5G Juggernaut: FCC e Big Telecom Squash City Sovereignty

Le città hanno autonomia nel regolamentare o negoziare con gli operatori di telecomunicazioni sulle torri 5G? No. La decisione della Corte d'appello federale farà risparmiare agli operatori di telecomunicazioni oltre 2 miliardi di dollari in tasse locali. Questa è una grande vittoria del tecnocrate sulla sovranità locale.

L'amministrazione Trump sta correndo per implementare il 5G e l'Internet of Things, entrambi requisiti importanti per l'implementazione della tecnocrazia. La perdita della sovranità locale è una grave rottura della Costituzione degli Stati Uniti, che garantisce agli stati una forma di governo repubblicana. ⁃ TN Editor

Una battaglia tra dozzine di governi cittadini e alcuni dei più grandi operatori wireless del mondo sul futuro dell'infrastruttura 5G sembra essersi conclusa con una vittoria decisiva per le società di telecomunicazioni.

Questa settimana, una corte d'appello federale di San Francisco ha confermato una decisione del 2018 presa dalla Federal Communications Commission che vietava ai governi locali di imporre regolamenti eccessivi ai gestori wireless che cercavano di implementare il 5G. La decisione ha limitato le tariffe locali per l'installazione di torri "small cell", sperando di stimolare il lancio delle reti wireless di prossima generazione.

Decine di città e comuni hanno citato in giudizio la FCC per la sentenza nel 2018 - in particolare Portland, Oregon, sebbene città fino a San Francisco, Las Vegas, Chicago e Kirkland, in Texas, abbiano aggiunto i loro nomi alla denuncia contro l'agenzia federale .

Sebbene il 5G prometta velocità Internet accelerate e altre innovazioni, molte comunità si sono innervosite al lancio del 5G a causa della quantità di trasmettitori di segnale "small cell" che dovrebbero essere collegati ai pali del telefono pubblico in ogni comunità.

A differenza delle reti tradizionali, il 5G si basa su sistemi di trasmissione wireless a corto raggio, che richiedono l'installazione di una miriade di torri "small cell". In effetti, la FCC ha previsto che affinché il 5G possa davvero fiorire richiederà l'installazione di circa 800,000 piccole celle negli Stati Uniti nei prossimi anni.

Molte comunità si sono opposte al lancio di queste torri e, in alcuni casi, hanno imposto commissioni elevate ai gestori wireless.

Leggi la storia completa qui ...




Il Pentagono rilascia un'enorme fetta di spettro per 5G

La collaborazione senza precedenti tra i tecnocrati nell'establishment militare e le loro controparti nel mondo aziendale è in piena mostra per potenziare l'Internet delle cose in tutta l'America. Questo processo è guidato dalla Casa Bianca. ⁃ TN Editor

Dopo una revisione interagenzia straordinariamente rapida, la Casa Bianca ha annunciato oggi un massiccio trasferimento dello spettro elettromagnetico dall'uso militare al 5G commerciale. Sarà il "trasferimento più veloce della storia dello spettro federale all'uso commerciale", ha dichiarato il Chief Technology Officer degli Stati Uniti Michael Kratsios ha detto con orgoglio ai giornalisti questo pomeriggio. Ma, Kratsios e Dana Deasy, CIO del Pentagono assicurati ai giornalisti prima dell'annuncio, la corsa non comprometterà la prontezza o le operazioni militari.

I 100 megahertz di spettro vanno da 3450 MHz a 3550, i cosiddetti frequenze di banda media apprezzate dagli sviluppatori 5G perché consentono trasmissioni a più lungo raggio rispetto allo spettro di onde millimetriche che costituisce la maggior parte di ciò che è stato finora disponibile negli Stati Uniti. Kratsios e altri funzionari hanno detto ai giornalisti poco prima dell'annuncio di questo pomeriggio che la mossa amplierà notevolmente l'accesso al 5G per tutti gli americani, completando un mandato congressuale nel 2018. MOBILE NOW Act - e rafforzare i potenziali concorrenti del gigante cinese Huawei nel mercato globale.

Attualmente, ha affermato Deasy, "la banda 3450-3550 mHZ supporta operazioni radar DoD critiche, inclusi sistemi radar di difesa ad alta potenza su piattaforme fisse, mobili, di bordo e aviotrasportate, [inclusa] difesa aerea, controllo del fuoco missilistico e delle armi da fuoco, contro mortaio , punteggio delle bombe [durante gli esercizi di addestramento], posizioni delle armi sul campo di battaglia, controllo del traffico aereo e sicurezza della distanza ".

Questa è una vasta gamma di funzioni militari, molte con un significato di vita o di morte sia per l'addestramento alla sicurezza che per il combattimento diretto. Deasy e altri funzionari non hanno dettagliato che il Dipartimento della Difesa avrebbe operato questo massiccio trasferimento. Le loro osservazioni, tuttavia, suggerivano un mix di migrazione di radar militari ad altre frequenze - un processo complesso e costoso tipicamente finanziato da una quota dell'asta FCC - e condivisione di frequenze con utenti commerciali in tempi e luoghi specifici.

