Breitbart: gli astroturfer liberali dietro lo spavento del riscaldamento globale

Wikipedia Commons
Per favore, condividi questa storia!
Infine, i giornalisti si stanno avvicinando alla scoperta delle fonti specifiche dell'isteria del riscaldamento globale, inclusi finanziamenti, collegamenti e associazioni. I tecnocrati hanno abilmente camuffato la loro rete per evitare la scoperta, ma quei giorni potrebbero essere presto finiti. ⁃ Editor TN

Per drenare la palude, il presidente Trump deve prima distruggere la Green Blob.

Questa è l'unica conclusione logica da trarre da una serie di fughe di dati e rivelazioni sulla libertà di informazione (FOI) che espongono il rapporto tra attivisti della sinistra e la grande truffa sui cambiamenti climatici.

Il riscaldamento globale, diventa chiaro, è principalmente una questione politica di sinistra, non scientifica. Il verde è il nuovo rosso.

Queste perdite mostrano come i ricchi sostenitori liberali - istituzioni di sinistra come la Rockefeller Foundation, i miliardari eco-hedge fund come Tom Steyer e i vari imperialisti socialisti della Silicon Valley - stanno incanalando milioni di dollari in organizzazioni ambientaliste di burattini per minare entrambi L'agenda economica di Trump e il finanziamento dei suoi oppositori politici sia nel Partito Democratico che nel GOP.

Alleanza climatica americana

Ciò si pone come "una coalizione di Stati bipartitica è impegnata nell'obiettivo di ridurre le emissioni di gas a effetto serra coerentemente con gli obiettivi dell'Accordo di Parigi". O così il sito Web dice. Ma chiunque può creare un sito Web.

La verità, come ha scoperto il Competitive Enterprise Institute (CEI) attraverso la corrispondenza e-mail richiesta da Freedom of Information Act (FOIA), è che US Climate Alliance è solo un fronte. Il suo vero scopo è quello di consentire alla lobby verde riccamente finanziata di acquistare governatori democratici - e un governatore repubblicano squallido: il governatore Charlie Baker (MA) - corrompendoli efficacemente con uffici gratuiti, strutture di ricerca e personale che possono gestire fuori dai libri.

Non c'è nulla di veramente illegale in tutto questo. Ma per apprezzare quanto sia eticamente dubbia, basta considerare come reagirebbero i media liberali se i ruoli fossero invertiti e fossero i politici conservatori a ricevere tutti questi servizi off-book dall'industria dei combustibili fossili.

Chris Horner, che avviato la FOIA per la CEI, inserirla così nella Washington Times:

Mr. Horner chiesto come reagirebbero i media se, ad esempio, i fratelli Koch fornissero personale per conto di un governatore repubblicano.

"Ciò scatenerebbe uno tsunami di Pulitzer e isteria se i partiti politici o le priorità fossero cambiati", ha dichiarato Horner. "Ecco un vero test per attivisti del" buon governo ": va bene se i politici e i donatori" giusti "spingono l'agenda approvata esternalizzando il governo?"

Ciò che le e-mail mostrano è l'intima relazione tra i donatori liberali, le organizzazioni di burattini a calza verde e la politica democratica.

Energia nel clima profondo rapporti qui su alcuni dettagli:

Gruppi di attivisti climatici, in particolare Clima Nexus—A sponsorizzato progetto dei Rockefeller Philanthropy Advisors—Fanno da braccio della stampa per gli uffici di questi governatori gratuitamente. Operano anche come "personale ombra" per sostenere gli sforzi di comunicazione sui cambiamenti climatici e hanno fornito ricerche promosse da questi governatori statali come proprie. Ciò include almeno un contraente a scopo di lucro, sollevando la domanda su chi sia il suo cliente pagatore effettivo.

I tre principali governatori democratici che sostengono l'Alleanza climatica americana sono Washington Gov. Jay Inslee, California Gov. Jerry Brown e New York Gov. Andrew Cuomo.

Ma le persone che la gestiscono sono lobbisti e attivisti verdi, che fanno offerte ai loro ricchi donatori anonimi in roccaforti liberali come la Silicon Valley, così come i soliti sospetti liberali come le fondazioni di Rockefeller e Hewlett. Una figura di spicco è Jeff Nesbit, direttore esecutivo di un'organizzazione verde chiamata Climate Nexus. Nelle e-mail viene rivelato in stretta discussione con Sam Ricketts, direttore dell'ufficio di Washington Inslee di Jay Inslee.

Secondo l' Washington Times:

"Come mai i governatori non sono nemmeno elencati sul sito web?" Mr. Ricketts chiesto in un'e-mail 5 di giugno.

Mr. Nesbit ha risposto: “Lo saranno! Lo prometto. È controllato dal WWF [apparentemente riferito al World Wildlife Fund]. Si stanno sciogliendo laggiù. Mi assicurerò che i governatori 9 siano elencati al più presto. ”

Il signor Nesbit indossava anche il cappello del segretario stampa, dicendo che doveva inviare una dichiarazione congiunta da Mr. Inslee, Brown e Mr. Cuomo al New York Times.

"Ce l'hai? È approvato? Inslee è disponibile a parlare con la New York City e altri oggi prima Trump tiene la sua cerimonia al Rose Garden al WH? ”, ha chiesto Nesbit nell'e-mail 1 di giugno.

Secondo il signor Nesbit, Clima Nexus, un progetto sponsorizzato da Rockefeller Philanthropy Advisors, ha fornito i suoi servizi gratuitamente e senza contratto.

Ciò che emerge dalle e-mail è l'estensione della marionetta calzino, che la Green Blob usa per dare l'impressione di rappresentare molti gruppi disparati, quando in realtà sono tutti solo un piccolo gruppo delle stesse persone che indossano cappelli diversi. Non mancano i soldi per sostenere questa truffa.

Leggi la storia completa qui ...

Sottoscrivi
Notifica
ospite

1 Commento
il più vecchio
Nuovi Arrivi I più votati
Feedback in linea
Visualizza tutti i commenti
KC

Nostradamus ha detto, "il rosso e il nero diventeranno verdi".