Studio Carnegie Mellon: gli esitanti ai vaccini sono i più istruiti

Adobe Stock
Per favore, condividi questa storia!
La narrativa del Tecnocrate dice che essere esitante nei confronti del vaccino significa che sei un Neanderthal ignorante, psicopatico e stupido che trascina le nocche, ma un nuovo studio dimostra esattamente il contrario: i più istruiti sono quelli che hanno maggiori probabilità di rifiutare il colpo. Editor TN

Un nuovo rapporto dei ricercatori della Carnegie Mellon University e dell'Università di Pittsburgh ha scoperto che gli americani più istruiti sono anche i più esitanti nei confronti del vaccino.

I ricercatori hanno esaminato non meno di 5 milioni di americani che hanno risposto ai sondaggi per stabilire se "probabilmente" o "sicuramente non avessero intenzione di ottenere un vaccino contro il COVID.

Lo sul risultato sconvolgerà molti.

"Più sorprendente è la ripartizione dell'esitazione vaccinale per livello di istruzione", riferisce UnHard. “Si scopre che l'associazione tra esitazione e livello di istruzione segue una curva a forma di U con la più alta esitazione tra i meno istruiti e i più istruiti. Le persone con un master hanno avuto la minima esitazione e la più alta esitazione era tra coloro che avevano un dottorato di ricerca”.

Inoltre, mentre i meno istruiti hanno visto il calo maggiore della esitazione vaccinale per i primi cinque mesi del 2021, quelli con un dottorato di ricerca hanno avuto maggiori probabilità di non cambiare idea.

Lo studio rivela anche che la preoccupazione più comune per coloro che esitano a prendere il vaccino sono i potenziali effetti collaterali, con una mancanza di fiducia nel governo subito dopo.

I risultati dell'indagine smentiscono completamente l'idea, amplificata dalle narrazioni dei media, che solo le persone "stupide" siano riluttanti a vaccinarsi.

Demolisce anche la corrispondente della Casa Bianca del NYT Annie Karni's caratterizzazione degli elitari che hanno partecipato alla festa per il 60° compleanno di Obama come "sofisticati, vaccinati".

Quanti di loro non hanno preso il vaccino?

Nel frattempo, il meme si è dimostrato corretto...

nullo

Leggi la storia completa qui ...

Informazioni sull'editor

Patrick Wood
Patrick Wood è un esperto importante e critico in materia di sviluppo sostenibile, economia verde, agenda 21, agenda 2030 e tecnocrazia storica. È autore di Technocracy Rising: The Trojan Horse of Global Transformation (2015) e coautore di Trilaterals Over Washington, Volumes I e II (1978-1980) con il compianto Antony C. Sutton.
Sottoscrivi
Notifica
ospite

13 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti

[…] Visita il link diretto […]

Paul

Titolo migliore:

La scuola superiore è la seconda con meno probabilità di ottenere il vaccino, appena dietro i dottorati di ricerca

Elle

E forse nemmeno al liceo, ma molto più intelligente della classe media americana della paura.

Elle

Questa non è una rivelazione per gli intelligenti. Curva tipica, direi. I meno istruiti corrono sull'intuizione, che potrebbe non essere l'apprendimento dei libri, ma è sempre intelligente seguire il tuo istinto in caso di dubbio. I più istruiti hanno fatto le loro ricerche. Possono vedere il colpo di terapia genica mascherato da vaccino spinto al pubblico da società incentrate sul profitto e governi collusivi. Conoscono la linea di fondo su quell'appuntamento riconoscibile per esperienza e studio. Il pubblico della via di mezzo? Sono sempre, sempre a sostegno dello status quo e pronti a seguire gli ordini senza fare domande, comunque lo facciano... Per saperne di più »

Ultima modifica 1 anno fa di Elle
Carrettiere

Tutte le banche centrali in Europa giurano sui feed finanziari di Bloomberg, sulle notizie di Bloomberg e su qualsiasi altra cosa. Sono servili all'estremo. Cerca "Mike Yeadon Bio" in un motore di ricerca. Il primo risultato che ho ottenuto è stato un risultato di Bloomberg che elenca gli anni di Yeadon con Pfizer. Come pensi che le banche centrali abbiano risposto alle dichiarazioni di Yeadon riguardo al futuro di coloro che avevano preso i colpi, qualche mese fa? Posso dirti che l'hanno usato come meme umoristico per ottenere le loro risate mattutine. Ora so di due persone in una banca centrale che hanno... Per saperne di più »

[…] Fonte: Carnegie Mellon Study: i vaccini esitanti sono i più istruiti […]

trackback

[…] Studio Carnegie Mellon: i vaccini esitanti sono i più istruiti […]

Kathleen Devanney

Nessun dottorato qui, ma semplice curiosità che porta all'indagine e tutto ciò che è necessario per diventare riluttante al vaccino o addirittura, nel mio caso anti-vaccino in generale, con poche eccezioni. Non sono sicuro di cosa farne. Forse qualcosa a che fare con l'efficacia dell'educazione come programmazione.

Sahira

Lo trovo un po' difficile da capire. Ho un Master ('77) e sono anti dagli anni '1980, quando ho iniziato a fare ricerche su tutto questo. Personalmente, ho avuto solo 2 inoculazioni per tutta la mia vita... il vaiolo e una zolletta di zucchero per la poliomielite (quindi, il cancro al seno 24 anni fa). Nulla da allora e raramente mi ammalo. Ho fatto ricerche sui "vaccini" per circa 25 anni e non riesco a capire perché così tante persone comprino l'indottrinamento e si fidino del governo che è principalmente finanziato dal settore farmaceutico. D'altra parte, mio ​​marito ha un dottorato in psicologia sperimentale ed è...... Per saperne di più »

John Citizen

Mi dispiace per la tua situazione. C'è qualcosa nel Vax, le persone che conosco si sono rivolte alla famiglia e non hanno parlato con loro dopo aver ricevuto il vaccino. Sta succedendo qualcosa!

John Citizen

Grazie Patrick, è tutta una grande truffa amico, stai facendo un ottimo lavoro, continua così!

Carrettiere

Ecco un esperimento interessante. Vai in un negozio di alimentari e prendi alcuni pacchetti di "cibo", leggi gli ingredienti. Quanti ingredienti ci vogliono per fare il pane? Esatto, la risposta è 50+. Quanti per i biscotti? Di nuovo, BUONO…più di 50. Anche se non riconosci molti degli ingredienti, non preoccuparti, mettili in bocca e lascia che il tuo corpo cerchi di assimilare i “nutrienti” dal tesoro di sostanze chimiche che puoi ottenere in un negozio di alimentari. Quindi prova questo. Vai su "internet", se non ne hai sentito parlare, è la cosa che stai guardando... Per saperne di più »