La Casa Bianca ha formalmente presentato la richiesta in aprile. Circa 200 esperti tecnici di tutte e quattro le forze armate, l'Ufficio del Segretario alla Difesa e l'Ufficio per la scienza e la tecnologia della Casa Bianca hanno studiato il problema per 15 settimane. La FCC, che ha già omologati il piano inizierà a mettere all'asta lo spettro nel dicembre 2021, ha detto Kratsios, con l'uso commerciale che inizierà "non appena metà del 2022".

È veloce quanto il trasferimento può eventualmente passare attraverso il processo di definizione delle regole pubbliche della FCC, hanno detto i funzionari. Storicamente il trasferimento dello spettro richiede sei anni o più. "" La sequenza temporale con cui stiamo lavorando è assolutamente senza precedenti ", ha detto ai giornalisti un alto funzionario dell'amministrazione," e non posso sottolinearlo abbastanza ".

Molti membri del Congresso vogliono che il Pentagono trasferisca o condivida lo spettro per uso commerciale, con il 2018 Legge sponsorizzare a National Telecommunications & Information Administration (NTIA) studio su come trasferire 255 MHz di spettro al 5G e altri servizi a banda larga entro il 2022. Ma altri stanno respingendo, soprattutto dopo la recente e controversa decisione della FCC di trasferire lo spettro a Ligado che potrebbe influire negativamente sulla navigazione GPS.

Quando la conferenza stampa di oggi si è aperta alle domande, ho chiesto come può il Dipartimento della Difesa essere sicuro di poter trasferire così tanto spettro, così rapidamente, senza interrompere la formazione e le operazioni?

Sebbene questa revisione specifica sia avvenuta rapidamente, "il Dipartimento della Difesa si è concentrato per anni sulle opportunità di condivisione dello spettro di banda media con FCC e NTIA", ha risposto un alto funzionario dell'amministrazione. Lo studio NTIA sponsorizzato dal MOBILE NOW Act ha posto molte basi per la revisione dei militari, hanno detto. Così ha fatto il precedente lavoro interagenzia sul trasferimento della radio della Citizens 'Band nell'adiacente 3550 a 3650 MHz spettro: le preoccupazioni scientifiche e ingegneristiche per quella fetta di spettro, ha detto il funzionario, "erano molto simili a quello che dovremo fare qui".

Quel lavoro precedente ha permesso di far ripartire questo trasferimento, hanno detto i funzionari. Ma molti dettagli devono ancora essere chiariti.

Leggi la storia completa qui ...




FCC approva all'unanimità il piano di Amazon per 3,236 satelliti 5G

Prima Elon Musk, ora Jeff Bezos. Entrambi i tecnocrati ultra ricchi sono in competizione per vedere chi può essere il primo a riempire lo spazio con i satelliti 5G. Per il "bene dell'umanità", ovviamente. Una volta che le loro reti saranno completate, il 100% della terra avrà accesso a banda larga pur essendo continuamente immerso nelle radiazioni 5G. ⁃ TN Editor

Amazon sta prendendo sul serio il business spaziale. In arrivo poco dopo l'annuncio di Amazon Web Service il mese scorso per la creazione di un file nuova business unit dedicato ad accelerare l'innovazione nel settore aerospaziale e satellitare globale, lo ha ora ha annunciato la sua intenzione di investire 10 miliardi di dollari per il lancio di una costellazione di satelliti in orbita bassa (LEO) chiamata Project Kupier per eliminare i punti oscuri di Internet, in particolare negli Stati Uniti.

La scorsa settimana la Federal Communications Commission (FCC) degli Stati Uniti ha votato all'unanimità a favore dell'applicazione di Amazon per distribuire e gestire la sua costellazione di 3,236 satelliti.

Bezos contro Musk

Con questo annuncio, Jeff Bezos è visto affrontare direttamente Elon Musk nel tentativo di trasmettere Internet ad alta velocità da reti di migliaia di satelliti nel LEO. Starlink è il progetto preferito di Musk per fornire Internet a banda larga ad alta velocità in luoghi in cui l'accesso è stato inaffidabile, costoso o completamente non disponibile. Finora ha inviato in orbita oltre 500 satelliti con l'ultimo lotto di 60 lanciato nell'aprile di quest'anno e 12,000 pianificati a lungo termine. Starlink, che dovrebbe costare a SpaceX $ 10 miliardi, si rivolge al servizio negli Stati Uniti settentrionali e in Canada nel 2020, espandendosi rapidamente fino a raggiungere una copertura quasi globale del mondo popolato entro il 2021. Nel febbraio di quest'anno, il presidente di SpaceX Gwen Shotwell aveva parlato di spinning off Starlink in una società separata e intraprendere la rotta dell'IPO nei prossimi anni.

Con sede a Londra OneWeb, Che è stato recentemente acquisita dal governo britannico e dall'India Bharti Airtel, dopo aver presentato istanza di protezione dal fallimento a marzo, aveva anche in programma di lanciare servizi Internet basati su satellite e aveva già inviato in orbita 64 satelliti che continua a mantenere.

