"C02 è un alimento vegetale": il gruppo australiano firma una dichiarazione internazionale che nega il riscaldamento globale

Australia
Per favore, condividi questa storia!
image_pdfimage_print
In un tipico modo di scongiurare il clima, il Guardian nota prima cosa ha fatto questo gruppo, li ridicolizza per "negare la scienza del clima", quando in realtà stanno negando il riscaldamento globale antropogenico (causato dall'uomo).

Fare clic per scaricare l'elenco completo dei firmatari 500

Editor TN

Un gruppo di ex e attuali imprenditori australiani di 75 - inclusi ingegneri minerari e geologi in pensione - hanno firmato una dichiarazione internazionale indirizzata alle Nazioni Unite e all'UE e sostenendo che "non vi è alcuna emergenza climatica" e che "CO2 è un alimento vegetale".

Numerosi firmatari del gruppo - che si è descritto come Clintel - avere collegamenti di alto livello con la politica, l'industria e il settore minerario conservatori.

Includono Hugh Morgan, un ex presidente della Affari Council of Australia e Ian Plimer, direttore del progetto del minerale di ferro di Roy Hill Holdings di Gina Rinehart.

La mossa è stata progettata per coincidere con il vertice delle Nazioni Unite sull'azione per il clima e l'assemblea generale di New York.

A firmare la dichiarazione è anche il dottor Peter Ridd, ex scienziato della James Cook University che sostiene che devastanti eventi di sbiancamento sul Great Barrier Reef non sono guidati dai cambiamenti climatici.

Ridd è stato sostenuto dalle industrie del Queensland nel settore delle carni bovine e di canna da zucchero per offrire un tour di lingua nel tentativo di minare la scienza che collega il deflusso delle fattorie e la scarsa qualità dell'acqua ai declini dei coralli. Le sue opinioni hanno ha contribuito a forzare un'inchiesta del Senato sostenuta dalla coalizione nella scienza della barriera corallina.

L'ex capo scienziato Ian Chubb ha confrontato gli sforzi di Ridd alle campagne di disinformazione condotte dall'industria del tabacco sugli impatti delle sigarette sulla salute pubblica.

Il gruppo Clintel si descrive come "una nuova rete globale di alto livello di importanti scienziati e professionisti del clima 500", ma presenta somiglianze con almeno una rete precedente.

In una lettera aperta indirizzata al segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres, e al principale negoziatore delle Nazioni Unite sul clima, Patricia Espinosa Cantellano, il gruppo descrive i benefici della riduzione delle emissioni di gas serra come "immaginati".

Un "ambasciatore" del gruppo è un veterano del carbone con sede nel Queensland, Viv Forbes. Un altro è il noto coetaneo britannico Christopher Monckton, che una volta paragonato il principale economista e consulente climatico australiano Prof Ross Garnaut a un nazista.

La lettera ripete punti di discussione logori e logori sui cambiamenti climatici che sono contraddetti dalle istituzioni scientifiche e dalle accademie di tutto il mondo, nonché dalle valutazioni del gruppo intergovernativo sui cambiamenti climatici.

La lettera dice: "Gli scienziati dovrebbero affrontare apertamente le incertezze e le esagerazioni nelle loro previsioni sul riscaldamento globale, mentre i politici dovrebbero spassionatamente contare i benefici reali così come i costi immaginati dell'adattamento al riscaldamento globale, nonché i costi reali e i benefici immaginati di mitigazione. "

Leggi la storia completa qui ...

Unisciti alla nostra mailing list!


Sottoscrivi
Notifica
ospite
1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
Elle

Bene, come va il quadro generale, sono felice di vedere un altro gruppo firmare contro la continua isteria climatica. Tuttavia, la maggior parte di questi ragazzi, proprio come il clima isterico, sono facce diverse della stessa medaglia, tutte legate al profitto. Ho fatto affidamento su un significativo respingimento dall'agricoltura per incontrare un solido colpo di grazia per i gruppi isterici di tipo Greta. Se questo è il volto del respingimento, allora va bene, insegui i loro conservatori confessati. Qualunque cosa funzioni per fermare questo stupido toro mondiale delle Nazioni Unite.