La California si unisce allo sforzo di perseguitare, reprimere il dissenso scientifico sui cambiamenti climatici

Per gentile concessione di Wikipedia
Per favore, condividi questa storia!

Nota TN: la natura religiosa del dogma sul cambiamento climatico non può essere respinta: se non credi a modo loro, meriti di essere punito e probabilmente lo sarai. Ricorda la dichiarazione di Al Gore nel marzo 2015 che "i negazionisti del cambiamento climatico devono essere puniti". L'America è stata fondata sul principio della libertà di parola e del diritto al dissenso, ma i sostenitori del cambiamento climatico lo respingono rapidamente.

Il procuratore generale della California Kamala Harris si è unito al procuratore generale di New York Eric Schneiderman nel tentativo di perseguire la ExxonMobil per aver presumibilmente mentito ai suoi azionisti e al pubblico sul cambiamento climatico, secondo il Los Angeles Times. Il Times ha riferito che Harris sta indagando su ciò che ExxonMobil "sapeva del riscaldamento globale e di ciò che la società ha detto agli investitori".

Né Harris né Schneiderman riconoscono la vergogna di ciò che stanno facendo, il che equivale a censurare o limitare il discorso e il dibattito su ciò che è una teoria scientifica controversa. In realtà, vogliono non solo impedire a chiunque abbia dubbi sulla teoria del riscaldamento globale di poter parlare; vogliono punirli con possibili sanzioni civili o addirittura penali. Come ho detto prima su Schneiderman, Harris ha bisogno di una lezione correttiva nel Primo Emendamento.

Forse dovremmo indagare su ciò che Harris "sa" del riscaldamento globale o dei cambiamenti climatici, che Harris (e Schneiderman) considera come un fatto provato, inattaccabile, incontrovertibile. Tuttavia, come ha sottolineato Nicolas Loris della Heritage Foundation, "i difetti scoperti nella valutazione scientifica dei cambiamenti climatici hanno dimostrato che il consenso scientifico non è risolto come il pubblico era stato indotto a credere".

Secondo Loris, e-mail e documenti trapelati da varie università e ricercatori hanno "rivelato cospirazione, dati di riscaldamento esagerati, possibilmente distruzione e manipolazione illegali di dati, e tentativi di congelare scienziati dissenzienti dalla pubblicazione del loro lavoro su riviste affidabili." gaffes "che sono stati esposti nei rapporti del gruppo intergovernativo delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici" hanno solo aumentato lo scetticismo "sulla credibilità di questa teoria scientifica.

Queste indagini ricordano la vecchia Unione Sovietica, dove Joseph Stalin perseguitò coloro che pensava avessero le opinioni scientifiche “sbagliate” su tutto, dalla linguistica alla fisica. Oltre a inviare loro una copia della Costituzione in modo che possano rivedere il Primo Emendamento, i residenti di New York e della California potrebbero anche voler includere una copia del libro di Aleksandr Solzhenitsyn, "Nel primo cerchio", in cui ha delineato la repressione del governo sovietico di scienziati e ingegneri dissenzienti.

Leggi la storia completa qui…

Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Al

Il pensiero è solo un crimine, quando è necessaria una forza estrema per sovvertire le bugie. La verità non ha bisogno di tale forza, solo che il suo stesso essere corroderà le catene impiegate contro di essa a tempo debito.