Progetto Kupier

Ma di più su Kuiper. I satelliti saranno posizionati in LEO tra 590 e 630 km sopra la superficie terrestre. Amazon ha sei anni per lanciare la prima metà e nove anni per il resto, anche se le date di lancio precise devono ancora essere stabilite. I satelliti saranno progettati e testati presso la nuova struttura di ricerca e sviluppo di Amazon aperta a Redmond, Washington.

Kupier ha dichiarato che il suo sistema, che includerà anche stazioni di terra gateway, terminali dei clienti, rete definita dal software e funzionalità di controllo satellitare, centro operativo satellitare, stazioni di terra di telemetria, monitoraggio e comando (TT&C) e altre tecnologie, sarà in grado di fornire copertura ai clienti entro una latitudine di circa 56 gradi N e 56 gradi S.

Il servizio verrà implementato in cinque fasi e il servizio inizierà una volta lanciati i primi 578 satelliti, secondo la FCC rapporto.

“Concludiamo che la concessione della richiesta Kuiper servirà l'interesse pubblico, soggetto ai requisiti e alle condizioni qui specificate. I servizi a banda larga che Kuiper si propone di fornire andranno a vantaggio dei consumatori americani ”, ha scritto la FCC nel suo ordine del 30 luglio. Tuttavia, una volta finalizzato il suo progetto e prima dell'inizio del servizio, Amazon deve richiedere l'approvazione di FCC per una modifica contenente una descrizione aggiornata dei piani di mitigazione dei detriti orbitali per il suo sistema.

Leggi la storia completa qui ...




5G Torre per piccole celle

Trump richiede $ 2 trilioni di pacchetto infrastruttura

Se il Congresso si accorderà con questo, supererà di gran lunga la Camera dei Rappresentanti $ 760 miliardi di proposta infrastrutturale da gennaio 2020, da cui Trump si è allontanato. I sostenitori del Green New Deal si stanno già allineando per assicurare la creazione dell'economia digitale. ⁃ Editor TN

Il presidente Trump chiede un pacchetto di infrastrutture da $ 2 trilioni come parte della risposta di emergenza del governo alla pandemia di coronavirus.

I democratici Nancy Pelosi e Chuck Schumer hanno chiesto un aumento delle spese per le infrastrutture per mitigare gli effetti dell'epidemia, dopo che i colloqui tra la Casa Bianca e i Democratici sono falliti negli ultimi anni.

Resta da vedere se il Congresso si sentirà a proprio agio nel passare un'altra gigantesca misura di spesa dopo aver approvato la legge di emergenza per il risarcimento del coronavirus da $ 2 trilioni della scorsa settimana.

Presidente Donald Trump è pronto a spendere di nuovo.

Quattro giorni dopo firmando un disegno di legge di rilievo da $ 2 trilioni senza precedenti per attenuare i danni economici causati dalla pandemia di coronavirus, martedì il presidente ha chiesto agli Stati Uniti di spendere un altro paio di miliardi di dollari in un imponente pacchetto di infrastrutture. In un tweet, ha scritto che "questo è il momento" per realizzare una revisione delle infrastrutture con tassi di interesse statunitensi a zero durante la crisi.

“Dovrebbe essere MOLTO GRANDE e GRASSETTO, due trilioni di dollari, e concentrarsi esclusivamente sui posti di lavoro e sulla ricostruzione della grande infrastruttura del nostro Paese! Fase 4 ", ha detto il presidente, facendo riferimento ai tre pezzi di legislatori di emergenza che sono già passati per combattere l'epidemia che si scatena negli Stati Uniti

Trump ha da tempo spinto per una proposta di rinnovamento di strade, ponti e aeroporti americani, e i leader del Congresso democratico hanno visto il problema come un'area chiave in cui potevano cooperare con il presidente repubblicano quando è entrato in carica la prima volta. Ma gli sforzi per mettere insieme un piano infrastrutturale tentacolare sono falliti.

Lo scorso aprile, leader delle minoranze del Senato Chuck Schumer Trump e Democratici hanno concordato la definizione di un pacchetto da $ 2 trilioni. Un mese dopo, Trump poi uscì da una riunione di infrastruttura, dicendo che non avrebbe lavorato con i democratici sulla questione mentre indagavano sulla sua amministrazione.

Le circostanze sono cambiate: la Camera ha accusato Trump a dicembre e il Senato l'ha assolto a febbraio. COVID-19 ha distrutto l'economia degli Stati Uniti, ha bloccato gli ospedali e allungato i negozi di attrezzature sanitarie, rendendo l'intervento federale più attraente in tutto lo spettro ideologico.

Nelle interviste di questa settimana, Presidente della Camera Nancy Pelosi ha spinto per investimenti in infrastrutture come parte della prossima fase della risposta federale. Vuole componenti legati alla sanità e all'economia digitale.

Schumer, nel frattempo, ha spinto per un "Piano Marshall" per rafforzare le infrastrutture sanitarie pubbliche degli Stati Uniti. Ha propagandato finanziamenti di emergenza per ospedali e attrezzature inclusi nel pacchetto da $ 2 trilioni siglato la scorsa settimana.

I repubblicani - che controllano il Senato - potrebbero non avere appetito per un'azione federale più storica dopo aver superato la più grande misura di spesa di emergenza nella storia degli Stati Uniti la scorsa settimana. Portavoce del leader della maggioranza al Senato Mitch McConnell e leader delle minoranze di casa Kevin McCarthy non ha risposto immediatamente alle richieste di commento sul tweet di Trump.

