Trump sceglie tecnocrati per i migliori posti del Pentagono

DreamlinerWikipedia Commons
Per favore, condividi questa storia!

L'ex segretario alla Difesa, Ashton Carter, era un esperto tecnocrate. Ora Trump sta di nuovo inondando il Pentagono con altri tecnocrati esperti con apparentemente (detto con tono consigliato) poca comprensione di ciò che sta realmente accadendo.  Editor TN

Presidente Trump nominerà Boeing esecutivo Patrick Shanahan per il Vice Segretario alla Difesa, uno dei sei appuntamenti chiave del Pentagono ha annunciato oggi. Tutti e sei hanno un ampio servizio nel governo o, nel caso di Shanahan, nell'industria della difesa. Questo è un netto allontanamento dai due miliardari senza alcun servizio governativo precedente che Trump aveva inizialmente scelto come segretari dell'esercito e della marina, Vincent Viola e Philip Bilden, entrambi ritirati.

Contrariamente a diverse nomination precedenti, la Casa Bianca ha chiarito che si trattava di persone scelte da Segretario alla Difesa Jim Mattis, dicendo che "erano personalmente raccomandato dal segretario Mattis al Presidente per la nomina. " Le origini molto diverse di queste scelte suggeriscono che Mattis ha convinto una squadra di Trump castigata a cercare mani esperte invece di estranei che drenano la palude.

La posizione di vice è di fondamentale importanza poiché il vice gestisce tradizionalmente l'edificio su base giornaliera e di solito è l'uomo di riferimento per grandi budget e decisioni di acquisizione. È difficile non interpretarlo come una vittoria importante per Boeing, soprattutto se si considera Le ripetute critiche di Trump all'Air Force One. Puoi essere sicuro che Lockheed leggerà questo come un possibile colpo al programma F-35. Ma Shanahan sarà sotto stretto controllo, dato da dove viene, che non è probabile che prenderà alcuna decisione finale sul F-18 o F-35, dal momento che sarebbe sicuro di affrontare accuse di etica e conflitto di interessi.

Sarà molto interessante vedere come il massimo legislatore della difesa del Senato John McCain, che ha ripetutamente criticato la Boeing durante le guerre di navi cisterna aviotrasportate, si avvicina all'idea di un alto leader della difesa che entra direttamente nel secondo incarico più potente al Pentagono. McCain è stato tradizionalmente diffidente nei confronti dei dirigenti della difesa che passano direttamente dall'industria a un lavoro al Pentagono.

Shanahan è senza dubbio il top manager di Boeing. È diventato vicepresidente senior per la supply chain e le operazioni lo scorso aprile, riportando direttamente al CEO di Boeing Dennis Muilenburg. Ha supervisionato la produzione e i fornitori dell'azienda, un compito cruciale per un'azienda che la pensava Black Diamond un centro di produzione avanzato potrebbe ribaltare l'equilibrio a suo favore per quello che è diventato il progetto B-21. Shanahan ha anche guidato il programma 787 durante un periodo cruciale, aiutando a correggere il progetto iniziale.

Shanahan avrebbe sostituito Bob Work, il più alto rango di possesso dell'amministrazione Obama e capo architetto della terza tecnologia di offset del Pentagono.

È un ingegnere che ha trascorso quasi tutta la sua vita adulta - dal 1986 - alla Boeing, lavorando su qualsiasi cosa, dagli aerei di linea commerciali ai sistemi militari, dagli elicotteri d'attacco ai missili, dai rotori inclinabili ai laser. Le sue capacità nel gestire programmi tecnici ampi e complessi con un budget limitato dovrebbero tornare utili al Pentagono. Shanahan dovrebbe completare Mattis, che ha una vasta esperienza come leader strategico, comandante e guerriero-diplomatico, ma lo ha fatto piccolo esperienza nella vasta impresa di acquisizione del Pentagono.

Leggi il post completo qui ...

Nota: altri nominati includono David Norquist, Elain McCusker, Robert Daigle, David Trachtenberg e Kenneth Rapuano.

Sottoscrivi
Notifica
ospite

2 Commenti
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
ed

Steven Bannon, Robert Mercer, Cambridge Analytica e quest'ultima società madre SCL.

Fred Donaldson

Se il governo vuole aumentare le spese per la difesa di 2018 e mantenere comunque tutti i programmi attuali finanziati, dovrebbe offendere alcuni geni della tecnologia e utilizzare il piano 123: https://goo.gl/UsQLHV