guerra Fredda".

Mentre il miliardario di PayPal non prevede un conflitto globale presto, dice: "Penso che sia improbabile che non avremo mai più un'altra guerra mondiale".

Ma il noto teorico dei media americano Douglas Rushkoff ha scritto che la direzione generale dello sviluppo tecnologico consisteva nel creare una via di fuga per i super ricchi.

Ha sottolineato che i robot da combattimento serviranno molto bene a proteggere i buchi dei miliardari rimasti sulla Terra una volta che il cambiamento climatico ha raggiunto il suo fine-gioco e ha descritto la colonia di Marte pianificata da Elon Musk come "meno una continuazione della diaspora umana che una scialuppa di salvataggio per il elite."

Leggi la storia completa qui ...




La grande purga accademica degli scienziati scettici del clima

Un avvocato australiano di sinistra si è unito al Centro elitario per il progresso americano negli Stati Uniti per distruggere la reputazione degli scettici climatici che hanno osato sfatare la scienza del riscaldamento globale difettosa.

Il dissenso non è semplicemente tollerato. Questi attacchi sono stati viziosi ma persistenti e ben finanziati.

Il Center for American Progress (CAP) è stato fondato dal membro della Commissione trilaterale John Podesta, un ideologo di sinistra che ha quasi da solo creato il riscaldamento globale e le politiche ambientali per le amministrazioni di Clinton e Obama. Podesta è stato una figura centrale nella formazione della campagna e dell'amministrazione Obama, ed è stato il responsabile della campagna di Hilary Clinton durante le elezioni del 2016.

I maggiori donatori finanziari della PAC includono la Ford Foundation, la Bill & Melinda Gates Foundation, la Silicon Valley Community Foundation, la Peter G. Peterson Foundation e lo Schwab Charitable Fund. ⁃ Editor TN

Ha chiamato un gruppo di difesa del clima Scienza scettico ospita un elenco di accademici che ha etichettato "disinformatori climatici. ”L'elenco comprende 17 accademici ed è inteso come una lista nera. Conosciamo questo intento perché uno dei principi di Scienza scettico, ha detto venerdì scorso una blogger di nome Dana Nuccitelli, la scrittura di un accademico sulla loro lista, "Se guardi le dichiarazioni che abbiamo catalogato e sfatato su di lei [Scienza scettico], dovrebbe renderla indesiderabile in ambito accademico. "

Quel cosiddetto accademico "indesiderabile" è Professoressa Judy Curry, precedentemente presidente della School of Earth and Atmospher Sciences della Georgia Tech, e membro della American Geophysical Union e della American Meteorological Society. Secondo qualsiasi metrica accademica convenzionale, Curry ha compilato un record impressionante per molti decenni. L'idea che sarebbe stata indesiderabile sembrerebbe ridicola.

Ma non c'è niente di divertente Scienza scettico. Oggi, Curry dovrebbe essere uno statista senior nella comunità delle scienze dell'atmosfera. Invece, è fuori dal mondo accademico. Lei attribuisce che, almeno in parte, all'essere collocato sul Scienza scettico lista nera e il suo uso, come espresso da Nuccitelli, per renderla "indesiderabile".

Ho chiesto al professor Curry di questa situazione. Ha spiegato: "Nel 2012 sono stato informato dal mio decano che l'amministrazione voleva che mi dimettessi come presidente. Mentre ci sono state diverse ragioni per questo, una ovvia ragione è stata l'estremo dispiacere di diversi scienziati del clima attivisti che avevano una condotta molto diretta con il Decano. "

Così Curry si è dimesso e ha iniziato a cercare posizioni amministrative in altre università: “All'epoca, stavo ricevendo numerose richieste da cacciatori di teste accademiche che mi incoraggiavano a candidarmi per le principali posizioni amministrative, dal decano al vice cancelliere per la ricerca. Ho fatto domanda per molti di questi, e in realtà ho intervistato per due di loro. Non sono arrivato alla short list finale. ”

Il cacciatore di teste ha dato a Curry il seguente feedback delle università: “Pensavano che fossi un candidato eccezionale, apparivano eccellenti sulla carta, esprimevano una visione forte e intervistavano molto bene di persona. Il tappo dello spettacolo è stato il mio profilo pubblico nel dibattito sul clima, come dimostra una semplice ricerca su Google ".

Infatti, in la mia ricerca su Google di "Judy Curry", e confermato da altri sulla mia cronologia di Twitter, il Scienza scettico la pagina della lista nera per lei appare sulla prima pagina dei risultati di Google, e per me era la prima lista.