Almeno un repubblicano del Senato ha rallegrato la richiesta di Trump di migliorare le infrastrutture, anche se non ha sostenuto la spesa di $ 2 trilioni. Il senatore John Barrasso, R-Wyo., Ha invitato martedì a approvare un disegno di legge sull'autostrada del Senato bipartisan esistente che è "pronto a partire".

Leggi la storia completa qui ...




5G

Pandemia di coronavirus vista per accelerare l'implementazione del 5G negli Stati Uniti

I corrieri 5G affermano che la pandemia di coronavirus ha effettivamente aumentato la domanda di larghezza di banda wireless e quindi rende sempre più importante il rapido lancio di torri 5G in tutta la nazione per aumentare la capacità wireless. ⁃ Editor TN

Nel marzo 2020 tutto ciò che potrebbe essere spostato online ha già, dalle scuole elementari a lezioni universitarie, da intere forze di lavoro aziendali a assemblee degli azionisti. Intere città si sono svuotate sotto la minaccia del coronavirus mentre le aziende dicono ai dipendenti di lavorare da casa, gli studenti vengono mandati in casa per imparare online e ogni tipo di intrattenimento - da ristoranti e locali sportivi a cinema - persiane, costringendo le persone a stare a casa e fare affidamento sul loro reti domestiche a banda larga per interagire con il mondo esterno.

Questo passaggio non ha precedenti, il che pone la domanda: le nostre attuali reti possono gestire la tensione?

Inoltre, è il focolaio di coronavirus e il "distanziamento sociale" necessario per mitigare la diffusione diventerà il business case per tecnologie 5G più avanzate e robuste per un futuro in cui business, assistenza sanitaria e interazione umana debbano essere più che normali?

La giuria non ha ancora deciso se la banda larga domestica, che tende ad avere una capacità inferiore rispetto a reti aziendali più robuste, sarà in grado di gestire il traffico mentre interi quartieri diventano hotbeds Wi-Fi come videoconferenza per adulti con i loro colleghi e i loro ragazzi streaming video tra il controllo di Blackboard per i compiti. Fornitori, tra cui AT & T, Verizon, e Comcast, stanno affrontando un test per sapere se saranno in grado di gestire la crescente domanda.

Jessica Rosenworcel, un membro FCC, ha affermato che l'afflusso di persone che lavorano da casa è un test per le reti attuali. "Avremo un grande stress test sulle nostre reti", ha detto. "Ci sono molti potenziali punti di stress". La FCC ha concesso ai vettori l'accesso a larghezza di banda aggiuntiva per i successivi 60 giorni per gestire gli utenti aggiuntivi. (T-Mobile è finora l'unico vettore ad accettare la FCC nella sua offerta di utilizzo dello spettro nella banda a 600 MHz per aiutare a soddisfare la crescente domanda dei consumatori di banda larga durante la pandemia di coronavirus.)

Rosenworcel ha affermato che è troppo presto per valutare come le reti gestiscono lo stress. "Questi sono ancora primi giorni", ha detto.

I corrieri rimangono ottimisti. "In qualità di azienda globale, abbiamo una vasta esperienza nella pianificazione e nella risposta a una vasta gamma di situazioni in tutto il mondo", ha affermato Jim Greer, vice presidente vicepresidente AT&T per le comunicazioni. Greer ha affermato che la società monitora costantemente gli sviluppi dell'epidemia di coronavirus e sta adottando le misure appropriate "per aiutare a mantenere la salute e la sicurezza in corso dei nostri dipendenti e clienti".

Greer ha aggiunto che nelle città in cui il coronavirus ha avuto il maggiore impatto, AT&T sta vedendo un minor numero di picchi nell'uso wireless attorno a particolari torri cellulari o particolari momenti della giornata perché più persone lavorano da casa. La società monitora continuamente l'utilizzo della larghezza di banda per aiutarla a gestire la propria rete.

In un Intervista del 12 marzo con CNBC, il CEO di Verizon, Hans Vestberg, ha dichiarato di non aver visto grandi cambiamenti nell'uso dei dati di Verizon durante questa pandemia di coronavirus negli Stati Uniti. "Finora, sono davvero soddisfatto di come funziona la rete", ha aggiunto, aggiungendo che il la società sta monitorando la rete "24/7".

Verizon ha anche rilasciato un comunicato stampa mercoledì affermando che le richieste di larghezza di banda sono aumentate del 75% rispetto alla settimana precedente. L'uso dei social media era piatto.

Leggi la storia completa qui ...




SpaceX

Musk's SpaceX lancia altri 60 satelliti Starlink

Imperterrito dalla crisi sanitaria globale e dal conseguente crollo economico e finanziario, Technocrat Elon Musk è andato avanti con il lancio di altri 60 satelliti Starlink per coprire la terra con il servizio 5G. ⁃ Editor TN

Tre giorni dopo una drammatica interruzione del lancio, un razzo SpaceX Falcon 9 ha subito un arresto prematuro del motore durante la scalata nello spazio di mercoledì, ma è stato ancora in grado di piazzare un altro lotto di 60 Satelliti Internet Starlink nell'orbita pianificata. Il primo stadio, tuttavia, non è stato in grado di realizzare quello che sarebbe stato il suo quinto atterraggio, invece ha raccolto il secondo recupero senza successo di SpaceX negli ultimi tre voli.

Il lancio dallo storico pad 39A al Kennedy Space Center è arrivato poche ore dopo che la NASA ha posto i suoi centri di campo sullo stato di "livello 3" del coronavirus, richiedendo ai dipendenti pubblici di lavorare da casa e chiudendo le basi a tutti, tranne il personale "essenziale" per rallentare la diffusione del virus COVID-19.

Ma le restrizioni non hanno influenzato i lavoratori dello SpaceX o il personale dell'Aeronautica militare che forniscono supporto per il monitoraggio e la telemetria, e il Falcon 9 ha preso vita alle 8:16 am EDT, allontanandosi dal pad 39A al Kennedy Space Center lungo una traiettoria nord-orientale sull'Atlantico Oceano.

Un tentativo di lancio di domenica è stato interrotto quando i nove motori Merlin 1D del booster si sono accesi quando sono stati rilevati dati "fuori famiglia" durante un controllo al computer dell'ultimo secondo. Non sono stati forniti dettagli, ma la società è stata in grado di riciclare per un secondo tentativo di lancio mercoledì e questa volta, il conto alla rovescia ha funzionato senza intoppi fino allo scoppio.

Il primo stadio, dopo aver potenziato il secondo stadio e il suo carico di 60 satelliti Starlink fuori dalla spessa atmosfera inferiore, ha tentato di risalire al quinto atterrando su una droneship off-shore, sparando tre motori per rallentare mentre precipitava di nuovo verso la Terra.

Leggi la storia completa qui ...




T-Mobile: l'IoT e "La promessa trasformativa del 5G"

T-Mobile ha pagato per pubblicare questo articolo sul sito Web della CNBC e puoi leggere tu stesso che il 5G è interamente incentrato sull'IoT e sul monitoraggio delle cose che si muovono. La rete 5G di T-Mobile funzionerà all'altissima frequenza di 600 MHz. ⁃ Editor TN

Il futuro della rete 5G promette alte velocità, bassa latenza e molta larghezza di banda per supportare connessioni simultanee, tutte trasformative. Ma l'entusiasmo per questa tecnologia di nuova generazione è qualcosa di più di un semplice aumento di velocità o capacità. L'era del 5G ha il potenziale per trasformare radicalmente il modo in cui pensiamo e utilizziamo le reti mobili e le reti in generale.

Le reti del futuro dovranno trasportare una banda larga mobile potenziata, un volume di gran lunga maggiore di comunicazioni machine-to-machine per supportare l'Internet of Things per applicazioni sia di consumo che industriali e il traffico aziendale mission-critical che consentirà l'Industria 4.0. E per supportare le catene di fornitura aziendali globali, queste reti devono consentire comunicazioni senza interruzioni in tutto il mondo.

Il concetto di una rete di campus 5G potrebbe soddisfare le esigenze delle strutture di produzione intelligenti con un forte utilizzo dell'Internet of Things industriale (IIoT) e uno specifico adattamento alle esigenze dell'economia digitale, tra cui una maggiore sicurezza dei dati, un'attenta attenzione alle esperienze dei clienti e al digitale la logistica.

L'architettura di una rete di campus comprende una soluzione "dual slice": due sezioni trasmesse - una rete pubblica (la "fetta pubblica") e una rete privata esclusiva (la "fetta privata") - in esecuzione sullo stesso hardware. A livello superficiale, questo assomiglia all'impostazione ordinaria di un'azienda che utilizza una rete WLAN per lo scambio di dati, ad esempio per scopi industriali, mentre dipendenti e clienti si connettono alle reti carrier 4G / LTE per le loro comunicazioni personali. Ma le implicazioni sono molto diverse e di ampio respiro.

Per prima cosa, la rete del campus segna un cambiamento radicale verso la mobilità. Invece di avere un fornitore di rete che fornisce infrastrutture e un operatore di rete mobile che fornisce la rete cellulare dall'esterno, l'operatore di rete mobile è sia il fornitore di dati smartphone sia la rete aziendale al centro del sistema.

Oggi, l'infrastruttura di rete wireless di un'azienda - l'equivalente di una "rete privata" - è il Wi-Fi. Al di fuori di una struttura aziendale, i dispositivi mobili dei dipendenti funzionano su una rete 4G / LTE di un operatore telefonico. Naturalmente, il passaggio tra le reti Wi-Fi e mobili può avvenire automaticamente sugli smartphone dei dipendenti. Ma che dire di un robot? O un pallet pieno di merci che devi tracciare mentre lascia una struttura, durante il suo viaggio in un container e quando arriva in un magazzino di distribuzione?