Come può essere un sito Web, fondata da un vignettista australiano di nome John Cook e gestito principalmente da volontari non accademici e scienziati dilettanti, può salire alla posizione di non solo pretendere di arbitrare chi è e chi non è un noleggio appropriato per le università, ma in realtà adempiere a quel ruolo?

Scienza scettico è emerso nel 2007, il picco dell'era dei blog sul clima. Fu anche un momento in cui la ricerca di "scettici climatici" (o "negazionisti") decollò davvero. Il sito web ha presto trovato un vasto pubblico ed è stato promosso come alleato nella battaglia contro gli scettici del clima e i negazionisti. Per esempio, secondo Wikipedia, "Il Washington Post lo ha elogiato come il sito Web "più importante e dettagliato" per contrastare gli argomenti dei negazionisti del riscaldamento globale ".

Ma il principale fattore legittimante nella crescita di Scienza scettico come un potente gruppo di difesa del clima era il suo approvazione di eminenti scienziati, come i noti scienziati del clima Michael Mann della Penn State University e Katherine Hayhoe, della Texas Tech. Piace Scienza scettico, Mann e Hayhoe concentrano gran parte dei loro sforzi di difesa sull'identificazione e denigrazione dei cosiddetti scettici climatici o negazionisti.

L'American Geophysical Union (AGU), una delle principali associazioni scientifiche che include molti scienziati del clima, ha regolarmente approvato Scienza scettico. L'AGU ha persino invocato il Scienza scettico lista nera, fino allo scorso dicembre, quando uno dei suoi scrittori ha licenziato un accademico australiano osservando semplicemente che "ha una sua pagina su John Cook Scienza scettico sito web. ”Il semplice fatto di essere elencato sul Scienza scettico la lista nera sembra essere sufficiente per essere respinta sul sito ufficiale dell'AGU, dove Curry è stato eletto Fellow.

Ma quello che è successo a Curry è solo la punta dell'iceberg.

Dopo aver discusso su Twitter il Scienza scettico sostengono che il loro "debunking" di Curry dovrebbe renderla "indesiderabile nel mondo accademico", un mio seguace ha indicato una serie di discussioni interne hacked tra Scienza scettico squadra. In quelle discussioni intorno al 2010-2012, mio ​​padre, Roger Pielke, Sr. - anch'egli importante scienziato dell'atmosfera - è stato menzionato circa 3,700 volte. Di conseguenza, anche mio padre è elencato su Scienza scettico lista nera.

Ho letto quelle discussioni interne e ciò che ho visto è incredibilmente inquietante, per la libertà accademica e per la semplice decenza umana.

Consentitemi di fare un passo indietro e spiegare perché ritengo sia opportuno discutere il contenuto di queste discussioni compromesse. (Nota: queste discussioni hackerate sono diverse dalle immagini Photoshopped trovate nel 2013 su un non protetto Scienza scettico sito web che mostra diversi Scienza scettico membri della squadra con il volto super imposto ai soldati nazisti, con John Cook nei panni di Heinrich Himmler. Secondo Rob Honeycutt di Scienza scettica, quelle immagini sono state preparate come uno scherzo di gruppo per prendere in giro uno scettico sul clima che appare in un altro dei loro elenchi e non erano destinate al pubblico.)

Le discussioni nelle conversazioni hackerate - come quelle nelle pubblicazioni di Wikileaks, quelle delle conversazioni hackerate del presidente Emanuel Macron o persino le e-mail di Climategate - sono legittimamente nell'interesse pubblico.

Ci sono almeno tre ragioni per questo. Uno, il forum hackerato lo rivela Scienza scettico - un gruppo di patrocinio straniero - in collaborazione con il Center for American Progress (un gruppo di advocacy progressista con sede a Washington DC), ottenne in modo improprio in anticipo la testimonianza del Congresso da diversi scienziati statunitensi e si impegnarono per aiutare i democratici alla Camera a mettere in discussione la testimonianza di questi scienziati. In secondo luogo, le discussioni trapelate rivelano uno sforzo coordinato per fare pressioni su funzionari eletti dagli Stati Uniti da un'entità con sede all'estero.

Leggi la storia completa qui ...




Boris Johnson scatena l'inferno verde su Post-Brexit in Gran Bretagna

Come temuto, il tecno-populismo sta salendo alle stelle in Gran Bretagna mentre Boris Johnson si sta tuffando da un cigno fuori dalla tavola dei 10 metri direttamente nell'isteria del cambiamento climatico e un New Deal verde per l'Inghilterra.