Ecco dove il vantaggio di una rete di campus - specialmente in un mondo dell'era del 5G - è evidente. Poiché il 5G diventa praticamente ovunque, avere un singolo protocollo di rete a cui pensare può semplificare notevolmente le operazioni. E con la crescente opportunità di sviluppare e implementare radio 5G in grado di operare all'interno dello spettro senza licenza attualmente utilizzato dal Wi-Fi, nonché su bande autorizzate assegnate ai vettori regionali, le aziende potrebbero non aver bisogno di preoccuparsi dei confini nazionali. Pensalo come un mare di copertura del vettore, all'interno del quale sono isole di copertura privata, con un roaming continuo tra di loro.

Questo apre enormi possibilità per ridimensionare la comunicazione macchina-macchina e la mobilità produttiva. E le reti del campus privato di oggi - quelle "isole" - sono sia un passo avanti che un laboratorio per la sperimentazione con i futuri servizi pubblici 5G.

Un concetto che Deutsche Telekom sta attualmente pilotando è la consegna di una rete di campus come servizio (NaaS). In questo caso d'uso, un operatore wireless fornisce e mantiene l'infrastruttura, offrendo una porzione privata al servizio delle esigenze mission-critical del cliente e offrendo al cliente anche l'uso della porzione pubblica del vettore per altri scopi. In una grande installazione di un campus - un aeroporto, un porto marittimo o un parco industriale - potrebbero esistere più sezioni private e ridimensionarle in base alle esigenze, con i clienti che utilizzano parti dello spettro portante o che acquistano diritti su frequenze specifiche in una determinata area geografica, se necessario.

E quella scalabilità è la chiave per rendere NaaS più di un modello di business. Il vantaggio per i clienti è la flessibilità. Fornire la rete come servizio alla fine fornirà la stessa elasticità del cloud computing: un cliente può ottenere una certa quantità di capacità di base e avere accesso al troppo pieno se ne ha bisogno.

Come parte di un altro pilota, Deutsche Telekom ha dimostrato i punti di forza del concetto nel contesto di un test su larga scala implementato nel porto di Amburgo, con più sezioni di rete adattate in modo flessibile per soddisfare esigenze specifiche nel tempo. Le singole reti virtuali sono state create per servire l'accesso pubblico mobile, i servizi di emergenza, i sensori per l'analisi in tempo reale dei dati ambientali e una rete ad alta larghezza di banda per supportare la sperimentazione di servizi di realtà aumentata per gli addetti alla manutenzione. Un'altra installazione di prova di Deutsche Telekom, presso uno stabilimento di produzione leggera a Schwabmünchen, in Germania, si è concentrata su applicazioni IoT, inclusi veicoli guidati e automatizzati.

Mentre i primi rilasci nazionali su larga scala del servizio 5G stanno appena comparendo quest'anno (T-Mobile ha lanciato la sua rete 5G su uno spettro esistente a 600 MHz a livello nazionale il 2 dicembre 2019), le più grandi implementazioni saranno disponibili online nei prossimi anni . L'implementazione di reti private pilota nei campus di produzione ci dà la possibilità di vedere il futuro in azione in questo momento: più veloce, sì, ma più flessibile, più connesso e più mobile che mai.

Leggi la storia completa qui ...




Kaboom! La Svizzera interrompe le preoccupazioni per la salute relative al 5G

È una giornata cupa per i tecnocrati in Svizzera, che ha imposto un divieto a livello nazionale sulla nuova installazione di 5G mentre richiede uno studio approfondito sugli effetti sulla salute delle onde millimetriche sull'uomo. Fino a quando non sarà prodotto, il divieto non sarà revocato. ⁃ Editor TN

La Svizzera, uno dei leader mondiali nel lancio della tecnologia mobile 5G, ha posto una moratoria indefinita sull'uso della sua nuova rete a causa di problemi di salute.

La mossa arriva mentre i paesi di tutta Europa gareggiano per aggiornare le loro reti agli standard 5G nel mezzo di una furiosa campagna diplomatica di retroguardia da parte degli Stati Uniti per fermarli usando la tecnologia cinese fornita da Huawei. Washington afferma che la società, fondamentale per la maggior parte dei piani di potenziamento delle reti europee, presenta un grave rischio per la sicurezza.

La Svizzera è relativamente avanzata in Europa nell'adottare il 5G. Il ricco paese alpino ha costruito oltre 2,000 antenne per potenziare la propria rete solo nell'ultimo anno, e i suoi fornitori di telecomunicazioni hanno promesso l'imminente copertura del 5G dei loro clienti per gran parte dell'anno scorso.

Tuttavia, una lettera inviata dall'agenzia svizzera per l'ambiente Bafu, ai governi cantonali del paese alla fine di gennaio, ora ha in effetti chiamato il tempo sull'uso di tutte le nuove torri 5G, i funzionari che hanno visto la lettera hanno detto al Financial Times.

L'agenzia è responsabile di fornire ai Cantoni criteri di sicurezza in base ai quali valutare le emissioni di radiazioni degli operatori di telecomunicazioni. Nell'ambito della struttura altamente federalizzata della Svizzera, l'infrastruttura delle telecomunicazioni è monitorata per la conformità e autorizzata dalle autorità cantonali, ma Berna è responsabile della definizione del quadro.

Bafu ha affermato di non poter ancora fornire criteri universali senza ulteriori test dell'impatto della radiazione 5G.

L'agenzia ha dichiarato di "non essere a conoscenza di alcuno standard in tutto il mondo" che potrebbe essere utilizzato per valutare le raccomandazioni. “Pertanto Bafu esaminerà l'esposizione attraverso antenne adattive [5G] in profondità, se possibile in condizioni operative del mondo reale. Questo lavoro richiederà del tempo ", ha detto.

Senza i criteri, i Cantoni non hanno altra scelta se non quella di autorizzare l'infrastruttura 5G secondo le linee guida esistenti sull'esposizione alle radiazioni, che quasi escludono l'uso del 5G, tranne in una piccola minoranza di casi.

Diversi cantoni hanno già imposto la propria moratoria volontaria a causa dell'incertezza sui rischi per la salute.

Leggi la storia completa qui ...




Il 5G non risolverà il Digital Divide, potrebbe peggiorare la situazione

Persino alcuni addetti ai lavori ritengono che il 5G aggraverà gli "abbienti e non ha" del mondo digitale esistente e produrrà nuove divisioni. In altre parole, ci saranno nuovi vincitori e perdenti con molti esclusi. ⁃ Editor TN

Nei prossimi anni, l'Internet senza fili 5G è pronta a rifare il mondo online, la sua velocità senza precedenti consente progressi in tutto, dalla sicurezza pubblica alla realtà virtuale. All'interno di questo progresso, tuttavia, esiste un'altra quasi certezza: segmenti della popolazione saranno esclusi dai vantaggi.

In effetti, poiché le reti a piccole celle consentono una velocità Internet straordinaria in tutto il paese, le parti interessate nel settore della tecnologia e dell'innovazione del governo affermano che il 5G aggraverà anche le disuguaglianze digitali. Angela Siefer, il direttore esecutivo di Alleanza nazionale per l'inclusione digitale, ha affermato che è importante capire qui che il divario digitale, ovvero la divisione tra individui che beneficiano della nuova tecnologia e coloro che lottano sulla sua scia, è costituito da molte divisioni più piccole.

"Penso che peggiorerà il divario digitale", ha detto Siefer. "Il 5G è ancora un altro divario e si aggiunge ai problemi esistenti."

Ci sono tre problemi centrali nel cuore del divario digitale: mancanza di connessione a Internet, mancanza di dispositivi tecnologici e mancanza delle competenze per utilizzare le nuove tecnologie in modo significativo. La mancanza di connessione è un problema in corso in molte comunità, in particolare quelle che sono sottoservite - sia nelle città che nelle aree rurali - dove non è economicamente vantaggioso per le società di telecomunicazioni costruire infrastrutture o offrire banda larga a prezzi convenienti.

Siefer ha affermato che non c'è nulla nel 5G che lo renderà un'opzione migliore per le comunità che non dispongono già di un accesso conveniente a Internet veloce. Inoltre, esiste una chiara possibilità che per accedere a Internet mobile 5G, gli utenti avranno bisogno di un dispositivo più nuovo e più costoso costruito per le velocità aumentate.

Tutto ciò parla di un problema ancora più ampio nel paese, ovvero che il governo e la società a volte vedono ancora la banda larga come una merce, piuttosto che un'utilità necessaria per promuovere risultati equi nell'istruzione, nella sanità, nell'occupazione e in altri segmenti vitali della vita quotidiana.

"È un servizio che viene venduto", ha detto Siefer. "Non è un'utilità, non è regolamentata come un'utilità e quelle aziende che la forniscono sono considerate dai loro azionisti corti."

Dana Floberg, un responsabile delle politiche con il gruppo di difesa dell'equità dei media e della tecnologia Free Press, ha concordato, rilevando che è stata venduta al pubblico una narrazione secondo cui il paese è bloccato in una corsa vincente e di elevata posta in gioco per distribuire il 5G più velocemente di altri paesi come la Cina.

Validità a parte, proprio questa nozione inquadra il problema solo come una sfida tecnologica - chiedendo quanto velocemente possiamo costruire reti di piccole cellule - piuttosto che una sfida economica. Ignorare la componente economica può creare tutti gli stessi problemi che esistono da anni con altri servizi Internet.

"Il 5G è potenzialmente un'enorme innovazione tecnologica", ha detto Floberg, "ma non è così innovativo quando si tratta di economia del servizio. È un passo avanti per la tecnologia, ma non è necessariamente un passo avanti per l'accessibilità economica della concorrenza. "

Leggi la storia completa qui ...




Grazie a Musk e Bezos, il cielo notturno non sarà più lo stesso

La FCC ha concesso a Technocrats Musk e Bezos il permesso di lanciare in orbita decine di migliaia di satelliti 5G, ma la FCC non ha pensato al loro aspetto: lucido, brillante e in rapido movimento. L'astronomia non sarà più la stessa. ⁃ Editor TN

L'anno scorso, Krzysztof Stanek ha ricevuto una lettera da uno dei suoi vicini. Il vicino voleva costruire un capanno più alto di un metro rispetto a quanto consentito dalle normative locali e la città gli imponeva di avvisare i residenti nelle vicinanze. I vicini, diceva l'avviso, potevano opporsi alla costruzione. Nessuno lo fece e il capannone salì.