Il tecno-populismo è la fusione del populismo con la tecnocrazia ed è stato ufficialmente riconosciuto in tutta Europa. Ora che la lotta alla Brexit è finita, Boris si sta affermando come il PM più "verde" che la Gran Bretagna abbia mai avuto. ⁃ Editor TN

L'amministrazione Brexit di Boris Johnson ha avuto un inizio terribile.

Per apprezzare quanto siano brutte le cose, ecco un esperimento mentale: immagina se ti fosse stato detto che il prezzo della Brexit era il riordino generale dell'economia britannica per motivi eco-socialisti, come indicato nel mio libro Angurie.

  • La tua campagna verrebbe spazzata via da un progetto di elefante bianco enormemente costoso, economicamente insostenibile - HS2 - le cui uniche funzioni erano a) per coprire l'imbarazzo del governo di aver già sperperato così tanto eb) per arricchire società di ingegneria capitalista e project manager ec) pacificare il servizio civile di sinistra
  • Dovresti togliere la tua cucina a gas e la tua caldaia a gas e sostituirli con nuove versioni elettriche molto più costose
  • Ti ritroveresti con un Cancelliere che improvvisamente si rivelò cattivo quanto, se non peggio, di Philip Hammond - solo uno che è del tutto inimmaginabile, perché preme tutti i pulsanti appropriati delle minoranze razziali / religiose.
  • Hai avuto un Primo Ministro così abbagliato dal verde che ha effettivamente scelto di condividere una piattaforma con Deep Green, il fornitore malthusiano della propaganda allarmistica oltraggiosa Sir David Attenborough e vomitato ogni sorta di guff scientificamente analfabeta sul benefico gas traccia CO2 che si trova minacciosamente sul pianeta come del tè maligno accogliente
  • Ci si aspettava di rinunciare alla tua auto a benzina o diesel
  • La tua costa è stata deturpata da ancora più elicotteri, fastidiosi lanciatori, arricchenti di stupefacenti costolette di uccelli
  • Il tuo paese è stato coinvolto in un esperimento ecologico molto più radicale e trasformativo (e folle) di qualsiasi altra cosa all'interno dell'Unione Europea - incluso, anche, il rovinoso economicamente della Germania Energiewende
  • Il ministro che amministrava questo schema, invece di essere il solito apparatchik impassibile di Commie, era così capace e forte che quasi lo immagineresti essere un conservatore - se non fosse per il suo eco-socialista estremamente insicuro Weltanschauung
  • Niente di tutto ciò era stato costato, non da remoto. Ma stiamo parlando di trilioni di soldi
  • La differenza che tutto ciò farà sui cambiamenti climatici è precisamente zero, non da ultimo perché la crescita dell'economia cinese dei combustibili fossili sta ora superando del tutto le riduzioni che l'Occidente commette suicidamente e unilateralmente per scopi di segnalazione delle virtù verdi
  • Per spargere sale nella ferita, il tuo nuovo Primo Ministro ha tenuto un discorso cantando le lodi dei mercati liberi - come per deriderti con quello che sarebbe potuto essere se solo tu avessi eletto un vero governo conservatore. [Vedi il tweet di Matt Ridley di seguito]

La fantasia:

La realtà fortemente deludente (NB: questo non è ciò che a distanza avevano in mente Smith, Ricardo o Cobden ...)

Avresti ancora votato per la Brexit in quelle circostanze?

Non sono sicuro che lo farei, anche perché tutto ciò che ho appena descritto è in realtà peggiore per la Gran Bretagna di quasi tutto ciò che abbiamo vissuto durante quei lunghi decenni sotto il giogo dell'UE.

Molti lettori diranno senza dubbio: “Te l'ho detto! Boris è sempre stato un centrista squishy. "

Beh, forse, ma prima, continuerei a sostenere che era l'unica speranza di rompere quel deadlock post-referendum di tre anni che ha quasi visto l'annullamento della Brexit; e in secondo luogo, avevo piuttosto sperato - soprattutto sotto la guida di un consigliere come Dominic Cummings - che il suo pragmatismo sarebbe emerso e avrebbe realizzato che l'UNICO modo di mantenere le sue promesse per un post-Brexit britannico rivitalizzato, per specialmente le classi lavoratrici, dovevano abbandonare la merda verde.

Quel programma horror a punta di proiettile che ho appena descritto sopra: è come una lista dei desideri fantasy che diventa realtà per tutte le cose che le persone che hanno votato Remain avrebbero voluto che accadesse in Gran Bretagna ma non avrebbero mai osato sperare che potesse accadere.

Leggi la storia completa qui ...