Stanek, un astronomo della Ohio State University, mi ha raccontato questa storia non perché pensa che altre persone si preoccuperanno dei codici di costruzione specifici di Columbus, Ohio, ma piuttosto perché gli ricorda la rete di satelliti che SpaceX sta costruendo nello spazio attorno alla Terra .

"Qualcuno mette su una tettoia che potrebbe ostruire la mia vista per un piede, posso protestare", ha detto Stanek. “Ma qualcuno può lanciare migliaia di satelliti nel cielo e non c'è niente che io possa fare? Come cittadino della Terra, ero tipo, Apetta un minuto. "

Dalla scorsa primavera, SpaceX ha lanciato in orbita decine di piccoli satelliti: gli inizi di Starlink, un ponteggio galleggiante che il fondatore dell'azienda, Elon Musk, spera che un giorno fornirà Internet ad alta velocità a ogni parte del mondo.

Anche SpaceX ha inviato una lettera, in un certo senso. Dopo aver chiesto l'autorizzazione per costruire la sua costellazione nello spazio, i regolatori federali hanno tenuto il periodo di commento richiesto, aperto al pubblico, prima che i primi satelliti potessero essere lanciati.

Questi satelliti si sono rivelati molto più riflessivi di quanto chiunque, persino i tecnici SpaceX, si aspettassero. Prima di Starlink, c'erano circa 200 oggetti in orbita attorno alla Terra che potevano essere visti ad occhio nudo. In meno di un anno, SpaceX ne ha aggiunti altri 240. "Questi sono più luminosi di probabilmente il 99% degli oggetti esistenti nell'orbita terrestre in questo momento", afferma Pat Seitzer, professore emerito dell'Università del Michigan che studia detriti orbitali.

Per mesi, gli astronomi hanno condiviso immagini online dei campi di vista dei loro telescopi con strisce bianche diagonali che attraversano l'oscurità, l'aspetto distinto dei satelliti Starlink. Sono in arrivo altri satelliti, sia da SpaceX che da altre società. Se, come spera Musk, questi satelliti sono decine di migliaia, ignorarli sarà difficile, che tu sia un astronomo o no.

In un certo senso, questi satelliti pongono un problema familiare, una questione di gestione degli interessi concorrenti che scienziati, società commerciali e pubblico potrebbero avere in una risorsa naturale limitata. Ma l'uso dello spazio esterno, in particolare la parte nelle immediate vicinanze del nostro pianeta, non è mai stato testato in questo modo. Per la maggior parte della storia, gli scienziati, in particolare quelli che osservano il cosmo su lunghezze d'onda visibili, hanno avuto una concorrenza relativamente scarsa per l'accesso al cielo.

I satelliti di passaggio erano considerati fastidi e talvolta dati distrutti, ma erano rari. Alcuni astronomi lo sono ora chiedendo un'azione legale, ma anche quelli che non spingono così lontano descrivono i satelliti di Starlink come un campanello d'allarme: cosa succede quando vicini nuovi e potenti hanno un piano distinto, e potenzialmente distruttivo, per un posto che apprezzi?

Per Harvey Liszt, il caso dei satelliti Starlink sembra déjà vu.

Liszt è specializzato in radioastronomia, un campo che ha sperimentato più della sua quota di mal di testa legati al satellite. I primi satelliti GPS, lanciati alla fine degli anni '1970, emettevano segnali attraverso lo spettro radio, comprese le bande utilizzate da astronomi come Liszt per scansionare l'universo e interferivano con le loro osservazioni. "Senza una regolamentazione molto rigida, è fin troppo facile per gli utenti dello spettro radio passare a vicenda nello spettro reciproco", afferma Liszt.

Quindi gli astronomi hanno iniziato a spingere i regolatori per allineare la tecnologia GPS. Gli Stati Uniti hanno uso controllato dello spettro radio dall'inizio del XX secolo, quando divenne chiaro che troppi rumori potevano gettare messaggi d'emergenza dalle navi in ​​pericolo e altre grida di aiuto a distanza. L'Unione internazionale delle telecomunicazioni, che coordina l'uso globale dello spettro radio, era stata istituita decenni prima, nel 20. Quando i radioastronomi dovettero preoccuparsi dei satelliti GPS, l'idea che gli operatori satellitari dovessero giocare secondo le regole di sorveglianza era ben compresa.

Prima del lancio di Starlink, SpaceX si è coordinato con la National Science Foundation e i suoi osservatori di radioastronomia per assicurarsi che non ci fossero sovrapposizioni. Sfortunatamente per gli astronomi ottici, non esiste un quadro di questo tipo per quanto riguarda la luminosità dei satelliti: nessun ente internazionale a Ginevra, per non parlare di un'agenzia dedicata negli Stati Uniti.

Il regno normativo della Federal Communications Commission si estende su reti di comunicazione in più settori, il che significa che la sua supervisione comprende, stranamente, sia i satelliti che gli spot offensivi del Super Bowl. Ma mentre i satelliti americani hanno bisogno del permesso dell'agenzia per il lancio, la FCC non regola il aspetto di quei satelliti una volta in orbita.

Leggi la storia completa qui ...